Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 24-06-2006, 11.56.48   #1
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
l'uomo e la felicita'

Lo scopo dell'essere umano e'quello di trovare la felicita', ma il problema e'che egli tende a complicarsi la vita...anche se e'felice, perche una volta trovata la felicita'non ha piu'niente da cercare, e allora comincia a mettersi degli ostacoli da solo(inconsapevolmente)...quin di sara'mai davvero felice?!?
elair85 is offline  
Vecchio 24-06-2006, 12.13.57   #2
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
L'unico modo per ottenere la felicità è la conoscenza.

Conoscere equivale ad essere felici.

I problemi però sono due: Conoscere il mondo di oggi può rendere tristi invece che felici.

Mentre il problema più grande è: una volta raggiunta la conoscenza completa l'uomo avra smesso di cercare e il suo scopo di felicità sarà finito. A quel punto morirà.
alessiob is offline  
Vecchio 24-06-2006, 12.46.35   #3
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: l'uomo e la felicita'

Citazione:
Messaggio originale inviato da elair85
Lo scopo dell'essere umano e'quello di trovare la felicita', ma il problema e'che egli tende a complicarsi la vita...anche se e'felice, perche una volta trovata la felicita'non ha piu'niente da cercare, e allora comincia a mettersi degli ostacoli da solo(inconsapevolmente)...quin di sara'mai davvero felice?!?
Non so se trovare la felicità sia lo scopo della vita, comunque parlando di felicità, oggi come oggi direi che, la felicità è riuscire a seguire la propria natura perché, è attraverso quella fedeltà a ciò che siamo, che si aderisce alla vita, ci si sente realizzati e si sta bene. Purtroppo la cultura e la società non ci aiutano in questo anzi sembrano fatte apposta per “depistarci”.

VanLag is offline  
Vecchio 24-06-2006, 13.34.36   #4
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
esatto

Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
L'unico modo per ottenere la felicità è la conoscenza.

Conoscere equivale ad essere felici.

I problemi però sono due: Conoscere il mondo di oggi può rendere tristi invece che felici.

Mentre il problema più grande è: una volta raggiunta la conoscenza completa l'uomo avra smesso di cercare e il suo scopo di felicità sarà finito. A quel punto morirà.

la sapienza ti rende libero,il problema e'che 1-non si potra'mai sapere tutto, 2-effettivamente a vte conoscere e'male(della serie "beata ignoranza"!!!)
elair85 is offline  
Vecchio 29-06-2006, 01.26.34   #5
Pirrone85
Ospite
 
Data registrazione: 20-06-2006
Messaggi: 8
Re: l'uomo e la felicita'

Citazione:
Messaggio originale inviato da elair85
Lo scopo dell'essere umano e'quello di trovare la felicita', ma il problema e'che egli tende a complicarsi la vita...anche se e'felice, perche una volta trovata la felicita'non ha piu'niente da cercare, e allora comincia a mettersi degli ostacoli da solo(inconsapevolmente)...quin di sara'mai davvero felice?!?

L'affermazione secondo la quale lo scopo dell'essere umano è quello di trovare la felicità è opinabile.

Io ritengo che non sia possibile raggiungere la felicità stabilmente, ma ovviamente potrei sbagliarmi
Pirrone85 is offline  
Vecchio 29-06-2006, 09.23.52   #6
Varuna
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 06-06-2006
Messaggi: 2
Secondo me la felicità è una sensazione che nn può essere trattenuta in noi. E' la condizione di un attimo, di un istante , un piccolo scorcio di vita che può solo essere colto nella sua immediatezza.
Più che la felicità lo scopo della vita, secondo me, è la piena consapevolezza di ciò che è, di ciò che sottende il senso della vita...
Cogliere l'armonia di un tutto (che può essere anche caotico in sè) ci consente di intuire da una prospettiva sopra-elevata il senso dell'essere e forse anche della stessa sensazione di felicità.
Varuna is offline  
Vecchio 29-06-2006, 19.13.20   #7
sunday01
Ospite abituale
 
L'avatar di sunday01
 
Data registrazione: 05-07-2005
Messaggi: 464
Re: Re: l'uomo e la felicita'

Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
Non so se trovare la felicità sia lo scopo della vita, comunque parlando di felicità, oggi come oggi direi che, la felicità è riuscire a seguire la propria natura perché, è attraverso quella fedeltà a ciò che siamo, che si aderisce alla vita, ci si sente realizzati e si sta bene. Purtroppo la cultura e la società non ci aiutano in questo anzi sembrano fatte apposta per “depistarci”.


Concordo in pieno. Felicità è essere se stessi, ossia seguire la propria natura...
Quante volte si viene a compromessi con quello che facciamo e quello che vorremmo fare, con quello che siamo e quello che vorremmo essere....
E si pretende di essere felici....
La nostra vera natura è dentro ciascuno di noi, ciascuno dii noi è unico e irripetibile... qualche volta sembra che la nostra natura e il nostro istinto ci facciano andare contro corrente, invece seguendo le proprie particolari caratteristiche e i nostri talenti (tutti ne hanno...) siamo felici perchè facciamo e siamo quello che è la nostra natura.
E quando si è felici le cose non sembrano pesanti e difficili, vengono spontanee e la vita diventa vita da vivere e assaporare...
Perciò la ricerca della felicità sta dentro di noi, non importa se siamo poveri o ricchi, conosco una famiglia poverissima dove però ciascuno è se stesso spontaneamente e fa quello che può, e c'è armonia, e la sera si riuniscono tutti insieme a ringraziare Dio di quel poco che hanno e c'è felicità di esistere.... e una gioia vederli.

sunday01 is offline  
Vecchio 29-06-2006, 19.14.41   #8
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
IO SONO colui che SONO

questo è il "succo"

Essere
turaz is offline  
Vecchio 29-06-2006, 19.19.30   #9
Alanis
Ospite
 
Data registrazione: 28-06-2006
Messaggi: 31
Re: l'uomo e la felicita'

Citazione:
Messaggio originale inviato da elair85
Lo scopo dell'essere umano e'quello di trovare la felicita', ma il problema e'che egli tende a complicarsi la vita...anche se e'felice, perche una volta trovata la felicita'non ha piu'niente da cercare, e allora comincia a mettersi degli ostacoli da solo(inconsapevolmente)...quin di sara'mai davvero felice?!?

l'uomo credo che debba necessariamente continuare a cercare di migliorare la propria condizione ......è un bisogno...... e poi cos'è effettivamente la felicità ?....chi si può definire felice ?..
credo che sia più facile parlare di serenità......la felicità forse dura istanti...o momenti.......non può durare a lungo....
Alanis is offline  
Vecchio 29-06-2006, 19.26.46   #10
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
già... la serenità. la pace
ciò che in fondo è l'essere
almeno a mio parere
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it