Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 30-07-2004, 00.51.53   #1
Shanti Ananta
Ospite
 
Data registrazione: 26-07-2004
Messaggi: 18
undici minuti

sto leggendo il libro "Undici minuti" di Paulo Coehlo, di cui sono una grande ammiratrice. Chi conosce questo filosofo/scrittore, avrà certamente notato la diversità di questo suo libro rispetto ai precedenti. E' riuscito a trattare un argomento apparentemente tanto mondano e superficiale caricandolo di spiritualità celata in molte metafore sparse qua e là che mi diverto a scovare.
Vorrei un confronto di opinioni con altri fans di questo autore o con altri lettori del suo ultimo libro.
Shanti Ananta is offline  
Vecchio 02-08-2004, 15.32.33   #2
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: undici minuti

Citazione:
Messaggio originale inviato da Shanti Ananta
sto leggendo il libro "Undici minuti" di Paulo Coehlo, di cui sono una grande ammiratrice. Chi conosce questo filosofo/scrittore, avrà certamente notato la diversità di questo suo libro rispetto ai precedenti. E' riuscito a trattare un argomento apparentemente tanto mondano e superficiale caricandolo di spiritualità celata in molte metafore sparse qua e là che mi diverto a scovare.
Vorrei un confronto di opinioni con altri fans di questo autore o con altri lettori del suo ultimo libro.

"Undici Minuti",non l'ho ancora letto e non so se lo leggerò.Tuttavia sono un "estimatore" (fan mi pare riduttivo per lui e per chi lo stima) di P.Coelho,in particolare versione "spirituale".Speriamo che non diventi troppo commerciale.

Salux
nemamiah is offline  
Vecchio 02-08-2004, 21.18.22   #3
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Re: undici minuti

Citazione:
Messaggio originale inviato da Shanti Ananta
E' riuscito a trattare un argomento apparentemente tanto mondano e superficiale caricandolo di spiritualità celata in molte metafore sparse qua e là che mi diverto a scovare.

Ho letto "Undici minuti" e mi ha deluso un po', perchè trattandosi di Coehlo mi aspettavo qualcosa di più. E' vero che quando ci si aspetta troppo è facile restare delusi.
Però mi viene il dubbio di averlo forse letto troppo in fretta, tu parli di spiritualità celata in molte metafore, forse sono io che non le ho colte bene.
Se ti va, vuoi "illuminarmi"?

dana is offline  
Vecchio 03-08-2004, 01.51.40   #4
Shanti Ananta
Ospite
 
Data registrazione: 26-07-2004
Messaggi: 18
Ciao Dana! Si, credo che forse tu l'abbia letto troppo in fretta, perchè Coelho, come spiritualità non delude mai, anche se "Undici minuti" è senz'altro un libro che affronta un argomento apparentemente poco spirituale e profondo.Devo ancora trovare tutte le metafore, ma intanto ti suggerisco di interpretare quella delle montagne russe (pagg. 54 e 101) che secondo l'umile parere di chi scrive rappresentano il viaggio che ognuno di noi compie durante la vita. A presto!
Shanti Ananta is offline  
Vecchio 03-08-2004, 10.10.53   #5
Shanti Ananta
Ospite
 
Data registrazione: 26-07-2004
Messaggi: 18
Per Nemamiah: hai ragione, il termine "estimatore" è senz'altro più appropriato per un autore come Coelho (sai, ho aperto la discussione all'una di notte ed evidentemente non ero molto sveglia...). Anch'io metto al primo posto in ordine di preferenza i suoi libri più spirituali, come "Manuale del guerriero della luce" (da leggere e rileggere!) e "L'alchimista" e spero con te che il suo successo non sia dovuto solo a questioni di moda come spesso accade.
Ad esempio, un mio amico che si è avventurato personalmente qualche anno fa nel cammino di Santiago, mi ha raccontato che è diventato tutto molto turistico e commerciale. Che triste!
Shanti Ananta is offline  
Vecchio 03-08-2004, 12.50.59   #6
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Citazione:
Messaggio originale inviato da Shanti Ananta
Per Nemamiah: hai ragione, il termine "estimatore" è senz'altro più appropriato per un autore come Coelho (sai, ho aperto la discussione all'una di notte ed evidentemente non ero molto sveglia...). Anch'io metto al primo posto in ordine di preferenza i suoi libri più spirituali, come "Manuale del guerriero della luce" (da leggere e rileggere!) e "L'alchimista" e spero con te che il suo successo non sia dovuto solo a questioni di moda come spesso accade.
Ad esempio, un mio amico che si è avventurato personalmente qualche anno fa nel cammino di Santiago, mi ha raccontato che è diventato tutto molto turistico e commerciale. Che triste!

Ogni genio esprime il massimo di se stesso in poche espressioni,poi il mercato si precipita su come un uccello rapace.
Coelho come autore lo conosco da tempi "non sospetti",cioè prima ancora che diventasse autore di best seller,ed Il famoso manuele del Guerriero,è un trattato metaforico di saggezza. Inutile dire che mi sono ritrovato in quegli scritti.
Ormai da anni non leggo più narrative,anche se ho libri narrativi dello stesso autore,ma mai sfogliati.

Tutto ciò che finisce nelle gestione clericale,diventa busines.Se i sionisti sono i migliori banchieri,il clero sono i migliori commercianti,riescono a commercializzare persino illusioni e sangue dal naso di madonne.

Salux
NB
Non voleva essere un appunto,"estimatore" "fan",quando scrivo,lo faccio per tutti ed anche per me,probabilmente lo divevo a me stesso.
nemamiah is offline  
Vecchio 03-08-2004, 20.55.05   #7
Lai
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2004
Messaggi: 85
ciao ....
ho letto anch'io qualche libro...
l'alchimista...
Veronica decide di morire....
monte cinque (non tutto per la verità)...
il diavolo e la signorina Pryam....
mi pare che fossero questi i titoli....

mi aveva proprio conquistata...
ma poi non so.....
si è come incrinato qualcosa....
all'inizio mi è sembrato speciale....
e poi un pò troppo commerciale...

una volta ho sentito una persona che sosteneva che questo scrittore avesse trovato la giusta chiave...per avere successo...e vendere molti libri...proponendo dei racconti-riflessioni-insegnamento-fiabe....

ciò pensato un pò su....e non so che pensare...
e questa pulce dall'orecchio non mi è ancora andata via...

che dite voi?
che ne pensate?


ciao
Lai
Lai is offline  
Vecchio 05-08-2004, 15.37.21   #8
lile
Ospite
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 0
davvero niente male

a me sono piaciute molto alcune parti del diario della protagonista... in particolare la parte dell'uccellino innamorato.. chiuso poi in una gabbia.... 1 pezzo fantastico!
lile is offline  
Vecchio 05-08-2004, 22.19.36   #9
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Da Undici minuti di Paulo Coelho:

“La mia esistenza è come le montagne russe – sì la vita è un gioco forte e allucinante, la vita è lanciarsi con il paracadute, è rischiare, è cadere e rialzarsi, è alpinismo, è volere raggiungere la vetta di se stessi, e ritrovarsi insoddisfatti e angosciati quando non ci si riesce.”

“Può entrare la luce in una casa? Se le finestre sono aperte.
Può penetrare la luce in un essere umano? Se la porta dell’amore è spalancata.”

“se non penserò all’amore, non sarò niente”

Grazie, Shanti Ananta
A presto
dana is offline  
Vecchio 31-08-2004, 10.47.29   #10
cernia
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-08-2004
Messaggi: 91
Citazione:
Messaggio originale inviato da Lai
ciao ....
ho letto anch'io qualche libro...
l'alchimista...
Veronica decide di morire....
monte cinque (non tutto per la verità)...
il diavolo e la signorina Pryam....
mi pare che fossero questi i titoli....

mi aveva proprio conquistata...
ma poi non so.....
si è come incrinato qualcosa....
all'inizio mi è sembrato speciale....
e poi un pò troppo commerciale...

una volta ho sentito una persona che sosteneva che questo scrittore avesse trovato la giusta chiave...per avere successo...e vendere molti libri...proponendo dei racconti-riflessioni-insegnamento-fiabe....

ciò pensato un pò su....e non so che pensare...
e questa pulce dall'orecchio non mi è ancora andata via...

che dite voi?
che ne pensate?


ciao
Lai

Sono d'accordo con te Lai,
io ho letto l'Alchimista e mi è piaciuto molto, poi ho letto "Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto" e non mi è piaciuto, quindi non ho letto più niente di Coelho: credo che appartenga a quella categoria di scrittori, dei quali conviene leggere solo un libro (generalmente il primo e il più famoso) perchè quando ne hai letto uno li hai letti tutti.

Un saluto,

Cernia
cernia is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it