Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 17-10-2007, 15.52.52   #1
arwen
Ospite
 
Data registrazione: 06-05-2005
Messaggi: 32
Padre Sante [prete "fidanzato"]

Posso chiedere un parere sulla vicenda del prete "fidanzato"?
Io non so bene cosa pensare, anche perchè non ho capito se il prete in questione vuole rivendicare un trattamento particolare per se' soltanto o vuole farsi promotore di un movimento in seno alla chiesa che porti ad accettare il matrimonio per coloro fra i preti che ne avessero voglia...
L'argomento mi sembra interessante perchè dopo tutto quello che succede fra preti pedofili..ecc.ecc.., forse ammettere che si sposino servirebbe a farli essere "sani"...(o forse no?)?
Insomma, ho le idee un po' confuse, e come altre volte ho fatto, chiedo un parere a voi!
Grazie, Arwen
arwen is offline  
Vecchio 17-10-2007, 18.34.11   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Padre Sante [prete "fidanzato"]

Citazione:
Originalmente inviato da arwen
Posso chiedere un parere sulla vicenda del prete "fidanzato"?
Io non so bene cosa pensare, anche perchè non ho capito se il prete in questione vuole rivendicare un trattamento particolare per se' soltanto o vuole farsi promotore di un movimento in seno alla chiesa che porti ad accettare il matrimonio per coloro fra i preti che ne avessero voglia...
L'argomento mi sembra interessante perchè dopo tutto quello che succede fra preti pedofili..ecc.ecc.., forse ammettere che si sposino servirebbe a farli essere "sani"...(o forse no?)?
Insomma, ho le idee un po' confuse, e come altre volte ho fatto, chiedo un parere a voi!
Grazie, Arwen


Il mio parere è semplice: viva i preti sposati, abbasso i preti pedofili, per gli omosessuali sono fatti loro.


Credo che la chiesa non ammetta sani comportamenti sessuali, ovvero se non sono pedofili non li vogliamo.

La castità è una questione estremamente personale che va mantenuta giorno dopo giorno, se la si vuole.

Mi meraviglio molto (scusate la mia ignoranza di donna) che maschi impongano certe regole ad altri maschi.
Credo che sia molto più semplice la castità femminile di quella maschile a causa di esigenze e pulsioni e istinti naturali.

Scusate se dico una opinione senza esperienza personale (visto che sono una donna) ma credo che la castità si prerogativa degli impotenti.

Se avessero rispettato l'amore di Gesù per Maria Maddalena forse ci sarebbero stati milioni di bambini non violentati in nome di una fantomatica castità.

La castità non ha senso con la repressione, per me è qualcosa di estremamente innaturale e offensivo nei confronti del nostro creatore.

E' probabile che i preti, le religioni monoteistiche abbiano dichiarato peccaminoso il sesso e virtusa la castità anche per un motivo di potere. Ho letto (e ci credo) che il sesso può essere un mezzo per l'ascesi, per l'estati, per il contatto con il divino se correttamente praticato.

Se l'uomo riesce ad arrivare a questa conoscenza, a questo contatto diretto e personale con la spiritualità con l'estasi allora che ci starebbero a fare più i preti?

Per allontanarli da questa possibilità, da questa strada straordinaria di amore era necessario proibire, punire, rendere sporco ciò che appartiene alla sfera sessuale.

Il fatto di escludere le donne dal sacerdozio potrebbe essere determinato anche da questo, proprio dalla maggiore capacità di castità da parte delle donne.

Mi sbaglio? spero proprio di sì, ma ho imparato a guardare i fatti, la realtà e non ciò che crediamo sia la realtà.
Mary is offline  
Vecchio 17-10-2007, 19.34.10   #3
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: Padre Sante [prete "fidanzato"]

Citazione:
Originalmente inviato da arwen
Posso chiedere un parere sulla vicenda del prete "fidanzato"?
Io non so bene cosa pensare, anche perchè non ho capito se il prete in questione vuole rivendicare un trattamento particolare per se' soltanto o vuole farsi promotore di un movimento in seno alla chiesa che porti ad accettare il matrimonio per coloro fra i preti che ne avessero voglia...
L'argomento mi sembra interessante perchè dopo tutto quello che succede fra preti pedofili..ecc.ecc.., forse ammettere che si sposino servirebbe a farli essere "sani"...(o forse no?)?
Insomma, ho le idee un po' confuse, e come altre volte ho fatto, chiedo un parere a voi!
Grazie, Arwen

Credo, ma non sono certissima, che dalla relazione sentimentale che ha avuto con una donna stia per nascere (o sia nato) un figlio.
La Chiesa gli chiede di rinunciare ai voti e sposarsi, lui vuole continuare a fare il prete.
In sintesi è questo, non ho però ben capito se vuole continuare a fare il prete sposandosi o solo a fare il prete non sposandosi.
nevealsole is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it