Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 23-11-2006, 08.22.50   #1
jean
Ospite
 
Data registrazione: 07-01-2005
Messaggi: 6
Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Dico che è giusto sensibilizzare all'uso del casco, ma è in assoluto una violenza obbligare ad indossarlo.
Il senso delle leggi è garantire la convivenza, ma laddove i miei comportamenti non interferiscono con (la libertà di) nessuno, lì faccio quello che mi pare.
Alla luce di questo se ho la passione per le moto e nella mia vita desidero girare in moto per la città senza casco bè un'altra persona non può obbligarmi a metterlo. perchè devo subire queste prepotenze?.
dove sbaglio?
cordiali saluti
jean is offline  
Vecchio 23-11-2006, 10.29.44   #2
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da jean
Dico che è giusto sensibilizzare all'uso del casco, ma è in assoluto una violenza obbligare ad indossarlo.
Il senso delle leggi è garantire la convivenza, ma laddove i miei comportamenti non interferiscono con (la libertà di) nessuno, lì faccio quello che mi pare.
Alla luce di questo se ho la passione per le moto e nella mia vita desidero girare in moto per la città senza casco bè un'altra persona non può obbligarmi a metterlo. perchè devo subire queste prepotenze?.
dove sbaglio?
cordiali saluti

sono con te,personalmente quoto il tuo ragionamento.

..mi vengono in mente pure un po di cose chissa magari strampalate pero pensavo che eventuali incidenti avrebbero ripercussioni sull'erario collettivo,o forse quella del casco e' pure una scusa per le case produttrici in accordo con i governi per venderli,cosi come e' successo per esempio con le marmitte catalittiche che se' visto non servono a niente..insomma chissa' che come al solito dietro una scelta in apparenza"propositiva"per la collettivita' ce ne siano altre che farebbero gli interessi di pochi...
acquario69 is offline  
Vecchio 23-11-2006, 15.00.31   #3
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da jean
Dico che è giusto sensibilizzare all'uso del casco, ma è in assoluto una violenza obbligare ad indossarlo.
Il senso delle leggi è garantire la convivenza, ma laddove i miei comportamenti non interferiscono con (la libertà di) nessuno, lì faccio quello che mi pare.
Alla luce di questo se ho la passione per le moto e nella mia vita desidero girare in moto per la città senza casco bè un'altra persona non può obbligarmi a metterlo. perchè devo subire queste prepotenze?.
dove sbaglio?
cordiali saluti


Il ragionamento fila...
Però posso capire il loro ragionamento: il casco è effettivamente utile a salvare delle vite, la sensibilizzazione non basta da sola a promuoverne l'uso, dunque mettiamo una legge, un obbligo.

Lo scopo del casco è salvare la vita, si presuppone che nessuno usi la moto perché vuole perdere la vita, dunque il casco non limita nessuna tua libertà.
In più la morte di una persona è un danno non solo alla persona stessa, ma alla comunità, quindi per quanto possibile si cerca di salvaguardarla.

Il tuo ragionamento potrebbe anche giustificare il fatto che se stai male e i medici cercano di salvarti, tu puoi rifiutare perchè questo è un obbligo, a non volere l'intervento medico non fai male a nessuno! magari è anche contro la tua volontà, eppure nessuno protesta...

Il casco, per fare un paragone azzardato, è come un medico che interviene prima che tu ti faccia male, ma il valore di prevenzione è ugualmente importante di quello di cura a mio avviso.
S.B. is offline  
Vecchio 23-11-2006, 17.38.43   #4
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da S.B.
Il ragionamento fila...
Però posso capire il loro ragionamento: il casco è effettivamente utile a salvare delle vite, la sensibilizzazione non basta da sola a promuoverne l'uso, dunque mettiamo una legge, un obbligo.

Lo scopo del casco è salvare la vita, si presuppone che nessuno usi la moto perché vuole perdere la vita, dunque il casco non limita nessuna tua libertà.
In più la morte di una persona è un danno non solo alla persona stessa, ma alla comunità, quindi per quanto possibile si cerca di salvaguardarla.

Il tuo ragionamento potrebbe anche giustificare il fatto che se stai male e i medici cercano di salvarti, tu puoi rifiutare perchè questo è un obbligo, a non volere l'intervento medico non fai male a nessuno! magari è anche contro la tua volontà, eppure nessuno protesta...

Il casco, per fare un paragone azzardato, è come un medico che interviene prima che tu ti faccia male, ma il valore di prevenzione è ugualmente importante di quello di cura a mio avviso.

... .....

...e da medico consiglio Jean di andare a vedere qualcuno in stato vegetativo post incidente in moto e il dramma delle famiglie che assistono queste persone destinate a non svegliarsi mai...forse le idee gli si farebbero più chiare...

...casco=vita, non è una prepotenza ma buon senso per Te, per chi ti vuol bene e per tutta la collettività...

Spaceboy is offline  
Vecchio 23-11-2006, 20.46.56   #5
jean
Ospite
 
Data registrazione: 07-01-2005
Messaggi: 6
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Caro Spaceboy, apprezzo il tuo invito a sensibilizzarmi sull'uso del casco. Ben venga questo tipo di informazione. Ben venga l'azione delle famiglie che educano i figli all'uso del casco, le campagne pubblicitarie e quantaltro.
Ma ritengo l'obbligo per legge un qualcosa di molto diverso.
Se è giusta questa legge, bisognerebbe anche (ancor più anzi) proibire il fumo, l'eccesso di alcool, una cattiva alimentazione e legiferare su un'infinità di altri comportamenti (personali) pericolosi. Sbaglio?. Quante vittime fanno queste cattive abitudini? quante tragedie personali creano?.
E quindi proibiamo tutto? Riempiamo la vita di obblighi e divieti anche laddove il mio comportamento (con buonsenso e senza andare col microscopio a trovar obiezioni) non interferisce con la libertà di nessuno?.
Non è forse più civile informare, sensibilizzare, educare?.
Mi scuso per i toni appassionati, cordiali saluti
Jean

Citazione:
Originalmente inviato da Spaceboy
... .....

...e da medico consiglio Jean di andare a vedere qualcuno in stato vegetativo post incidente in moto e il dramma delle famiglie che assistono queste persone destinate a non svegliarsi mai...forse le idee gli si farebbero più chiare...

...casco=vita, non è una prepotenza ma buon senso per Te, per chi ti vuol bene e per tutta la collettività...

jean is offline  
Vecchio 23-11-2006, 21.24.39   #6
padulo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-10-2006
Messaggi: 64
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da jean
Dico che è giusto sensibilizzare all'uso del casco, ma è in assoluto una violenza obbligare ad indossarlo.
Il senso delle leggi è garantire la convivenza, ma laddove i miei comportamenti non interferiscono con (la libertà di) nessuno, lì faccio quello che mi pare.
Alla luce di questo se ho la passione per le moto e nella mia vita desidero girare in moto per la città senza casco bè un'altra persona non può obbligarmi a metterlo. perchè devo subire queste prepotenze?.
dove sbaglio?
cordiali saluti

In fondo hai ragione. E' chiaro che il casco è un elemento di prevenzione che può sicuramente limitare i danni in caso malaugurato di incidente ma, in fondo, se uno vuole ammazzarsi, faccia pure...............
padulo is offline  
Vecchio 24-11-2006, 00.06.45   #7
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da padulo
In fondo hai ragione. E' chiaro che il casco è un elemento di prevenzione che può sicuramente limitare i danni in caso malaugurato di incidente ma, in fondo, se uno vuole ammazzarsi, faccia pure...............

Ma infatti può... sai cosa importa poi della multa o del ritiro del patentino...

A parte gli scherzi, non trovo che il ragionamento fili: forse questo è uno dei pochi casi in cui la legge cerca di tutelare l'incolumità del cittadino.
Una legge non può essere soggettiva : "tu che sei bravo a guidare la moto e lo fai da anni puoi anche evitare di indossare il casco", ma deve tener conto dei rischi (e con la moto sono gravi) e dell'età in cui un utente può utilizzare il mezzo.
Anch'io sono stata un'appassionata motociclista e sulle rive del fiume, lo ammetto, sgarravo...ma sapevo di essere un'incosciente
cannella is offline  
Vecchio 24-11-2006, 00.43.51   #8
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da jean
...
Ma ritengo l'obbligo per legge un qualcosa di molto diverso.
Se è giusta questa legge, bisognerebbe anche (ancor più anzi) proibire il fumo, l'eccesso di alcool, una cattiva alimentazione e legiferare su un'infinità di altri comportamenti (personali) pericolosi...

...la medicina preventiva si occupa di molte cose tra le quali i comportamenti viziosi o scorretti. Molto si ta facendo, per es. la legge antifumo nei luoghi pubblici la trovo sacrosanta, quanto meglio si mangia al ristorante senza che nessuno fumi?

Ben diversa la cosa in fatto di sicurezza stradale o altre forme di sicurezza attiva e passiva.

Tu la vedi come una violazione della libertà individuale, bene allora la stessa cosa vale per la sicurezza sui luoghi di lavoro, in cui spesso si è obbligati ad usare i DPI (dispositivi protezione individuale), anche in ospedale, o a bordo degli aeroplani, o sulla seggiovia, o a Gardaland...

Non pensi che pur essendo norme che obbligano ad adottare comportamenti magari scomodi, il loro fine sia il salvaguardare l'individuo stesso e la società?

Penso che un paese moderno e avanzato debba adottare questo tipo di norme unite all' informazione preventiva, lo vedo come un fatto di civiltà.

Jean, per quanto mi sforzi di capire il tuo punto di vista, lo trovo concettualmente forse corretto, ma eticamente profondamente sbagliato e non vorrei dilungarmi ancora su un problema che il 99% delle persone non lo ritiene tale.
Ti invito a riflettere sulle vite salvate dall'uso del casco, forse anche la tua.

Poi vedi Tu la testa è tua...

Cordialmente
Spaceboy is offline  
Vecchio 25-11-2006, 22.10.42   #9
odos
Ospite abituale
 
L'avatar di odos
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 367
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da jean
Dico che è giusto sensibilizzare all'uso del casco, ma è in assoluto una violenza obbligare ad indossarlo.
Il senso delle leggi è garantire la convivenza, ma laddove i miei comportamenti non interferiscono con (la libertà di) nessuno, lì faccio quello che mi pare.
Alla luce di questo se ho la passione per le moto e nella mia vita desidero girare in moto per la città senza casco bè un'altra persona non può obbligarmi a metterlo. perchè devo subire queste prepotenze?.
dove sbaglio?
cordiali saluti

Semplice:

vivi in una società che possiede un ordinamento giuridico. Il casco salva di fatto molte vite. Se non esistesse l'obbligo, molte persone morirebbero. Sei un "legislatore", che fai?
Una legge dove si scrive, tutti tranne quelli che preferiscono i capelli al vento rispetto alla morte?

Morale della favola: il problema è pratico, non morale
odos is offline  
Vecchio 26-11-2006, 22.30.26   #10
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Riferimento: Sull'obbligo del casco (e non solo..)..

Citazione:
Originalmente inviato da Spaceboy
... .....

...e da medico consiglio Jean di andare a vedere qualcuno in stato vegetativo post incidente in moto e il dramma delle famiglie che assistono queste persone destinate a non svegliarsi mai...forse le idee gli si farebbero più chiare...

...casco=vita, non è una prepotenza ma buon senso per Te, per chi ti vuol bene e per tutta la collettività...

####################
Al di là del casco "Salva vita",
nel tema iniziale mi è parso di intravedere il desiderio di esprimere la realtà di "Una banale legge" a volte sproporsionata. Per esempio usare le cinte in città col traffico e con il fatto che si è costretti a scendere dalla macchina spesso... Non mi pare questa una legge "Salvavita":
lasciamola per fuori città.
Alessandro D'Angelo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it