Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 26-05-2008, 22.56.13   #21
Anagarika
Ospite abituale
 
L'avatar di Anagarika
 
Data registrazione: 10-03-2008
Messaggi: 70
Riferimento: La cavalleria...

Citazione:
Originalmente inviato da jkea
ciao vera grazie per l'accoglienza.

bhe le regole per le donne ci sono e sono un po' come dire, sembrano essere almeno oggi un qualcosa che invece di aiutare l'inizio di una relazione o semplice comunicazione con l'atro sesso. la rende più faticosa...tipo il farsi attendere, non rivelare mai o non far intuire di essere in balia di un uomo, l'eccessiva cura dei dettagli sull' abbigliamento, il non chiamare o fare il primo passo, mi hanno sempre detto che è sbagliato. ci sono delle regole, dei rituali anche nella donna, ma a parer mio sono un ostacolo oggi più che mai, perché l'indipendenza e l' emancipazione femminile ha come prezzo anche la conquista di una responsabilità che prevede l'azione e l'agire...ora non avendo nulla, niente come cultura fatta dalle donne, per sapere come rivolgersi ad un uomo...vai a tentativi e può essere un disastro.

Già, non è strano che quelle "regole" siano rimaste le stesse? (ma comunque non c'entrano con la cavalleria)
Ci spacciamo per emancipate e usiamo gli stessi trucchetti di quando eravamo 'succubi'... perchè è più comodo lasciare che il primo passo lo facciano sempre loro, ma ora, se è un passo falso, oltra al rifiuto si beccano lo sberleffo

Citazione:
ma cmq non è che io abbia delle risposte, anzi le cercavo...è possibile che tutte le donne non si siano mai sentite in difficoltà? che non abbiano sentito mai di non essere né carne né pesce?
nessuna almeno una volta ha sentito di aver subito questa parità dei sessi e di come spesso si contraddice e ti confonde?
si è senza nessuna guida, senza una traccia, e boh forse deve essere così.

Non lo so se deve essere così, (NOOOOOOOOOOO!!! ) a me sembra che ci siamo tenute i privilegi di prima quando eravamo pesci, e vogliamo i privilegi di ora che fingiamo di essere carne e alla fine nessuno sa come cucinarci, neppure noi stesse, e tutti moriamo di fame
Anagarika is offline  
Vecchio 27-05-2008, 00.45.17   #22
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: La cavalleria...

Citazione:
Originalmente inviato da Anagarika
Già, non è strano che quelle "regole" siano rimaste le stesse? (ma comunque non c'entrano con la cavalleria)
Ci spacciamo per emancipate e usiamo gli stessi trucchetti di quando eravamo 'succubi'... perchè è più comodo lasciare che il primo passo lo facciano sempre loro, ma ora, se è un passo falso, oltra al rifiuto si beccano lo sberleffo



Non lo so se deve essere così, (NOOOOOOOOOOO!!! ) a me sembra che ci siamo tenute i privilegi di prima quando eravamo pesci, e vogliamo i privilegi di ora che fingiamo di essere carne e alla fine nessuno sa come cucinarci, neppure noi stesse, e tutti moriamo di fame

Sono d'accordo con te. La chiarezza dei rapporti tra sessi che si esprime nella cavalleria è forse l'ultima riserva di reciproco e sano riconoscimento della parità nella differenza; per il resto è spesso una partita a scacchi dove le confusionarie strategie di entrambi mettono sotto scacco tanto la regina quanto il re.
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 27-05-2008, 06.17.51   #23
jkea
Ospite
 
Data registrazione: 15-05-2008
Messaggi: 12
Riferimento: La cavalleria...

Citazione:
Originalmente inviato da Anagarika
Già, non è strano che quelle "regole" siano rimaste le stesse? (ma comunque non c'entrano con la cavalleria)
Ci spacciamo per emancipate e usiamo gli stessi trucchetti di quando eravamo 'succubi'... perchè è più comodo lasciare che il primo passo lo facciano sempre loro, ma ora, se è un passo falso, oltra al rifiuto si beccano lo sberleffo
non ero nemmeno un embrione quando si pretendeva la parità dei sessi...per cui è anche fortuna che sono stata messa al mondo.
...mi ci sono semplicemente trovata in tale condizione...se cerco chiarezza è proprio perché mi allontano da tanta contraddizione e ambiguità.
jkea is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it