Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 22-11-2005, 11.05.27   #1
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Una frase su cui riflettere.

Un poeta disse questa frase:

"Ogni cosa (dall'atomo alla galassia) e più semplice di quello che si possa immaginare, ma è comunque più complessa di quanto si possa comprendere."


Quale significato profondo riuscite ad attribuire a questa meravigliosa frase?

Attendo le vostre PERSONALI interpretazioni.
alessiob is offline  
Vecchio 22-11-2005, 12.20.01   #2
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Re: Una frase su cui riflettere.

La prima parte della frase ci vuole dire che le cose possiedono una unità di fondo, una semplicità a noi fisiologicamente e intuitivamente inafferabile; la seconda parte ci vuole dire che le cose, proprio perchè impossibilitati ad intuirne l'intrinseca semplicità, rimarranno sempre al di là della nostra comprensione ragionevole.
nexus6 is offline  
Vecchio 22-11-2005, 20.17.41   #3
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Ok, ma mi devi trovare un riassunto brevissimo (poche parole) del concetto dell'intera frase
alessiob is offline  
Vecchio 23-11-2005, 00.40.47   #4
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: Una frase su cui riflettere.

Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
"Ogni cosa (dall'atomo alla galassia) e più semplice di quello che si possa immaginare, ma è comunque più complessa di quanto si possa comprendere."

Il fascino di questa frase è la sua apparende paradossalità, dico apparente perchè il paradosso è facilmente risolvibile.

Nella nostra lingua semplice può significare (almeno) due cose ben diverse: (a) facile, (b) primitivo, con non molte proprietà, o puro. In inglese non ci si può confondere perchè usano due termini ben distinti per designare ciò: easy, simple. (Questo discorso vale anche per complesso. Complesso può significare: (a2) difficile, (b2) non primitivo, con molte proprietà, non puro.)

Così il paradosso si risolverebbe dicendo:
"Ogni cosa è più simple di quello che si possa immaginare, ma è (comunque) più not-easy di quanto si possa comprendere."

E di fatti è risaputo che più ci si avvicina allo sviscierare le cose (cercando di separare sempre più i suoi elementi costituenti, cioè cercando di renderla più 'simple'), tanto più l'analisi diventa espistemologicamente più ardua.
epicurus is offline  
Vecchio 23-11-2005, 12.00.46   #5
FrancescoG
Ospite
 
Data registrazione: 22-11-2005
Messaggi: 4
"Ogni cosa (dall'atomo alla galassia) e più semplice di quello che si possa immaginare, ma è comunque più complessa di quanto si possa comprendere."
in poche parole secondo me questo è il senso: la prima parte della frase ha come punto di riferimento sostanziale l'ottica di colui che vede (ed affronata la realtà senza interferire con la mente), la seconda di colui che pensa (e vive in modo almeno in parte meccanico). il secondo è destinato a fallire. il primo forse no.
FrancescoG is offline  
Vecchio 27-11-2005, 19.21.44   #6
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Non siete arrivati lontani dalla verità.

Ma il migliore modo per esprimere il significato di questa frase usando il minino di parole è questo:

Il limite dell'intelletto umano.

Dunque ogni cosa è più semplice di quanto si possa immaginare: Certo, perchè le leggi che regolano l'universo di per se sono semplici e chiare e funzionano esattamente come dovrebbero.

Ma è comunque più complessa di quanto si possa comprendere poichè la mente umana mai potrà capire le leggi supreme che regolano il tutto, come una mosca non potrà mai capire la parola: "Bar" (o qualsiasi altro esempio)
alessiob is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it