Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 18-08-2007, 11.52.06   #1
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

che state leggendo; che avete cominciato o interrotto o acquistato di recente o semplicemente che vorreste leggere.
Occasionalmente sarebbe bello anche citare frasi scelte.

(C'è anche un'altro thread, nella sezione arte, dove si parlava di libri straordinari, ma, data la differenza degli argomenti trattati, ho deciso di aprirne un'altro qui)

Ecco, nella mia attuale esperienza, quelli che trovo più interessanti/importanti

Saggistica:

Matematica:
Bertrand Russel: Introduzione alla filosofia matematica.
Làszlò Mérò: Calcoli morali …teoria dei giochi, logica e fragilità umana
Richard Courant e Herbert Robbins: Che cos’è la matematica. (Non l’ho finito, l’ho messo in pausa)
Keith Devlin: Il linguaggio della matematica …rendere visibile l’invisibile. (Acquistato da poco)

Fisica:
Lawrence Krauss: Paura della fisica.
Richard Feynman:
Sei pezzi facili.
QED la strana teoria della luce e della materia.
La legge fisica. (Appena acquistato)
Il senso delle cose. (Appena acquistato)
Brian Green: L’universo elegante (teoria delle stringhe).
Fritjof Capra: Il Tao della fisica.

Biologia/Etologia/Zoologia
Richard Dawkins:
Il gene egoista.
L’orologiaio cieco. (Lo sto leggendo con grande interesse)
Il racconto dell’antenato. (Acquistato da poco)
Alla conquista del monte improbabile. (Sarà un mio prossimo acquisto)
Il fenotipo esteso. (Argh! Non lo trovo)

Memetica (è una protoscienza che studia le “unità di trasmissione di eredità culturale” e si fonda sul concetto di “replicatore universale” introdotto da Richard Dawkins nel tema della selezione Darwiniana. Davvero interessante):
Richard Brodie: Virus della mente. (E’ una sorta di manuale introduttivo)
Susan Blakmore: La macchina dei memi.

Scienze cognitive:
Douglas Hosfadter:
Godel Escher Bach …un’eterna ghirlanda brillante. (L’ho messo in pausa da un bel po’)
Concetti fluidi e analogie creative. (In pausa)
Hosfadter & Dennet: L’io della mente. (Acquistato da poco)
Daniel Dennet: L’atteggiamento intenzionale. (Acquistato da poco)

Semiotica:
Umberto Eco: Trattato di semiotica generale. (Acquistato da poco, c’ho dato una sbirciatina)
Felice Cimatti: Mente e linguaggio negli animali. (Acquistato da poco)

Filosofia morale/Bioetica:
Peter Singer:
Liberazione animale. (Lo sto leggendo)
Etica pratica. (Acquistato da poco)
Scritti su una vita etica. (Acquistato da poco)

Attualità/Storia
Charles Patterson: Un’eterna Treblinka. (Acquistato da poco)

Spiritualità:
Alan Watts: La via dello zen.
Nisargadatta Maharaj: Io sono quello. (Acquistato da poco)


Narrativa:

Isac Singer: La luna e la follia. (Acquistato da poco)
Antoine de Saint Exupéry: Il piccolo principe (anche nel suo piccolo và letto in maniera critica perché può essere fuorviante)
Herman Hesse: Siddharta.
Michael Ende:
La storia infinita.
Lo specchio nello specchio.
Lewis Carrol:
Alice nel paese delle meraviglie.
Dietro lo specchio.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 19-08-2007, 16.49.50   #2
damayantii
Ospite
 
Data registrazione: 02-08-2007
Messaggi: 15
Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

si mi appoggerò volentieri a qs topic... per il momento ho intizione di leggere un libro molto rilassante dopo aver letto il pendolo di Foucault (Umberto Eco) passo a tutt'altro genere IL TE' E' SEMPRE UNA SOLUZIONE (Alexander Mc Call Smith)
Anche a me piace l'idea di citare le frasi scelte ho un mio spazio blog dove appunto ho inserito uno spazio per lasciare le frasi scelte di un libro..

ti aggiornerò volentieri sulle mie scelte ...

grazie ciao
damayantii is offline  
Vecchio 19-08-2007, 20.27.47   #3
Enrico
Ospite
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 16
Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

Studiando storia nelle Fiandre, ho letto tanti libri della storia fiammingo e del movimento fiammingo, però penso che questi libri non esistono in italiano, ma solo in olandese.

Nell'Italia ho comprato qualche libro:
'Padre Pio' (L.M.Gazzani)
'Trecento anni di storia civile ed ecclesiastica del Comune di Vita' (Don A. Gioia)
'Il Piacere' (G. d'Annunzio)
'Storia della Colonna Infame' (Manzoni)
'Il Principe' (Macchiavelli)
'Cultura di destra' (Furio Jesi)
'La vita quotidiana a Roma' (Carcopino)
Enrico is offline  
Vecchio 22-08-2007, 19.31.55   #4
babysweetmoon
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 22-08-2007
Messaggi: 1
Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

Ciao!!!io sono nuova mi è piaciuto questo argomento!
sono una divoratrice di libri non riesco a vivere senza ma sinceramente sono sempre indecise su cosa orientarmi.
Ultimamente mi sono orientat sul fantasy, storie avvincenti di draghi elfi e nani e senza dubbio il miglior libro letto è stato "le cronache del mondo emerso" ma sono interessata anche a diversi generi letterari cosa mi consigliate di leggere voi? i libri ke ho visto riportati non li conosco!!
babysweetmoon is offline  
Vecchio 11-10-2007, 23.03.48   #5
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

Consilglio a tutti gli ultimi tre libri che ho letto (scegliendoli a caso):
non ho mai letto tre libri di seguito che mi abbiano lasciato cosi soddisfatta!
Un trionfo!


1:La casa degli spiriti _Isabelle Allende.Intensissimo e che lascia il segno

2:Il giovane Holden_J.Sadlinger.Sui generis e molto simpatico

3:La fata carabina_Daniel Pennac.Un poliziesco sentimentale
aile is offline  
Vecchio 12-10-2007, 02.31.57   #6
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

Lev Tolstoj, Il regno di Dio è in voi.

Il parere di Gandhi a riguardo:
Quarant'anni fa, mentre attraversavo una grave crisi di scetticismo e dubbio, incappai nel libro di Tolstoi "Il regno di Dio è dentro di noi", e ne fui profondamente colpito. A quel tempo credevo nella violenza. La lettura del libro mi guarì dallo scetticismo e fece di me un fermo credente dell'ahimsa. Quello che più mi ha attratto nella vita di Tolstoi è il fatto che egli ha praticato quello che predicava e non ha considerato nessun prezzo troppo alto per la ricerca della verità.
Fu l'uomo più veritiero della sua epoca. La sua vita fu una lotta costante, una serie ininterrotta di sforzi per cercare la verità e metterla in pratica quando l'aveva trovata. Non cercò mai di nascondere o attenuare la verità, ma la presentò al mondo nella sua integrità, senza equivoci o compromessi, senza lasciarsi mai scoraggiare dal timore di qualche potenza terrena.
Fu il più grande apostolo della non-violenza che l'epoca attuale abbia dato. Nessuno in Occidente, prima o dopo di lui, ha parlato e scritto della non-violenza così ampiamente e insistentemente, e con tanta penetrazione e intuito. Andrei ancora oltre e direi che l'eccezionale sviluppo che egli diede a questa dottrina sconfessa l'attuale interpretazione ristretta e mutilata datane dai seguaci dell'ahimsa in questo nostro Paese. Nonostante l'orgogliosa pretesa dell'India di essere il karmabhumi, il paese della realizzazione, e nonostante alcune delle più grandi scoperte nel campo dell'ahimsa fatte dai nostri antichi saggi, quello che oggi passa tra noi sotto il nome di ahimsa ne è spesso un travestimento.
La vera ahimsa dovrebbe significare libertà assoluta dalla cattiva volontà, dall'ira, dall'odio, e un sovrabbondare amore per tutto. La vita di Tolstoj, con il suo amore grande come l'oceano, dovrebbe servire da fare e da inesauribile fonte di ispirazione, per inculcare in noi questo vero e più alto tipo di ahimsa".

(Gandhi, Antiche come le montagne, ed. di Comunità)

A parte questo, ho acquistato di recente alcuni libri che trattano l'ansia e la fobia sociale (libri che possono leggere tutti, la lettura è istruttiva sia per chi ha problemi del genere e ne vuole uscire, come anche per chi non ne ha, ma vorrebbe magari saperne di più sul tema):

John R. Marshall, La paura degli altri, Ed. Tea.

La paura degli altri, denominata scientificamente «fobia sociale», si manifesta come disagio o timore suscitato da determinate situazioni, ad esempio mangiare insieme ad altre persone, esibirsi in pubblico o scrivere in presenza di altri. Quando l’insicurezza, il nervosismo e la paura di rendersi ridicoli prendono il sopravvento in maniera incontrollabile, si è in presenza di una vera e propria malattia, che, come tale, è diagnosticabile.
Questo libro descrive in modo chiaro e completo tutte le situazioni e le forme in cui si può scatenare la paura degli altri e dimostra che una cura adeguata può consentire a chiunque soffra di questo paralizzante timore di aprirsi nuovamente alla vita con serenità.

John R. Marshall è docente di Psichiatria all'università del Wisconsin e direttore della Anxiety Disorders Clinic. È stato uno dei primi medici a occuparsi di fobia sociale.


Signe A. Dayhoff, Come vincere l'ansia sociale; superare le difficoltà di relazione con gli altri e il senso di insicurezza, Ed. Erickson.

Dopo depressione e alcolismo, ansia e fobia sociale sono i disturbi più diffusi nella società attuale: proporsi nel mondo del lavoro, trovare un partner, allargare il proprio gruppo di amici, sapersi rapportare con gli altri, infatti, sono aspetti che, nella vita di tutti i giorni, provocano frequenti condizioni di malessere e insicurezza.

Pochi esperti di salute mentale conoscono bene questa condizione e il suo trattamento. Molto spesso questo problema non viene nemmeno diagnosticato e molte persone non sanno né di essere affette da un disturbo curabile – credendo magari di essere solo timide – né di avere bisogno di aiuto. Unico nel suo genere e scritto da una persona che ha vissuto personalmente (e risolto) questi disturbi, questo volume si propone come manuale di autoaiuto per problemi di ansia sociale/fobia sociale, che può essere utilizzato come guida per una ripresa psicologica autonoma, oppure in un intervento integrato con una psicoterapia o una psicofarmacoterapia.

Contenuti
- Il problema dell’ansia sociale
- Anatomia dell’ansia sociale/fobia sociale
- Le origini del disturbo e i fattori che lo innescano
- In che modo l’ansia sociale si mantiene
- L’approccio alla ripresa psicologica
- Gestire l’attivazione fisiologica
- La modificazione di pensieri e comportamenti
- Come sviluppare e affinare la propria efficacia sociale
- Nel labirinto degli psicofarmaci
- Dalla solitudine agli appuntamenti romantici
- Creare contatti a scopo di amicizia e lavoro
- Sapersi proporre nel mercato del lavoro
- Come superare rossori e sudori
- Le risorse di aiuto psicologico


Il settore "Psicologia" è uno che z4nz4r0 ha snobbato nella sua lista, ma che io personalmente ritengo imporante per lo sviluppo personale - per questo ho citato i due libri sopra -, come pure il settore "Sessuologia" sarebbe importante - parere personale. Esistono più libri a riguardo - sulla sfera sessuale - interessanti, istruttivi e che possono aiutare chi è nel bisogno. Troppo sovente noto un'ignoranza a riguardo che mi lascia deluso. Perché? Perché molti pensano che in ambito sessuale non ci sia nulla da imparare, credenza a mio modo di vedere alquanto sciocca, ma vabbè.

Elijah is offline  
Vecchio 12-10-2007, 09.24.34   #7
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

Volevo dare anch'io il mio contributo all'importante discussione aperta dall'amico zenzero

Un libro che consiglio a tutti è "Filosofia del vino".

http://tecalibri.altervista.org/D/DONA-M_vinoC.htm

L'autore è Massimo Donà mentre la prefazione è di Giulio Giorello...due grandi filosofi contemporanei che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente.

maxim is offline  
Vecchio 19-10-2007, 19.00.14   #8
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Talking Riferimento: Autori e libri per voi importanti o interessanti che avete letto...

Mi unisco a voi! Per me leggere è sinonimo di viaggiare... entrare nel contenuto di un libro è una delle cose più "affascinanti"...
Leggo di tutto, ma prediligo saggi di spiritualità, esoterismo e simili.
Gli ultimi libri, che sto finendo di leggere, e che trovo interessanti:
"La chiave della Teosofia" di H. P. Blavatsky;
"La Bhagavad-gida così com'è" di A.C. Bhacktivedanta Swami Prabhupada;
Alcuni che ho letto e che mi hanno "dato qualcosa":
"Trilogia dell'Io Sono" di Saint Germain, A.M.King, Cagliostro;
"La dieta per l'anima" ( sulla mecina ortomolecolare ) di Panfili e Mangani;
"...e la Verità vi rendera liberi" di David Icke;
"La storia non raccontata di Gesù" di Giancarlo Rosati;
"La via del distacco" di Meister Eckhart;
"Attesa di Dio" di Simone Weil;
"Misticismo" di F.C. Happold;
"I grandi iniziati" di E. Schuré;
"Le forze occulte che dormono in noi" di P. Mulford.
Ce ne sono ovviamente molti altri, ma qui non voglio dimenticare il libro che ha lasciato un segno ( morale? ) nella mia adolescenza e forse nella mia vita in genere:
"La Ricerca della Felicità" di J. Krishnamurti

Ciao a tutti... e viva i libri!!!
veraluce is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it