Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 21-03-2005, 15.12.36   #1
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Libri straordinari

Il post di Sudha mi ha fatto venire in mente che sono di nuovo in crisi di ispirazione quanto a libri da leggere.
Io provo a ridomandarvi se avete qualche consiglio di lettura... magari c'è qualcuno di nuovo con qualche idea nuova.
VI PREGO!!!
un libro super coinvolgente che non riuscite a dimenticare e che assolutamente vi sentite di consigliarmi... così potrò passare qualche domenica pomeriggio nel parco assorta in letture a godermi la primavera.
Ci conto!!!!

Grazie a tutti

Neve
nevealsole is offline  
Vecchio 21-03-2005, 15.55.15   #2
trounoir
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-12-2004
Messaggi: 40
consiglio

Ciao spero di darti dei buoni e nuovi consigli...
Premetto il fatto che i titoli che ti darò sono relativi a dei libri che per me sn indimenticabili e che ho sempre voglia di rileggerli...

"Memorie di Adriano" di Marguerite Yourcenar
"La Nausea" Sartre
"Il mito di Sisifo" e "Lo straniero" di Albert Camus
"Gli Indifferenti8" e "La noia" Moravia
"Il Deserto dei Tartari" di Dino Buzzati
"I sommersi e i salvati" di Primo Levi (tema storico)
" La caverna" e "Cecità" di Saramago
"Buskashì" di Gino Strada

e potrei anche nn finire +..
se vuoi sapere qlk in particolare sui libri da me citati non ti basta che chiedere!!!
A presto!!!
trounoir is offline  
Vecchio 21-03-2005, 16.47.13   #3
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
I più recenti:

Le parole per dirlo - Marie Cardinal (introspezione, molto peso ma stupendo!)

La Prescelta - Marianne Fredriksson (femminino sacro, descrizioni affascinanti, bellissimo!)

6 aprile 96 - Sveva Casati Modignani (più di evasione, ma senza essere "leggero"). Sempre di S.C. Modignani, l'anno scorso avevo letto Lezioni di tango e quello è anche più bello.

Ho appena iniziato "Le cose dell'amore " di Umberto Galimberti, finora mi piace molto.

La ragazza dall'orecchino di perla - Tracy Chevalier
Mi hanno raccomandato della stessa autrice: La dama dell'unicorno e La Vergine Azzurra.
Naima is offline  
Vecchio 22-03-2005, 00.03.14   #4
notturnoindiano
Ospite
 
Data registrazione: 10-02-2005
Messaggi: 8
non so che genere ami ma...

...per ora ti consiglio vivamente il "Diario" di Ettie Hillesum (una delle cose più belle che abbia mai letto!) e ancora "L'importanza di essere amati" splendido saggio di Alain de Botton. Sono crta che ti piaceranno.
notturnoindiano is offline  
Vecchio 22-03-2005, 14.04.50   #5
Sudha
Ospite abituale
 
L'avatar di Sudha
 
Data registrazione: 09-01-2005
Messaggi: 97
Non conosco i tuoi gusti, quindi ti consiglierò alcuni (la mia lista sarebbe chilometrica) libri tra i più recenti che sono piaciuti a me.
1) Philip Roth -Lamento di Portnoy (non è recente ,ma è molto bello e divertente e vale la pena per capire gli altri romanzi di questo grande autore) come: Il teatro di Sabbath, Pastorale americana, La macchia umana.
2) Michael Cunningham :Le ore, Carne e sangue, La casa alla fine del mondo.
3) Ursula Hegi: Come pietre nel fiume, La visione di Emma Blau
4) Donna Tartt : Dio di illusioni
5) T.Terzani: Un altro giro di giostra, In Asia
6)Anne-Marie McDonald: Chiedi perdono, Come vola il corvo
7)Stefan Zweig : Amok
8)Simonetta Agnello Hornby : La mennulara
9) Michael Moore: Stupid White Men- Ma come hai ridotto questo paese?
10) Douglas Kennedy: Storia di noi due-Polvere e stelle
11)Allegra Goodman: Paradise Park
12) Toby Litt - Ritrovarsi
13)Davis Nicholls- Le domande di Brian
Siddharth Dhanvant Shanghvi: L'ultima canzone
14)Joe R.Lansdale: La sottile linea scura
15)Carlos Ruiz Zafòn: L'ombra del vento
16)Maile Meloy : Santi e bugiardi
17) Jonathan Franzen: Le correzioni
18) Michel Faber: Il petalo cremisi e il bianco
Buona lettura!
Sudha is offline  
Vecchio 22-03-2005, 14.13.15   #6
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Ciao,
grazie a tutti, davvero!!!
Mi segno qualche titolo, vado a vedere le trame e poi vi faccio sapere quale ho scelto...
Buona giornata

Neve

nevealsole is offline  
Vecchio 22-03-2005, 21.28.36   #7
Polosud
Ospite
 
L'avatar di Polosud
 
Data registrazione: 25-11-2004
Messaggi: 17
Se non giungo troppo tardi...

In questi giorni sto leggendo L'angelo di Avrigue, di Francesco Biamonti, Einaudi. Sono a metà, e, onestamente, non sono pronto a dare un giudizio o a consigliare il libro. Però se ti piace la prosa lirica, la narrazione di atmosfera più che di trama, sicuramente può stregarti. E' scritto incredibilmente bene.
Polosud is offline  
Vecchio 22-03-2005, 22.54.13   #8
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Libri straordinari, libri immortali...ogni tanto salta fuori qualche post del genere. Segnalo questo che mi sembra il più completo.
O forse il post tu l'hai già letto e cerchi qualcosa di nuovo...boh, cmq lo segnalo per tutti gli altri...
sisrahtac is offline  
Vecchio 23-03-2005, 12.39.56   #9
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Di nuovo grazie a tutti...
tra i tanti titoli mi hanno colpito:
1. L'OMBRA DEL VENTO di Zafon (solo il titolo è già incredibile)
2. DIARIO di Hillesum ... non ho trovato commenti negativi, il che è già molto...
3. La prescelta di Fredriksson .. il tema sembra interessante

Due richieste: Il mito di Sisifo di Camus e le parole per dirlo di Marie Cardinale di cosa parlano?
Grazie

Grazie anche a Polosud... l'angelo di Avrigue mi incuriosisce nella parte in cui credo descriva i paesaggi liguri, che sono qualcosa di davvero incredibile.

Neve
nevealsole is offline  
Vecchio 23-03-2005, 12.54.57   #10
trounoir
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-12-2004
Messaggi: 40
Il mito di Sisifo

Il mito di Sisifo di Camus è un testo "filosofico" di natura esistenzialista...in esso l'autore discute dell'interrogativo fondamentale dell'uomo "perchè questa vita?" e se questa valga o meno di essere vissuta...
Camus è famoso per la sua "filosofia dell'Assurdo", per l'aver espresso in maniera esemplare la crisi della coscienza nel 900, introducendo quel sentiemnto di estraneità al mondo tipico soprattutto dell'avvento della società di massa...
All'inizio, quindi, il libro è un'argomentazione sulla ricerca del senso dell'essere..in seguito vengono presi in considerazione alcune figure che incarnano perfettamente l'idea dell'"uomo assurdo", in primo luogo Sisifo (nn so se conosci la storia).
Sisifo nella mitologia è quell'essere che ha osato sfidare gli dei svariate volte, riuscendo anche a vincere la Morte...
Ma gli dei non potendo sopportaree qst umiliazione gli inflissero la condanna di rotolare per l'eternità un masso sulla cima di una montagna..questo, indubbiamente è un lavoro inutile perchè il masso ricade giù senza sosta...
Così la vita appare una fatica inutile (da qui una fatica di Sisifo)
il destino dell'uomo è una condanna da un lato ma la storia insegna che siamo noi stessi a plasmare il nostro essere, in fondo siamo quello che decidiamo di essere compiendo quotidianamente scelte che escludono miliardi di altre possibilità...
Altri esempi sono riconducibili a Dosto e Kafka..
è un libro molto profondo nel suo piccolo (nn è voluminoso)
e l'autore scrive egregiamente...
Cmq il successo indiscusso di Camus è dato dallo "Straniero" un libro stupendo sin dalle prime pagine..

Spero di nn averti confuso le idee per qualsiasi chiarimento io sn sempre disponibile..
Ciao!!!
trounoir is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it