Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 09-02-2008, 16.04.50   #11
Aronel
Ospite
 
Data registrazione: 23-01-2008
Messaggi: 13
Riferimento: Arancia Meccanica

Credo che Arancia Meccanica sia uno dei film più belli di Kubrick!!!e quando l'ho visto mi sono trovata in uno strano stato di euforia!

Alex non cambia, Alex non si piega con la violenza... ma il sistema che prima lo ha combattuto e ha cercato di estirpare la violenza in lui, lo assorbe e se ne serve! il sistema non educa,ma abusa!!!

Il messaggio è chiaro e forte! I genitori di Alex sono il conformismo, la massa; Alex (ma non i drughi) è la differenza!!! Quella differenza non educata di cui il sistema comunque si servirà e devierà a prorio piacimento!

Chi prima, chi dopo, tutti vengono assorbiti...
Aronel is offline  
Vecchio 14-02-2008, 09.14.52   #12
senzanome
Ospite abituale
 
L'avatar di senzanome
 
Data registrazione: 17-04-2006
Messaggi: 163
Riferimento: Arancia Meccanica

il film è un capolavoro della storia del cinema.
musica, colori, scenografia... tutto non è lasciato al caso.

escludendo alcuni aspetti propriamente cinematografici (primo tra tutti, l'utilizzo innovativo della musica, il contrappunto, il sisntetizzatore, le sequenze accelerate, ecc) se vogliamo cercare un significato all'interno del film esso a ben vedere c'è.

Intanto, la trama è divisa in due parti assolutamente speculari: A-lex e le scorribande con i Drugi e A-lex dopo la cura Lodovico.
Qualcuno ha messo l'accento sui genitori. Altro che genitori, si capisce subito che sono due poveri idioti.
E la cura Lodovico, e il carcere, e il ministro?
Cioè da una parte la violenza di A-lex e dall'altra la violenza istituzionalizzata.

Impulsi, passioni, pulsioni allo stato brado e impulsi, passioni e pulsioni addomesticate.
Chi è più violento? Dove sta la violenza?

E, di fronte agli orrori che compie A-lex, come reagisce lo spettatore?
A-lex, fin dalla prima scena, ci si piazza davanti con quello sguardo (reso ancora più inquietante dall'occhio truccato e da quello struccato) e come a fare a dirgli "tu hai torto", come fare a distogliere lo sguardo?

Ambiguità. Ambiguità anche dello spettatore.

Il film è straordinario, perché Kubrick era straordinario.
Si capisce che sono una fan di Kubrick?
senzanome is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it