Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 20-06-2003, 11.29.12   #11
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Io sono quel bambino
faccio volare aquiloni
fin dove li porta il vento
fin sopra le nuvole
fino a toccare le mani di Dio
l'aquilone è una parola
non detta
è un sogno nonn concluso
vorrei farlo volare alto...
ma dov'è il vento?
Rain
rain is offline  
Vecchio 20-06-2003, 11.59.14   #12
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Il Vento ->

quel Vento
è dentro di te
ignaro possa esserci un "fuori"
e turbina sogni d'amore
e spezza e spazza
i petali d'ogni tuo desiderio
ed io lo sento fischiare
se immagino il tuo orecchio
e le mie punte di foglia
hanno un tremolio
prima che l'Egitto mi sommerga
di dolcissimo occulto

(no,non mi sveglierò mai)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 20-06-2003, 12.06.34   #13
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Sai...io interpretavo proprio Il Vento in una recita che avevamo messo in piediin un corso di recitazione, anni fa...
Mi sono scritta addirittura la parte...
I casi della vita!!
Ciao,
Rain
rain is offline  
Vecchio 20-06-2003, 12.21.21   #14
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile hmmmmmmmm....

casi ?
semplici coincidenze ?
...certi incontri
sono come la luce di un lampo
altri invece
solo un accostamento programmato
di anime inconsapevoli

...per me
la tua anima è un chupa-chups

- L'incantatore di Fulmini.
dawoR(k) is offline  
Vecchio 20-06-2003, 14.03.43   #15
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Signor K...mi sembra di parlare con il protagonista de "Il Castello " di Kafka...anime inconsapevoli? L'anima è consapevolissima, è la volontà che decide, le anime non si incontrano così...per congiunzioni astrali o eclissi lunari...

Soffia vento...
porta via quello che
dentro di me
significa nostalgia di mondi lontani
soffia e fammi svegliare
in un mondo dove non ci sono strade da scegliere
o bufere improvvise...

Ciao...Rain
rain is offline  
Vecchio 20-06-2003, 20.04.27   #16
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Sì - la kappa è terribile !
ma è colpa mia se mi chiamo così ?
anche il nirvana dedicato a shiwa
sono 7000mq di sassi e kappa
che mani d'orso
hanno trasformato
in un giardino fiorito
pur mantenendo rovi e cardi...
ciò che non mi riesce
è domare il cavallo
che c'è in me
...e se apro bocca
s'alza il vento
della consapevolezza
di questa vita magnifica
...e se
chiudi gli occhi
e ti lasci cadere all'indietro
il vento non ti sosterrà
lasciandoti precipitare nel mio abbraccio
perchè - è mio fratello

Sono felice adesso
e soffio,soffio... e penso
(Il Signor K...)

ma "signor" de che ?
dawoR(k) is offline  
Vecchio 30-06-2003, 11.58.56   #17
uLm1879
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-05-2003
Messaggi: 39
Or non è molto cupo, mentre sedevo
Sotto alberi cupi, a ristorarmi,
Udii sommesso un tichettio, aggraziato
Come seguisse cadenza e misura.
Mi fece rabbia, e giu coi miei versacci -
Alla fine mi fece e giunsi al punto
Di consonar con lui come nu poeta,
Facendo anch'io tic-tac.

E le sillabe, in questo verseggiare,
Saltellavano, oplà, l'una sull'altra,
Così che scoppiai a ridere d'un tratto
E risi per un quart'ora.

Tu un poeta? saresti tu un poeta?
A tal punto vai via di cervello?
-"Si, signor mio, voi siete un poeta"
Fa spallucce l'uccello picchio.

Di chi sono in attesa tra i cespugli?
A chi tendo le insidie del brigante
è un detto o un immagine? D'un balzo
Gli si piazza alle terga la mia rima.
Sol ciò che guizza e che saltella via
Pronto è il poeta a incider ben nel verso.
-"Si, signor mio, voi siete un poeta"
Fa spallucce l'uccello picchio.

Non son le rime, penso, come frecce?
Ma quali salti, quali guizzi e tremiti
Se la freccia coglie nell'eletta
Parte del corpicino di lucertola!
Ah, questo vi fa morire, poveretti,
O barcollare come avvinazzati!
-"Si, signor mio, voi siete un poeta"
Fa spallucce l'uccello picchio.

Sentenzioucole oblique e frettolose,
Ed ebbre parolette, che tumulto!
FInchè voi tutte, riga per riga,
Alla catena del tic-tac pendete.

E non v'è forse una genià crudele,
Che ne - gioisce? Malvagità di poeti?
-"Si, signor mio, voi siete un poeta"
Fa spallucce l'uccello picchio.

Mi stai burlando uccello? Vuoi scherzare?
Se già mi va male il cervello,
Il cuor m'andrebbe forse peggio?

Temi, temi la mia collera! -
-"Si, signor mio, voi siete un poeta"
Fa spallucce l'uccello picchio
(F.N)

uLm1879 is offline  
Vecchio 02-07-2003, 00.59.00   #18
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Il mio cuore

galleggerebbe nella superficialità
se non esistessero le forme
e la paziente attesa dei vermi
sospesi nella calda terra

Se sono in ogni cosa che tocco
so diventare pure tutto ciò
che gli altri dicono di me

Se il mio cuore fosse formaggio
i topi avrebbero una piramide

Ok.Compensazione.Immersione.
Meglio prolungare l'apnea
fino al punto di contatto coi sogni
e ragionare da essere felice
che non "crede" in niente e nessuno

A dire il vero
io non mi sento poi molto diverso
da un riccio,un serpente
una mantide religiosa o una lucciola
o qualsiasi creatura possa immaginare

Frammento fatto di frammenti
nei quali adoro specchiare il mio essere

Ciò che chiamiamo "personalità"
risulta essere
ad un livello più elevato di coscienza
un semplice dettaglio

Potrei non riaprire più gli occhi
di questo (sapendo questo)
...potrei ...ma
- non si eludono i vermi -

dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 04-07-2003, 00.46.23   #19
esseno
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2003
Messaggi: 4
Il Diamante

L'Oceano dai mille volti,
il continuo mutare,
il cambiamento delle onde di questa Meraviglia...
Alte e basse maree,
questi simboli a volte limitati per descrivere l'Indescrivibile.
Si espande e si ritrae il Grande Respiro,
teso all'equilibrio...
Creazione e distruzione,
luce e buio,
ogni cosa tende all'armonia...
Come dentro così fuori,
come in alto così in basso...
E noi con la presuzione di avanzare arretriamo,
e chi arretra invece avanza...
Questo paradosso è alla base di quel grande e Meraviglioso Diamante... L'Esistenza...
esseno is offline  
Vecchio 10-07-2003, 14.28.25   #20
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile A voi tutti (tra estasi e panico...)

Cercando la luce dell'infinito in un cerino
sogno ad occhi ben aperti
e così riesco a staccare
da quel sogno comune
generato da tutte quante le menti dell'umanità
messe insieme.

Vita e Morte,solo molecole
della stessa cellula.
Ogni distinzione è superflua : Sogno / Realtà
i miei sogni,in particolare
rappresentano la mia realtà.

Altri parlano di scelte e battaglie...
io parlo di stelle che brillano
Altri parlano di guerre più o meno sante
senza nemmeno accorgersi
che non sono loro a macchinare
ma è la volontà del "sistema"
ad usarli per potersi esprimere.
Diatribe,diatribe...
Io non sono così
perchè mi ritengo fortunato
della sola coscienza
del mio vivere & respirare.

Non c'è nulla da temere
ad esser semplicemente vivi.
Non c'è nulla di più entusiasmante
di un cavallo lanciato al galloppo.
Selvaggina pura,io stesso
dilagando sul Carso.
Il sole c'è.Sempre.
"stelle che brillano"

Non c'è nulla da temere
ad esser semplicemente vivi.
Lo so. C'è il sole.
Coi miei occhi
ho visto una mantide religiosa
attanagliare nella sua morsa
sopra un cardo viola
un fiero calabrone.
Vita e Morte,vibrazioni distanti
dall'intimo d'ogni singolo individuo.

Merda!
::: più bramano il Potere
e più si ritengono invulnerabili...
che idiozia.
E le lancette non si fermano mai.

La mantide,il cardo,il calabrone
# Ecco il senso !
Questi miei occhi
erano ben aperti
eppure quel sogno
riuscì ad impossessarsi
della mia credulità.

(forse a causa di questo esasperante lirismo...)
Nessuna poesia,non ne sono capace
...rincorro sensazioni,qui
come nel quotidiano
...sfumo la realta,qui
come nella realtà stessa

Un attimo,un breve interscambio
scintilla di curiosità
da uno scontro di teste.
Scelte sempre e comunque casuali
perchè altrimenti non avviene
in un'anima che pulsa
ogni attimo della sua esistenza.

Vi voglio bene
dawoR (k)
dawoR(k) is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it