Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 26-05-2006, 06.49.40   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
limitare i Pacs con multe..

sposati con figli? No grazie Per proteggere i valori della famiglia le coppie non sposate con più di un figlio saranno multate e invitate a “sloggiare”
BLACK JACK, (Missouri) –Mentre in Italia (e non solo) si parla sempre più spesso di diritti delle coppie di fatto, esiste un posto, nel bel mezzo dell’America, dove queste ultime corrono addirittura il rischio di essere multate. Il peccato originale, nel caso della cittadina di Black Jack, riguarda i casi in cui dalla convivenza more uxorio nasca più di un figlio.

L’ORDINANZA – L’Ordinanza del consiglio comunale, come racconta il Guardian, vieta a tre persone che non siano legate da vincoli di sangue di vivere sotto lo stesso tetto. In particolare la disposizione del sindaco Norman McCourt riguarda la coppia di fatto formata da Mr. Fondrey Loving e Miss. Olivia Shelltrack, contro i quali il “progressista” politico si è accanito con una multa di 500 dollari al giorno se non si sbrigano a sposarsi o a fare trasloco da Black Jack.

LA COPPIA DI FATTO – Va detto, per altro, che i due signori in questione stanno insieme da tredici anni, hanno avuto due figli e vivono anche con la di lei figlia, che chiama Mr. Fondrey “papà”. Trattasi dunque di una coppia tutt’altro che improvvisata, ma colpevole secondo la moderna visione di McCourt, di non aver ancora regolarizzato la propria posizione. Il bello è che i due sognano un matrimonio romantico e aspettano solo di avere l’opportunità di organizzare una festa speciale, “perché non lo farebbero per il pezzo di carta”. Black Jack non è la prima, né l’unica, cittadina degli Usa che prova a limitare i Pacs, formalmente per motivi burocratici o di ordine pubblico. Nell’America dei forti contrasti, delle massima libertà e delle grandi intrusioni, succede questo e altro. Ma Black Jack va decisamente oltre, distinguendosi per uno spirito ‘moralizzatore’, di cui Norman McCourt va molto fiero. Emanuela Di Pasqua
25 maggio 2006


Corriere della Sera
klee is offline  
Vecchio 27-05-2006, 09.44.27   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Il mio stupore è immenso e infinito davanti a stupidità estreme.

Un luogo in cui salta fuori una simile regola è prima di tutto immorale per l'essere umano in se stesso.

Il pezzo di carta che sancisce il contratto di matrimonio civile o religioso non è altro che un modo per mettere in movimento denaro che altrimenti sarebbe goduto diversamente. Un matrimonio comporta spese, un divorzio comporta spese.....

La chiesa e la destra si battono per annientare, per rendere amorali e depravate le coppie di fatto, negando loro elementari diritti umani come l'assistenza per il convinvente malato in ospedale, l'eredità al superstite, il diritto di continuare a vivere nella casa anche dopo il decesso del titolare del contratto di affitto o di proprietà.

A chi fanno male?!

Quale danno irreversibile producono nella società?

Forse è solo questione di invidia: ci sono troppe coppie di fatto che stanno meglio e si amano di più rispetto a quelle regolarmente sposate?!

Forse le chiese temono una fuga ancora più catastrofica dai loro altari e, ovviamente, una diminuzione di "offerte"? L'8 per mille non le basta?

Nel caso vi fosse una "buona fede" perchè non guardano alle priorità di lotta?
Basterebbero che aprissero, a caso, un vangelo qualsiasi e leggessero le volonta di Gesù: sostenete i poveri e gli ammalati. Date da mangiare agli affamati e da bere agli assetati, vestite gli ignudi.
Colui che scandalizza uno di questi piccoli e meglio che si leghi una macina al collo e si getti in mare.
Prima dei pacs ci sono un sacco di cose più importanti: giustizia sociale.
Se la chiesa avesse chiesto ripetutatamente,pubblicamente e con forza a Berlusconi di applicare una più corretta giustizia sociale forse correva il rischio di vedersi raddoppiata l'ICI?
Ci sono persone che vivono con meno di 500 euro al mese, i seguaci di Cristo dovrebbero vendere le loro auto super lussuose, le case di proprietà esclusiva, mettere mano ai fondi multimiliardari dello IOR, e magari anche quello dell'Opus Dei e aiutare VERAMENTE la povera gente, che non sta solo in Africa ma anche dentro casa nostra.

Invece di spendere milioni e spero non miliardi per gli innumerevoli spot pubblicitari per accaparrarsi quanto più 8 per mille possibile, potevano mettere in pratica il vangelo.

So di coppie di fatto che non si sposano perché non hanno i soldi per farlo.
E si VERGOGNANO di dirlo.

Stiamo galoppando verso forme di incivilità spaventose. Meglio tornare subito alle caverne
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it