Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 21-03-2007, 22.13.30   #21
padulo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-10-2006
Messaggi: 64
Riferimento: Scuola e droga

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Penso che dovrebbero fare il prelievo antidroga anche di giorno sulle strade..

Dovrebbero fare allora anche il prelievo agli insegnanti,ai medici,ai negozianti,ai commercialisti,ai preti,...ai genitori...?

Non so più cosa pensare....ma,stanno
parlando tanto e agendo poco.
Non hanno finito il lavoro di carcerare i boss della
droga che vogliono "carcere" i ragazzi che hanno provato la droga per la prima volta a scuola!
Cos'è, l'attacco di buonismo che parte???



mi sembra tutto non logico.Una domanda banale,ma,i bidelli di cosa sono responsabili???[/quote]
Di niente

siamo tutti uguali,gli occhi vedono tutto ma la bocca
non parla.

In questo mondo il Cuore
non può parlare perchè
"non ha la bocca..
.il Cuore non parla,parlano le lacrime di gioia e di tristezza

Mi piacerebbe capire questi ragazzi ed ascoltare questi ragazzi "di oggi"..
Questi ragazzi sono lo specchio di quello che la televisione riflette.
Mi piacerebbe regalare un libro a questi ragazzi,un libro da potere leggere..

"Io e tu, tu ed io: ipocriti davanti allo specchio della Vita.."[/quote]

In tutto questo post mancano completamente i genitori....ma l'educazione che si dovrebbe impartire a casa non esiste più??? E' sempre e comunque colpa degli altri???
padulo is offline  
Vecchio 22-03-2007, 08.25.27   #22
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: Scuola e droga

I genitori hanno la colpa?quale colpa?

Siamo figli dunque abbiamo dei genitori..i genitori cercano di fare il meglio possibile per farci crescere faccendoci capire i problemi che possiamo trovare "fuori"..

I genitori si avvicinano ma, fuori ,i figli si avvicinano ad altre cose...sono curiosi di tutto.Non tutti i genitori hanno il tempo per ascoltare..tanti hanno l'obbligo di lavorare.Lavorare significa mandare avanti una famiglia.Il genitore dovrebbe sapere percepire i problemi psicologici
del figlio...

i problemi psicologici sono noiosi...sono troppo lunghi da capire
mentre i problemi materiali si risolvono con" pagare e tornare a casa con qualche cosa in mano"Può darsi che la società vuole fare tutto e subito..Non vuole
perdere tempo perchè il tempo è denaro
Non esiste soltanto il problema della droga..ma,anche,il problema che i giovani
hanno con l'alimentazione (anoressia e bulimia).Problemi tutti psicologici..

Allora di chi è la colpa?nessuno è colpevole...basterebbe

comunicare meglio fra generazioni diverse klee
klee is offline  
Vecchio 22-03-2007, 10.47.50   #23
padulo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-10-2006
Messaggi: 64
Riferimento: Scuola e droga

Citazione:
Originalmente inviato da klee
I genitori hanno la colpa?quale colpa?

Siamo figli dunque abbiamo dei genitori..i genitori cercano di fare il meglio possibile per farci crescere faccendoci capire i problemi che possiamo trovare "fuori"..

I genitori si avvicinano ma, fuori ,i figli si avvicinano ad altre cose...sono curiosi di tutto.Non tutti i genitori hanno il tempo per ascoltare..tanti hanno l'obbligo di lavorare.Lavorare significa mandare avanti una famiglia.Il genitore dovrebbe sapere percepire i problemi psicologici
del figlio...

i problemi psicologici sono noiosi...sono troppo lunghi da capire
mentre i problemi materiali si risolvono con" pagare e tornare a casa con qualche cosa in mano"Può darsi che la società vuole fare tutto e subito..Non vuole
perdere tempo perchè il tempo è denaro
Non esiste soltanto il problema della droga..ma,anche,il problema che i giovani
hanno con l'alimentazione (anoressia e bulimia).Problemi tutti psicologici..

Allora di chi è la colpa?nessuno è colpevole...basterebbe

comunicare meglio fra generazioni diverse klee

Non ti piace la parola "colpe"??? Le vuoi chiamare responsabilita'??? Va bene
Tu dici una cosa giustissima :
"Il genitore dovrebbe sapere percepire i problemi psicologici
del figlio..." e' questo e' uno dei punti fondamentali.....
Se non e' il genitore il primo a capire al volo, anche da pochi e vaghi segnali, l'eventuale problema del figlio, chi vuoi che sia???
Poi mi dici anche:
"Non tutti i genitori hanno il tempo per ascoltare.....tanti hanno l'obbligo di lavorare.Lavorare significa mandare avanti una famiglia"

Questo e' sicuramente giusto ma.....e se non lo trova il genitore il tempo e il modo per parlare con il figlio, chi vuoi che lo trovi??? Secondo me e' un fatto di sensibilita' ed anche di responsabilita'.
Poi ovviamente viene anche tutto il resto: scuola, discoteca, strada, oratorio e tutto quello che vuoi tu......

I miei genitori lavoravano entrambi eppure, quando necessario, mi hanno curato e ci siamo parlati. E io non sono affatto venuto su con qualche complesso, ne' mi sono mai drogato, ne' ho mai tirato banchi addosso a qualcuno, ne' ho mai bulleggiato con nessuno........

Ma tu hai detto anche un'altra cosa giusta:
"i problemi psicologici sono noiosi...sono troppo lunghi da capire
mentre i problemi materiali si risolvono con" pagare e tornare a casa con qualche cosa in mano""
Non e' che alla fine, per i genitori, e' piu' semplice e comodo fare cosi'???
padulo is offline  
Vecchio 22-03-2007, 11.36.34   #24
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: Scuola e droga

S,i è vero quello che scrivi..Padulo

Sono nata e cresciuta in CH (cantone tedesco e francese)fino all'età di 22 anni.I miei genitori hanno educato quattro figlie lavorando contemporaneamente.

Lavoravano
per

il Pane

non per cercare di fuggire dalla quotidianità (andando a fare viaggi il più lontano possibile)

Sapevamo che lavoravano per loro e per noi.Si erano inseriti in un paese estraneo al loro..

eppure siamo andati avanti

I miei genitori parlavano italiano,il tedesco e il francese no.

Eppure non ci siamo drogate,ne abbiamo buttato scrivanie sulla lavagna,ne abbiamo

trattato male i professori.

Perchè 40 anni fa per un italiano era un opportunità lavorare in CH..

La droga fluisce come un fiume...Parte dall'alto per arrivare in basso..

Importante sapere bloccare questo flusso ormai naturale

Importante è sviluppare

la nostra propria e personale coscienza.

I ragazzi di oggi hanno bisogno di p a r l a r e
e
di f i d u c i a
klee is offline  
Vecchio 24-03-2007, 00.05.38   #25
Rasputin
Evoliano
 
L'avatar di Rasputin
 
Data registrazione: 19-02-2007
Messaggi: 37
Riferimento: Scuola e droga

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
benissimo, e' quello che si vuole: una società di rintronati che non diano fastidio (ssssssss.....ottene briamo le menti perche' il pensiero e' cio' che c'è di piu' pericoloso al mondo!!) Chi governa, ringrazia.
scusa tanto, ma hai mai fumato una canna? non che io voglia fare propaganda a favore della cannabis, ma uno che fuma - anche regolarmente - non è necessariamente un ragazzo anormale, o con una "mente ottenebrata" come dici tu, e non mi sembra che tu sia molto ferrata sull'argomento...io ho detto "rintronato" così per dire, ma non è uno stato perpetuo...durerà mezzoretta e non vedo dove stia il dramma! fumare una canna ogni tanto è più o meno come bere una birra, non ti sconvolge la vita, non ti vengono crisi di astinenza, non c'è bisogno di andare in comunità per salvarti dalla droga...
il problema più che altro sta nella disinformazione, nel fatto che ormai attorno a queste cose gira una mentalità tutta sbagliata, i ragazzi fumano senza sapere neanche cosa fumano, per non parlare della qualità pessima - eh si, perché il proibizionismo come al solito è controproducente, e porta con sè conseguenze negative. magari i ragazzi si fumassero dell'hashish, farebbe indubbiamente meno male della paraffina che si fumano! perché il "fumo" che imperversa in giro è quello di qualità scadente, che è uno schifo chimico.
per me si dovrebbe scegliere la via della coltivazione controllata, cioè chi vuole fumare coltiva la sua piantina e non finanzia nessun mercato illegale. chi non vuole fumare è libero di non farlo...
ripeto, sono contro l'abuso di qualsiasi droga, anche alcool e sigarette, ma non è con il proibizionismo che si combattono queste tendenze.
Rasputin is offline  
Vecchio 24-03-2007, 10.18.17   #26
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Scuola e droga

Citazione:
Originalmente inviato da Rasputin
.io ho detto "rintronato" così per dire, ma non è uno stato perpetuo...durerà mezzoretta e non vedo dove stia il dramma! fumare una canna ogni tanto è più o meno come bere una birra, non ti sconvolge la vita,

magari i ragazzi si fumassero dell'hashish, farebbe indubbiamente meno male della paraffina che si fumano!

, ma non è con il proibizionismo che si combattono queste tendenze.

ciao, ognuno puo' fare della propria vita cio' che gli pare e trascorrerla mezz'oretta per mezz'oretta a essere rintronato e lucido, rintronato e lucido.
Io trovo che chi vuole ottenebrarsi lo faccia perche' non è felice e vuole evadere stonandosi o sognando, invece di impegnarsi per cambiare la sua vita.
E' piu' facile lamentarsi che operare.
Penso che ai giovani, che hanno il tempo davanti per cambiare la propria situazione, l'esempio di lasciarsi andare, rintronarsi per non agire, illudersi e non lottare, sia un esempio negativo.
e' proprio quando si ha tutto il tempo davanti che, per paradosso, non si ha tempo: cioe' lasciar passare il tempo della giovinezza senza farlo fruttare con lo studio, inizio di attivita', impostazione del proprio futuro significa all'80% non poter piu' cambiare la propria vita o doverne subire le conseguenze per tutta la vita.
percio' se i vecchi fumano erba, hascisc o cio' che vogliono fanno bene e non fanno danno, ma i giovani NO,....scusami ma vorrei che sorridessero perche' sono felici e non perche' sono fatti.
ciao
aurora is offline  
Vecchio 24-03-2007, 11.56.30   #27
Rasputin
Evoliano
 
L'avatar di Rasputin
 
Data registrazione: 19-02-2007
Messaggi: 37
Riferimento: Scuola e droga

ma il fatto è che praticamente tutte le cose che hai detto come studio etc possono convivere anche con una canna fumata ogni tanto. ti ripeto, per il fumo nessuno si è mai rovinato la vita, a differenza dell'alcool per esempio.
Rasputin is offline  
Vecchio 24-03-2007, 14.53.30   #28
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Scuola e droga

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
ciao, ognuno puo' fare della propria vita cio' che gli pare e trascorrerla mezz'oretta per mezz'oretta a essere rintronato e lucido, rintronato e lucido.
Io trovo che chi vuole ottenebrarsi lo faccia perche' non è felice e vuole evadere stonandosi o sognando, invece di impegnarsi per cambiare la sua vita.
E' piu' facile lamentarsi che operare.
Penso che ai giovani, che hanno il tempo davanti per cambiare la propria situazione, l'esempio di lasciarsi andare, rintronarsi per non agire, illudersi e non lottare, sia un esempio negativo.
e' proprio quando si ha tutto il tempo davanti che, per paradosso, non si ha tempo: cioe' lasciar passare il tempo della giovinezza senza farlo fruttare con lo studio, inizio di attivita', impostazione del proprio futuro significa all'80% non poter piu' cambiare la propria vita o doverne subire le conseguenze per tutta la vita.
percio' se i vecchi fumano erba, hascisc o cio' che vogliono fanno bene e non fanno danno, ma i giovani NO,....scusami ma vorrei che sorridessero perche' sono felici e non perche' sono fatti.
ciao

Secondo me stai confondendo le droghe, l'hashish e la marjiuana sono cannabinoidi, non oppiacei come l'eroina, non danno alcuna dipendenza, nè psicologica nè fisica.

Fumarsi una canna è l'equivalente di farsi un bagno caldo per rilassarsi o bere un bicchiere di vino per stare in compagnia.
Ovviamente è più dannoso di un bagno caldo, ma il danno di qualche canna sinceramente non è molto, sicuramente meno di un pacchetto di sigarette o di una dieta squilibrata.

Non fumi una canna per evadere i problemi, per quello c'è la cocaina, l'eroina.
Lo fai perchè è una cosa divertente, un piccolo e semplice piacere della vita.
(che poi non è sempre piacere, infatti essendo un sensibilizzante è molto sconsigliata a chi è depresso perchè peggiora le cose.)
S.B. is offline  
Vecchio 24-03-2007, 16.06.03   #29
Rasputin
Evoliano
 
L'avatar di Rasputin
 
Data registrazione: 19-02-2007
Messaggi: 37
Riferimento: Scuola e droga

esatto, s.b.
sei un dogo fan?
Rasputin is offline  
Vecchio 24-03-2007, 20.10.03   #30
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Scuola e droga

Citazione:
Originalmente inviato da Rasputin
esatto, s.b.
sei un dogo fan?

Si esatto! dogo fan al 100%!!.....
S.B. is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it