Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 15-01-2003, 19.08.42   #1
silent_scream
Ospite
 
L'avatar di silent_scream
 
Data registrazione: 07-01-2003
Messaggi: 25
Libri Che Ti Cambiano La Vita

come da titolo:

Quali sono stati (se ci sono stai) i libri che vi hanno cambiato la vita?
silent_scream is offline  
Vecchio 15-01-2003, 21.18.17   #2
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Arrow Prova a dare un'occhiata qui!

https://www.riflessioni.it/forum/show...threadid=20 6
sisrahtac is offline  
Vecchio 16-01-2003, 00.40.06   #3
silent_scream
Ospite
 
L'avatar di silent_scream
 
Data registrazione: 07-01-2003
Messaggi: 25
A me pare che ci sia differenza tra libri immortali e libri che cambiano la vita, ma se sbaglio in un attimo si può deletare il mio thread!
silent_scream is offline  
Vecchio 16-01-2003, 17.12.31   #4
anna
Ospite
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 12
Che ti cambiano...

Dunque...io credo che qualsiasi cosa,atteggiamento,sensazione che viviamo, ci cambi la vita...indubbiamente questo accade anche con i libri (...che però ,purtroppo nn tutti leggono!)!
Un libro che mi ha colpito veramente tantissimo è sicuramente !Paula" di Isabel Allende...non credo che mi abbia cambiato la vita dato che faccio tutto come sempre ossia: mia alzo la mattina, vado a scuola, studio,faccio la studentessa modello, torno a casa ecc....però in qualche modo mi ha influenzata. Mi spiego: ora mi rendo meglio conto di quanto sia importante una vita , la vita una persona da noi amata e poi, ho capito che questa persona, anche quando va via per sempre, rimarrà sempre nel pensiero delle persone che l'hanno amato/a.
Commenti banali???Dipende!
Altro libro:Un ponte sull'Eternità di Richard Bach...da leggere...riporto la frase scritta sulla copertina che, amio parere rende l'idea:

Se ti sei mai sentito solo in un mondo di stranieri,avendo perduto qualcuno che non hai mai incontrato, troverai un messaggio dal tuo amore in..un ponte sull'Eternità. Ciao
anna is offline  
Vecchio 18-01-2003, 14.16.19   #5
silent_scream
Ospite
 
L'avatar di silent_scream
 
Data registrazione: 07-01-2003
Messaggi: 25
...premettendo che a mio parere i libri non ti cambiano la vita, nel senso empirico del termine (sono piuttosto certe situazioni della vita a cambiartela, quei "5 minuti dopo i quali la tua vita non sarà mai più la stessa") credo però che i libri, come certi film, certa musuca, certe persone, come dice anna, certe cose della vita in generale, possano dare una diversa prospettiva,e anche un nuovo orizzonte alla vita di qualcuno, senza stravolgerne magari completamente i piani.
Restando la persona che ero sempre stata, un libro che ha liberato una certa parte di me un pò sopita è stato
x "Veronika decide di morire" di Paulo Coelho
silent_scream is offline  
Vecchio 19-01-2003, 14.41.37   #6
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
"Le Relazioni Pericolose" di Choderlos de Laclos

Non è uno dei libri che abbia amato di più in assoluto,ma è un libro che,per varie ragioni,ha avuto per me una particolare importanza.
La fascinazione esercitata da questo romanzo sta,a mio parere,nel progressivo sedimentarsi nel lettore del convincimento-parallelo allo svolgersi della vicenda-che la gelida e disincantata consapevolezza di ogni oscuro e fluttuante moto della mente,dei sensi,dell'anima...valga(per quanto a prezzo di una vita emozionale sostanzialmente congelata)a renderci padroni del nostro Destino;e,in un certo senso,a predeterminarne,e guidarne,le mosse.
Il Visconte di Valmont e la Marchesa di Merteuil non vivono che per esercitare le proprie logiche di dominio su coloro i quali eleggono a proprie vittime,e di cui,con lo sguardo impietoso dell'entomologo,scrutano e analizzano ogni azione e reazione.
Ma,a un certo punto,il meccanismo perfetto si inceppa.
I piani di Valmont e della Merteuil sono travolti dal libero gioco delle circostanze esterne che hanno ragione di tutti i loro calcoli,e di tutta la loro astuzia;ed è come se,finalmente,nell'universo pietrificato su cui si stagliano le "Relazioni Pericolose" irrompesse una folata scompaginata ed anarchica di Vita Reale-e dunque imprevedibile ed imprevista.
A questo punto,la fascinazione che ci aveva tenuti inchiodati alle vicende del romanzo subisce il provvidenziale "uppercut" che rimette in gioco,nella maniera più radicale,e più "sana",la nostra capacità di "sentire" e di "valutare" finalmente libera dalla sotterranea connivenza psicologica con il Visconte e la Marchesa.
E,forse,ci appare inevitabile questa conclusione.La Vita non può essere ingabbiata in sovrastrutture intellettuali,o ordini arbitrariamente precostituiti,senza che ,prima o poi,essi si ritorcano contro i suoi artefici.
Questa perdita di ogni immodificabile punto di riferimento può farci paura.Ma,a mio parere,questo è anche ciò che rende la Vita degna di essere vissuta;e vissuta mettendo il più possibile al bando qualsiasi pregressa griglia interpretativa delle umane vicende...nell'abbandono ad ogni esperienza come a qualcosa di in sè stesso unico...compiuto..ed irripetibile...
irene is offline  
Vecchio 21-01-2003, 17.35.15   #7
Angelo&Demone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2002
Messaggi: 93
Citazione:
Messaggio originale inviato da silent_scream
...premettendo che a mio parere i libri non ti cambiano la vita, ..........credo però che i libri, come certi film, certa musuca, certe persone, come dice anna, certe cose della vita in generale, possano dare una diversa prospettiva,e anche un nuovo orizzonte alla vita di qualcuno, senza stravolgerne magari completamente i piani.



x "Veronika decide di morire" di Paulo Coelho

Dici che non cambiano la vita, ma poi quello che scrivi sotto contraddice il tuo pensiero.:-) I libri cambiano la vita, come la musica, come l'arte in generale perchè ti permettono di crescere, completarti, di conseguenza modificano, in genere in positivo la tua vita perchè allargano i tuoi orizzonti, la percezione di te e quello che ti circonda.

Per me ci sono due libri che si sono fusi nella mia anima: Delitto e Castigo e poi L'amore ai tempi del colera.
Angelo&Demone is offline  
Vecchio 21-01-2003, 20.31.26   #8
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Citazione:
Messaggio originale inviato da Angelo&Demone


Dici che non cambiano la vita, ma poi quello che scrivi sotto contraddice il tuo pensiero.:-) I libri cambiano la vita, come la musica, come l'arte in generale perchè ti permettono di crescere, completarti, di conseguenza modificano, in genere in positivo la tua vita perchè allargano i tuoi orizzonti, la percezione di te e quello che ti circonda.

Per me ci sono due libri che si sono fusi nella mia anima: Delitto e Castigo e poi L'amore ai tempi del colera.

Ciao Angelo & Demone, vedo che non hai ancora cambiato il tuo avatar, aspetta quando se ne accorgerà Firenze.. chissà l'incazzo.

Complimenti per la scelta, due libri che ho amato molto, entrambi, come tutti quelli di Marquez.
Se ti va leggi un commento su Delitto e castigo di Dost...

Ciao

https://www.riflessioni.it/forum/show...threadid=20 6
visechi is offline  
Vecchio 22-01-2003, 09.28.47   #9
Angelo&Demone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2002
Messaggi: 93
Citazione:
Messaggio originale inviato da visechi


Ciao Angelo & Demone, vedo che non hai ancora cambiato il tuo avatar, aspetta quando se ne accorgerà Firenze.. chissà l'incazzo.

Se ti va leggi un commento su Delitto e castigo di Dost...

Ciao

https://www.riflessioni.it/forum/show...threadid=20 6

Ciao Visechi,
Ti ringrazio per i consigli. Effettivamente mi avevano già accennato sul problemuccio dell'Avatar. Onde evitare controversie, come avrai già constatato, l'ho tolto definitivamente, Ipotizzavo di poter usufruire liberamente di questi Avatar, che non ci fosse un copyright su ognuno di essi, ma tanto è.:-)

Ti sono grato per il link, senz'altro leggerò il commento sul libro. Già che ci sono vorrei segnalare un altro libro, che presumibilmente non mi ha modificato la vita, ma che aveva trovato terreno fertile in me in un periodo particolare della mia vita: opinioni di un clown di Boll.

Ciao e grazie
Angelo&Demone is offline  
Vecchio 22-01-2003, 20.01.56   #10
silent_scream
Ospite
 
L'avatar di silent_scream
 
Data registrazione: 07-01-2003
Messaggi: 25
Citazione:
Messaggio originale inviato da Angelo&Demone


Dici che non cambiano la vita, ma poi quello che scrivi sotto contraddice il tuo pensiero.:-) I libri cambiano la vita, come la musica, come l'arte in generale perchè ti permettono di crescere, completarti, di conseguenza modificano, in genere in positivo la tua vita perchè allargano i tuoi orizzonti, la percezione di te e quello che ti circonda.

mah, non lo so, forse mi contraddico davvero, di solito riesco a pensarla in modo completamente opposto rispetto ad ogni cosa
comunque intendevo dire che le cose della vita che ti cambiano davvero, a parere mio, sono, per dirla alla "The Big Kahuna", "quelle che ti colgono d'improvviso alle 4 di un pigro martedì pomeriggio"...
i libri, certo, ti ampliano le prospettive, come dicevo sopra, ti aiutano a correggere il tiro dei tuoi progetti, ti aiutano a scegliere, ti aiutano a capire, ma il cambiamento sei tu a farlo, il libro di per sè non ti cambia la vita...non so se riesco a spiegarmi...e se poi fosse che anche quell'inidirizzo di cambiamento che un libro ha favorito non fosse stata un'idea latente e sopita della quale eravamo già alla ricerca? un pensiero a cui il libro ha dato voce?

...ho letto sull'altro thread del concerto dei radiohead...i radiohead, ad esempio, io li adoro, letteralemnte, ma non mi hanno cambiato la vita, hanno dato voce a qualcosa che io consideravo già mio...
silent_scream is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it