Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

 

I'm Down in the Dumps - Wilson

 

 

Testo originale

 

I'm Down in the Dumps

 

Mah man's got somet'ing, 'e gi'es me such uh thrill,
ev'y tahme 'e smahles at me Ah cain' keep mah body still.
Ah've crah'd suh much look lak' Ah've go' de mumps,
Ah cain' keep f’om worrin' 'cause Ah'm down in de dumps.

 

Ah had a nightmare las' night w'en Ah laid down,
w'en Ah wok' up dis mohnin' mah swee' man couldn' be foun',
Ah'm goin' down tuh de rivah, into it Ah'm goin' tuh jump,
cain' keep f’om worrin' 'cause Ah'm down in de dumps.

 

Someone knocked on mah do' las' night w'en Ah wuz asleep,
Ah thought et wuz dat swee' man uh min' makin' his fon' day creep,
t'wuzn't nothin' bu' mah lan'lord, uh great big chump,
stay 'way f’om mah do', Mr. lan'lord, 'cause Ah'm down in de dumps.

 

W'en Ah wok' up mah pillah wuz wet wid tears,
jes' one day f’om dat man uh min' seems lak' uh thousan' years,
but Ah'm goin' tuh straigh'en up, straigh'er dan Andy Gump,
ain' no use uh me tellin' dat lah, 'cause Ah'm down in de dumps.

 

Ah'm twen'y fahve years ole, dat ain' no ole maid,
Ah go' plen'y uh vim an' vitality, Ah'm sho' dat Ah kin mak' de grade,
Ah'm a'aways lak' uh tiger, Ah'm ready tuh jump,
Ah need uh whol’ lots uh luhvin', 'cause Ah'm down in de dumps.

 


 

 

I'm Down in the Dumps (Sono giù di morale)

 

Il mio uomo ha un certo non so che, mi fa fremere,
tutte le volte che mi sorride mi scuoto tutta.
Ho pianto tanto che mi pare di avere gli orecchioni,
non riesco a non tormentarmi perché sono giù di morale.

 

Ho avuto un incubo la notte scorsa mentre ero a letto,
quando stamattina mi sono svegliata il mio dolce uomo non c'era,
voglio andarmene al fiume e buttarmici dentro,
non riesco a non tormentarmi perché sono giù di morale.

 

Qualcuno ha bussato alla mia porta la notte scorsa mentre dormivo,
ho pensato che fosse il mio dolce uomo venuto per un permesso di quattro giorni,
invece non era altro che il mio padrone di casa, grande idiota,
sta' lontano dalla mia porta, signor padrone di casa, perché sono giù di morale.

 

Quando mi sono svegliata il cuscino era tutto bagnato di lacrime,

un solo giorno lontana dal mio uomo è come fossero mille anni,
ma devo tirarmi su, più dritta di Andy Gump,
non serve raccontarmi balle, perché sono giù di morale.

 

Ho venticinque anni, non sono ancora una zitella,
ho tanta di quell'energia e vitalità che di certo ce la farò,
sono sempre come una tigre, pronta a saltare,
ho bisogno di tantissimo amore, perché sono giù di morale.

 

 

Il significato del termine Blues

Oltre che identificare un genere musicale afro-americano, il sostantivo blues identifica uno stato di profonda tristezza, diverso dall’aggettivo blue che significa: malinconico, triste. Quest’ultimo deriva dall’espressione “to have the blue devils” (avere i diavoli blu) ovvero "essere triste".
In alcune canzoni i Blues vengono considerati come delle vere e proprie entità, un esempio per tutti la celebre Good Morning Blues.

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...