Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 16-12-2002, 16.18.37   #21
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Diestop, non mi hai ben capito.
Io non ritengo il mondo moderno "normale". Ho contraddistinto il problema dell'adozione da parte di gays, perche e' una cosa la piu' scandalosa ed offensiva. Tutto che dici sugli eterosessuali "moderni" e' giusto. Forse non mi hai letto prima, ma ti assicuro che sono nemico della "civilta" moderna, e non solo della pederastia.

Ciao, Horla. Io ti approvo pienamente. Non e' pericoloso, che esistono i pederasti. Il male e' che c'e' la possibilita di propagandare la depravazione. E la propaganda della pederastia e' una poca parte della guerra, che si fa contro il mondo cristiano. Alla scuola ai bambini dicono, che famiglia non e' gia' una cosa sacra, che "patria" e' un atavismo ecc.
Ed i cosidetti "benpensanti" non possono nient'altro che ascriverci le cose, con le quali non abbiamo a che fare.
Ecco, Vise dice di "immondi", "fetenti". Ma dove l'ha sentito dire? Forse e' razzista lui stesso, non lo sai?
Per me, la cultura araba e' molto ricca ed interessante, ma quella mediterranea non ha nessuna colpa e non mi sembra essere da annientare.
AD OGNI POPOLO LA SUA TERRA, AD OGNI TERRA IL SUO POPOLO!

Poi, le altre razze non le ritengo colpevoli della nostra decadenza. I colpevoli siamo noi! Chi ci costringe ad ignorare le tradizioni dei padri? Mabutu? Partice Lumumba? Nelson Mandela?

La famiglia e' un fenomeno sacro ed incrollabile.
Il numero dei bambini definisce Dio (e non la voglia del borghesuccio di aver una vita "comoda").
La ragazza e' da tenere a purita' (e' cosi' facile da comprendere, che ragazza pura genera la posterita' sana e numerosa, ma non lo fa una sozzona "usata", tanto piu', dopo molti aborti).
Tutti i quelli politici, giornalisti, psicologi, "filosofi" ed altri pagliacci, che depravano i popoli del Sud vanno imprigionati.

COSA E' INCOMPRENSIBILE?
 
Vecchio 16-12-2002, 16.27.48   #22
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Horla, ecco il sito dei tradizionalisti cristiani

www.holywar.org
 
Vecchio 16-12-2002, 22.12.43   #23
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
si prega Giorgio di imparare cosa significa "Cristiano" da Cristo e non dai Tradizionalisti cristiani.
Non basta l'aggettivo "cristiano" per esserlo, e i tradizionalisti, se c'era bisogno, lo dimostrano...
david is offline  
Vecchio 17-12-2002, 11.03.02   #24
Giorgio
 
Messaggi: n/a
David, sono d'accordo. Si deve leggere i testi della Bibbia e, sopratutto, di san Paolo.

Mi sono accorto della vostra nuova maniera di redigere i messaggi che comprendono le parolacce. Forse e' giusto.
Comunque, qui c'e' una democrazia. Da tutti i forum georgiani io sono stato espulso al primo giorno d'iscrizione.
 
Vecchio 10-01-2003, 20.43.40   #25
moorinne
Clandestina di Argo
 
L'avatar di moorinne
 
Data registrazione: 29-07-2002
Messaggi: 39
Citazione:
L'Italia ha bisogno dei figli, non degli omossessuali!
http://www.nuova-propaganda.org/mod...article&sid=127


Qui ci sono 2 aspetti da contraddistinguere:
biologico e religioso.
Violando le leggi della Natura, essi impediscono l'aumento demografico, un puntu cruciale di ogni teoria patriottica.
Ignorando le leggi divine, essi attirano a tutto il popolo l'ira del nostro Creatore, che ha creato l'Universo secondo il principio di "Grande Diada" (uomo-donna, cielo-terra, giorno-notte ecc.).
Ma oggi io lascerei stare i pederasti come tali.
Si deve preoccuparci per una cosa davvero terribile: "Europa unita" vuole dargli il diritto di adozione dei bambini. E questa invenzione puo essere diffusa nei paesi meridionali, storicamente piu tradizionali e popolati dalla gente sana e normale.
E cosa deve pensare un bimbo (la cui mente e' ancora molto influenzabile), vedendo il modo di vivere dei suoi "genitori", che si baciano ecc.? Cosa deve subire alla scuola, dove verra' tacciato da altri bambini?
E se quel povero bimbo e' NORMALE, senza i sintomi della degenerazione?
Se potrebbe diventare un figlio gloroiso del suo popolo (in caso di giusta educazione), ma essi lo rendono un mostro morale.
Guardate, quanti potenziali guerrieri, quante potenziali ragazze belle saranno persi?!



La tua era solo una provocazione OPPURE SEI FUORI PER DAVVERO???????
Mi è bastato leggere il tuo messaggio di apertura per avere il solito rigurgito........

Ogni volta che incontro una persona che dice le medesime caXXate che hai scritto tu ho sempre lo stesso rigurgito......


Perché sai cosa penso io? Che le persone che hanno rovinato l'intera umanità e che, probabilmente, continueranno a farlo malgrado gli sforzi di molta gente, non sono né gli omosessuali (con i loro figli adottivi), né le donne "usate e riusate" (con i loro figli), ma le persone come te, che trovano scandalosa l'idea, non di un mondo libertino e privo di valori, ma di un mondo in cui il valore più importante è la libertà di poter essere quello che si sente di essere.

Ci sono poche cose, nella vita, che mi fanno veramente incaXXare: ora sono veramente incaXXata!
Perchè vorrei poter dire "peggio per voi, che siete così ciechi ed ignoranti, perché avrete quello che vi meritate"; e invece non posso farlo, perché so che, volenti o nolenti, se qualcuno rende il mondo una meXXa, alla fine questa meXXa dobbiamo mangiarcela tutti quanti.

Ma ho capito anche un'altra cosa: determinte persone sono così ferrate sulle loro convinzioni che cercare di fargli cambiare idea servirebbe solo a convincerli ancora di più che possiedono la verità assoluta.
Constringerli a tacere sarebbe come cercare di sopprimerli, e questo va contro la mia natura e contro le mie idee.

L'unica cosa che si può fare è ignorarli e continuare a portare avanti le nostre di idee, provando a insegnare ai bambini di oggi e a quelli di domani il valore della VERA libertà (e non di quella, facilmente manipolabile, della propaganda patriottica o religiosa);
e, magari, affidarsi un po' alle leggi dell'evoluzione naturale sperando di avere più figli di loro.

Quindi risparmio tutte le ragionevoli e costruttive considerazioni che potrei usare per dimostrare che quello che hai scritto è una caXXata colossale (per non parlare di quelle che riguardano il potenziale arricchimento umano dato dal contatto con il "diverso da te"), perché tanto non capiresti una parola.

Ma ti dico solo una cosa: se un giorno dovessi scoprire di avere un figlio omosessuale, sappi che, nel caso in cui tu non riesca a farlo fuori prima, io, eterosessuale convinta, sarò dalla sua parte a difendere la sua dignità di essere umano.
moorinne is offline  
Vecchio 19-01-2003, 09.59.46   #26
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
in un mondo civile ciascuno dovrebbe essere libero di fare quel che ritiene giusto per la propria crescita nel rispetto dell'altro.

Forse gli omosessuali sarebbero in grado di educare ed amare e rispettare un figlio più di quanto una coppia "normale" di genitori.

Mettere al mondo un figlio non vuol dire essere genitori.
Genitori sono coloro che lo allevano nell'amore, nel rispetto, nel sostegno, nella comprensione, nell'attenzione, nell'accettazione (del bambino per quello che è).

Ci vorrebbe una patente non tanto per procreare ma per aiutare una nuova creatura a vivere in questo mondo.
Che di altro non si tratta. I bambini sono, oggi più che mai, considerati degli oggetti. Vuoi dai pedofili, ma anche dalla società in cui viviamo. Basta guardarsi intorno.

Su questo Pianeta che ci ospita oggi è necessario ridurre drasticamente (non con l'aborto ma con la prevenzione) la procreazione umana.

Ogni bambino è un dono per tutti gli esseri umani e non uno strumento di soddisfazione per una coppia normale o diversa che sia.

Prima di procreare ogni singolo individuo dovrebbe porsi la domanda: "Perchè?! "
Qual è la vera ragione che mi sta spingendo a mettere al mondo un nuovo essere?!

Gli animali non si pongono questa domanda, ma seguono i loro istinti. Il loro controllo demografico è assicurato dalla natura stessa. Allevano i loro cuccioli seguendo le regole della sopravvivenza.
Ma noi, noi che siamo sfuggiti ad alcune regole non siamo stati capaci di usare la nostra libertà.

Siamo cieci e sordi alla realtà che ci circonda.

Ma siamo privi dell'unico alimento che ci porta verso la vita e l'equilibrio: L'AMORE.

Uccidiamo, giudichiamo, condanniamo, violentiamo, distruggiamo viaggiamo a velocità sostenuta verso l'autodistruzione perché abbiamo perso del tutto la capacità di amare.

Amare vuol dire rispetto, tolleranza, comprensione, visione della realtà, ovvero sentire che noi ed il tutto siamo la stessa cosa.

Ciao
Mary is offline  
Vecchio 21-01-2003, 16.45.11   #27
Angelo&Demone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2002
Messaggi: 93
Re: L'Italia ha bisogno dei figli, non degli omossessuali!

Citazione:
Messaggio originale inviato da Giorgio
http://www.nuova-propaganda.org/modu...rticle&sid=127


Se potrebbe diventare un figlio gloroiso del suo popolo (in caso di giusta educazione), ma essi lo rendono un mostro morale.
Guardate, quanti potenziali guerrieri, quante potenziali ragazze belle saranno persi?!


Uno dei grandi problemi della terra è il sovraffollamento, se continueremo a "produrre" figli in serie tra decenni non ci sarà quasi neppure spazio per respirare, mentre in Iitalia si piange sull'invecchiamento della popolazione.
Credo che si faccia fin troppi figli "inutili" e sono certo che la razza italiana non si estingua molto presto.
Mi guardo intorno e spesso mi domando "ma i genitori di quella persona non potevano giocare a monopoli quella sera?" :-)
Angelo&Demone is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it