Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 26-09-2007, 16.54.26   #11
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Ma sei sicuro che stai parlando di “Matrimoni” fatti a scopo matrimoniale e non con altri fini?... perché altrimenti… sono pronto a darti ragione!... ma non chiamandoli matrimoni!

Il matrimonio, come qualsiasi altra scelta importante della vita, dovrebbe avere l’unico scopo di rendere realizzata/felice/serena la persona che ha attuato la scelta. E’ sottinteso che affinché si verifichino tali presupposti anche le persone compartecipanti il matrimonio debbano puntare agli stessi obiettivi.

Sono convinto che un figlio di genitori ancora sposati ma che arrancano tra le mura domestiche dalle quali è palpabile l’infelicità che regna all’interno, non possa crescere sereno….e ciò a mio avviso è importante…molto di più del “fine ultimo” di un matrimonio che, da come scrivi, parresti conoscere bene.

maxim is offline  
Vecchio 26-09-2007, 18.51.10   #12
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Il matrimonio, come qualsiasi altra scelta importante della vita, dovrebbe avere l’unico scopo di rendere realizzata/felice/serena la persona che ha attuato la scelta. E’ sottinteso che affinché si verifichino tali presupposti anche le persone compartecipanti il matrimonio debbano puntare agli stessi obiettivi.

Sono convinto che un figlio di genitori ancora sposati ma che arrancano tra le mura domestiche dalle quali è palpabile l’infelicità che regna all’interno, non possa crescere sereno….e ciò a mio avviso è importante…molto di più del “fine ultimo” di un matrimonio che, da come scrivi, parresti conoscere bene.


il trucco banale è quello di non arrivare ad "arrancare" fra le mura domestiche.

E' sufficiente, sin dall'inizio, un po' meno di egoismo ed un po' più di spirito di collaborazione.
A tirare invece la corda solo dalla dalla propria parte è intuitovo che si vada in tensione.

Questo fra persone normali... naturalmente! Se poi ci sono carenze psicologiche o infermità mentali... è comprensibile che possa accadere di tutto!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-09-2007, 20.36.34   #13
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
il trucco banale è quello di non arrivare ad "arrancare" fra le mura domestiche.

E' sufficiente, sin dall'inizio, un po' meno di egoismo ed un po' più di spirito di collaborazione.
A tirare invece la corda solo dalla dalla propria parte è intuitovo che si vada in tensione.

Questo fra persone normali... naturalmente! Se poi ci sono carenze psicologiche o infermità mentali... è comprensibile che possa accadere di tutto!


Vuoi dire che tutti coloro che si separano hanno carenze mentali o psicologiche?...o ti stai riferendo ad un caso in particolare?

maxim is offline  
Vecchio 26-09-2007, 21.44.30   #14
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Vuoi dire che tutti coloro che si separano hanno carenze mentali o psicologiche?...o ti stai riferendo ad un caso in particolare?



Assolutamente no!... è evidente!

Sto solo dicendo che alla separazione ci si arriva, normalmente, per sommatoria di innumerevoli infinitesimi screzi, malintesi, scortesie, disattenzioni, disamori, indifferenze, piccolissimi egoismi, mancanze di finezze eccetera eccetera, ciascuna delle quali imperfezioni, con un minimo di attenzione, generosità e buona creanza si sarebbe potuta facilmente risolvere.

Se ti piacciono i paroloni globali (ma necessariamente approssimati), direi che statisticamente i rapporti si estinguono per sciattezza e non per colpa.

Sufficientemente chiaro, così?
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-09-2007, 22.29.15   #15
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Esatto. Sarebbe una ennesima "pezza a colore" cucita su un panno liso.
tempo sette mesi (anche meno) e qualche paladino della libertà, per una volta giustamente, insorgerebbe:

"Ma CHI ci vuole imporre che gli anni debbano essere sette?... Il Solito Decadente Vaticano, o i Politici venduti?..."

Io personalmente sarei con questi liberatori!

Siamo seri, per una volta!... Non chiamiamolo Matrimonio, ma solo "Accordo" e lasciamo che i piccioncini li stabiliscano loro, tempi e penalità e tutto il resto, di quello che intendono fare.

Una bella tassa per garantire l'intervento della Giustizia in caso di inadempienza... ed alla via così!

E per gli eventuali figli... cerchiamo di tutelare anche le anime innocenti!... o no?

Il fatto di avere il Vaticano in ..... casa, è un male incurabile.

Una volta salvaguardato il benessere dei figli, un matrimonio può essere davvero a tempo. Triennale, quinquennale...... alla scadenza si rinnova o si scioglie senza tante difficoltà, con buona pace di entrambi.

".....finchè morte non vi separi" non ha più senso visto che si sta prendendo la pessima abitudine di metterlo in pratica.... eliminando fisicamente il coniuge che non ci piace più, così si rispettano le regole

Viva il matrimonio a scadenza
Mary is offline  
Vecchio 27-09-2007, 16.00.26   #16
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Il fatto di avere il Vaticano in ..... casa, è un male incurabile.

Una volta salvaguardato il benessere dei figli, un matrimonio può essere davvero a tempo. Triennale, quinquennale...... alla scadenza si rinnova o si scioglie senza tante difficoltà, con buona pace di entrambi.

".....finchè morte non vi separi" non ha più senso visto che si sta prendendo la pessima abitudine di metterlo in pratica.... eliminando fisicamente il coniuge che non ci piace più, così si rispettano le regole

Viva il matrimonio a scadenza


Naturalmente il Vaticano non c'entra niente... è solo per buttargli addosso un po' di cacca, che fa sempre scena.

Per chi vuole, c'è il divorzio, che lo si potrebbe anche far costare meno, chi non si sente può fare il matrimonio civile e nessuno gli dice niente, ed è così di moda l'averci "il fidanzato" anziché "il marito" che si può dire che chi si sposa... se l'è proprio voluta!

Auspichiamo a presto l'intreccio libero, l'insalata tricolore, l'ammucchiata tutti-i-gusti, la convivialità multispecie con gli animali, ed il neo-naturismo-totale quando saremo pronti a dichiarate il nostro amore anche a zucchine e papaje!

Per i figli?... Sono definitivamente finiti i tempi in cui un bambino nato fuori del matrimonio era una sorta di handicappato sociale!...
Ora abbiamo finalmente la più totale libertà!... farli, non farli, buttarli, comprarli...
L'unico neo, ma fra poco risolveremo anche quello, è prolungare "un pelettino" il diritto di aborto almeno fino ai quattordici anni...

E poi saremo finalmente liberi e civili!

in fiduciosa breve attesa. Cordialità
Lucio Musto is offline  
Vecchio 27-09-2007, 17.57.24   #17
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Naturalmente il Vaticano non c'entra niente... è solo per buttargli addosso un po' di cacca, che fa sempre scena.

Per chi vuole, c'è il divorzio, che lo si potrebbe anche far costare meno, chi non si sente può fare il matrimonio civile e nessuno gli dice niente, ed è così di moda l'averci "il fidanzato" anziché "il marito" che si può dire che chi si sposa... se l'è proprio voluta!

Auspichiamo a presto l'intreccio libero, l'insalata tricolore, l'ammucchiata tutti-i-gusti, la convivialità multispecie con gli animali, ed il neo-naturismo-totale quando saremo pronti a dichiarate il nostro amore anche a zucchine e papaje!

Per i figli?... Sono definitivamente finiti i tempi in cui un bambino nato fuori del matrimonio era una sorta di handicappato sociale!...
Ora abbiamo finalmente la più totale libertà!... farli, non farli, buttarli, comprarli...
L'unico neo, ma fra poco risolveremo anche quello, è prolungare "un pelettino" il diritto di aborto almeno fino ai quattordici anni...

E poi saremo finalmente liberi e civili!

in fiduciosa breve attesa. Cordialità


Quindi...

...i separati hanno tare mentali mentre i figli extra-matrimonio sono handicappati sociali...

...in alto i cuori...

maxim is offline  
Vecchio 29-09-2007, 08.59.28   #18
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Possibile...matrimonio con prescrizione?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Naturalmente il Vaticano non c'entra niente... è solo per buttargli addosso un po' di cacca, che fa sempre scena.

Per chi vuole, c'è il divorzio, che lo si potrebbe anche far costare meno, chi non si sente può fare il matrimonio civile e nessuno gli dice niente, ed è così di moda l'averci "il fidanzato" anziché "il marito" che si può dire che chi si sposa... se l'è proprio voluta!

Auspichiamo a presto l'intreccio libero, l'insalata tricolore, l'ammucchiata tutti-i-gusti, la convivialità multispecie con gli animali, ed il neo-naturismo-totale quando saremo pronti a dichiarate il nostro amore anche a zucchine e papaje!

Per i figli?... Sono definitivamente finiti i tempi in cui un bambino nato fuori del matrimonio era una sorta di handicappato sociale!...
Ora abbiamo finalmente la più totale libertà!... farli, non farli, buttarli, comprarli...
L'unico neo, ma fra poco risolveremo anche quello, è prolungare "un pelettino" il diritto di aborto almeno fino ai quattordici anni...

E poi saremo finalmente liberi e civili!

in fiduciosa breve attesa. Cordialità

Ammetto di non essere una tipa capace di usare l'ironia , giustamente non dovrei usarla ma ogni tanto mi piace anche se poi nessuno se ne accorge.
E perchè non ci siano equivoci l'ironia era sull'eliminare il coniuge per rispettare la legge "....finchè morte non vi separi...". tenterò di asterni in futuro

Divorzio, convivenza, matrimonio con la logica, il buon senso, la ragione tutto sembra semplicissimo ma così non è quando entrano in gioco sentimenti, tradizioni, religioni, leggi, denaro, egoismo.....

In genere si fa tutto in buona fede, con gli occhiali delle illusioni davanti, con le speranze dietro, con i desideri nel cuore, con i "sì, va bene, ma dopo...." la totale ignoranza (volontaria o non) delle regole fondamentali e inalienabili dell'amore, del rispetto, della reciproca libertà.

Con queste premesse tutto è possibile, ma proprio tutto.

Io sono tra i primi posti di chi ha sperimentato il tutto.
Avrei voluto la convivenza ma ai miei tempi equivaleva all'emarginazione sociale, alla messa all'indice da parte di chiesa e società, e poi ero cattolica praticante . Sposata con le illusioni di cui sopra, esperienza dura....Perchè non mi sono separata? stupida ma vera risposta: per i figli.

Il matrimonio a tempo avrebbe cambiato qualcosa? non lo so per certo, ma credo di sì. Quando ti sei assicurato, con regolare contratto a vita, la possibilità di soddisfare i tuoi bisogni "a vita" puoi dormire tra due guanciali.

Il vero guaio è che non va mai come abbiamo pensato, creduto, sperato.

Se non si è in due a volere le stesse cose, non si arriva da nessuna parte.

Il limite temporale dovrebbe, potrebbe essere un incentivo a impegnarsi di più nel costruire qualcosa. Ma non ne sono poi così tanto certa.

Dal mio punto di vista personale credo che due persone dovrebbero impegnarsi, per iscritto o con stretta di mano (all'antica maniera) a stare insieme o collaborare per la crescita dei figli che si VOGLIONO, DESIDERANO avere. Per il resto non possono esserci regole di nessun genere. Se io amo mister X, non c'è regola, impedimento, contratto, dovere che intacchi minimamente il piacere, il desiderio che io provo nello stargli accanto, nel fare di tutto per renderlo felice. Perchè la sua felicità è anche la mia. Il suo dolore è il mio dolore.
E se l'altro prova quel che provo io allora persino la legge che viene attribuita a Dio è superata e superflua "l'uomo non separi quel che Dio ha unito".

Quando due persone si amano non con le parole ma in verità, allora la separazione è impossibile persino alla morte.

Non ditemi subito subito che sto parlando di utopia. L'Amore esiste non è utopia. Ma se è solo una regolamentazione contrattuale fra due persone allora ben venga il matrimonio a tempo con tutte le norme e le regole che ci vogliamo mettere.
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it