Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 02-11-2007, 20.58.02   #11
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

Citazione:
Originalmente inviato da Eretiko
Scusami, ho dimenticato 3 zeri nelle cifre:

- 200 milioni euro/anno - beneficenza
- 400 milioni euro/anno - clero
- 500 milioni euro/anno - ???

cui vanno aggiunti circa 700 milioni euro/anno di mancato incasso ICI da parte dei comuni, le agevolazioni fiscali per gli esercizi commerciali tenuti da religiosi, i finanziamenti per le scuole private cattoliche, ...

Totale annuo: circa 4 miliardi di euro, in pratica una mini-finanziaria che potrebbe servire per ridurre le tasse ai lavoratori.

Spero in una rivolta civile degli italiani (sia credenti che non) per porre fine al "borseggio legalizzato" cui sono sottosposte le nostre tasche.


Grazie della precisazione,
potrebbero bastare quei 500 milioni di euro e il mancato incasso ICI, oltre alle varie agevolazioni fiscali che è negato ai poveri diavoli per ridare un po' di ossigeno alle finanze dello Stato e rendere gli ammortizzatori sociali vere armi contro la povertà e non solo palliativi umilianti.

Quando morì mio padre il parroco PRETESE 120 euro (60 per la messa funebre e 60 per la messa dopo gli otto giorni, come si usa da noi). E non un centesimo di meno. (ho già raccontato tempo fa quello che sono stata costretta a subire) Se non avessimo potuto permetterci i 60 euro mio padre non lo avrebbero fatto entrare in chiesa?

Per questo ho detto ai miei che se dovessi morire senza aver fatto ancora testamento, non voglio che il mio corpo venga portato in chiesa. Non voglio un funerale religioso. Non voglio neppure l'ombra di un prete vicino a me, mi offenderebbe la sua presenza.

Il clero non deve avere neppure un centesimo dalle mie tasche.
Mary is offline  
Vecchio 03-11-2007, 10.33.56   #12
and1972rea
Moderatore
 
Data registrazione: 12-09-2004
Messaggi: 781
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

sull' 8x1000:

Ogni cittadino che presenta la dichiarazione dei redditi può scegliere la destinazione dell’8 per mille del gettito IRPEF tra sette opzioni: Stato, Chiesa cattolica, Unione Chiese cristiane avventiste del 7° giorno, Assemblee di Dio in Italia, Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi, Chiesa Evangelica Luterana in Italia, Unione Comunità Ebraiche Italiane.

... quindi :ogni cittadino e' libero di scegliere a chi destinare i propri soldi,e' libero anche di non scegliere, ma non e' libero di trattenersi quella quota, quindi, una sua eventuale indolenza nel non pronunciarsi rappresenta cmq una decisione, e'cioe' cosciente del fatto che non scegliendo deleghera'ogni sua decisione in ordine a quella porzione delle sue sostanze ai propri concittadini, che sceglieranno per lui, in quanto cittadini che decidono in ordine ad una opzione precisa, e non in quanto genericamente sudditi di un ordinamento o sistema giuridico politico (lo Stato) ; questo mi sembra una modalita'assai democratica ,civile e civica per scegliere a chi o a cosa destinare una piccola quota di tutto cio' che la nostra nazione produce.

Se i proventi di questa quota non giungono interamente allo Stato, e' per decisione esplicita anche di chi non decide in prima persona dei propri beni.;e il metodo non potrebbe essere piu' democratico, ad esempio:...se rinunciamo al nostro diritto di voto ,cioe' rinunciamo a decidere in merito ad una notevole quota della nostra liberta',non possiamo parimenti rinunciare ad essere governati secondo la volonta' di chi invece ha deciso di votare , cosi' ,allo stesso modo , democraticamente ,se rinunciamo a decidere della nostra quota irpef, non possiamo deplorare il fatto che essa sia spartita secondo le volonta' di chi invece ha deciso a chi devolverla.

...Allora, invece di biasimare coloro a cui molto democraticamente vanno destinati i nostri beni, arrabbiamoci con coloro che non si curano "civicamente" di fare una scelta precisa, ricordandoci pero', che anche questa potrebbe rappresentare una volonta' ben definita ( per esempio... potrei dire: quest'anno non mi curo di firmare l' 8 x1000 ,tanto so gia' che andranno in massima parte alla Chiesa, e allo Stato,e mi sta bene cosi', perche' conosco le volonta' dei miei concittadini firmanti, le loro scelte mi stanno cmq bene, lascio fare a loro)

Saluti
and1972rea is offline  
Vecchio 03-11-2007, 12.28.42   #13
Eretiko
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-10-2007
Messaggi: 663
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

Citazione:
Originalmente inviato da and1972rea
...Allora, invece di biasimare coloro a cui molto democraticamente vanno destinati i nostri beni, arrabbiamoci con coloro che non si curano "civicamente" di fare una scelta precisa, ricordandoci pero', che anche questa potrebbe rappresentare una volonta' ben definita ( per esempio... potrei dire: quest'anno non mi curo di firmare l' 8 x1000 ,tanto so gia' che andranno in massima parte alla Chiesa, e allo Stato,e mi sta bene cosi', perche' conosco le volonta' dei miei concittadini firmanti, le loro scelte mi stanno cmq bene, lascio fare a loro)

Quindi è giusto mantenere questi parassiti che campano con i soldi degli altri ?

Altrettanto dmocraticamente allora la C.E.I. dica cosa ci fa con i nostri denari, o eviti di fare spot pubblicitari INGANNEVOLI che inducono la gente a credere che quei soldi vanno ai bambini poveri.
Eretiko is offline  
Vecchio 03-11-2007, 12.54.55   #14
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa cattolica"

E i soldi che la Chiesa percepisce dallo Stato, oltre all'otto per mille?
kore is offline  
Vecchio 03-11-2007, 13.45.55   #15
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

Citazione:
Originalmente inviato da and1972rea
sull' 8x1000:

Ogni cittadino che presenta la dichiarazione dei redditi può scegliere la destinazione dell’8 per mille del gettito IRPEF tra sette opzioni: Stato, Chiesa cattolica, Unione Chiese cristiane avventiste del 7° giorno, Assemblee di Dio in Italia, Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi, Chiesa Evangelica Luterana in Italia, Unione Comunità Ebraiche Italiane.

... quindi :ogni cittadino e' libero di scegliere a chi destinare i propri soldi,e' libero anche di non scegliere, ma non e' libero di trattenersi quella quota, quindi, una sua eventuale indolenza nel non pronunciarsi rappresenta cmq una decisione, e'cioe' cosciente del fatto che non scegliendo deleghera'ogni sua decisione in ordine a quella porzione delle sue sostanze ai propri concittadini, che sceglieranno per lui, in quanto cittadini che decidono in ordine ad una opzione precisa, e non in quanto genericamente sudditi di un ordinamento o sistema giuridico politico (lo Stato) ; questo mi sembra una modalita'assai democratica ,civile e civica per scegliere a chi o a cosa destinare una piccola quota di tutto cio' che la nostra nazione produce.

Se i proventi di questa quota non giungono interamente allo Stato, e' per decisione esplicita anche di chi non decide in prima persona dei propri beni.;e il metodo non potrebbe essere piu' democratico, ad esempio:...se rinunciamo al nostro diritto di voto ,cioe' rinunciamo a decidere in merito ad una notevole quota della nostra liberta',non possiamo parimenti rinunciare ad essere governati secondo la volonta' di chi invece ha deciso di votare , cosi' ,allo stesso modo , democraticamente ,se rinunciamo a decidere della nostra quota irpef, non possiamo deplorare il fatto che essa sia spartita secondo le volonta' di chi invece ha deciso a chi devolverla.

...Allora, invece di biasimare coloro a cui molto democraticamente vanno destinati i nostri beni, arrabbiamoci con coloro che non si curano "civicamente" di fare una scelta precisa, ricordandoci pero', che anche questa potrebbe rappresentare una volonta' ben definita ( per esempio... potrei dire: quest'anno non mi curo di firmare l' 8 x1000 ,tanto so gia' che andranno in massima parte alla Chiesa, e allo Stato,e mi sta bene cosi', perche' conosco le volonta' dei miei concittadini firmanti, le loro scelte mi stanno cmq bene, lascio fare a loro)

Saluti


si può girare e rigirare,ma sempre una fregatura è,perchè se ci fanno credere che con quei soldi ci aiutano i bambini...
credo che tutti siano disposti a firmare pro o a lasciare che vadano dove scelgono gli altri.
Il problema è: come vengono usati quei soldi?
Ci fanno vedere immagini di bambini poveri per colpirci,
non è come il voto politico.
Ci fanno credere che sia qualcosa di caritatevole.
Non esistono paragoni,quando si tratta di fare leva sulle disgrazie altrui.
Almeno i politici hanno un programma e poi una volta eletti devono mantenere alto il livello di soddisfazione dei votanti.I nostri soldi,invece ,una volta presi...
non sono più nostri,e non sappiamo che fine fanno,e chi se li sta contando.
aile is offline  
Vecchio 03-11-2007, 20.41.28   #16
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

Avete letto molti siti sull'argomento, mi complimento ..

Condivido la tua riflessione and1972rea, anche se alcuni non aspettano altro che prendere in castagna la Chiesa, la quale rappresenta anche le origini non solo nostre, ma dello Stato e dell'Europa stessi ..


CHIESA CATTOLICA ( 2006 ):
(Sovvenire):

preferenze relative: 89,16%, assolute 35,24%. Assegnazione globale per il 2006: euro 929.942.977,10 (di cui euro 858.894.421,12 come acconto del 2006 e euro 71.048.556,05 di conguaglio per l'anno precedente). Sul sito Internet troviamo tale cifra arrotondata a 930 (milioni di euro). La ripartizione fra i tre settori previsti e' la seguente:
  • Esigenze di culto e pastorale: euro 399 (milioni) (42,91%)
  • Interventi caritativi: euro 195 (milioni) (20,97%)
  • Sostentamento del clero: euro 336 (milioni) (36,12%)

Nella voce "esigenze di culto" è compresa la "tutela dei beni culturali ecclesiastici", per la quale la spesa dichiarata nel 2006 ammonta a 63 milioni di euro, che rappresenta il 6,77%, mentre per la "edilizia di culto" è riportata la cifra di euro 117 milioni, pari al 12,58%. Fra le altre iniziative finanziate sotto la voce "esigenze per il culto e pastorale" segnaliamo il sostegno alle facolta' teologiche, il "Fondo catechesi e educazione cristiana", i Tribunali ecclesiastici regionali. Sotto la voce "interventi caritativi" si comprendono assegnazioni alle diocesi (per la carità), interventi a livello nazionale e interventi nel Terzo mondo; a quest'ultima voce la CEI ha destinato 80 milioni di euro (8,60% del totale introitato nel 2006). Il "sostentamento del clero" si riferisce allo stipendio pagato ai circa 39 mila preti diocesani che non hanno una fonte propria di reddito, e include anche le spese per l'assistenza domestica che prima era una voce a parte.

Non esiste menzione delle spese di gestione e pubblicità.

Il sito Sovvenire ha cambiato struttura agli inizi del 2006. Mentre prima presentava i tre settori fondamentali (esigenze di culto e pastorale, interventi caritativi, sostentamento del clero), adesso ne presenta quattro (interventi nazionali, sacerdoti, diocesi italiane, "terzo mondo") con ulteriori specificazioni.
A causa di questo cambiamento, il confronto fra i dati forniti nel passato e quelli forniti oggi è un po' laborioso. Per fare un esempio, non si riesce più a trovare immediatamente il totale delle spese per gli "interventi caritativi", perché questi ultimi sono inseriti in tre voci diverse: "terzo mondo", diocesi italiane e interventi nazionali. Viene un po' in aiuto il quadro di riepilogo della ripartizione dei fondi assegnati, ma la somma la dobbiamo fare sempre da noi. Quanto detto per gli interventi caritativi vale anche per altre voci. Nonostante una maggiore descrizione della filosofia degli interventi e una maggiore esemplificazione, non si può affatto parlare neppure ora di un vero e proprio rendiconto; si tratta piuttosto di indicazioni di massima.

Dice il vero il Cardinal Bertone.
Per quanto mi riguarda - ad oggi - appoggio con tutte le forze la Chiesa Cattolica e non legittimo personalmente altre confessioni, dato che sostengo le attività della Chiesa di Roma e la sua autorità, oltre che la Dottrina .. Chi anche sbagliasse dovrà renderne conto a Dio, ma credo che non ci sia nessuno che abbia tutt'ora sufficiente conoscenza su cosa sia realmente migliore e cosa non lo sia... a parte i propri pregiudizi, acredini ed avversioni naturali verso la Chiesa e la Dottrina Cattolica, Lo dico volendo personalmente risparmiare ai lettori l'ipocrisia celata di fondo/nello sfondo ..


Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Non siamo tanto ricchi da mantenere a caviale e champagne il vaticano e le varie parrocchie.

Quanto ti costa al mese l'8x1000 Mary .. ?
Questo relativamente all'8x1000 di cui si discuteva all'altezza del tuo post...

P.S.: Esistono altri finanziamenti, concessioni ed agevolazioni, ma anche le attività, sia promotrici ( di carattere spirituale ) sia di profitto economico, e non solo, per lo Stato Italiano ( come il turismo ), sono moltissime, ciò non toglie che ci sia un giro di soldi enorme, sebbene: tanto quanto ( cioè non di più ) le più disparate attività politiche, statali e private .. e sono felice che, oggi come oggi, la Chiesa possa far fronte - a tutti i livelli - con l'Imperialismo Profano e Commerciale che governa - eccome - nell'epoca attuale post-moderna.
koan is offline  
Vecchio 04-11-2007, 00.12.49   #17
Eretiko
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-10-2007
Messaggi: 663
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa cattolica"

Caro Koan,

sei forse un infiltrato del vaticano ?

scherzo...

Ma non sarebbe più giusto che santa romana chiesa viva SOLO con i soldi dei suoi fedeli ? Lo troverei altamente democratico e giusto. Anche dio approverebbe.
Eretiko is offline  
Vecchio 05-11-2007, 21.21.48   #18
lunadanzante
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-12-2006
Messaggi: 62
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

Citazione:
Originalmente inviato da Eretiko
Invece non mi rassegno. E' ora di spezzare l'incantesimo.

La Chiesa è già da un po’ che non ha il mio 8X1000, la mia frase, da te sottolineata, voleva essere più che altro una provocazione… Personalmente non credo che basti scrivere su un forum che non si è d’accordo sul potere politico che il Vaticano esercita sull’Italia perché le cose cambino, ci vuole molto di più, una volontà politica che al momento non vedo, unitamente alla volontà di cambiamento di milioni di cattolici, sui quali la Chiesa esercita ancora un potere forte.
lunadanzante is offline  
Vecchio 05-11-2007, 23.48.26   #19
meditando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2004
Messaggi: 69
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa cattolica"

"Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa cattolica"

Indisciplinati e disobbedienti. Smettetela subito, fate come la stampa nazionale che si è subito adeguata all'ordine. Cosa credete di fare, sperate forse di poter ottenere qualcosa?
Cattivi, andrete tutti all'inferno.
meditando is offline  
Vecchio 06-11-2007, 16.32.15   #20
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Bertone invoca la censura: "Finiamola di parlare dei soldi alla chiesa c

Citazione:
Originalmente inviato da koan

Quanto ti costa al mese l'8x1000 Mary .. ?
Questo relativamente all'8x1000 di cui si discuteva all'altezza del tuo post...

.

Guarda che quando dicevo che "non siamo tanto ricchi da...." quel "noi" era inteso come tutti i cittadini italiani

L'8 x mille non mi arricchisce e tantomeno impoverisce, ma questi milioni e milioni di euro invece di andare a finire in un pozzo senza fondo quale è il vaticano, non sarebbe il caso di destinarli a quei poveri pensionati che non arrivano neppure al 20 del mese? e quelle famiglie numerore composte da tre o quattro persone?

Non sarebbe il caso di destinarli per volontà dello Stato direttamente ai giovani in cerca di un primo posto di lavoro? o i cinquantenni messi sul lastrico dal licenziamento?
Il denaro così destinato sarebbe davvero opera buona, il Vaticano se li fa dare dai cattolici praticanti o dal frutto del loro lavoro, quel che gli serve.

Come ho già detto, le funzioni religiose se le pagano profumatamente, alla faccia dell'8 per mille

O intendono il pagamento di riti funebri, matrimonio, comunioni, battesimi come la ciliegina sulla torta?

Purtroppo non vi è più cieco di chi non vuol vedere e sordo di chi non vuol sentire.
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it