Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 23-12-2004, 19.41.45   #1
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
amore

E' possibile amare una persona per...................niente? Esiste l'amore senza profitto?
fallible is offline  
Vecchio 23-12-2004, 20.01.39   #2
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Re: amore

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
E' possibile amare una persona per...................niente? Esiste l'amore senza profitto?
Penso che il vero amore è "senza profitto". A me pare che sia ovvio che quest'amore esiste, e penso anche che il raggiungimento della capacità di amare gli altri "senza profitto" sia lo scopo per tutti noi uomini. È per ciò che per esempio Buddha e Gesù si sono incarnati qui per dimostrare praticamente che è possibile per un uomo vivere in contatto con i principi della pace e dell'amore.

E penso che il Natale sia un'espressione pratica di quest'amore, cioè l'amore altruistico, e ciò si mostra nel fatto che tutti danno doni a tutti.

Buon Natale

Ciao

Ultima modifica di Rolando : 23-12-2004 alle ore 20.04.31.
Rolando is offline  
Vecchio 24-12-2004, 02.27.47   #3
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Suppongo che,

se esso esiste, non possa che essere inapparente. Non trovi?
L'atto d'amore davvero disinteressato è quello di cui nessuno mai saprà nulla, compreso, essenzialmente, chi lo riceve.
Ho ragioni per credere che esso esista.
Fidati.
Ciao,
leibnicht is offline  
Vecchio 24-12-2004, 08.55.49   #4
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking amore unilaterale...

Se per amore si intende quello rivolto ad una persona con la quale si vorrebbe condividere l'esistenza (quindi, non quello rivolto ad esseri indistinti: penso al tipo di amore che può provare un religioso, l'amante degli animali in genere o casi simili), penso che non possa essere unilaterale...perché l'amore richiede rispetto per la persona che si ama, che, a sua volta, non può prescindere dal rispetto per sè stessi...
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 24-12-2004, 11.00.51   #5
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: amore

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
E' possibile amare una persona per...................niente? Esiste l'amore senza profitto?

Io penso che l'amore, se è amore, è anche profondamente fertile. Quindi anche il più disinteressato degli amori, anzi soprattutto, ha in se una potenza trasformatrice che E' profiqua.
Quindi, non credo esista amore vero senza "profitto". Disinteressato sì. Non è molto frequente ma esiste.
Fragola is offline  
Vecchio 24-12-2004, 11.21.16   #6
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking ok

D'accordo con te, su questo punto, fragola...infatti, penso che, proprio se "sano", e, cioè, coltivato nel rispetto, l'amore sia fertile...se ti doni, avrai...purché disinteressatamente
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 24-12-2004, 11.36.47   #7
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Ecco, questa è una cosa difficile da spiegare, ma io all'"amore disiteressato" non ci credo più.
Difficile da spiegare, dicevo.
Insomma, perchè mai bisognrebbe dare qualcosa disinteressatamente? Perchè ci insegnano che è giusto farlo e che questo ci farà avere una sorta di ricompensa "spirituale"? Ma allora non è disinteressato!!!! Do a te per avere da un'altra fonte.
No! Perfino peggio che dare a te per ricevere da te!!! Che almeno è umano.

Secondo me l'amore vero è quello che ama perchè non può farne a meno, quello che ama perchè è pieno, per sovrabbondanza, perchè dall'atto di amare ricava una gioia e un piacere che non derivano dall'esito del suo atto ma dall'atto stesso. Un po' come chi suona il pianoforte perchè si diverte a suonare e, incidentalmente, fa godere a chi ha intorno la bellezza della musica. E magari nemmeno se ne accorge. E se se ne accorge è una gioia in più.
Insomma, l'amore vero è interessatissimo, perchè lo faccio perchè mi da piacere farlo. Lo faccio per me.
Non lo so se mi sono spiegata...

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 24-12-2004, 11.41.28   #8
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking spiegata

Sì, penso che tu ti sia spiegata, e sono d'accordo con te...il mio parlare di "disinteressato" faceva riferimento al taglio dato dal post iniziale...non intendevo certo arrivare fino al punto di escludere anche la propria gioia, il proprio piacere...ci mancherebbe...ma la gioia deve essere anzitutto nel dare, poi nel ricevere, non ci devono essere calcoli in questo campo
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 24-12-2004, 11.50.06   #9
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Ecco, appunto. Se a motivarti nel fare una qualsiasi cosa è qualcosa di diverso dal piacere di farla, c'è calcolo!!! E' inevitabile. Anche nel lavare l'insalata. C'è devi. Perchè mai devi?
Fragola is offline  
Vecchio 24-12-2004, 11.56.15   #10
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking ???

"C'è devi. Perchè mai devi?"
Herzog
herzog is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it