Home Page Riflessioni.it

EnciclopediaEnciclopedia   Indice

 

Parmenide di Elea

 

Filosofo greco (Elea, Magna Grecia, fine VI sec. a.C. - prima metà V sec. a.C.). Parmenide di Elea è uno tra i principali filosofi presocratici, fondatore della scuola eleatica; scarse e difficilmente attendibili sono le notizie biografiche che lo riguardano: certamente conobbe il pensiero degli ionici, dei pitagorici e di Eraclito e compose un poema filosofico Sulla natura del quale ci è pervenuto un certo numero di frammenti. Il pensiero di Parmenide è guidato da un intento metodologico di fondo, che consiste nella rigorosa determinazione della ''verità'', ossia del discorso filosofico e dei suoi contenuti, in contrasto con l'''opinione'', con il pensiero comune. Lo strumento conoscitivo che consente di attingere e definire la verità è il ragionamento, il puro procedimento logico che si esprime in un linguaggio esatto, mentre l'opinione si costruisce, secondo Parmenide, sul riferimento immediato ai dati della sensibilità, dal quale scaturiscono una conoscenza e una relativa espressione linguistica contraddittorie e insignificanti. Privilegiare in tal modo il ''ragionamento'' non significa, d'altra parte, proporre il modello di una conoscenza meramente formale, perché, a giudizio di Parmenide il pensiero logico coglie, e anzi implica, la realtà del proprio contenuto: ''la stessa cosa infatti sono il pensare e l'essere''. Il pensiero, argomenta Parmenide, è necessariamente pensiero dell'essere, di ciò che è: pensare il nulla, il non-essere, è impossibile. Questo ha delle implicazioni evidenti in ordine alla concezione della realtà stessa, che deve necessariamente venire intesa come pienezza ed esclusività dell'essere: l'''opinione'', che identifica la realtà con la molteplicità degli enti sensibili e con il loro divenire, è illogica in quanto presuppone la pensabilità del non-essere. Infatti, tanto la molteplicità (per cui ogni ente non è ciascun altro) quanto il divenire (per cui ciò che è ora non era prima e non sarà dopo) implicano il riferimento al non-essere. Al contrario, secondo Parmenide l'unica realtà pensabile (e quindi l'unica necessariamente esistente) è quella che si identifica totalmente con l'essere e che, per conseguenza si deve concepire come unica ingenerata e incorruttibile, indivisibile e immobile, omogenea e compiuta ''come la massa di una sfera''. La rigorosa struttura logica del procedimento filosofico di Parmenide (che ha evidenziato nei principi di identità e di non contraddizione le condizioni di possibilità di un discorso ''vero'') e la profonda complessità della sua problematica gnoseologica e ontologica ne hanno fatto un punto di riferimento spesso ricorrente nella storia della filosofia: a cominciare da Platone, che da Parmenide riprendeva la tematica dell'essere e che intitolava a lui uno dei suoi dialoghi critici maggiori.


Cerca nel sito


Utenti connessi

seguici su facebook



Iscriviti alla Newsletter mensile

Iscriviti alla NEWSLETTER

Riceverai Gratis la Newsletter mensile

con gli aggiornamenti di Riflessioni.it

Un solo invio al mese

IN TUTTE LE LIBRERIE

 

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

Ivo Nardi ha posto dieci domande esistenziali a più di cento personaggi della cultura, una preziosa raccolta di riflessioni che mettono in luce le prospettive della società contemporanea.

L’intento è quello di offrirti più punti di vista possibili sul senso della vita, così da aiutarti in maniera più obiettiva davanti alle circostanze della tua esistenza. Approfondisci


Leggi l’introduzione
e scarica gratuitamente l'eBook contenente gli aforismi tratti dalle risposte.

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2018

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...