Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 30-07-2007, 20.50.41   #1
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Stato del "benessere"????

Sfogliando un libro di Sociologia ho letto una parte dedicata allo stato di benessere,che è così definito:"il benessere o lo stare bene è la possibilità per l'uomo di soddisfare i propri bisogni fondamentali ed i propri desideri:nutrirsi,vestire,abit are,esprimere le proprie energie nel lavoro,nello stare insieme,nell'amare e nello scoprire il mondo".
Premetto che sono daccordissimo con quella definizione,ma dico io,ma come si fa a raggiungere il benessere e scoprire il mondo se lavoriamo cinque o sei giorni a settimana tutto il giorno??Il benessere vero e proprio finchè continueremo a fare questa vita non lo otterremo mai!Passiamo ore,giorni,mesi,anni rinchiusi in uffici a lavorare o a studiare,come facciamo a goderci la vita e a star bene se facciamo questa vita??
dany83 is offline  
Vecchio 31-07-2007, 10.44.18   #2
amidar
Ospite abituale
 
L'avatar di amidar
 
Data registrazione: 13-03-2006
Messaggi: 239
Riferimento: Stato del "benessere"????

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
Premetto che sono daccordissimo con quella definizione,ma dico io,ma come si fa a raggiungere il benessere e scoprire il mondo se lavoriamo cinque o sei giorni a settimana tutto il giorno??Il benessere vero e proprio finchè continueremo a fare questa vita non lo otterremo mai!Passiamo ore,giorni,mesi,anni rinchiusi in uffici a lavorare o a studiare,come facciamo a goderci la vita e a star bene se facciamo questa vita??

Infatti ci ammaliamo,stressiamo e deprimiamo...!
Io ne ho avuto la possibilità per fortuna,e dopo essere stata seriamente malata per qualche anno, ho deciso di cambiare e lavorare part time... lo stipendio è quello che è ma non avendo figli me lo posso permettere (vivo!).
Non posso fare grosse spese,ho il divano rotto da 3 anni per esempio,però è una mia scelta di vita (per altro non condivisa da mia madre,la sua è una generazione che ha basato tutto sul lavoro e io passo per scansa fatiche...un pò ha anche ragione,ma io sto meglio così)..ma mi rendo conto che non tutti possono permetterselo.
amidar is offline  
Vecchio 31-07-2007, 10.56.11   #3
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Stato del "benessere"????

Citazione:
Originalmente inviato da amidar
Infatti ci ammaliamo,stressiamo e deprimiamo...!
Io ne ho avuto la possibilità per fortuna,e dopo essere stata seriamente malata per qualche anno, ho deciso di cambiare e lavorare part time... lo stipendio è quello che è ma non avendo figli me lo posso permettere (vivo!).
Non posso fare grosse spese,ho il divano rotto da 3 anni per esempio,però è una mia scelta di vita (per altro non condivisa da mia madre,la sua è una generazione che ha basato tutto sul lavoro e io passo per scansa fatiche...un pò ha anche ragione,ma io sto meglio così)..ma mi rendo conto che non tutti possono permetterselo.

anchio ho fatto un passo (lungo migliaia di km) che mi ha portato a questo...forse se dovessi esprimere il succo per identificarmi con lo stato di benessere con una parola sarebbe appunto LIBERTA'!
acquario69 is offline  
Vecchio 31-07-2007, 11.22.13   #4
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Stato del "benessere"????

In più aggiungerei che non sappiamo più spendere al meglio il nostro tempo libero, perchè anche un secolo fa avevano poco tempo libero ma la mentalità di affrontare sia l'otium che il negotium era diversa. Forse migliore.
S.B. is offline  
Vecchio 01-08-2007, 15.50.32   #5
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Stato del "benessere"????

stato del benessere o welfare state è una teoria economica inventata da un grandissimo economista keynes ed attuata in america ed europa dopo la seconda guerra mondiale per cui lo stato offre sanita' e scuole a tutti a prescindere dal reddito, pensioni di invalidita' e case popolari etc...aumentando a dismisura la spesa pubblica per il "benessere" dei suoi cittadini.
non in tutti gli stati si vive come in europa e dipende dalla politica e dalle teorie economiche.
comunque il discorso è lungo , non posso fartene una sintesi:è storia, economia, diritto tutto insieme. questo significa "stato del benessere"
aurora is offline  
Vecchio 02-08-2007, 09.29.19   #6
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Stato del "benessere"????

dany83
Citazione:
Premetto che sono daccordissimo con quella definizione,ma dico io: come si fa a raggiungere il benessere e scoprire il mondo se lavoriamo cinque o sei giorni a settimana tutto il giorno? Il benessere vero e proprio finchè continueremo a fare questa vita non lo otterremo mai! Passiamo ore, giorni, mesi, anni rinchiusi in uffici a lavorare o a studiare, come facciamo a goderci la vita e a star bene se facciamo questa vita?
katerpillar

Mi risulta che ai giorni nostri il tempo che l'uomo ha a disposizione sia molto di più di quello che avevano i nostri antenati, tant'è che molte volte non sappiamo cosa farcene-come nel tuo caso-.

La verità e che oggi ci siamo talmente allontanati dalla vita a dimensione d'uomo, che non abbiamo più obbiettivi ambiziosi o valori da scoprire o applicare.

Per quanto mi riguarda, essendo stato un imprenditore di una ditta artigiana con 22 tecnici-lavoravo 12 ore- nonostante tutto cercavo degli spazi per espletare i miei hobby preferiti, rappresentati dalla scrittura ed un po di ginnastica quotidiana.

Hobby che continuo a praticare anche ora che ho tutto il tempo che voglio.
Ma per piacere non dirmi che oggi l'uomo non ha tempo per pensare al mondo. I primi Re di Roma, una volta espletato i loro compiti ritornavano a zappare la terra, eppure hanno fatto quello che hanno fatto.

Non ti si chiede di conquistare un impero come hanno fatto loro, ma almeno cerca di comprendere cosa è accaduto e prendine esempio. Un caro saluto.
katerpillar is offline  
Vecchio 02-08-2007, 15.51.23   #7
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: Stato del "benessere"????

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
dany83
katerpillar

Mi risulta che ai giorni nostri il tempo che l'uomo ha a disposizione sia molto di più di quello che avevano i nostri antenati, tant'è che molte volte non sappiamo cosa farcene-come nel tuo caso-.

La verità e che oggi ci siamo talmente allontanati dalla vita a dimensione d'uomo, che non abbiamo più obbiettivi ambiziosi o valori da scoprire o applicare.

Per quanto mi riguarda, essendo stato un imprenditore di una ditta artigiana con 22 tecnici-lavoravo 12 ore- nonostante tutto cercavo degli spazi per espletare i miei hobby preferiti, rappresentati dalla scrittura ed un po di ginnastica quotidiana.

Hobby che continuo a praticare anche ora che ho tutto il tempo che voglio.
Ma per piacere non dirmi che oggi l'uomo non ha tempo per pensare al mondo. I primi Re di Roma, una volta espletato i loro compiti ritornavano a zappare la terra, eppure hanno fatto quello che hanno fatto.

Non ti si chiede di conquistare un impero come hanno fatto loro, ma almeno cerca di comprendere cosa è accaduto e prendine esempio. Un caro saluto.


dipende a chi si riferisce,perchè c'è gente che lavora quasi tutto il giorno anche al giorno d'oggi e quando torna a casa non ha voglia certo di fare ginnastica,avendola fatta tutto il giorno!forse a lei che è un imprenditore torna comodo dire così,ma non si può dire che al giorno d'oggi ci sia molta libertà.Per quanto riguarda i romani le dico solo di leggersi la fine che hanno fatto.E' stato il popolo più cattivo della storia dell'umanità e non è stato affatto un bell'esempio come qualcuno ci vuol far credere.Mi ricordano un po quel popolo che ha Bush come presidente...
dany83 is offline  
Vecchio 02-08-2007, 15.52.56   #8
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: Stato del "benessere"????

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
stato del benessere o welfare state è una teoria economica inventata da un grandissimo economista keynes ed attuata in america ed europa dopo la seconda guerra mondiale per cui lo stato offre sanita' e scuole a tutti a prescindere dal reddito, pensioni di invalidita' e case popolari etc...aumentando a dismisura la spesa pubblica per il "benessere" dei suoi cittadini.
non in tutti gli stati si vive come in europa e dipende dalla politica e dalle teorie economiche.
comunque il discorso è lungo , non posso fartene una sintesi:è storia, economia, diritto tutto insieme. questo significa "stato del benessere"


non ho chiesto di spiegarmi cosa significa stato del benessere,ho solamente chiesto se credete che davvero al giorno d'oggi viviamo nel benessere.
dany83 is offline  
Vecchio 02-08-2007, 23.48.04   #9
damayantii
Ospite
 
Data registrazione: 02-08-2007
Messaggi: 15
Riferimento: Stato del "benessere"????

a mio parere viviamo sicuramente nel benessere. Ma credo che si tratti di un benessere "apparente".
Tutto ciò che abbiamo e facciamo ci procura il nostro benessere ma credo che sia solo "materiale" di cui riportarvi nutrirsi, vestirsi... ecc.
Tutto il benessere che accumoliamo riusciamo poi a tramutarlo in benessere spirituale? Siamo in grado di riconoscere che stiamo accumulando tanto benessere ma siamo sempre incavolati.. stressati.. preoccupati...affannati.. e certe volte tutto il nostro benessere non ci lascia neanche quasi respirare...

io continuo a respirare e cerco di godermi con tutta serenità che posso quello che il benessere mi porta
damayantii is offline  
Vecchio 03-08-2007, 12.37.45   #10
sileno
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-07-2007
Messaggi: 128
Riferimento: Stato del "benessere"????

senza dubbio l'organizzazione del lavoro ancora non è ottimale.....se ognuno riuscisse a realizzarsi pienamente nel lavoro che fà, senza sentirsi "alienato", allora il discorso cambierebbe.....vero è che non si può limitare il discorso del benessere alla soddisfazione di bisogni fisiologici o materiali....questi devono garantirci la condizione di degna sopravvivenza ( habere, non haberi ).....poi questa vita può essere felice o meno a prescindere dalla estensione delle disponibilità economiche....
sileno is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it