Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Riflessioni Sociologiche

Riflessioni Sociologiche

di Ercole Giap Parini   indice articoli

 

La fuga dei rifugiati fra autonomia e politiche di sfruttamento.

Alcune riflessioni a partire dai fatti di Rosarno.
Di Mariafrancesca D'Agostino.   Luglio 2010
pagina 3/3 - pagina precedente

 

Conclusioni

 

I fatti di Rosarno non chiamano soltanto in causa la figura dei rifugiati e il modo in cui l’Italia dà loro accoglienza. Tuttavia, la massiccia presenza di richiedenti asilo e rifugiati in quest’area agricola del sud Italia, lungi dal rappresentare un’anomalia nazionale, descrive in maniera emblematica le tensioni sociali e i mutamenti determinatisi nella composizione del mercato del lavoro in seguito al progressivo irrigidimento delle politiche sull’asilo.
Da un alto, in particolare, il fatto che a Rosarno trovi ogni anno lavoro un numero consistente di rifugiati, evidenzia l’importanza di comprendere come le tensioni provocate dall’incontro fra gli apparati di controllo messi in moto dal regime internazionale d’asilo, e i tentativi di auto-valorizzazione espressi dai rifugiati, delineino una storia “poco lineare”, attraversata da forme di insediamento alternative a quelle descritte da chi individua nelle nuove dinamiche del capitalismo linee d’azione effettivamente in grado di suddividere lo spazio globale in luoghi adeguati allo sviluppo e luoghi di pura e semplice assistenza umanitaria (Agier 2002; Bauman 2005; cfr. Sivini e al. 2005). Dall’altro lato, però, le difficoltà che queste persone incontrano nell’individuare valide alternative al lavorare in condizioni simili a quelle riscontrate a Rosarno, illumina l’importanza di scoprire nella governance attuale delle migrazioni forzate un gioco politico in continua definizione: e cioè un regime che è ben consapevole di non poter spingersi tanto in là da cancellare la categoria dei rifugiati dagli ordinamenti nazionali, perché posta a conferma della loro stessa identità liberale e democratica, ma che per l’appunto tenta di superare questa contraddizione venutasi a creare fra passato e presente, reinventandosi quotidianamente. Che in particolare si sforza di interrompere la potenza sovversiva che gli spostamenti incontrollabili dei rifugiati esercitano sull’attuale divisione internazionale del lavoro, tramite dispositivi che li inseguono lungo tutte le tappe del loro percorso migratorio, che traducono l’etnicità e le motivazioni della fuga, la vita e i sentimenti dei rifugiati in sistemi di selezione e controllo funzionali ad inserirli all’interno dei segmenti più svantaggiati della produzione, come manodopera iper-sfruttata e talvolta penalizzata rispetto a molte altre categorie di migranti.

 

Mariafrancesca D’Agostino

 

pagina 3/3
-
pagina precedente

Altri articoli di questa rubrica

 

Bibliografia

Agamben, G. 1995. Homo sacer. Il potere sovrano e la nuda vita, Einaudi, Torino.
Agier, M. 2002. Aux bords du monde, les réfugiés, Flammarion, Paris.
Bauman, Z. 1998. Dentro la globalizzazione. Le conseguenze sulle persone, Laterza, Roma-Bari (ed. orig. 1995).
Bauman, Z. 2005. Vite di scarto, Laterza, Roma-Bari (ed. orig. 2004).
Castles, S., Miller, M. 2003. The Age of Migration. International Population Movements in the Modern World, Palgrave Mcmillan, Hampshire.
Cavazzani, A. (a cura di) 2005. Asylumisland. Accoglienza ed inserimento socio-economico di rifugiati e richiedenti asilo nelle regioni del Sud Italia, Rubbettino, Soveria Mannelli.
Chimni, B.S. 1998. “The Geopolitics of refugee studies: A view from the South”, in Journal of Refugees Studies, vol. 2, n. 4, pp. 350-375.
Crisp, J. 2003. “A new Asylum paradigm? Globalization, migration and the uncertain future of the international refugee regime, New Issues in Refugee Research, UNHCR, December.
Da Sud onlus e Stopndrangheta.it (a cura di) 2010.  Arance insanguinate – Dossier Rosarno: http://www.meltingpot.org/IMG/pdf/Rapporto_Rosarno.pdf
D’Agostino, M. 2007. Dalla fuga alla diaspora. I rilievi dell’esperienza soggettiva nel caso dei rifugiati tibetani in India e dei sudanesi in Italia. Tesi di dottorato non pubblicata, Università della Calabria, Dipartimento di Sociologia e Scienza Politica, Italia.
D’Agostino, M. 2009. I nuovi rifugiati. Viaggio nella diaspora tibetana in India, Rubbettino, Soveria Mannelli.
De Bonis A. 2005. “I processi si sostituzione tra immigrati di diversa origine nel mercato del lavoro agricolo”, in G. Sivini (a cura di), Le migrazioni tra ordine imperiale e soggettività, Rubbettino, Soveria Mannelli, pp. 157-202.
Delle Donne, M. 2004. Un cimitero chiamato Mediterraneo. Per una storia del diritto d’asilo nell’Unione Europea, DeriveApprodi, Roma.
De Giorgi, A. 2002. Il governo dell’eccedenza. Postfordismo e governo della moltitudine, Ombre Corte, Verona.
ICS - Consorzio Italiano di Solidarietà, 2005. La protezione negata. Primo rapporto sul diritto di asilo in Italia, Feltrinelli, Milano.  
Joly, D. 1999. “A New Asylum Regime in Europe”, in F. Nicholson and P. Twomey (eds), Refugee right and realities, Cambridge University Press, Cambridge, pp. 336-357. 
Mangano A. (a cura di) (2009). Gli africani salveranno Rosarno. E, probabilmente anche l’Italia, Terrelibere.org, Catania. 
Mangano A. 2010. Gli africani salveranno l’Italia, Rizzoli, Milano.
Marchetti, C. 2006. Un mondo di rifugiati. Migrazioni forzate e campi profughi, EMI, Bologna.
Mezzadra, S. 2001. Diritto di fuga. Migrazioni, cittadinanza, globalizzazione, Ombre Corte, Verona.
Medici Senza Frontiere – Missione Italia (a cura di) 2005. I frutti dell’ipocrisia. Storie di chi l’agricoltura la fa. Di nascosto, Sinnos, Roma.
Medici Senza Frontiere – Missione Italia (a cura di) 2008. Una stagione all’inferno. hhttp://www.medicisenzafrontiere.it/Immagini/file/pubblicazioni/una_stagione_all_inferno.pdf
Medici Senza Frontiere – Missione Italia (a cura di) 2010. Al di là del muro. Viaggio nei centri per migranti in Italia. Secondo Rapporto di medici Senza Frontiere sui centri per migranti: CIE, CARA e CDA, Franco Angeli, Milano.
Parini, G. 2005. “Richiedenti asilo e strutture di accoglienza in Provincia di Lecce”, in  A. Cavazzani (a cura di), Asylumisland. Accoglienza ed inserimento socio-economico di rifugiati e richiedenti asilo nelle regioni del Sud Italia, Rubbettino, Soveria Mannelli, pp. 117-159.
Parini, G. e Loprieno, D. 2010. La piramide dell’arroganza. una riflessione sui fatti di Rosarno. http://www.federalismi.it/ApplMostraDoc.cfm?content=La+piramide+dell'arroganza.+Una+riflessione+sui+fatti+di+Rosarno.+-+stato+-+dottrina+-+&artid=15118
Parisi, D. 2010. “Il prezzo della disperazione. Le testimonianze di tre rifugiati in fuga da Rosarno”, in Servir, 01/02, p. 3.
Rahola, F. 2003. Zone definitivamente temporanee. I luoghi dell’umanità in eccesso, Ombre Corte, Verona.
Rigo, E. 2007. Europa di confine, Trasformazioni della cittadinanza nell’Unione allargata, Meltemi, Roma.
Sacchetto, D. 2004. Il Nordest e il suo Oriente. Migranti, capitali e azioni umanitarie, Ombre Corte, Verona.
Servizio Centrale SPAR (a cura di) 2008. Rapporto annuale del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Anno2007/2008.   http://www.serviziocentrale.it/pdf/documenti/RapportoAnnualeSPRARAnno2007-2008.pdf
Sivini, G. 2005. “Le migrazioni dal fordismo alla globalizzazione”, in G. Sivini (a cura di), Le migrazioni tra ordine imperiale e soggettività, Rubbettino, Soveria Mannelli, pp. 39-64.
UNHCR 2010. Asylum Levels and Trends in Industrialized Countries 2009: Statistical Overview of Asylum Applications Lodged in Europe and Selected Non-European Countries http://www.unhcr.org/4ba7341a9.html
Van Aken, M. 2005. “Il dono ambiguo: modelli d’aiuto e rifugiati palestinesi nella valle del Giordano”, in Antropologia, annuario diretto da Ugo Fabietti, Rifugiati, anno 5, n. 5, pp. 103-120.
Vitale A. 2005. “Verso un ordine imperiale delle migrazioni”, in Sivini G. (a cura di), Le migrazioni tra ordine imperiale e soggettività, Rubbettino, Soveria Mannelli, pp. 11-38.
Zincone G. (a cura di) 2000. Primo rapporto sull’integrazione degli immigrati in Italia, il Mulino, Bologna.
Zolberg, A., Suhrke, A., Aguayo, S. 1989. Escape from violence, Oxford University Press, New York.

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...