Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 02-02-2005, 19.17.06   #11
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
Se, viceversa si ha un pregiudizio nei confronti di qualcosa o qualcuno, significa che non si sta affatto amando.

Questa tua frase è interessante, personalmente però mi rendo conto che non sempre riesco a non avere pregiudizi, anche con le persone che amo... forse le amo solo in parte, invece l'amore totale non li conosce... non so
Saluti
Neve
nevealsole is offline  
Vecchio 03-02-2005, 17.26.30   #12
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Neve, grazie.
Quando ci si rende conto di avere un pregiudizio, forse occorrerebbe fermarsi un attimo a riflettere: da dove arriva quel pregiudizio? Che informazioni ho che mi fanno pensare in quel modo? Analizzando ciò che ha condotto al pregiudizio, probabilmente svanirà esso stesso.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 04-02-2005, 09.32.00   #13
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Ciao Fabrizio,
in effetti il pregiudizio da qualche parte viene, credo spesso dipenda dal nostro vissuto.
Non sempre è facile farlo svanire... e come se alle volte, pur riconoscendolo, ci si trincerasse dietro un muro per tenerlo in vita, qualcosa tipo "so come devo agire ma non sono ancora pronta per farlo", alle volte - visto che si parlava di amore in origine - mi sembra che così come si decide di amare non vedendo chi realmente l'altro è (almeno credo di ricordare che il discorso di Gianni fosse un po' questo) allo stesso modo talvolta ci si impone di non amare sempre sulla base di un pregiudizio, volendo vedere l'altro nel modo che ci consente di non amarlo.
Contorto? Sto riflettendo su un'esperienza familiare un po' complessa...
nevealsole is offline  
Vecchio 05-02-2005, 11.45.15   #14
gianni
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-03-2004
Messaggi: 0
Chi mi capisce è bravo!!!

Riprendo la frase di Neve
<< allo stesso modo talvolta ci si impone di non amare sempre sulla base di un pregiudizio, volendo vedere l'altro nel modo che ci consente di non amarlo.>>

Ciao Neve, ogni tanto mi rifaccio vivo al forum.

Riguardo all'affermazione in cui evidenzi che talvolta il pregiudizio non è altro che una

considerazione puramente soggettiva che impedisce volutamente di amare l'altro (...quando

devo spiegare una cosa divento contorto pure io ) sono d'accordo con te. Tuttavia una

parte della responsabilità di questa situazione è imputabile anche all'altra persona

altrimenti tale sentimento non sarebbe mai nato. Concludendo, è positivo comprendere le

origini di un sentimento pregiudizievole nei confronti di un'altra persona ma è anche

necessario arrivare alla consapevolezza che se l'altra non fa nulla per cambiare il modo di

comportarsi e/o migliorare il proprio modo di rapportarsi nei confronti di chi sta accanto, è

inutile preoccuparsi e rovinarsi la vita.

L'abilità sta proprio nell'identificare la propria parte di responsabilità sulla nascita di

un pregiudizio, il quale non necessariamente costituisce la totalità della sua causa.

Concludo con una domanda: qual'è il confine oltre il quale un sentimento di pregiudizio non

ha più un'origine soggettiva ?

Sono d'accordo con fabrizio quando dice che non c'è amore se c'è pregiudizio ma non è

scontato, secondo me, che lo stesso svanisca nel momento in cui si riesce a conprenderne le

sue origini.

E poi...l'amore totale esiste oppure è una definizione puramente utopistica? Mi pare che sull'argomento venne aperta una discussione un pò di tempo fa sul forum e, se non ricordo male, numerosi furono gli interventi.

Scusate se i miei interventi sono poco comprensibili ma con l'italiano ho sempre avuto un rapporto conflittuale (anzi...pregiudizievole )

Ciao a tutti.

Gianni

gianni is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it