Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 08-01-2007, 19.39.01   #1
OrdinaryGuy
Psicoacrobatico...!
 
L'avatar di OrdinaryGuy
 
Data registrazione: 08-01-2007
Messaggi: 6
Question Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

Questo è il mio primo post su questo forum e ho visto che ci sono sempre delle risposte molto interessanti ma non voglio rischiare di sembrare di voler parlare di sesso. Il quesito che vorrei porre credo che sia abbastanza distante dagli argomenti sessuali che sono diffusamente presenti su internet.

Il quesito:
Cosa spinge una persona a preferire di stare completamente nuda, anche in un contesto relazionale, piuttosto che indossare degli indumenti?

Il mio esempio specifico:
Vivo da alcuni mesi in una casa in affitto per studenti insieme al altre 4 persone. L’appartamento è bello ed è diviso in 5 stanze da letto grandi (una per ciascuno e una è spesso vacante), niente salotto, cucina e bagno grandi e cavetto di rete collegato in ogni stanza.
I miei coinquilini sono sempre simpatici e, in particolare, uno che ha la propensione a trascorrere la sua giornata domestica in completo costume adamitico.
All’inizio non ci ho fatto subito caso perché mi era capitato di vederlo nudo raramente tra la sua stanza e il bagno e vedevo la cosa come normale e altamente giustificabile. Altre volte con il caldo dell’estate non mi aveva fatto pensare al fatto che fosse nudo o scaturire altre riflessioni di alcun tipo inerenti all’argomento.

La sua nudità è stata accettata anche perché quando è nudo non sembra neanche nudo perché è molto muscoloso senza peli cioè non è una nudità offensiva (diciamo).
Non è brutto con la pancetta da scaturire un sentimento di disgusto…non so come dire.
Insomma è stato accettato normalmente anche se visto da fuori può sembrare molto strano…. E anche a me suona un po’ strano e per questo mi dilungo ma è anche per cercare io di capire il mio punto di vista e la dinamica che fa essere questa persona così esibizionista.
Devo dare atto di due elementi -1- è che la casa in se si presta ad essere, in senso non propriamente letterale, un po’ promiscua. Questo a causa del bagno che è grosso con vasca e doccia divisi (quindi è come se avesse due docce e il “cessetto” è diviso dall’altra stanza. Quindi nelle ore di affollamento è abbastanza militaresca la gestione del bagno. Quindi sicuramente ci siamo abituati a vederci nudi. -2- il ragazzo è abbastanza timido, non è sbruffone. Parla sempre piano, è molto intelligente e fisicamente dotato anche nelle parti basse (se può essere di interpretazione). E io mi chiedo dove trovi il coraggio di mettersi nudo di fronte noi e parlare normalmente. Oppure quando qualcuno prende un film interessante solitamente ci uniamo in una stanza…L’altro giorno mentre guardavamo un film del marito di Bjork i miei occhi avevano due punti di fuoco: il televisore e i suoi genitali; gli abbiamo chiesto direttamente cosa lo spinge e lui ci ha detto…”cosa spinge voi?” e se lo vogliamo lui è così. In fondo pulisce sempre la casa, ci ha installato internet ad alta velocità, mi impagina alla perfezione tutte le mie ricerche e le presentazioni che devo fare per l’uni, mi trova le immagini e me le pubblica sul web (quando non sono troppo copiate :-). Non per questo lo vogliamo ma perché è una persona d’oro col quale spero di rimanere amico anche quando finisce il master. E’ veramente una persona speciale, misurata, equilibrata, sa tutto, è molto carismatico e sa risolvere tutte e questioni. Gli invio subito via e-mail l’url di questo messaggio. Voglio anche vedere se si concede alla pubblica introspezione.
Ma perché ogni volta che stiamo vicini devo vedere quanta parte di pelle ti copre il pistol in quel preciso momento??
Ora per aggravare, mi viene in mente un altro fenomeno... Il ragazzo passa molto tempo, oltre che in palestra a chattare con la web cam con ragazze di tutto il mondo. Un giorno sono entrato in camera sua e stava trasmettendo su una pagina web un video blog in cui stava nudo a leggere in un angolo….un altra volta con i pesi in mano…oppure non ne parlo!! Ma anche in quella situazione, massima disinvoltura. Anzi tutte le volte che sono apparso nella sua cam si sente un concerto di tamburelli di tutti i vari messenger che impazziscono :-)

Ciao grazie intanto a tutti
E se sono più pazzo io a scrivere questo della persona di cui ho parlato….fatemelo sapere :-)
OrdinaryGuy is offline  
Vecchio 08-01-2007, 22.56.59   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

O il tuo coinquilino è una persona fuori dal comune, quelle che nella nudità vedono un mondo naturale e vivono liberi da ogni condizionamento.
Oppue è un semplice esibizionista.

Sono due modi di sentire e vedere la nudità completamente diversi.

Nel primo caso resta il fatto che una persona che ama la natura e vede se stesso in modo naturale, sa di dover rispettare anche coloro che non la pensano come lui. Un nudista preferisce farlo fra altri nudisti, fra coloro che la pensano come lui, altrimenti il rischio di entrare a far parte degli esibizionisti è molto alto.

Io appartengo alla categoria dei liberi, dei naturisti. Ma lungi da me la sola idea di andarmene in giro, anche per casa....nuda. Non l'ho mai fatto anche se quando i figli erano piccoli non mi sentivo in imbarazzo ad andare in giro con la biancheria intima e se entravano nel bagno non li cacciavo fuori.

Non esibire i propri genitali come ci pare e piace è solo una forma di rispetto nei confronti degli altri.

Se nudisti fossero tutti gli inquilini andrebbe benissimo, e se a voi non imbarazza più di tanto potete anche accettare questo comportamento senza tante complicazioni. Ma il vostro amico, persona speciale a quanto scrivi, resta in bilico fra un naturista e un esibizionista.

Spero, forse, un giorno gli esseri umani saranno talmente evoluti da poter andare in giro completamente nudi, condizioni metereologiche permettendo.

Sarebbe bellissimo vivere tra individui che non si vergognano del proprio corpo, che si sentono liberi e lasciano che anche gli altri lo siano. Finalmente capaci di gestire saggiamente e naturalmente il sesso e la sessualità. Senza fobie, senza sensi di colpa, senza violenza, senza abusi, senza forme meccaniche e compulsive.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 08-01-2007, 23.41.32   #3
OrdinaryGuy
Psicoacrobatico...!
 
L'avatar di OrdinaryGuy
 
Data registrazione: 08-01-2007
Messaggi: 6
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

hey grazie Mary, il tuo punto di vista è molto interessante.
In questo caso credo che il mio amico però sia un vero esibizionista a cui piace moltissimo farsi vedere. Credo che sia la sua modalità ideale di esprimersi e il modo migliore per essere notato. Posto, come hai detto tu, che ha superato i problemi di vergogna con se stesso e con gli altri e con noi ha trovato terreno consenziente..... quali sono le pulsioni psicologiche che lo spingono a farelo ?
Secondo voi c'è qualche componente erotica? Forse il desiderio di sentirsi come subalterni? Sono sicuro che con il vostro aiuto riuscirò a darmi una ragione :-)
Grazie ancora.
OrdinaryGuy is offline  
Vecchio 09-01-2007, 00.38.41   #4
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

Quando frequentavo Pittura all'Accademia avevamo, logicamente, una modella (il modello c'era fino all'anno prima che frequentassi io :( ).

Mi hai ricordato, col tuo post, quel senso di confidenza e di rispetto che si stabiliva nel tempo, proprio con una persona che si metteva a nudo.

Personalmente all'inizio ero imbarazzata: dovendo per forza osservare, avevo l'impressione di invadere la sua privacy, di fare una violenza, e a pensarci sceglievo posizioni laterali, in modo da avere una visione più "rispettosa"; m'imbarazzava anche l'ammirazione che provavo per la sua bellezza man mano che la ritraevo.

In seguito non ci badai più, la persona nuda divenne semplicemente una modella simpatica con la quale scambiare qualche parola, e alla quale mostrare i suoi ritratti, e sui quali dava giusti suggerimenti.

Probabilmente non ho aggiunto nulla all'argomentazione, ma è interessante scoprire quanto, nonostante l'abitudine al bombardamento mediatico di immagini, il rapporto con il corpo diventi uno spunto sul modo di relazionarsi.

Ipotizzo che anche il mostrarsi in modo naturale possa essere in sè una forma di espressione senza fini, semplicemente un modo di essere e di porsi che vuole abbattere una barriera di conformismo.
cannella is offline  
Vecchio 09-01-2007, 14.42.20   #5
angelo della luce
l.'amore è vita...
 
L'avatar di angelo della luce
 
Data registrazione: 30-06-2004
Messaggi: 99
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

Mah...sono concorde che il ragazzo in questione è un esibizionista ed anche molto esibizionista perchè esibizionisti semmai in modo normale lo siamo un pò tutti ...ma ci sono delle situazioni che semmai richiederebbero un minimo di discrezione ..questo penso e non sono bigotta assolutamente!
angelo della luce is offline  
Vecchio 09-01-2007, 17.38.02   #6
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

Personalmente quando mi lavo e quando faccio 'amore.

Poi se una persona esibisce la sua fisicità, come il tuo amico, lo reputo solo una forma di comunicazione non verbale per affermare la sua superiorità nei vostri confronti e se permetti la trovo una scelta molto discutibile, di dubbio gusto e di estrema maleducazione nei vostri confronti.

Spaceboy is offline  
Vecchio 09-01-2007, 21.09.09   #7
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

Un vero nudista non credo trovi una componente erotica nel suo essere come natura lo ha fatto.

La mia nudità non ho potuta sperimentarla perche no ci sono campi di nudisti autorizzati qui intorno.

Però un giorno mi è capitato di passare davanti ad una spiaggetta alquanto riservata, dove, abusivamente, si ritrovano nudisti.
Non vi nascondo che sono stata presa da una piccola dose di curiosità. Qualche occhiata l'ho data, ovviamente con somma discrezione. Li ho molto ammirati. E ho ammirato la loro semplicità, naturalezza e .... discrezione.

Hanno davvero qualcosa di speciale, che non so spiegare.

Ma chi si mostra nudo davanti a chi non condivide tale comportamento potrebbe rasentare una specie di sfida, oltre che esibizionismoi.
Se fosse stato con pancia sporgene, muscoli flaccidi, e organo sessuale sotto la media mi domando: si sarebbe mostrato ancora così tranquillamente?

Potrebbe anche soffrire di qualche complesso di inferiorità che cerca di compensare con l'esibizione di un corpo palesemente da figo.

Un buon rapporto con il sesso ed il proprio corpo dovrebbe comportare una non vergogna nel farsi vedere nudi e nello stare bene anche vestiti.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 09-01-2007, 21.11.06   #8
piu' o meno...
Ospite
 
L'avatar di piu' o meno...
 
Data registrazione: 12-11-2006
Messaggi: 15
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

ma non credo ci sia niente di strano
forse un po di esibizionismo e' dovuto al fatto che e' molto giovane mi pare di capire.
piu' o meno... is offline  
Vecchio 10-01-2007, 14.02.09   #9
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

La nudità richiede coraggio e non avere niente da nascondere (se uno ce l'ha pic..vabbè..). Certo è sbagliato imporla così, però nel privato va bene.

Io già sto meditando di farmi un autoritratto a torso nudo e mi stanno venendo i complessi su quanto sono narcisista e bisognoso di conferme sul mio aspetto fisico...ci ho ragionato molto in questi giorni!

Penso che valga anche per il tuo amico, vuole conferma della sua adeguatezza fisica ...e sessuale, visto che va in giro completamente nudo.
sisrahtac is offline  
Vecchio 11-01-2007, 11.38.52   #10
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: Un quesito sull’esibizionismo del corpo.

Citazione:
Originalmente inviato da OrdinaryGuy
hey grazie Mary, il tuo punto di vista è molto interessante.
In questo caso credo che il mio amico però sia un vero esibizionista a cui piace moltissimo farsi vedere. Credo che sia la sua modalità ideale di esprimersi e il modo migliore per essere notato. Posto, come hai detto tu, che ha superato i problemi di vergogna con se stesso e con gli altri e con noi ha trovato terreno consenziente..... quali sono le pulsioni psicologiche che lo spingono a farelo ?
Secondo voi c'è qualche componente erotica? Forse il desiderio di sentirsi come subalterni? Sono sicuro che con il vostro aiuto riuscirò a darmi una ragione :-)
Grazie ancora.
-------------
ciao
io devo dire che sulla nudità sto ancora digerendo. ti spiego in poche parole.
Io sono una donna e al mare se vedo un uomo nudo lo guardo..e se mi piace lo desidero, ce poco da fare. Certo poi razionalizzo ..e mi volto dall'altra parte. Però il desiderio nasce, é inutile negare!

Se vedo una donna nuda, invece, dopo una buona occhiatina per sostenere il mio ego (lei é più brutta di me ), o per vederlo andare a pezzi (lei é più bella di me ), me ne scordo e proseguo nella mia attività.

Ma di mettermi io nuda.. non se ne parla. questo perché intanto non mi piace essere guardata e di conseguenza valutata come bestiame da monta o da macello, ma soprattutto perché il mio corpo nudo parla molto esplicitamente di me, e a me piace parlare solo con pochi prescelti di me . Ma poi io considero il mio corpo come un involucro materiale che conserva e protegge lo spirito. Corpo e spirito fanno un cammino insieme e non penso che sia il massimo suscitare sbavature e pensierini osceni per chi aspira a suscitare qualcos'altro.

Pur tuttavia devo anche dire che se io non avessi problemi di complessi di inferiorità e paura del giudizio altrui e della valutazione, e sono già abbastanza incasinata come vedi , non vedrei male lo stare nuda con amiche e amici, ma anzi sarebbe un modo per superare i miei blocchi. Quindi come al solito devo dire che non posso giudicare la cosa in se stessa, ma solo dal mio punto di vista.

Il tuo amico é un caso interessante. Vi dice col corpo che sa di essere bello, che non gli importa un fico secco se non lo vedete bello e che é sessualmente disponibile a tutto, purchè vi accorgiate che lui esiste.


feng qi
feng qi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it