Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 28-05-2004, 20.36.21   #11
alexmexxomalex
Ospite abituale
 
L'avatar di alexmexxomalex
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 160
per rimanere in metafora, le goccioline in sè hanno pure buona volontà, il fatto è che la superficie ha infine l'ultima parola

ciauz
alexmexxomalex is offline  
Vecchio 28-05-2004, 20.44.22   #12
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da alexmexxomalex
per rimanere in metafora, le goccioline in sè hanno pure buona volontà, il fatto è che la superficie ha infine l'ultima parola

ciauz

epicurus is offline  
Vecchio 30-05-2004, 03.35.06   #13
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Di poche cose sono sicura e questa è una di queste:

La 'superficie' esegue gli ordini della volontà più profonda ..nient'altro !

Cioè la 'superficie' è la risultanza del credere e volere più profondi !
La superficie non è che la sintesi della nostra interiorità ..maschere comprese!

E' ciò in cui credi sul serio che ha la prima, l'ultima e l'unica parola..

Il nostro potere è grande ..ma non ci crediamo a sufficienza.

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 30-05-2004, 04.07.56   #14
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
la superficie potrebbe essere l'Universo con le sue leggi, oppure la Società con le sue norme.

ciao
epicurus is offline  
Vecchio 30-05-2004, 04.54.19   #15
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Non so perché ma penso che le leggi dell'universo non vogliano farci a pezzettini ..cioè ipotizzo ci sia un modo piacevole per seguire la direzione del 'moto dei cieli' e incolpo la mia non conoscenza quando non riesco a sentirmi in sintonia con la vita, con la morte, con 'i cieli'.

Riguardo invece alla 'società con le sue norme' ..non per parafrasare De Gregori, lui dice "la storia siamo noi ..nessuno si senta ESCLUSO ! (etc...) ", io direi .. 'la società con le sue norme siamo noi ...!!!'.
Noi facciamo le norme, noi le accettiamo, noi le combattiamo, noi possiamo far finta d'ignorarle senza cercare di cambiarle ..
Insomma non esiste "la società", esistono "gli esseri umani" e questi siamo NOI, con i nostri 'sì!', i nostri 'no!', i nostri 'lasciamo decidere agli altri !'.
Se fossimo coscienti della superficie della nostra 'pelle', vedremmo che la "società" non è nient'altro che le nostre piccole, minuscole, individuali, microscopiche SCELTE !
Le "norme" da sole non esistono, esistono semplicemente esseri umani e la loro coscienza..!

Si parlava della -o meno- volontà intrinseca d'unione..
Questa non è che coscienza/verbo individuale..

La si può teorizzare come 'risposta/sentimento' univoco
non certo in 'rapporto di limitazione' con il sociale, essendo il "sociale" sintesi e sviluppo -allo stesso tempo- della direzione e della qualità dell'umano.

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 31-05-2004, 08.57.47   #16
spada di fuoco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-06-2003
Messaggi: 195
Re: Re: Re: Re: Re: Goccioline.

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
ciao spada di fuoco, non nego che se si sta con gli altri in modo acritico, si potrebbe annullare il nostro Io, ma (come già detto) questo non avviene in generale.

Nel post sulle catene causali ho dato una mia vaga spiegazione di Io, molto simile a quella di Hume.

L'unica cosa abbastanza certa è che il mutamento è intrinseco nell'Io.

ciao e grazie
Mi sembra di capire, ma metto in conto che potrei sbagliarmi, che se ciò avviene in generale, non vuol dire che non possa essere… diverso. Quindi… il fatto che questo sia generale è ciò che dovrebbe essere? Oppure ciò è indubitabile perché condiviso in generale?

Forse, mutiamo solo quello che ci piace credere di essere…
Probabilmente… dipende da cosa intendiamo per mutamento. E’ possibile mutate ciò che non conosciamo? E se conosciamo ciò che siamo… dovremmo allora chiederci perché non ci piace essere ciò che siamo…



E’ sempre stimolante il confronto per capire meglio… dove sto sbagliando.

ciao

spada di fuoco
spada di fuoco is offline  
Vecchio 31-05-2004, 10.55.09   #17
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Goccioline.

Citazione:
Messaggio originale inviato da spada di fuoco
Mi sembra di capire, ma metto in conto che potrei sbagliarmi, che se ciò avviene in generale, non vuol dire che non possa essere… diverso. Quindi… il fatto che questo sia generale è ciò che dovrebbe essere? Oppure ciò è indubitabile perché condiviso in generale?

Forse, mutiamo solo quello che ci piace credere di essere…
Probabilmente… dipende da cosa intendiamo per mutamento. E’ possibile mutate ciò che non conosciamo? E se conosciamo ciò che siamo… dovremmo allora chiederci perché non ci piace essere ciò che siamo…

Quando dico "in generale", mi intendo che solitamente sara` cosi`, ma non esculdo (anzi) che per singoli individui possa non accadere.

vedo l'Io come flusso di immagini del mondo (piu` o meno), dunque il suo mutare e` appunto il mutare di queste immagini.

non penso possibile che il nostro Io muti in cio` che vogliamo.


ciao
epicurus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it