Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 09-12-2006, 21.35.52   #1
ciccio_05
Ospite
 
Data registrazione: 09-12-2006
Messaggi: 34
Amicizia o......

Salve a tutti, vorrei condividere con voi la mia esperienza, ho 23 anni, e penso di essermi infatuato di un mio amico/collega,lo considero moltissimo nella mia vita, quasi indispensabile, certe volte mi fermo a pensare e penso che mi piaccia anche fisicamente, nonostante io non sia omosessuale.Questa mia dipendenza mi porta (quando non sono con lui) tristezza,senso di vuoto, vorrei passare molto tempo con lui ma non è possibile in quanto per lui non conto molto e quindi nn ci frequentiamo molto. Qualcuno di voi sa dire qualcosa su questo che ho scritto?Qualcuno con una situazione simile?
Come se non bastasse nn ho il coraggio di rivolgermi ad un professionista, forse anche perchè non accetto dentro di me questa spiacevole situazione che mi sta prendendo molto tempo della mia vita, va avanti gia' da 3 anni. Sono diventato quasi per assurdo il suo "schiavo" in quanto quando lui chiede io faccio, anche a discapito dei miei impegni. Sono molto preoccupato e non riesco a staccare la spina.
Grazie a chiunque sappia darmi anche solo un suo parere.
ciccio_05 is offline  
Vecchio 10-12-2006, 08.53.30   #2
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Amicizia o......

Citazione:
Originalmente inviato da ciccio_05
Salve a tutti, vorrei condividere con voi la mia esperienza, ho 23 anni, e penso di essermi infatuato di un mio amico/collega,lo considero moltissimo nella mia vita, quasi indispensabile, certe volte mi fermo a pensare e penso che mi piaccia anche fisicamente, nonostante io non sia omosessuale.Questa mia dipendenza mi porta (quando non sono con lui) tristezza,senso di vuoto, vorrei passare molto tempo con lui ma non è possibile in quanto per lui non conto molto e quindi nn ci frequentiamo molto. Qualcuno di voi sa dire qualcosa su questo che ho scritto?Qualcuno con una situazione simile?
Come se non bastasse nn ho il coraggio di rivolgermi ad un professionista, forse anche perchè non accetto dentro di me questa spiacevole situazione che mi sta prendendo molto tempo della mia vita, va avanti gia' da 3 anni. Sono diventato quasi per assurdo il suo "schiavo" in quanto quando lui chiede io faccio, anche a discapito dei miei impegni. Sono molto preoccupato e non riesco a staccare la spina.
Grazie a chiunque sappia darmi anche solo un suo parere.

Non sono una esperta nel settore, ma la tua sembra essere una dipendenza affettiva.

La Dipendenza Affettiva è un disturbo che soltanto da pochi anni, almeno nel nostro paese, sta destando l'interesse di clinici, ricercatori ed esperti che a diverso titolo si occupano di Dipendenze, benché negli Stati Uniti, già dagli anni '70, diverse ricerche siano state svolte su questa tematica.

Essa rientra infatti nel più ampio panorama di quelle che attualmente vengono definite New Addiction (nuove dipendenze) ovvero delle forme di dipendenza che non sono legate all'uso di sostanze (droghe, alcol, farmaci ecc.) ma ad oggetti o attività che per la maggioranza delle persone sono parte integrante della vita quotidiana, ma che per alcuni individui possono assumere caratteristiche patologiche, fino a invalidare l'esistenza del soggetto stesso.

In questi casi la persona non è assolutamente in grado di uscire da una relazione che come te, Ciccio_05, ammette essere senza speranza, insoddisfacente, umiliante e spesso autodistruttiva.

Quasi sempre infatti in questi "legami" c'e incompatibilità d'anima, mancanza di rispetto, progetti di vita diversi se non opposti, bisogni e desideri che non possono essere condivisi.

Caro Ciccio, siamo tutti vittime di qualcosa, in questa nostra vita, non per questo dobbiamo lasciarci andare, dimenticarci di noi stessi e, soprattutto: perchè vergognarsi ad andare a parlarne con un professionista?

Un abbraccio con simpatia e ... fatti valere (ed aiutare)!!!

Ciao
Patri15 is offline  
Vecchio 10-12-2006, 20.14.58   #3
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Riferimento: Amicizia o......

Probabilmente soffri di disturbo ossessivo compulsivo, l'ossessione più difusa è appunto quella omosessuale..

Anche se io credo che molti che credono di essere ossessivi sono in realtà evitanti..il tuo caso è d'esempio..

Più che un ossessione la tua è una dipendenza da persone fidate come gli amici e poi in assenza di persone provi una sensazione di vuoto relazionale..tutti sintomi del disturbo evitante..l'imbarazzo è tipico del disturbo evitante..che comunque è affine a quello ossessivo...

O forse sei omosessuale, per me non ci sarebbe niente di male, per gli altri non so...

Fai te
sisrahtac is offline  
Vecchio 11-12-2006, 06.47.06   #4
angelot
Ospite
 
L'avatar di angelot
 
Data registrazione: 10-12-2006
Messaggi: 16
Riferimento: Amicizia o......

Citazione:
Originalmente inviato da ciccio_05
...
Come se non bastasse nn ho il coraggio di rivolgermi ad un professionista, forse anche perchè non accetto dentro di me questa spiacevole situazione che mi sta prendendo molto tempo della mia vita, va avanti gia' da 3 anni. Sono diventato quasi per assurdo il suo "schiavo" in quanto quando lui chiede io faccio, anche a discapito dei miei impegni. Sono molto preoccupato e non riesco a staccare la spina.
...._
Penso che in qualche modo tu debba staccarla quella spina, allontanandoti pian piano da lui. Ma soprattutto cercando nuovi amici: chiodo schiaccia chiodo!
angelot is offline  
Vecchio 11-12-2006, 10.33.18   #5
ciccio_05
Ospite
 
Data registrazione: 09-12-2006
Messaggi: 34
Riferimento: Amicizia o......

Si, lo penso anche io, è che faccio una grande fatica perchè ogni volta che esco con altri amici non è la stessa cosa, non è lo stesso divertimento!!!
Sicuro mi passerà, non so tra quanto, ma mi passerà e spero di conoscere una ragazza che compensi questo mio "vuoto"!
ciccio_05 is offline  
Vecchio 11-12-2006, 20.17.44   #6
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: Amicizia o......

Sei gay e forse non te ne sei ancora reso conto...o quantomeno bisex...

Non c'è niente di male, basta rendersene conto e agire di conseguenza vivendo la propria sessualità in modo libero...

Sinceramente essere schiavo di un'altro uomo è un'implicita affermazione di questo e se ne sei anche attratto fisicamente allora la cosa è ovvia...

Spaceboy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it