Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 03-11-2007, 14.40.41   #1
MovimentoLibero
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 6
L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

Si chiama EOLO: la vettura che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire. Perché? VIVAMO IN UN MONDO DOVE CI VOGLIONO FAR CREDERE CHE IL PETROLIO E' IMPORTANTE QUANTO L'ACQUA. Guy Negre, ingegnere progettista di motori per Formula 1, che ha lavorato alla Williams per diversi anni, nel 2001 presentava al Motorshow di Bologna una macchina rivoluzionaria: la "Eolo" (questo il nome originario dato al modello), era una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare,fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente . Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, poteva raggiungere una velocità di110 Km/h e funzionare per più di 10 ore consecutive nell'uso urbano. Allo scarico usciva solo aria, ad una temperatura di circa -20°, che veniva utilizzata d'estate per l'impianto di condizionamento. Collegando Eolo ad una normale presa di corrente, nel giro di circa 6 ore il compressore presente all'interno dell'auto riempiva le bombole di aria compressa, che veniva utilizzata poi per il suo funzionamento. Non essendoci camera di scoppio né sollecitazioni termiche o meccaniche la manutenzione era praticamente nulla, paragonabile a quella di una bicicletta. Il prezzo al pubblico doveva essere di circa 18 milioni delle vecchie lire, nel suo allestimento più semplice. Qualcuno l'ha mai vista in Tv? Al Motorshow fece un grande scalpore, tanto che il sito www.eoloauto.it venne subissato di richieste di prenotazione, lo stabilimento era in costruzione, la produzione doveva partire all'inizio del 2002: si trattava di pazientare ancora pochi mesi per essere finalmente liberi dalla schiavitù della benzina, dai rincari continui, dalla puzza insopportabile, dalla sporcizia, dai costi di manutenzione, da tutto un sistema interamente basato sull'autodistruzione di tutti per il profitto di pochi. Insomma l'attesa era grande, tutto sembrava essere pronto, eppure stranamente da un certo momento in poi non si hanno più notizie. Il sito scompare, tanto che ancora oggi l'indirizzo www.eoloauto.it risulta essere in vendita. Questa vettura rivoluzionaria, che, senza aspettare 20 anni per l'idrogeno (che costerà alla fine quanto la benzina e ce lo venderanno sempre le stesse compagnie) avrebbe risolto oggi un sacco di problemi, scompare senza lasciare traccia. A dire il vero una traccia la lascia, e nemmeno tanto piccola: la traccia è nella testa di tutte le persone che hanno visto, hanno passato parola,hanno usato Internet per far circolare informazioni. Tant'è che anche oggi, se scrivete su Google la parola "Eolo", nella prima pagina dei risultati trovate diversi riferimenti a questa strana storia. Come stanno oggi le cose, previsioni ed approfondimenti. Il progettista di questo motore rivoluzionario ha stranamente la bocca cucita, quando gli si chiede il perché di questi ritardi continui. I 90 dipendenti assunti in Italia dallo stabilimento produttivo sono attualmente in cassa integrazione senza aver mai costruito neanche un'auto. I dirigenti di Eolo Auto Italia rimandano l'inizio della produzione a data da destinarsi, di anno in anno. Quali considerazioni si possono fare su questa deprimente vicenda? Certamente viene da pensare che le gigantesche corporazioni del petrolio non vogliano un mezzo che renda gli uomini indipendenti. La benzina oggi, l'idrogeno domani, sono comunque entrambi guinzagli molto ben progettati. Una macchina che non abbia quasi bisogno di tagliandi nè di cambi olio, che sia semplice e fatta per durare e che consumi soltanto energia elettrica, non fa guadagnare abbastanza. Quindi deve essere eliminata, nascosta insieme a chissà cos'altro in quei cassetti nelle scrivanie di qualche ragioniere della Fiat o della Esso, dove non possa far danno ed intaccare la grossa torta che fa grufolare di gioia le grandi compagnie del petrolio e le case costruttrici, senza che "l'informazione" ufficiale dica mai nulla, presa com'è a scodinzolare mentre divora le briciole sotto al tavolo...

www.movimentolibero.it
MovimentoLibero is offline  
Vecchio 03-11-2007, 15.43.40   #2
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

E' una cosa inaudita ! E chissà quante altre magagne vengono nascoste accuratamente dai grandi manipolatori del mondo...
Dove andremo a finire? Speriamo che prima o poi qualcosa cambi... per il bene di tutti e non soltanto di pochi .
veraluce is offline  
Vecchio 03-11-2007, 17.29.24   #3
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

Sono scoppiato a ridere quando ho letto invece che la vettura è composta esclusivamente di "alluminio tubolare,fibra di canapa e resina".
Credo che chi ha scritto questa evidente bufala non abbia idea di che pressione occorre per comprimere sufficentemente l'aria.

Mi ricordo che il nostro prof di fisica aveva calcolato che il peso del serbatoio in pratica assorbe tutta l'energia liberata dal motore (evidentemente il serbatoio non può essere d'alluminio).

Evidentemente solo un kamikaze andrebbe in giro ai 110 km/h su una macchina in canapae resina.

Sul fatto che un progetto esista non c'è dubbio, e già da un po', ma che i risultati siano così strabilianti è una bufala enorme.

In più, mia personale congettura, l'energia per comprimere l'aria a centinaia di atm dov la prendi? Presumibilmente dal petrolio.

Quindi al massimo non sarebbe una fonte energetica alternativa, ma un modo alternativo, come l'idrogeno, di trasportare energia.
S.B. is offline  
Vecchio 03-11-2007, 18.55.10   #4
MovimentoLibero
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 6
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

Con un comunicato stampa la Tata Motors (colosso indiano dell’automobile) annunciava di aver stretto un accordo con la MDI la famosa azienda inventrice di Eolo l’auto ad aria compressa.
MovimentoLibero is offline  
Vecchio 04-11-2007, 03.12.43   #5
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

movimentolibero
Citazione:
Con un comunicato stampa la Tata Motors (colosso indiano dell’automobile) annunciava di aver stretto un accordo con la MDI la famosa azienda inventrice di Eolo l’auto ad aria compressa.
katerpillar

Quando si parla di problemi tecnici è bene che scendano in campo i tecnici.
Il linea di massima, sotto un profilo tecnico progetistico, funzionale, sono d'accordo su quanto scritto da SB, ma quello che voglio sottoporre all'attenzione dei lettori di questo post, non è la validità o meno della progettazione, quanto la parola "rivoluzionaria".

Infatti, è proprio l'invenzione "rivoluzionaria" che deve mettere paura: ma non alle case automobilistiche o a quelle petrolifere, ma a tutta una società e a tutto il mondo, perché prima di immettere sul mercato un progetto del genere bisogna valutare le conseguenze che si vanno a smuovere in termini di rivoluzione in quanto a posti di lavoro e dei milioni di persone che attualmente vivono di questo lavoro.

Solo i romantici pensano che il problema sia solo guardare al problema risolutivo dell'inquinamento, il problema va visto globalmente con i vantaggi e svantaggi, perché altrimenti rischiamo di produrre la macchina che non produce inquinamento e non abbiamo acquirenti per mancanza di soldi perché sono stati licenziati.

La stessa cosa vale per l'idrogeno:ma chi lo ha detto che ci vogliono ancora 20 anni per aver una macchina che funzioni con questo gas? L'unica incognita per il progetto definitivo sono i serbatoi di contenimento del combustibile in caso di incidente. Problema che si potrebbe risolvere in quattro e quattrotto se si volesse, e sembra che sia stato risolto gia nel 1998 (circolano diverse autovetture sperimentali a idrogeno, e se non avessero risolto il problema dei serbatoi non avrebbero potuto circolare).

Mentre anche li va vista la situazione globale: idea rivoluzionaria + la sistemazione di tutti coloro che lavorano al vecchio sistema, perché altrimenti poi di "rivoluzionario" ci sarebbe la "rivoluzione".

Nella pratica per immettere un qualcosa del genere bisogna cambiare il sistema mondiale; e questo eventi sì che sarebbe un qualcosa di rivoluzionario.
katerpillar is offline  
Vecchio 12-11-2007, 17.21.55   #6
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

Ne avevo sentito parlare anch'io. L'aria compressa era in una o due grosse bombole ai lati dell'auto. Ovviamente in materiale ultra resistente.

L'uovo di colombo risultava essere indigesto per chi è abituato a rimpinzarsi senza limiti.

A volte mi viene da pensare che per portare a termine l'Apocalisse Dio abbia mandato dei volontari che si sono piazzati nella mafia e nelle multi nazionali e anche nel vaticano.

La pulsione verso la morte è a livelli di "allarme rosso" tutti vediamo la lucetta rossa che lampeggia, udiamo la sirena d'allarme ma restiamo paralizzati, chi deve provvedere a fermare la macchina o aggiustare il guasto si fa il bagno nelle monete d'oro e negli stracci delle ricchezze che puzzano di morte.

E' giusto che le profezie si adempino? oppure è tempo di mettere in pratica quel se...... se noi facciamo questo..... se io faccio così.....
Mary is offline  
Vecchio 13-11-2007, 21.14.08   #7
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

mary
Citazione:
La pulsione verso la morte è a livelli di "allarme rosso" tutti vediamo la lucetta rossa che lampeggia, udiamo la sirena d'allarme ma restiamo paralizzati, chi deve provvedere a fermare la macchina o aggiustare il guasto si fa il bagno nelle monete d'oro e negli stracci delle ricchezze che puzzano di morte.
katerpillar

Se avessi solo dato una occhiata al mio post forse ci avresti risparmiato quel lugubre lamento di morte che non serve a niente per la discussione, poiché certi interventi andrebbero organizzati a livello mondiale, altrimenti te li immagini il caos economico dovuto ai licenziamenti? Altro che invenzioni rivoluzionarie, esse non bastano da sole a risolvere le problematiche, per risolvere problemi cosi giganteschi ci vuole l'aiuto e il consenso di tutti. In questo sta la vera rivoluzione.
katerpillar is offline  
Vecchio 14-11-2007, 09.41.43   #8
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar

Se avessi solo dato una occhiata al mio post forse ci avresti risparmiato quel lugubre lamento di morte che non serve a niente per la discussione, poiché certi interventi andrebbero organizzati a livello mondiale, altrimenti te li immagini il caos economico dovuto ai licenziamenti? Altro che invenzioni rivoluzionarie, esse non bastano da sole a risolvere le problematiche, per risolvere problemi cosi giganteschi ci vuole l'aiuto e il consenso di tutti. In questo sta la vera rivoluzione.


Il tuo post mi ha fatto tornare in mente un piccolissimo racconto di fantascienza letto in un "Urania" tantissimi anni fà.
Pressapoco, a grandi linee perchè non mi ricordo la concatenazione degli eventi, diceva questo:

Una mattina il signor X facendo due conti con la moglie decise che non era più possibile comprare la lavatrice che avevano appena ordinato. Perciò fece la "prima" fatidica telefonata.... al proprietario del negozio di elettrodomestici che contando su quell'ordine per raggiungere un certo fatturato, con il conseguente aumento dei suoi introiti aveva già deciso di cambiare la carta da parati in casa sua...costui fu costretto a telefonare al tappezziere il quale, a sua volta, facendo affidamento su quel lavoro aveva già programmato di cambiare i mobili della sua casa. Contattò quindi il mobiliere il quale, visto l'affare andato a monte, giocoforza fu costretto a disdire a sua volte l'ordine di acquisto per la nuova auto......Il concessionario di auto a sua volta ecc. ecc.ecc.........
Fino a che questa catena viene interrotta da chi nelle "altissime sfere" rendendosi conto del catastrofico "effetto cascata" causato dalla prima decisione di non comprare la lavatrice, vi mette rimedio dando un aumento di stipendio al signor X totalmente ignaro di avere destabilizzato, per un attimo, l'economia del suo Paese.

Fantascienza?
pallina is offline  
Vecchio 14-11-2007, 14.00.06   #9
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

mary
Citazione:
La pulsione verso la morte è a livelli di "allarme rosso" tutti vediamo la lucetta rossa che lampeggia, udiamo la sirena d'allarme ma restiamo paralizzati, chi deve provvedere a fermare la macchina o aggiustare il guasto si fa il bagno nelle monete d'oro e negli stracci delle ricchezze che puzzano di morte.
Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar

Se avessi solo dato una occhiata al mio post forse ci avresti risparmiato quel lugubre lamento di morte che non serve a niente per la discussione, poiché certi interventi andrebbero organizzati a livello mondiale, altrimenti te li immagini il caos economico dovuto ai licenziamenti? Altro che invenzioni rivoluzionarie, esse non bastano da sole a risolvere le problematiche, per risolvere problemi cosi giganteschi ci vuole l'aiuto e il consenso di tutti. In questo sta la vera rivoluzione.
pallina
Citazione:
Il tuo post mi ha fatto tornare in mente un piccolissimo racconto di fantascienza letto in un "Urania" tantissimi anni fà.
Pressapoco, a grandi linee perchè non mi ricordo la concatenazione degli eventi, diceva questo:

Una mattina il signor X facendo due conti con la moglie decise che non era più possibile comprare la lavatrice che avevano appena ordinato. Perciò fece la "prima" fatidica telefonata.... al proprietario del negozio di elettrodomestici che contando su quell'ordine per raggiungere un certo fatturato, con il conseguente aumento dei suoi introiti aveva già deciso di cambiare la carta da parati in casa sua...costui fu costretto a telefonare al tappezziere il quale, a sua volta, facendo affidamento su quel lavoro aveva già programmato di cambiare i mobili della sua casa. Contattò quindi il mobiliere il quale, visto l'affare andato a monte, giocoforza fu costretto a disdire a sua volte l'ordine di acquisto per la nuova auto......Il concessionario di auto a sua volta ecc. ecc.ecc.........
Fino a che questa catena viene interrotta da chi nelle "altissime sfere" rendendosi conto del catastrofico "effetto cascata" causato dalla prima decisione di non comprare la lavatrice, vi mette rimedio dando un aumento di stipendio al signor X totalmente ignaro di avere destabilizzato, per un attimo, l'economia del suo Paese.

Fantascienza?
katerpillar

Ora risulta chiaro che il mio post si riferia a mary e non a te pallina, a cui vanno le mie scuse, ma rispondo comunque all'esempio che tu hai portato, poiché se è vero che si può parlare di fantascienza parlando solo di una lavatrice, prova a rifare l'operazione con un miliardo di vetture e altrettanti lavoratori .

Il propblema sta proprio lì, all'indotto delle case automobilistiche vi sono milioni di altri lavoratori che partono dall'estrazione del petrolio alla sua raffinazione, alla sua distribuzione e alla sua vendita alla pompa e così via. Ed anche alla case petrolifere vi sono altri indotti, di chi distribuisce con le cisterne, con le navi, e poi ce chi costruisce le navi le cisterne ecc. fino all'infinito.

Per cui la situazione, vista in un modo più ampio, ti sembra ancora Fantascienza o ci rifletti un attimo? Ciao e ancora scusami per il copia e incolla sbagliato. ciao. giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 14-11-2007, 16.20.48   #10
Picchio40
Ospite
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 19
Riferimento: L'auto che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire!!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
A volte mi viene da pensare che per portare a termine l'Apocalisse Dio abbia mandato dei volontari che si sono piazzati nella mafia e nelle multi nazionali e anche nel vaticano.

E' giusto che le profezie si adempino?

L'intuizione di Mary è corretta solo che i volontari non provengono da Dio e ce ne sono anche nei sistemi bancari mondiali.

Altro che giusto, è necessario! e ciò avverrà
Picchio40 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it