Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum Ŕ in modalitÓ solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e SocietÓ
Cultura e SocietÓ - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 18-05-2007, 10.45.29   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Curiosissimi guerrieri masai..

Guerrieri Masai della Tanzania erano noti per la loro aggressivitÓ e violenza, che superava di gran lunga quella delle impaurite trib¨ vicine.
Appena raggiunta l'etÓ adatta per diventare guerrieri, i giovani Masai venivano sottoposti a un rito iniziatico di natura militare-religiosa e in quell'occasione erano iniziati anche all'uso delle "droghe da combattimento".

Si tratta di una decina di differenti droghe ciascuna adatta a una specifica azione aggressiva: masticavano le radici di una specie di Albizzia quando dovevano cacciare animali che corrono velocemente, o la corteccia di un'acacia quando cacciavano il leone, o bevevano un infuso di una specie di leguminosa quando si preparavano a una battaglia con altre trib¨.

Negli accampamenti i guerrieri tenevano appesi alle capanne stomaci o vesciche di animali cacciati ripieni di infusi di radici e cortecce psicoattive e nei giorni precedenti la battaglia con altre trib¨ bevevano esclusivamente questi infusi anche solo per dissetarsi.
In questo modo raggiungevano uno stato di furore, con tanto di bava alla bocca e occhi sanguinei fuori dalle orbiteimmagine, ch'essi sfruttavano per lanciarsi all'attacco dei nemici.
Durante le battaglie con i colonizzatori occidentali, i cronisti riportavano che battaglioni di 100-150 guerrieri Masai si muovevano velocemente da un capo all'altro delle aree di conflitto, armati delle sola ma temibile lancia e stracarichi di sacchi di cortecce e radici che masticavano continuamente.
Ci˛ permetteva loro di percorrere in un giorno anche 80 km, cogliendo di sorpresa e attaccando qua e lÓ le truppe occidentali.


Interessante no?
klee is offline  
Vecchio 03-06-2007, 14.40.55   #2
Mati
Ospite
 
Data registrazione: 22-01-2006
Messaggi: 35
Riferimento: Curiosissimi guerrieri masai..

Meglio del caffŔ la mattina... e della pillola che tiene svegli 88 ore... almeno Ŕ naturale!

legalize
Mati is offline  
Vecchio 04-06-2007, 01.50.14   #3
lordalbert
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-02-2006
Messaggi: 54
Riferimento: Curiosissimi guerrieri masai..

la cultura africana ed orientale mi Ŕ sempre interessata. Vorrei approfondirla maggiormente.
lordalbert is offline  
Vecchio 12-07-2007, 09.03.28   #4
Mati
Ospite
 
Data registrazione: 22-01-2006
Messaggi: 35
Riferimento: Curiosissimi guerrieri masai..

Citazione:
Originalmente inviato da lordalbert
la cultura africana ed orientale mi Ŕ sempre interessata. Vorrei approfondirla maggiormente.



Si! E' fantastico.
Io ho letto che nelle Filippine Ŕ stata recentemente scoperta una trib¨ che vive come nell'etÓ della pietra, si chiamano i Tasaday. Questa trib¨ possiede un linguaggio in cui non esistono parole per indicare inimicizia e odio. La competitivitÓ, lo spirito di accumulazione, l'aggressione e l'avarizia sono tutte cose a loro sconosciute! Chi dice che l'uomo Ŕ per natura "cattivo"?
Buoni si nasce, cattivi si diventa! Al limite, ti ci fanno diventare!
Mati is offline  
Vecchio 16-07-2007, 09.15.03   #5
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Curiosissimi guerrieri masai..

Citazione:
Originalmente inviato da Mati
Si! E' fantastico.
Io ho letto che nelle Filippine Ŕ stata recentemente scoperta una trib¨ che vive come nell'etÓ della pietra, si chiamano i Tasaday. Questa trib¨ possiede un linguaggio in cui non esistono parole per indicare inimicizia e odio. La competitivitÓ, lo spirito di accumulazione, l'aggressione e l'avarizia sono tutte cose a loro sconosciute! Chi dice che l'uomo Ŕ per natura "cattivo"?
Buoni si nasce, cattivi si diventa! Al limite, ti ci fanno diventare!

Condivido,

L'uomo ha bisogno di fare esperienza, sia della luce che delle tenebre.

Il vero guaio Ŕ che si lascia incantare facilmente, tira su le tende e invece di mettersi in cammino alla scoperta della vita, si fissa in una sola esperienza.

E la maggior parte dell'umanitÓ da migliaia di anni si Ŕ fossilizzata in una sola esperienza: paura, violenza, guerra, distruzione e morte.

Nella natura umana vi Ŕ il bene ed il male perchŔ si ha bisogno di entrambi.

Ma come bambini capricciosi giochiamo tutto il giorno nel fango e nella sporcizia e non rientriamo mai in casa per lavarci e pranzare nella pulizia.

Se fossimo rimasti nelle caverne o nelle savane a giocare non ci sarebbe, oggi, nessun problema. Il guaio di oggi Ŕ che i nostri giochi "sporchi" hanno distrutto il nostro giardino.

Il gioco dei masai Ŕ stato esportato, Ŕ diventato anch'esso globale.
I soldati non vengono sottoposti a lavaggio del cervello per indossare "degnamente" la loro divisa? Non viene dato loro, in molti casi, droga e quant'altro per renderli resistenti alla coscienza e alla necessitÓ corporee?
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright ę Riflessioni.it