Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 20-05-2004, 13.42.27   #11
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Citazione:
Messaggio originale inviato da irene
Generosità incondizionata : generosità non condizionata dall'eventuale aspettativa di ricavarne un vantaggio (sentirsi "buoni", o addirittura "migliori" di altri...oppure offrire parte del proprio tempo e del proprio impegno nella non tanto inconfessata speranza che questo possa "servire", in qualche modo, come lenitivo di propri disagi interiori).
L'amore (e il volontariato è una delle tante forme dell'amore) per essere tale non deve pretendere nulla in cambio, nemmeno sè stesso.
Ciao

ma già l'offrire incondizionamente l'amore è un gratificazione egoistica se vogliamo.
io non credo nell'amore incondizionato, ma credo comunque che sia utile conoscere le motivazioni delle proprie azioni, visto che queste, soprattutto in questo caso, hanno conseguenze sugli altri.
far sorridere una persona che soffre... non gratifica l'Io?
ma l'importante è che questa persona sorrida, altrimenti il nostro piacere ne verrebbe mutilato.

r.rubin is offline  
Vecchio 20-05-2004, 15.09.51   #12
Mabaga
Frequentatore
 
L'avatar di Mabaga
 
Data registrazione: 13-05-2004
Messaggi: 95
Citazione:
Messaggio originale inviato da r.rubin
ma già l'offrire incondizionamente l'amore è un gratificazione egoistica se vogliamo.

E dove sta l'egoismo in questo caso?

Potrei offrire l'amore senza avere nessun "feedback" (positivo o negativo che sia).
Mabaga is offline  
Vecchio 20-05-2004, 15.30.06   #13
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mabaga
Potrei offrire l'amore senza avere nessun "feedback" (positivo o negativo che sia).

nessun feedback esterno, ma ne avrai uno interno: "ho dato incondizionatamente il mio amore, ed è cosa buona e giusta".
Sai di aver fatto una bellissima cosa.
questa è la gratificazione, per me.
r.rubin is offline  
Vecchio 20-05-2004, 15.41.27   #14
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
se consideriamo "egoismo" nel senso stretto, e` ovvio che ogni nostra azione (tranne quelle fatte senza volerlo) e` egoistica.

ogni nostra azione, appunto perche` e' nostra e deve "esser generata" dal "io", e` egoistica.

e` per questo che io disitinguo l'egoismo "positivo" da quello "negativo"

ciao
epicurus is offline  
Vecchio 20-05-2004, 15.50.52   #15
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
esatto epicurus.

quale sarebbe la differenza tra egoismo + e - ?
r.rubin is offline  
Vecchio 20-05-2004, 15.52.23   #16
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
dipende dalla morale vigente in una data societa', e' un fatto puramente convenzionalistico.

ciao
epicurus is offline  
Vecchio 20-05-2004, 16.38.18   #17
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
ad esempio?
r.rubin is offline  
Vecchio 20-05-2004, 16.41.53   #18
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
in generale:

io faccio l'azione X, e tu ti senti offeso perche` ritieni che X ti leda.

chi ha ragione lo decide (nel limite del possibile) la legislazione e il senso comune.


capisci?
epicurus is offline  
Vecchio 20-05-2004, 16.48.13   #19
Mabaga
Frequentatore
 
L'avatar di Mabaga
 
Data registrazione: 13-05-2004
Messaggi: 95
Citazione:
Messaggio originale inviato da r.rubin

Sai di aver fatto una bellissima cosa.
questa è la gratificazione, per me.


E' gratificazione ma se vogliamo considerarla anche egoismo mi sembra una forma molto, molto debole
Mabaga is offline  
Vecchio 20-05-2004, 17.56.01   #20
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Io la vedo in questi termini.
Un' azione egoistica è un azione compiuta per sè stessi, nell'indifferenza o anche nel compiacimento del suo "non riverberarsi" in maniera positiva, luminosa, sull' Altro.
L'amore (quando è tale, cioè quando non sia qualcos'altro camuffato da amore...es, dipendenza o strumentalizzazione) non è mai un'azione egoistica proprio perchè, nel fluire della sua essenza vitale che coinvolge l' Altro, abbatte i pilastri di recinzione del proprio ego.
La gioia che sorge in questi casi ha più a che vedere con l'empatia, con la capacità di essere felici della e nella felicità dell'Altro, che non con l'egoismo.
A mio parere. Ovviamente.


P.S.
Mi sembra molto appropriata e pertinente la definizione di Rocco che accosta il volontariato a una forma molto sottile di meditazione...

Ultima modifica di irene : 20-05-2004 alle ore 18.03.37.
irene is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it