Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 23-04-2004, 11.04.03   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
ostaggi italiani

vedendo il tg si sente parlare molto sull'iraq in modo particolare per il rapimento degli italiani a fullaja , tutti in apprensione ed in mobilita , questa cosa se mi permettete mi fa un po girare le scatole anche perche non sono dei santi quelli che sono stati rapiti ma sono alla fine dei conti dei mercenari che hanno scelto come lavoro la guerra per cui insomma il loro destino non e stato opera della loro umanita ma dalla loro avidita ma questo non si puo dire, e non si puo dire perche sono italiani ..
ma anche gli italiani possono essere mercenari e cattiva gente per cui non vedo perche cercare di liberarli hanno fatto una scelta di vita di che se la sbrighino da soli ...
qui sotto una piccola ricerca sulla ditta per cui lavoravono ....






Facendo una ricerca in rete (non difficile, che però mi sembra nessun
giornalista si sia preso la briga di fare), si scoprono varie cose
interessanti sulla società americana Dts e sulla sua figlia Dts Llc, che è
quella da cui dipendevano Quattrocchi e gli altri tre italiani rapiti in
Irak.
Prima di tutto, che il nome intero è Dyncorp Technical Services (è col
nome Dyncorp che viene di solito citata in rete) e che la società in
effetti dal 7 marzo 2003 è stata assorbita (insieme con la Dts Llc) dalla
Computer Science Corporation (Csc), un gruppo da 90.000 dipendenti e 11,3
miliardi di dollari di fatturato nel 2002. dal sito della Csc si evince
che le attività aerospaziali e di difesa (a&d) siano solo una piccola
parte del loro business (che comprende anche: attività assicurative e
bancarie, consulenza alle imprese, manutenzione di aerei ed elicotteri
militari, conduzione di ricerche oceanografiche con una flotta di navi di
proprietà, gestione di call center dell'amministrazione pubblica). Giusto
per dare un ordine di grandezza: gli ultimi tre appalti ottenuti nel
settore a&d dalla Csc (sono tutti del primo trimestre 2004) valgono 950,
406, e 228 milioni di dollari.
Csc e Dts erano entrambe fino a prima della fusione fra le prime 25
imprese (per giro d'affari) fornitrici del governo americano nel settore
militare. Di cosa si occupa la Dts - direttamente, attraverso sue
sottoaziende, o nell 'ambito di joint venture a cui partecipa la Csc? Lo
vediamo subito. Mi preme sottolineare che le mie fonti sono relativamente
istituzionali: per esemio i siti della Federation of American Scientists
(Fas) e di corpwatch, che si occupano (tra l'altro) da anni di monitorare
le attività militari e di intelligence del governo americano e delle
multinazionali.


1.. La Dts (o Dyncorp, per il resto del mondo) forniva supporto logistico
alle truppe americane di stanza, tra l'altro, a Timor est, a Panama, in
Perù.

2.. La Dts è l'impresa con contratti dell'importo maggiore (ca. 600
milioni di dollari) nell'ambito del Plan Colombia, cioè il piano di
distruzione militare delle piantagioni di coca in Colombia (qui qualche
dettaglio in piu? Sul Plan Colombia), e in particolare è la Dyncorp che si
occupa di irrorare i campi di defolianti con 88 aerei di sua proprietà,
tanto da essere citata in giudizio nel 2001 da un gruppo di contadini
ecuadoregni raggiunti in maniera assolutamente illegale dai pesticidi, che
avevano causato malattie, malformazioni e morti infantili; i defolianti
usati sono in effetti molti simili all'Agent Orange usato in Vietnam.

3.. La Dts gestisce per conto dell'amministrazione americana la
riorganizzazione dell'attività poliziesca e giudiziaria in Irak.

4.. I dipendenti della Dts costituiscono il nucleo centrale della forze
armate americane di stanza in Bosnia - per chiarire: l'esercito americano
appalta la fornitura di ufficiali per la sua truppa ad un'azienda esterna,
in outsourcing.

5.. La Dts è stata condannata in tribunale dopo che un'ispettrice dell'
Onu aveva accusato i suoi uomini di aver ridotto in schiavitù e costretto
alla prostituzione, in Bosnia, donne e ragazzine minorenni: - qui un'
inchiesta di salon sulla vicenda, qui un resoconto della sentenza
sfavorevole alla Dyncorp.

6.. La Dts si occupa del controllo militare del confine tra Usa e Messico, compreso il tratto di 22 km in cui è stato eretto un muro difensivo alto 3
metri, simile a quello tra Israele e Cisgiordania.

7.. La Dts è fra le imprese che si occupano di sviluppare per conto dell
'amministrazione americana il Ballistic Missile Defense System, cioè lo
scudo spaziale.

8.. La Dts si occupa della manutenzione di aerei (per esempio i B-52) e
navi della marina e dell'aviazione americana.

9.. La Dts gestisce diversi poligoni di tiro atomici in giro per gli Usa.


Insomma, la questione mi sembra ben spiegata dal Washington Post:

"The U.S. government increasingly relies on civilians to perform jobs once
reserved for the military, including [.] training Iraq's new armed forces
and providing security for foreign leaders".

In altre parole: un tempo sarebbero stati soldati reclutati dallo stato
americano, ora sono soldati privati che forniscono servizi alle forze
armate americane in outsourcing. Mi correggo: sono soldati privati quando
sono cittadini americani: se invece si tratta di cittadini stranieri, in
particolare cittadini di stati che al momento non hanno dichiarato guerra
all'Irak (come l'Italia), si tratta di mercenari secondo la convenzione
Onu contro il reclutamento, l'uso, il finanziamento e l'addestramento di
mercenari, ratificato dall'Italia attraverso la legge 210/1995.

Per concludere sugli italiani dipendenti della Dts rapiti in Irak: poveri
vigilantes un par di palle.
bomber is offline  
Vecchio 23-04-2004, 11.35.00   #2
July
Ospite
 
L'avatar di July
 
Data registrazione: 16-04-2004
Messaggi: 15
Grazie di cuore bomber!!
Davvero illuminante quello che hai scritto, fa vedere la vicenda sotto una nuova luce. Penso che contribuirò a diifondere queste notizie anche se purtroppo oggi c'è ancora moltissima gente che queste cose non vuole saperle...e molto più facile bersi quello che ti raccontano i media.
Grazie ancora.
Ciao
July is offline  
Vecchio 24-04-2004, 14.13.29   #3
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Io sono sbalordita.
Un uomo è stato barbaramente trucidato a sangue freddo.
Che fosse mercenario o meno, ora non importa più.
Importa, importerebbe, la pietà umanamente dovuta nei suoi confronti...e che vedo del tutto latitare in chi stila ripartizioni tra morti di serie A e morti di serie B.
E questo mi fa paura. Molto.
irene is offline  
Vecchio 24-04-2004, 16.08.15   #4
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Citazione:
Messaggio originale inviato da irene
Io sono sbalordita.
Un uomo è stato barbaramente trucidato a sangue freddo.
Che fosse mercenario o meno, ora non importa più.
Importa, importerebbe, la pietà umanamente dovuta nei suoi confronti...e che vedo del tutto latitare in chi stila ripartizioni tra morti di serie A e morti di serie B.
E questo mi fa paura. Molto.


Resta un aspetto drammatico,anche se si uccide un uomo con tutte le convenzioni riconosciute.
Ma Bomber e i suoi compagni,che si distinguono per il grande amore per l'umanità,spesso hanno protestato contro la pena di morte in Usa,con raccolte di foirme e volantinaggi ecc,lodevoli iniziative,come,che so,protestare contro gli esperimenti nucleri francesi.
ma mai e poi mai,vedrai quelli come Bomber,protestare per gli esperimenti nucleari cinesi,o contro la pena di morte nella sconquassata Korea comunista.

Perchè nell'immaginario collettivo,l'esperimento nucleare cinese o la pena di morte koreana,non è dannosa come la pena di morte americana o l'esperimento nucleare occidentale.Insomma una schiera di "sensibil gente",a comando!

Allora un mercenario italiano può non far pena,perchè in base agli incoerenti fomentatori,è giusto che sia così. Se si fosse trattato di un compagno,allara vedevi fiaccolate,girotondi,raccolte di firme,scioperi ecc.

Tuttavia mai nessuno si è scandalizzato della Legione Straniera,utilizzata dalla Francia ed esistente da oltre un secolo,in effetti di esercito privato si tratta,nè tantomeno,coloro che oggi fanno la morale ai "mercenari moderni" (nel coso degli italiani si tratta di quattro poveri disoccupati imprepariti a qualcosa del genere) ,scordandosi dei tanti mercenari arabi che hanno partecipato anche alle pulizie etniche,durante la Guerra bosniaca-croata.
Anche i vigilantes che siamo abbituati a vedere nei super mercati e d'avanti alle banche, è polizia privata,ma quando viene assassinato qualcuno di questi,non segue nessuna manifestazione di qualsiasi genere,passano nell'oblio immeditamente,eppure si tratta di esseri umani.

Naturalmente,se Saddam si fosse chiamato Pinochet,allara la questione era diversa,non si sarebbe trattato d'invasione e la guerra era giustissima.E se Berlusconi non sarebbe intervenuto,l'avrebbero processato in piazza e appeso come Mussolini.

Insomma,gli aguzzini se sono filo-comunisti,passano per brave persone,se di altre estrazioni,per criminali,dico giustamente.

I ladro e l'assassiono,è ladro e assassino sempre,gli esperimenti nucleari sono tutti lesivi all'umanità,le guerre sono tutte orribili,le anime sono tutte uguali,almeno quelle,ed non hanno ideologie politiche....
nemamiah is offline  
Vecchio 24-04-2004, 16.56.57   #5
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
vero ??

Citazione:
Messaggio originale inviato da nemamiah
Resta un aspetto drammatico,anche se si uccide un uomo con tutte le convenzioni riconosciute.
Ma Bomber e i suoi compagni,che si distinguono per il grande amore per l'umanità,spesso hanno protestato contro la pena di morte in Usa,con raccolte di foirme e volantinaggi ecc,lodevoli iniziative,come,che so,protestare contro gli esperimenti nucleri francesi.
ma mai e poi mai,vedrai quelli come Bomber,protestare per gli esperimenti nucleari cinesi,o contro la pena di morte nella sconquassata Korea comunista.

Perchè nell'immaginario collettivo,l'esperimento nucleare cinese o la pena di morte koreana,non è dannosa come la pena di morte americana o l'esperimento nucleare occidentale.Insomma una schiera di "sensibil gente",a comando!

Allora un mercenario italiano può non far pena,perchè in base agli incoerenti fomentatori,è giusto che sia così. Se si fosse trattato di un compagno,allara vedevi fiaccolate,girotondi,raccolte di firme,scioperi ecc.

Tuttavia mai nessuno si è scandalizzato della Legione Straniera,utilizzata dalla Francia ed esistente da oltre un secolo,in effetti di esercito privato si tratta,nè tantomeno,coloro che oggi fanno la morale ai "mercenari moderni" (nel coso degli italiani si tratta di quattro poveri disoccupati imprepariti a qualcosa del genere) ,scordandosi dei tanti mercenari arabi che hanno partecipato anche alle pulizie etniche,durante la Guerra bosniaca-croata.
Anche i vigilantes che siamo abbituati a vedere nei super mercati e d'avanti alle banche, è polizia privata,ma quando viene assassinato qualcuno di questi,non segue nessuna manifestazione di qualsiasi genere,passano nell'oblio immeditamente,eppure si tratta di esseri umani.

Naturalmente,se Saddam si fosse chiamato Pinochet,allara la questione era diversa,non si sarebbe trattato d'invasione e la guerra era giustissima.E se Berlusconi non sarebbe intervenuto,l'avrebbero processato in piazza e appeso come Mussolini.

Insomma,gli aguzzini se sono filo-comunisti,passano per brave persone,se di altre estrazioni,per criminali,dico giustamente.

I ladro e l'assassiono,è ladro e assassino sempre,gli esperimenti nucleari sono tutti lesivi all'umanità,le guerre sono tutte orribili,le anime sono tutte uguali,almeno quelle,ed non hanno ideologie politiche....



ma sinceramente non vedo perche ci devi sempre mettere dento me ....
quello che volevo dire e voglio dire non e tanto che loro sono mercenari e che devono morire voglio solo dire che se un coglione di un muratore cade da un impalcatura chi se ne frega ma se due soldati muoiono oddio tutto il mondo ne deve parlare, mi spiace di queste persone che sono catturate mi dispiace anche se moriranno ma non appoggio tutto questo interesse per delle persone che poi alla fine stavano facenbdo il loro lavoro e non altro ...
sono solo sulla bocca di tutti per il semplice fatto che erano in iraq ...
un mio ex collega e stato rapiro in sudafrica per 4 settimane quando ad un tratto hanno trovato il corpo ...e cosa hanno detto i giornali nulla di nulla cosa normale succede solo un mezzo pezzetto di un gironale provincale allora per loro che facevono i mercenari la notizia giorno dopo giorno il mio amico solo perche lavorava per una ditta francese non se le filato nessuno
se pensi che questo sia giusto allora sono altre cose ....



tanto per dire a me non e mai paicuta la guerra in nessuna delle sue forme, penso che sia sbagliata quella in iraq come quella cecena come quella del sudan ecc. penso che andrebbero termiante in un modo o nell'altro anche se so che alcune ce realmente poco da fare...
non amo ne i russi ne gli americani se proprio devo amare qualcuno amo gli italiani o meglio gli erupei e non difendo nessun dittatore da qualsiasi parte venga saddam come pinocet non mi piace nessuno e se proprio lo vogliamo mettere anche stalin mi stava sulle balle ...


se mi lamento piu spesso contro le guerre usa penso che non sia colpa mia ma dal fatto che per quanto quelle guerre li le hai sempre sotto gli occhi tg giornali ecc,... parlano solo delle guerre americane ...che sara colpa mia se si parla ora solo della guerra in Iraq ???
e poi se proprio ce la meniamo ho messo piu volte commenti sulla guerra cecena ho anche fatto delle petizioni per la guerra in cecena (non servira nulla ok) ed anche in altri stati pero rimane sempre il fatto che sulla bocca di tutti ce la guerra fatta dagli usa...
poi visto nel caso ho anche piacere che l'america (a volte esagerando se vuoi ) vorrei che fosse desse empio di politica estera etica senza approfittarsi del suo estemo politico ed economico ....(in effetti e chiedere troppo )
poi visto che ci siamo mi fa certo piu paura un america che si comporta scorettamente che un sudan o un borundi per le forze messe in campo e per il potere economici e politici ....





riassumendo visto che non saro stato cerrtamente chiaro


io nn ce l ho in modo paritcolare sulle guerre degli usa ma sono contro tutte le guerre ecc...
non sopporto che alcune vogno martirizzate anche quando non ci sono i pressuposti
e parlo piu spesso delle guerre americane anche perche in quel settore ce un informazione molto piu ampia e dettagliata....
bomber is offline  
Vecchio 24-04-2004, 20.41.33   #6
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: vero ??

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
ma sinceramente non vedo perche ci devi sempre mettere dento me ....
quello che volevo dire e voglio dire non e tanto che loro sono mercenari e che devono morire voglio solo dire che se un coglione di un muratore cade da un impalcatura chi se ne frega ma se due soldati muoiono oddio tutto il mondo ne deve parlare, mi spiace di queste persone che sono catturate mi dispiace anche se moriranno ma non appoggio tutto questo interesse per delle persone che poi alla fine stavano facenbdo il loro lavoro e non altro ...
sono solo sulla bocca di tutti per il semplice fatto che erano in iraq ...
un mio ex collega e stato rapiro in sudafrica per 4 settimane quando ad un tratto hanno trovato il corpo ...e cosa hanno detto i giornali nulla di nulla cosa normale succede solo un mezzo pezzetto di un gironale provincale allora per loro che facevono i mercenari la notizia giorno dopo giorno il mio amico solo perche lavorava per una ditta francese non se le filato nessuno
se pensi che questo sia giusto allora sono altre cose ....



tanto per dire a me non e mai paicuta la guerra in nessuna delle sue forme, penso che sia sbagliata quella in iraq come quella cecena come quella del sudan ecc. penso che andrebbero termiante in un modo o nell'altro anche se so che alcune ce realmente poco da fare...
non amo ne i russi ne gli americani se proprio devo amare qualcuno amo gli italiani o meglio gli erupei e non difendo nessun dittatore da qualsiasi parte venga saddam come pinocet non mi piace nessuno e se proprio lo vogliamo mettere anche stalin mi stava sulle balle ...


se mi lamento piu spesso contro le guerre usa penso che non sia colpa mia ma dal fatto che per quanto quelle guerre li le hai sempre sotto gli occhi tg giornali ecc,... parlano solo delle guerre americane ...che sara colpa mia se si parla ora solo della guerra in Iraq ???
e poi se proprio ce la meniamo ho messo piu volte commenti sulla guerra cecena ho anche fatto delle petizioni per la guerra in cecena (non servira nulla ok) ed anche in altri stati pero rimane sempre il fatto che sulla bocca di tutti ce la guerra fatta dagli usa...
poi visto nel caso ho anche piacere che l'america (a volte esagerando se vuoi ) vorrei che fosse desse empio di politica estera etica senza approfittarsi del suo estemo politico ed economico ....(in effetti e chiedere troppo )
poi visto che ci siamo mi fa certo piu paura un america che si comporta scorettamente che un sudan o un borundi per le forze messe in campo e per il potere economici e politici ....





riassumendo visto che non saro stato cerrtamente chiaro


io nn ce l ho in modo paritcolare sulle guerre degli usa ma sono contro tutte le guerre ecc...
non sopporto che alcune vogno martirizzate anche quando non ci sono i pressuposti
e parlo piu spesso delle guerre americane anche perche in quel settore ce un informazione molto piu ampia e dettagliata....



Dai non allargarti troppo...è la prima volta che ti cito su di un post dove non replico a te direttamente....forse avevo un poco di nostaligia delle tue repliche.
Che poi spesso faccio il "baston contrario" con te,questo è un'altro paio di maniche,ma utile comunque ad ampliare la discussione.

Non dirmi che citi sempre gli usa solo perchè la Tv nè parla di più,tu come tutti i verdi-rossi-rosa-viola ecc,siete antiamericani (per carità leggittimissimo) ed antiberlusconiani,pertanto ad un semplice starnuto avete sempre da dire qualcosa,di negtivo naturalmente.

Sul fatto del muratore che cade e muore,sono perfettamente d'accordo con te,e su questo che volevo porre l'attenzione. Esistono migliaia di barboni esposti a tutti i malanni,che muoiono di stenti,di freddo ecc,nessuno se ne frega,tranne qualche prete che a natale organizza il "cenotto",per la raccolta punti atta a staccare il ticket per il paradiso.
Quei quattro (e di più) coglioni,non l'ha consigliato il medico di andare in Iraq,pertanto erano consapevoli dei rischi e dello stipendio da percepire, trovo ridicolo gli appelli e quant'altro,l'aspetto più tragico-comico della questione è proprio questo negoziare diplomatico,per trarre in salvo gli altri tre.
Naturalmente di fronte alla morte brutale,non esistono parole e giustificazione,ma quei quattro se mercenari,potevano ucidere anche loro,pertanto ho pietà per gli italiani,nella stessa misura di chi potevano uccidere!
Se fosse caduto prigioniero un militare dell'esercito ufficiale,sarebbe stato un semplice "prigioniero di guerra" e le diplomazie non avrebbero agito con tantta efficacia e i partiti tutti,avrebbero taciuto dopo le solite parole di circostanza. Coglioni! Perchè,solo dei coglioni si fanno beccare così,pertanto inadeguati a fare i mercenari,ma anche i vigilantes d'avanti al supermercato. Hanno creato problemi allo Stato italiano,con la loro coglionaggine.
Cogliona, poi la stampa,che come nel caso di Cocciolone e Bellini,che vennero eretti ad eroi,anche se solitamente l'eroe e chi non si fa abbattere,gli altri piloti che parteciparono a quella missione,sono ancora oggi sconosciuti i nomi,che hanno fatto il loro servizio militare senza lasciarsi danneggiare.Coloro che si son fatti abbattere,cioè gli sconfitti,furono proclamati erori.
Vedrai,se torneranno a casa,li riceverà persino il buon Azeglio con tanto di medaglia.

Personalemnte sono in Guerra,da tempo, ho dichiarato guerra alla stupidità al cretinismo,all'ipocrisia e ai luoghi comuni.

te saludi.
nemamiah is offline  
Vecchio 24-04-2004, 20.42.01   #7
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Insomma, in un modo o nell'altro si continua a voler "strumentalizzare" la morte di qualcuno ad appoggio delle proprie cause, della propria bandiera politica.

Ma è così complicato, umanamente, vedere quell'uomo ucciso con la pistola contro le tempie in un semplice e raccapricciante flashback avulso da tutto il contesto politico, o bellico, o ideologico che non si riesce a fare a meno di collegare alla sua vicenda?

E' ovvio che dei morti "anonimi" i mass media non si occupano, non rientra nei loro obblighi, nè varrebbe a qualcosa farlo.
Prima di ergersi a paladini di questa o quella causa, sarebbe bene valutare la propria capacità di provare pietà e rispetto per la morte, tanto più se configurata come "esecuzione", di qualsiasi essere umano. Italiano, o arabo, o statunitense, o finlandese...
Ciò detto, si può anche riprendere le fila del discorso "politico" che si staglia al di là della morte di Quattrocchi. Ma senza dire, per cortesia, che " se l'è andata a cercare". E anche senza cadere nell'eccesso opposto, quello della beatificazione.

Pietà per i morti.
Senza esagitazioni emotive dall'una o dall'altra parte.
Da qui, penso, si può ripartire a parlare della vicenda degli ostaggi in Iraq.

Ultima modifica di irene : 24-04-2004 alle ore 20.45.12.
irene is offline  
Vecchio 24-04-2004, 22.45.51   #8
Giuliano
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-12-2003
Messaggi: 270
Citazione:
Messaggio originale inviato da nemamiah
Resta un aspetto drammatico,anche se si uccide un uomo con tutte le convenzioni riconosciute.
Ma Bomber e i suoi compagni,che si distinguono per il grande amore per l'umanità,spesso hanno protestato contro la pena di morte in Usa,con raccolte di foirme e volantinaggi ecc,lodevoli iniziative,come,che so,protestare contro gli esperimenti nucleri francesi.
ma mai e poi mai,vedrai quelli come Bomber,protestare per gli esperimenti nucleari cinesi,o contro la pena di morte nella sconquassata Korea comunista.

Perchè nell'immaginario collettivo,l'esperimento nucleare cinese o la pena di morte koreana,non è dannosa come la pena di morte americana o l'esperimento nucleare occidentale.Insomma una schiera di "sensibil gente",a comando!

Allora un mercenario italiano può non far pena,perchè in base agli incoerenti fomentatori,è giusto che sia così. Se si fosse trattato di un compagno,allara vedevi fiaccolate,girotondi,raccolte di firme,scioperi ecc.

Tuttavia mai nessuno si è scandalizzato della Legione Straniera,utilizzata dalla Francia ed esistente da oltre un secolo,in effetti di esercito privato si tratta,nè tantomeno,coloro che oggi fanno la morale ai "mercenari moderni" (nel coso degli italiani si tratta di quattro poveri disoccupati imprepariti a qualcosa del genere) ,scordandosi dei tanti mercenari arabi che hanno partecipato anche alle pulizie etniche,durante la Guerra bosniaca-croata.
Anche i vigilantes che siamo abbituati a vedere nei super mercati e d'avanti alle banche, è polizia privata,ma quando viene assassinato qualcuno di questi,non segue nessuna manifestazione di qualsiasi genere,passano nell'oblio immeditamente,eppure si tratta di esseri umani.

Naturalmente,se Saddam si fosse chiamato Pinochet,allara la questione era diversa,non si sarebbe trattato d'invasione e la guerra era giustissima.E se Berlusconi non sarebbe intervenuto,l'avrebbero processato in piazza e appeso come Mussolini.

Insomma,gli aguzzini se sono filo-comunisti,passano per brave persone,se di altre estrazioni,per criminali,dico giustamente.

I ladro e l'assassiono,è ladro e assassino sempre,gli esperimenti nucleari sono tutti lesivi all'umanità,le guerre sono tutte orribili,le anime sono tutte uguali,almeno quelle,ed non hanno ideologie politiche....

vedere comunisti dappertutto e dietro a tutto cio' che non piace e' diventato tipico di una certa borghesia italica sottoculturata
Giuliano is offline  
Vecchio 24-04-2004, 23.09.15   #9
innominato
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-04-2004
Messaggi: 63
"vedere comunisti dappertutto e dietro a tutto cio' che non piace e' diventato tipico di una certa borghesia italica sottoculturata"
sarà pure vero ma vale la stessa cosa con i fascisti, che i post-comunistelli d'oggi vedono ovunque vi sia traccia di qualcosa che, per sentito dire, a loro non va a genio.
innominato is offline  
Vecchio 24-04-2004, 23.48.15   #10
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Re: vero ??

Citazione:
Messaggio originale inviato da nemamiah


Sul fatto del muratore che cade e muore,sono perfettamente d'accordo con te,e su questo che volevo porre l'attenzione. Esistono migliaia di barboni esposti a tutti i malanni,che muoiono di stenti,di freddo ecc,nessuno se ne frega,tranne qualche prete che a natale organizza il "cenotto",per la raccolta punti atta a staccare il ticket per il paradiso.
Quei quattro (e di più) coglioni,non l'ha consigliato il medico di andare in Iraq,pertanto erano consapevoli dei rischi e dello stipendio da percepire, trovo ridicolo gli appelli e quant'altro,l'aspetto più tragico-comico della questione è proprio questo negoziare diplomatico,per trarre in salvo gli altri tre.
Naturalmente di fronte alla morte brutale,non esistono parole e giustificazione,ma quei quattro se mercenari,potevano ucidere anche loro,pertanto ho pietà per gli italiani,nella stessa misura di chi potevano uccidere!
Se fosse caduto prigioniero un militare dell'esercito ufficiale,sarebbe stato un semplice "prigioniero di guerra" e le diplomazie non avrebbero agito con tantta efficacia e i partiti tutti,avrebbero taciuto dopo le solite parole di circostanza. Coglioni! Perchè,solo dei coglioni si fanno beccare così,pertanto inadeguati a fare i mercenari,ma anche i vigilantes d'avanti al supermercato. Hanno creato problemi allo Stato italiano,con la loro coglionaggine.
Cogliona, poi la stampa,che come nel caso di Cocciolone e Bellini,che vennero eretti ad eroi,anche se solitamente l'eroe e chi non si fa abbattere,gli altri piloti che parteciparono a quella missione,sono ancora oggi sconosciuti i nomi,che hanno fatto il loro servizio militare senza lasciarsi danneggiare.Coloro che si son fatti abbattere,cioè gli sconfitti,furono proclamati erori.
Vedrai,se torneranno a casa,li riceverà persino il buon Azeglio con tanto di medaglia.

Personalemnte sono in Guerra,da tempo, ho dichiarato guerra alla stupidità al cretinismo,all'ipocrisia e ai luoghi comuni.

te saludi.


beh era quello che volevo dire io mi spiace per loro ma alla fine penso che non si possa farne un motivo di stato come sta succedendo loro sono andati la con un certo stipendio piu di 11000€ al mese e sapevono i rischi che correvono per cui penso che l'appello di salvali fatto dai vari famigliari mi suono come iporisia e anche perche no opportunismo .....
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it