Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 19-11-2007, 21.00.30   #11
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: La banconota europea: l'EURO

Citazione:
Originalmente inviato da Picchio40
E se invece le persone ingannate fossimo noi?!

E in cosa ci ingannerebbero, scusa?
Il fatto che tu abbia creato un algoritmo per far risultare sempre 7 a partire da un numero di serie di banconote e che sia una caratteristica comune di tutte le banconote di uno stesso tipo cosa dovrebbe portarmi a pensare?
S.B. is offline  
Vecchio 20-11-2007, 09.38.24   #12
Picchio40
Ospite
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 19
Question Riferimento: La banconota europea: l'EURO

Citazione:
Originalmente inviato da ilcantodelgrillo
In effetti la carta moneta non è altro che carta straccia.
L'Euro assume il "valore indotto" dai citadini...non garantito da riserva aurea

La Banca Centrale Europea ( Che non è un ente pubblico ma una società privata) ha il compito di "stampare" la moneta.

La Banca centrale Europea una volta stampata la moneta la presta agli stati i quali si obbligano a pagarla non per il valore della stampa ma per un valore effettivo che viene pagato con gli investimenti e con le tasse pagate dai cittadini.
Quindi, cosa guadagna la Banca centrale Europea?
Guadagna il c.d. patronaggio che è il ricavo ottento da quanto viene restituito dagli stati meno il costo della stampa.

Caro Cantodelgrillo, Conosco bene quanto scrivi tu. E' proprio per tale motivo che faccio ricerche sulla moneta , sull'economia e sulla finanza. Le mie domande pertanto sono retoriche per stimolare l'argomento.
So bene come le Banche centrali (S.p.a.) si arricchiscono stampando e distribuendo la moneta.
Il punto cruciale però è un'altro. In una democrazia, se lo stato (popolo ???) non ha il controllo della moneta circolante (ricchezza del paese !?), chi detiene questo potere ha in mano quello stato. Ora, non aver trovato, almeno sino ad ora, un numero di serie sulle banconote, mette nella mia testa un grande sospetto. Chi controlla?
Picchio40 is offline  
Vecchio 21-11-2007, 19.34.00   #13
Picchio40
Ospite
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 19
Question Riferimento: La banconota europea: l'EURO

Citazione:
Originalmente inviato da S.B.
E in cosa ci ingannerebbero, scusa?
Il fatto che tu abbia creato un algoritmo per far risultare sempre 7 a partire da un numero di serie di banconote e che sia una caratteristica comune di tutte le banconote di uno stesso tipo cosa dovrebbe portarmi a pensare?

L'algoritmo utilizzato è una semplice somma. Per essere chiaro faccio un esempio pratico con alcune banconote prese dal mio portafoglio.

Prima banconota da 50 Euro
S01140085222 Somma = 25 ; 2+5=7
Seconda banconota da 50 Euro
S19068869257 Somma = 61 ; 6+1=7
Terza banconota da 100 Euro
S07016588377 Somma = 52 ; 5+2=7

Quello che emerge da questa semplice prova è che i numeri, così come sono riportati sulle banconote, non sono dei numeri di serie e di seguito lo dimostro.

Prendiamo la prima banconota e supponiamo di trovarla ancora nella sua mazzetta appena uscita dalla zecca. Dopo il nostro biglietto dovremmo trovare le seguenti altre banconote:

S01140085223 Somma = 26 ; 2+6=8

S01140085224 Somma = 27 ; 2+7=9

Come c'era da aspettarsi le somme non portano allo stesso risultato, ovvero al sette, come invece riscontriamo analizzando indistintamente tutte le banconote di qualsiasi taglio recanti la lettera S (Italia).

L'esempio sopra riportato mostra chiaramente che i numeri stampati sulle banconote non sono numeri di serie, come siamo abituati a considerare le serie. Potrebbe essere stato utilizzato un altro sistema di numerazione tale da poter alla fine poter contare la quantità di banconote stampate. Qualcuno lo dovrebbe dire, ma la cosa strana è che anche esplorando il sito della Banca d'Italia alla sezione Euro, di tutto si parla tranne che del sistema di numerazione delle banconote. Anche il direttore della mia banca è rimasto sorpreso da questa scoperta e non ha saputo dare una risposta. Il denaro è una merce molto appetibile e quando alcuni meccanismi riguardo ad esso risultano poco chiari è facile passare al sospetto.
Resto sempre alla ricerca di qualcuno che mi chiarisca la questione.
Picchio40 is offline  
Vecchio 23-11-2007, 10.00.46   #14
Picchio40
Ospite
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 19
Riferimento: La banconota europea: l'EURO

Citazione:
Originalmente inviato da Picchio40

L'esempio sopra riportato mostra chiaramente che i numeri stampati sulle banconote non sono numeri di serie, come siamo abituati a considerare le serie.

Resto sempre alla ricerca di qualcuno che mi chiarisca la questione.

Finalmente ho trovato chi mi ha saputo svelare il "mistero". Il numero riportato sulla banconota è composto da 11 cifre, di queste solo le prime 10 rappresentano il numero di serie che si incrementa durante la stampa, l'ultima cifra viene calcolata e assume un valore tale da dare, facendo la somma di tutte le cifre, sempre lo stesso numero, Sette per le banconote stampate in Italia. Sembra un ulteriore dispositivo antifalsari.
Picchio40 is offline  
Vecchio 23-11-2007, 13.28.46   #15
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: La banconota europea: l'EURO

Citazione:
Originalmente inviato da Picchio40
Sembra un ulteriore dispositivo antifalsari.

a quanto pare la mia intuizione non era campata in aria: grazie dell'informazione.
ancient is offline  
Vecchio 04-12-2007, 15.28.39   #16
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: La banconota europea: l'EURO

Citazione:
Originalmente inviato da Picchio40
Finalmente ho trovato chi mi ha saputo svelare il "mistero". Il numero riportato sulla banconota è composto da 11 cifre, di queste solo le prime 10 rappresentano il numero di serie che si incrementa durante la stampa, l'ultima cifra viene calcolata e assume un valore tale da dare, facendo la somma di tutte le cifre, sempre lo stesso numero, Sette per le banconote stampate in Italia. Sembra un ulteriore dispositivo antifalsari.


Bè ma anche i falsari sanno contare fino a 10..
credo
aile is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it