Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 14-11-2003, 17.37.07   #11
Sngniaus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2003
Messaggi: 49
..........

Mary: "La solitudine si vince solo imparando a stare soli con se stessi."

La solutidine non è una paura, non è qualcosa da dover combattere, affrontare faccia a faccia. La solitudine è uno stato, un luogo, ci si stà dentro come dentro un involucro, ciò che la solitudine contribuisce è a che avvenga un confronto con se stessi. C'è chi lo accetta e allora affronta faccia a faccia se stesso (ma non la solitudine) per migliorare, per conoscersi sempre + a fondo; chi invece no sprofonda in un vuoto, nella depressione.

Prendete come esempio l'eremita, non vive forse in solitudine? Ma solitudine non vuol dire silenzio, nè annullamento. La Solutine è neutra. La si può rempire con l'amore, a cominciare dall'amore verso se stessi (amor proprio che non è egoismo), per continuare dall'amore verso la vita e per finire con l'amore verso gli altri con tutto ciò che esso comprende; oppure svuotarla laddove una ferita ci porta a costruire un muro a difendere il nostro cuore e il nostro animo lesi: fuori tutti, fuori il mondo, fuori anche io.E giù nel tunnel dell'indifferenza e della repressione dei sentimenti.

......
Sngniaus is offline  
Vecchio 14-11-2003, 18.44.18   #12
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Posso dire che la solitudine è anche paura.
Paura come quella di un bambino che perde di vista la sua mamma.

L'eremita appare solo ma non lo è.

Puoi essere con il corpo dentro una festa megalitica e sentirti solo.

Perchè la solitudine, in effetti, è uno stato.
Viene apparente vinta con una qualsiasi distrazione, compresa la presenza di altri individui.

Viene dissolta quando comprendi che non esiste solitudine in questo mondo. Che non puoi mai essere solo.

Quando entri in contatto con la parte più profonda di te stesso ti accorgi che sei un tutt'uno con l'oceano, tu piccola gocciolina.
E il distacco che tanto ti impauriva era solo una schiocca illusione.

Mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it