Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 15-10-2007, 18.03.05   #1
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli altri è una bellissima farfalla]

Scusate, qualcuno sa dirmi da quale capitolo del Tao te ching proviene la frase :
"Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli altri è una bellissima farfalla" ?
E se possibile qual'è il significato e in che contesto si pone ?

Grazie
Marius is offline  
Vecchio 16-10-2007, 01.48.47   #2
Crono80
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-05-2007
Messaggi: 189
Riferimento: S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli

mmm forse caro Marius faresti meglio a chiedere agli amici della sezione spiritualità...il tao te king è infatti un'allegoria che per essere interpretata si basa sull'esoterismo e la divinazione nn saprei quindi m spiace

ciao.
Crono80 is offline  
Vecchio 16-10-2007, 10.36.59   #3
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli

Citazione:
Originalmente inviato da Marius
Scusate, qualcuno sa dirmi da quale capitolo del Tao te ching proviene la frase :
"Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli altri è una bellissima farfalla" ?
E se possibile qual'è il significato e in che contesto si pone ?

Grazie
Credo che quella frase, universalmente attribuita a Lao Tsu, non sia nel Tao Te Ching, magari è nello Chiang Tsu, il secondo testo taoista per importanza, che fa molti riferimenti a Lao Tsu, o in altri testi taoisti postumi.

Citazione:
Originalmente inviato da Crono80
mmm forse caro Marius faresti meglio a chiedere agli amici della sezione spiritualità...il tao te king è infatti un'allegoria che per essere interpretata si basa sull'esoterismo e la divinazione nn saprei quindi m spiace
Non so se il Tao Te Ching, si possa definire solo spirituale, per alcuni è una sorta di manuale del buon governo, o addirittura una manuale sull’arte della guerra. Comunque di base c’è da considerare che in oriente in genere ed in Cina in particolare, non c’è stata la frattura netta fra religione e filosofia come c’è stata in occidente che ha diviso gli insegnamenti di Gesù da quelli di Socrate chiamando i primi religione ed i secondi filosofia. Là le due cose marciano assieme ed il Tao Te Ching, il secondo testo per diffusione al mondo dopo la Bibbia, si può considerare, a ragione, un test filosofico.

VanLag is offline  
Vecchio 16-10-2007, 14.33.06   #4
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli

Secondo diverse fonti l’ideatore di quella frase è Richard Bach, l’autore, fra l’altro, de “Il gabbiano Jonathan Livingston”.

L’aforisma in oggetto sarebbe tratto dal suo libro “Illusioni” ed inserito nella seguente frase:

The mark of your ignorance is the depth of your belief in injustice and tragedy. What the caterpillar calls the end of the world, the master calls a butterfly.

Per verificare cercare in google, ad esempio, Richard Bach butterfly caterpillar

VanLag is offline  
Vecchio 16-10-2007, 15.39.03   #5
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Secondo diverse fonti l’ideatore di quella frase è Richard Bach, l’autore, fra l’altro, de “Il gabbiano Jonathan Livingston”.

L’aforisma in oggetto sarebbe tratto dal suo libro “Illusioni” ed inserito nella seguente frase:

The mark of your ignorance is the depth of your belief in injustice and tragedy. What the caterpillar calls the end of the world, the master calls a butterfly.

Per verificare cercare in google, ad esempio, Richard Bach butterfly caterpillar


Finalmente.....

Hai fatto un GROSSO piacere a me e a qualcun altro

Ciao
Marius is offline  
Vecchio 20-10-2007, 15.51.08   #6
emmeci
Ospite abituale
 
L'avatar di emmeci
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 1,272
Riferimento: S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli altri è una bellissima farfalla]

Mi pare che quella frase da te citata corrisponda a quanto ho cercato di dirti, poco fa, nell’argomento “Il paradiso non c’è ma siamo destinati alla felicità”: almeno se intendiamo la farfalla come felicità e la fine del mondo come la delusione che l’accompagna. Sempre con l’augurio, amici-filosofi, che sappiate trattenerla fino a sera presso di voi.
emmeci is offline  
Vecchio 21-10-2007, 12.17.11   #7
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: S.o.S. Filosofi [Ciò che il bruco chiama "fine del mondo" per tutti gli

Citazione:
Originalmente inviato da emmeci
Mi pare che quella frase da te citata corrisponda a quanto ho cercato di dirti, poco fa, nell’argomento “Il paradiso non c’è ma siamo destinati alla felicità”: almeno se intendiamo la farfalla come felicità e la fine del mondo come la delusione che l’accompagna. Sempre con l’augurio, amici-filosofi, che sappiate trattenerla fino a sera presso di voi.

Incuriosito, per i motivi che forse tu sai ,dall'aforisma in questione, grazie all'amico VanLag, , ho letto il libro che, all'apparenza senza tante pretese, affronta temi alquanto profondi.

Quanto al significato che tu attribuisci alla frase, interpretando il pensiero dell'autore, direi che è sicuramente quello giusto se tu desideri che lo sia..

Tieni, però, presente che Bach conclude con la seguente frase :
"Ogni cosa in questo libro può essere sbagliata"

Ciao

Marius.
Marius is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it