Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 17-06-2005, 22.39.18   #1
T-Dragon
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-06-2005
Messaggi: 130
Filosofia?

Salve a tutti. Mi sono appena iscritto a codesto forum. Non è tuttavia mia abitudine aprire un post solo per presentarmi(menco saprei che scrivere), inizio dunque subito a tediarvi con un quesito.
Cos'è per voi la filosofia?
Io non riesco in verità a farmene un'idea. Temo che l'etimologia non possa essere di aiuto alcuno ormai. E, invero, ho l'impressone che oggigiorno il termine vada inteso solo come una scusa per chi insiste a ciarlare senza aver motivo di farlo. Non tanto perchè sia assurda la filosofia, ma perchè non v'è chiarezza alcuna su cosa essa sia.
Ebbene, voi come la intendete?

"La ricerca del senso dell'essere"
Questa la descrizione della sezione filosofia del forum. La si può intendere in questo modo? La filosofia deve trovare il senso dell'essere, o della vita?
E, se così è, insorgono alcune domande.
1) E' possibile trovarlo?
2) Se non lo è, che valore ha la filosofia?
2) Se invece lo è... Una volta scoperto, che ce ne facciamo? E' proprio necessario cercare un senso nelle cose?

Ho infine un'ultimo dubbio. Ha la filosofia un valore pratico?
T-Dragon is offline  
Vecchio 18-06-2005, 10.08.41   #2
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Ciao

Benvenuto da parte mia.

Non mi ricordo chi disse... Quando colui che ascolta non capisce colui che parla e colui che parla non sa cosa stia dicendo: questa e' filosofia. Una risposta che amo molto
neman1 is offline  
Vecchio 18-06-2005, 13.45.24   #3
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Re: Filosofia?

Citazione:
Messaggio originale inviato da T-Dragon
Salve a tutti. Mi sono appena iscritto a codesto forum. Non è tuttavia mia abitudine aprire un post solo per presentarmi(menco saprei che scrivere), inizio dunque subito a tediarvi con un quesito.
Cos'è per voi la filosofia?
Io non riesco in verità a farmene un'idea. Temo che l'etimologia non possa essere di aiuto alcuno ormai. E, invero, ho l'impressone che oggigiorno il termine vada inteso solo come una scusa per chi insiste a ciarlare senza aver motivo di farlo. Non tanto perchè sia assurda la filosofia, ma perchè non v'è chiarezza alcuna su cosa essa sia.
Ebbene, voi come la intendete?
Penso che la filosofia sia la nascente ricerca scientifica entro il campo non materiale, cioè entro il campo spirituale o psichico. Mentre la scienza fisica studia il mondo materiale, la filosofia studia e crea ipotesi concernente la natura dell'esperienza della vita o di ciò che è vivente e sperimenta il mondo materiale.
Citazione:
"La ricerca del senso dell'essere"
Questa la descrizione della sezione filosofia del forum. La si può intendere in questo modo? La filosofia deve trovare il senso dell'essere, o della vita?
E, se così è, insorgono alcune domande.
1) E' possibile trovarlo?
2) Se non lo è, che valore ha la filosofia?
Se la filosofia è una ricerca non si può naturalmente presentare il risultato di questa ricerca prima che essa è terminata. Quindi devi aspettare un po' prima che sappiamo la risposta
Citazione:
2) Se invece lo è... Una volta scoperto, che ce ne facciamo? E' proprio necessario cercare un senso nelle cose?
Non pensi che se ci sia "un senso nelle cose" debba essere importante conoscerlo per poter creare la vita in concordanza con questo senso o scopo della vita?
Citazione:
Ho infine un'ultimo dubbio. Ha la filosofia un valore pratico?
Penso di sì. La filosofia, in senso più ampio, è la stessa cosa di riflettere sulla natura della vita, e quindi effettivamente ha un valore cruciale nella vita quotidiana.
Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 18-06-2005, 16.45.46   #4
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Non trovo soddisfaciente identificare la filosofia con la ricerca del senso dell'essere (o della vita).

Parto da un'idea semplice: la filosofia e` una disciplina o un'attivita` come molte altre, non certo sacra, e che deve servirsi della scienza e del senso comune (ovviamente non dogmaticamente).

Per quando riguarda la domanda originale, e cioe` che cosa sia la filosofia, credo che vi siano 2 modi di rispondere, ossia 2 modi di intendere la domanda.

Il primo e` piu` storicista: la domanda riceve risposta mostrando i nomi dei filosofi e le loro opere. Cosi` si prende atto di un dato di fatto.

Il secondo e` piu` normativista: nel senso che si vorrebbe correggere un certo modo di intendere la filosofia con un altro.
Per quando mi riguarda ho gia` parzialemente risposto a questa domanda sopra: la filosofia non dovrebbe essere intesa come un'attivita` sacra e slegata dal mondo, bensi` dovrebbe essere considerata come una disciplina come molte altre, quindi si serve di risultati provenienti da diversi ambiti.

'Filosofia' per me e` un'attivita` di problem-solving (e anche di problem-dissolving) di un determinato dominio di problemi denominati 'problemi filosofici'. Che cosa ci debba stare in questo calderone di problemi non e` certo fissabile a priori e sicuramente e` mutabile (problemi filosofici che diventano scientifici, e viceversa).


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 18-06-2005, 19.17.39   #5
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
La filosofia cerca di rispondere completamente ad una domanda, spesso assume la forma di un duello che compare agli estremi del pensiero... tipo ad esempio, se io tempero una matita, e tizio incuriosito mi chiede perchè lo faccio, io gli rispondo, perchè è spuntata e siccome voglio scrivere la tempero, allorchè tizio mi può sempre chiedere:
1) del perchè voglio scrivere ed io posso rispondere:

A) perchè sono ispirato e mi vien spontaneo aldilà di un percorso razionabile; oppure B) (sovrapponendo una domanda) chi sono io? è l'ispirazione che comanda... o anche C) devo rispondere ad una lettera.

ma tizio poteva anche chiedermi 2) e perchè non usi una penna?

al che io potevo rispondere A') perchè mi piace il suono della matita sulla carta; B') perchè sì; C') perchè ho un solo foglio di questa bellissima carta e ho paura che potrei fare errori.

ora, se tizio aveva scelto il percorso (1) e io gli ho risposto (A), lui può sempre domandare: cos'è che t'ha ispirato? perchè? se (B) l'ho messo in seria difficoltà; se (C) mi sono fregato...

Infatti tizio cercherà di far tendere a infinito la catena dei perchè per dimostrare che non so quel che faccio se continuo a giustificarmi.

Mentre io cerco invece una risposta secca che non lasci spazio all'insidioso perchè!
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 19-06-2005, 09.27.20   #6
Plat
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 63
Nella vita si presentano vari problemi. La filosofia cerca le soluzioni. (In verità oggi cerca le soluzioni dei problemi che non si pongono le sue varie branche che col tempo si sono distaccate).

Citazione:
Ho infine un'ultimo dubbio. Ha la filosofia un valore pratico


Certo, perché alcuni di quei problemi sono di ordine pratico...

Plat is offline  
Vecchio 21-06-2005, 17.48.43   #7
T-Dragon
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-06-2005
Messaggi: 130
Neman1: Affermazione singolare ma alquanto interessante. In effetti credo che colga piuttosto bene il senso della filosofia.
Rolando :
Citazione:
Non pensi che se ci sia "un senso nelle cose" debba essere importante conoscerlo per poter creare la vita in concordanza con questo senso o scopo della vita?

Premetto che spero sinceramente che un "senso delle cose" non esista. La troverei una profonda e terribile caduta di stile in un mondo per altri versi meraviglioso.
Ma, a parte questo giudizio sul piano estetico, sul piano personale lo troverei un orrore intollerabile.
Se un senso esiste e io DEVO seguirlo mi vengon evidentemente tolte molte cose...
Se invece non son obbligato a seguirlo, che me ne faccio? "Lo scopo della tua vita è X." Embè? Se il mio desidero era comunque X non cambia niente, se invece non lo era di certo non lo diventerà perchè DOVREBBE essere così,
Quanto agli altri, se ho ben capito la filosofia è per voi il tentativo di risolvere i problemi filosofici. Ma quali sono questi problemi? E come van risolti?
T-Dragon is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it