Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 30-08-2006, 17.59.41   #1
Zen
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 29-08-2006
Messaggi: 2
Tu sei Quello

L'essenza di ciò che siamo possiamo cercarla attraverso ciò che non siamo, così come l'Oscurità è contenuta nella Luce, il Suono risiede nel non Suono, allo stesso modo la nostra essenza, il nostro Sè, è tutto ciò che non siamo... è ciò che resta dopo aver eliminato il Tutto... in un riferimento circolare dove la Fine del Tutto coincide con l'inizio del Nulla.

Zen
Zen is offline  
Vecchio 11-10-2006, 18.57.35   #2
ausonio
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 07-10-2006
Messaggi: 2
Riferimento: Tu sei Quello

segnalo che Marco Vannini ha tradotto per Adelphi un testo


PSEUDO ECKHART

DIVENTARE DIO


sempre nella linea della riscoperta della grande eredità medievale
ausonio is offline  
Vecchio 14-12-2006, 23.09.11   #3
Mr.Chakra
Ospite abituale
 
L'avatar di Mr.Chakra
 
Data registrazione: 27-09-2006
Messaggi: 64
Exclamation Riferimento: Tu sei Quello

Il problema principale è che molte persone si identificano con quello che non sono... conosco un ragazzo, un compagno di corso dell'univ, che vuole farsi conoscere come un grande donnaiolo, menefreghista, insensibile.
Una volta quando si uscì dalla mensa si vide un piccione malato ed io e questo ragazzo siamo andato lì a assorvarlo... sapete cosa fece? si stava commevendo, gli dispiaceva tantissimo per quel piccione e trovandosi delle bricioline in tasca gliele buttò...
Vedete? alla maggior parte delle gente gli piace apparire, non essere....
Mr.Chakra is offline  
Vecchio 15-12-2006, 13.09.47   #4
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Tu sei Quello

Citazione:
Originalmente inviato da Mr.Chakra
Il problema principale è che molte persone si identificano con quello che non sono... conosco un ragazzo, un compagno di corso dell'univ, che vuole farsi conoscere come un grande donnaiolo, menefreghista, insensibile.
Una volta quando si uscì dalla mensa si vide un piccione malato ed io e questo ragazzo siamo andato lì a assorvarlo... sapete cosa fece? si stava commevendo, gli dispiaceva tantissimo per quel piccione e trovandosi delle bricioline in tasca gliele buttò...
Vedete? alla maggior parte delle gente gli piace apparire, non essere....
A volte non si tratta del fatto che ci piaccia ma di quello che pensiamo, che la cultura dominante, o, se vogliamo, il mondo che ci circonda ci chiede. Quella richiesta è così pressante che, pur coscienti di falsificarci, finiamo per mostrare una diversa immagine di noi stessi…. La famosa maschera che ci serve per relazionarci.

Esseri sensibili, dolci, capaci di commuoverci, è abbastanza impopolare in questo mondo che ha il mito del superman, al meglio uno si prende il titolo di patetico, al peggio si ritrova addosso un’orda barbarica di neo realizzati ciascuno dei quali vorrà mostrargli a tutti i costi la sua via della liberazione. Di una liberazione che, per altro, loro stessi, (i neo realizzati), non godono, in quanto, a loro volta, stanno indossando la maschera che la cultura gli chiede di mostrare e che si appiccicano addosso proprio per la paura di essere se stessi.

Ben altra è la casa delle nostre anime.


Ultima modifica di VanLag : 15-12-2006 alle ore 13.28.16.
VanLag is offline  
Vecchio 15-12-2006, 13.53.19   #5
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Tu sei Quello

Citazione:
Originalmente inviato da Zen
L'essenza di ciò che siamo possiamo cercarla attraverso ciò che non siamo, così come l'Oscurità è contenuta nella Luce, il Suono risiede nel non Suono, allo stesso modo la nostra essenza, il nostro Sè, è tutto ciò che non siamo... è ciò che resta dopo aver eliminato il Tutto... in un riferimento circolare dove la Fine del Tutto coincide con l'inizio del Nulla.

Zen

Certo, il vero Se' non e' cio' che appare....quindi non e' la personalita'.
Trovarlo, individuarlo non e' difficile, ma avere il coraggio di abbandonarsi ad esso e' molto piu' difficile....meglio far finta di niente....e continuare a dar credito alla propria mente (o personalita')....come fanno la maggior parte dei ricercatori.
Yam is offline  
Vecchio 17-12-2006, 05.26.58   #6
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Riferimento: Tu sei Quello

Citazione:
Originalmente inviato da Zen
L'essenza di ciò che siamo possiamo cercarla attraverso ciò che non siamo, così come l'Oscurità è contenuta nella Luce, il Suono risiede nel non Suono, allo stesso modo la nostra essenza, il nostro Sè, è tutto ciò che non siamo... è ciò che resta dopo aver eliminato il Tutto... in un riferimento circolare dove la Fine del Tutto coincide con l'inizio del Nulla.

Zen

Ah, ecco.. l'Oscurità è nella Luce ed il Suono nel non Suono.
Ma. togliendo le maiuscole, cosa ne è della luce, dell'oscurità, del suono e del silenzio ?
Di quelli, intendo, che i piccoli mortali , talvolta, percepiscono e di cui s'accorgono...
Certo, questa pare sempre una buona filosofia: fare delle parole dei chewing gum e appiccicarle su ogni superficie che ci piaccia rendere insidiosa.
Così la "Fine del Tutto" sarà l'"inizio del Nulla"... Certo, certo...
E i negri saranno "diversamente bianchi", i cerchi forme esclusive di poligoni.
Grandi intuizioni.
Il Sole sorgerà questa sera, tramontò ieri mattina: un sole nero e, tuttavia, splendente.
Grande immagine. Sì, sì.
Weyl is offline  
Vecchio 17-12-2006, 23.54.23   #7
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Tu sei Quello

Citazione:
Originalmente inviato da Weyl
Ah, ecco.. l'Oscurità è nella Luce ed il Suono nel non Suono.
Ma. togliendo le maiuscole, cosa ne è della luce, dell'oscurità, del suono e del silenzio ?
Di quelli, intendo, che i piccoli mortali , talvolta, percepiscono e di cui s'accorgono...

Ci sono anche menti piu' raffinate...che quelle dei piccoli mortali.

Citazione:
Certo, questa pare sempre una buona filosofia: fare delle parole dei chewing gum e appiccicarle su ogni superficie che ci piaccia rendere insidiosa.

Certo il rischio e' quello.

Citazione:
Così la "Fine del Tutto" sarà l'"inizio del Nulla"... Certo, certo...
E i negri saranno "diversamente bianchi", i cerchi forme esclusive di poligoni.
Grandi intuizioni.
Il Sole sorgerà questa sera, tramontò ieri mattina: un sole nero e, tuttavia, splendente.
Grande immagine. Sì, sì.

Forse c'e' qualcosa di meno banale di quello che tu pensi che Zen voleva esprimere.
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it