Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 30-09-2007, 21.34.22   #1
Arcade
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 30-09-2007
Messaggi: 1
Post Matrimonio in "Articulo Mortis"

L'agente del Sismi Lorenzo D'Auria, 33 anni, rapito dai talebani e recentemente liberato, ha sposato con «matrimonio in articulo mortis» - come prevede il diritto canonico - la sua fidanzata Francesca.

Il matrimonio in articulo mortis è uno dei più particolari aspetti della liturgia matrimoniale promossa dalla chiesa cattolica.
Come afferma il giornalista del Sole 24 ore "Per la Chiesa è una deroga ammessa ogni volta che un moribondo abbia espresso, per iscritto o anche a voce, la volontà di unirsi in matrimonio con la propria compagna prima di non essere più cosciente.

Da qualche anno tale disposizione è penetrata anche in terra lusitana. Fondamentale è il "Concordato tra la Santa sede e la repubblica Portoghese" del 18 maggio 2004 che all'art. 3. afferma: I matrimoni in articulo mortis, nell’imminenza di parto, o la cui immediata celebrazione sia espressamente autorizzata dall'Ordinario proprio per un grave motivo di ordine morale, potranno essere contratti indipendentemente dal processo preliminare delle pubblicazioni.

Nozze in ‘articulo mortis’ sono presenti piu’ volte nel cinema italiano. Si ricordano i due seguenti casi:

- Tra Sofia Loren e Marcello Mastroianni in ‘Filumena Marturano’,
- In ‘Le rose del deserto’ di Mario Monicelli.

ASPETTO VOSTRI COMMENTI
Arcade is offline  
Vecchio 01-10-2007, 16.46.50   #2
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

forse in questa maniera, dopo la morte la vedova potra' farsi riconoscere il matrimonio dallo Stato italiano ed avere la pensione da vedova (economicamente per tutelare lei ed i figli).
civilmente non si sarebbe potuto fare perche' la legge italiana vuole "il consenso espresso".
aurora is offline  
Vecchio 01-10-2007, 22.45.51   #3
Pinco Pallino
Ospite
 
Data registrazione: 24-08-2007
Messaggi: 15
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

questo matrimonio è una grave violazione della libertà personale, perché costringe a sposarsi una persona incapace di intendere e volere, che non può manifestare il proprio consenso, sulla base di una dchiarazione di parte che sstitusce quella del diretto interessato.

In tutti gli ordinamenti civili il matrimonio si fonda sul consnenso.

Se in italia fossero riconosciuti i diritti delle coppie di fatto non ci sarebbe stata nessuna ragione pratica di questa violenza nei confronti di una persona incapace.
Pinco Pallino is offline  
Vecchio 02-10-2007, 18.39.32   #4
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

Citazione:
Originalmente inviato da Pinco Pallino
questo matrimonio è una grave violazione della libertà personale, perché costringe a sposarsi una persona incapace di intendere e volere, che non può manifestare il proprio consenso, sulla base di una dchiarazione di parte che sstitusce quella del diretto interessato.

In tutti gli ordinamenti civili il matrimonio si fonda sul consnenso.

Se in italia fossero riconosciuti i diritti delle coppie di fatto non ci sarebbe stata nessuna ragione pratica di questa violenza nei confronti di una persona incapace.



parole sacrosante!

Non vedo la necessità, se non puramente legale, del matrimonio in punto di morte.
Matrimonio dovrebbe essere il rendere pubblica una unione che già esiste fra due individui che si amano. Pubblico e non del tipo "contratto" per comodato d'uso, a vita.

Hanno voluto a tutti i costi rendere sacro quel che è puramente un contratto civile a tutti gli effetti.

Il sacro è nel cuore degli individui, e sono loro a vivere l'unione di anima e corpo.
Per me non ha alcun senso, o meglio, si è perso il vero senso delle azioni e dei sentimenti.
"date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio" mischiare serve solo a confondere le idee.
Mary is offline  
Vecchio 02-10-2007, 21.48.51   #5
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

Se c'è Amore perché non farlo?
Io ho sposato mio marito per amore e so che avrei voluto sposarlo anche se mi sarei trovata in punto di morte... è solo un dettaglio la corporalità... certo è anche vero che se due persone si amano sono già "unite" senza bisogno di cerimonie, ma tutto è "giusto" quando c'è Amore... se si amavano hanno fatto la cosa giusta... se l'hanno fatto per altri motivi, non si può giudicarli comunque dal di fuori della loro esperienza.
veraluce is offline  
Vecchio 04-10-2007, 23.21.26   #6
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

l'agente è morto e la pietà della Chiesa lascerà ai figli la consapevolezza che i loro genitori si sono amati sino alla fine, proprio grazie al matrimonio celebrato "articulo mortis".
la carità non è altro che comprensione.Per questo l'amore senza la carità non vale nulla.
ciao
aurora is offline  
Vecchio 06-10-2007, 19.02.08   #7
ilcantodelgrillo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2005
Messaggi: 54
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

Provvidenziale il matrimonio in punto di morte per la tutela della famiglia di fatto del Maresciallo deceduto la cui compagna gli aveva dato tre figli.
Il nobile ricorso al diritto canonico ha evitato una gravissima ingiustizia quella di lasciar sul lastrico una famiglia di quattro persone : moglie e tre figli.
E stavolta lo Stato Italiano deve pagare, e senza indugio, non potendo invocare "impedimenti impedienti et impedimenti dirimenti" di manzoniana memoria.
Cari saluti
ilcantodelgrillo is offline  
Vecchio 06-10-2007, 19.30.56   #8
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

Citazione:
Originalmente inviato da ilcantodelgrillo
Provvidenziale il matrimonio in punto di morte per la tutela della famiglia di fatto del Maresciallo deceduto la cui compagna gli aveva dato tre figli.
Il nobile ricorso al diritto canonico ha evitato una gravissima ingiustizia quella di lasciar sul lastrico una famiglia di quattro persone : moglie e tre figli.
E stavolta lo Stato Italiano deve pagare, e senza indugio, non potendo invocare "impedimenti impedienti et impedimenti dirimenti" di manzoniana memoria.
Cari saluti

Viva la Chiesa. Mi ci voleva proprio una cosa così. Smetterò un pochino di tirarla in ballo in senso negativo.

Sì, approvo totalmente e sono felice che ci sia stato un prete..... umano.
Mary is offline  
Vecchio 07-10-2007, 22.42.48   #9
Pinco Pallino
Ospite
 
Data registrazione: 24-08-2007
Messaggi: 15
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Viva la Chiesa.

Ci voleva questo matrimonio fasullo e forzato per riconoscere i diritti delle coppie di fatto?

W i PACS no?
Pinco Pallino is offline  
Vecchio 07-10-2007, 22.47.36   #10
ilcantodelgrillo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2005
Messaggi: 54
Riferimento: Matrimonio in "Articulo Mortis"

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Viva la Chiesa. Mi ci voleva proprio una cosa così. Smetterò un pochino di tirarla in ballo in senso negativo.

Sì, approvo totalmente e sono felice che ci sia stato un prete..... umano.


No, Cara Mary,
La prego non cambi opinione sulla chiesa ( mi lasci l'illusione che almeno siamo in due ad esser "mangiapreti" : io in ogni caso sono e resto anticlericale - e, mi perdoni la confidenza ma è solo per dovere di chiarezza e nll'altro,non sono nemmeno comunista -).
Probabilmente il prete ha fatto il suo dovere e per questo non è un eroe.
Eroe due volte è stato il Sottufficiale che ha resistito fino alla celebrazione del rito.
Lucida, invece, la mente di chi ha ispirato tempestivamente l'applicazione della norma ( e non è detto che sia stato un prete).
La saluto con perfetta ed irrevocabile stima
ilcantodelgrillo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it