Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 16-01-2007, 22.28.27   #1
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

da dove iniziare??? il concetto è questo: mi sono rotta di vedere discussioni sessiste... "le donne sono cosi'" "gli uomini sono cosi'" "perchè le donne fanno così?" "gli uomini sono tutti stupidi", "le ragazze sono più comprensive", "i ragazzi non ragionano"... e blah blah blah... SIAMO INDIVIDUI, NON C' ENTRA UN CAXXO IL NOSTRO SESSO!!! Perchè nel 2007 questa società si ostina a voler portare avanti delle idee sociali di massa così arcaiche??? sono io ( e poche altre persone di mia conoscenza) l' unica a vedere le cose da un punto di vista un attimo più "elargito" o sfortunatamente il 99% della gente che sento parlare in giro è stupida e vedo solo quella? C'è qualcuno che riesce a comprendere il mio discorso a parte il mio ragazzo?( discorso che a me sembra alquanto scontato ma non lo è per questa società), oppure sono un' entità a parte?
elair85 is offline  
Vecchio 17-01-2007, 00.37.49   #2
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Ma!! io penso che ci siano delle prerogative proprie femminili e prerogative proprie maschili. Questo fatto di essere per forza uguali, non mi piace. A me piace pensare, agire, sentire,comportarmi da donna.
faccio un esempio stupido:anche nel camminare siamo diversi.
la bellezza del mondo, per me sta nella diversita'
aurora is offline  
Vecchio 17-01-2007, 05.37.35   #3
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Citazione:
Originalmente inviato da elair85
da dove iniziare??? il concetto è questo: mi sono rotta di vedere discussioni sessiste... "le donne sono cosi'" "gli uomini sono cosi'" "perchè le donne fanno così?" "gli uomini sono tutti stupidi", "le ragazze sono più comprensive", "i ragazzi non ragionano"... e blah blah blah... SIAMO INDIVIDUI, NON C' ENTRA UN CAXXO IL NOSTRO SESSO!!! ...

Uomini e donne sono maschietti o femminucce, anzi ognuno maschietto e femminuccia insieme, ma in proporzione variabile, proprio come Aristotile propugnava immaginando quell'essere androgino primigenio poi spaccato (press'a poco) a metà dal creatore per separare il mascolino dal feminino.

Il sesso, è dentro di noi in ogni nostra cellula, in ogni emozione, in ogni pensiero. Accomunarlo a quelle cosette lì che quanto si scontrano danno un mucchio di gusto è corretto, ma non esaustivo.
Il sesso, nella manifestazione di altri caratterei che si chiamano "secondari" per distinguerli da quelli dello scontro di piacere, è presente in ogni nostra azione e sensazione, ed è quindi imprescindibile.

Quindi, non per darti sulla voce, ma solo per chiarezza, nel concetto stesso di "individuo" c'entra il sesso,ed ognuno di noi è X% maschietto e (100-X)% femminuccia. Sempre, anche quando non si fanno quelle cosine lì così tanto goduriose!


Comunque concordo con te. Nel discorrere moltissime persone sono per natura classiste, ed in questi tempi di forte affermazioni di principi, di spasmodica ricerca di nuove diverse verità, assestamento di nuovi equilibri sociali, anche il sesso è diventato una classe da difendere comunque.

Come in politica. Se riferisci qualcosa, il "chi la detto?" diventa prioritario rispetto alla giustezza della cosa, che se detta da Tizio è sicuramente sbagliata, se detta da Caio, certamente giusta, se detta da Sempronio assolutamente incomprensibile.... indipendentemente da cosa si tratti.

Come vedi il problema non è nemmeno bifido, ma trifido... e più

Lucio Musto is offline  
Vecchio 17-01-2007, 07.10.47   #4
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Citazione:
Originalmente inviato da elair85
da dove iniziare??? il concetto è questo: mi sono rotta di vedere discussioni sessiste... "le donne sono cosi'" "gli uomini sono cosi'" "perchè le donne fanno così?" "gli uomini sono tutti stupidi", "le ragazze sono più comprensive", "i ragazzi non ragionano"... e blah blah blah... SIAMO INDIVIDUI, NON C' ENTRA UN CAXXO IL NOSTRO SESSO!!! Perchè nel 2007 questa società si ostina a voler portare avanti delle idee sociali di massa così arcaiche??? sono io ( e poche altre persone di mia conoscenza) l' unica a vedere le cose da un punto di vista un attimo più "elargito" o sfortunatamente il 99% della gente che sento parlare in giro è stupida e vedo solo quella? C'è qualcuno che riesce a comprendere il mio discorso a parte il mio ragazzo?( discorso che a me sembra alquanto scontato ma non lo è per questa società), oppure sono un' entità a parte?

...misa che a te non piacciono le provocazioni !
ce' gente COME ME,(come hai ben potuto constatare),molto ingenua e molto ignorante..ma essere ignoranti non va visto come termine dispregiativo,perche ignorante significa colui che non sa'! di conseguenza se chiede e' perche vuole saperne di piu.
premesso questo mi sembra ovvio che siamo innanzi tutto persone pero se la natura ci ha fatto diversi,come e' facilmente riscontrabile qualche ragione la natura deve pure averla avuta,altrimenti non ci sarebbero uomini e donne,maschi e femmine e che ci piaccia o no la nostra realta o meglio il nostro cervello e' intriso di dualismo,per cui concepisce il giorno e la notte,il caldo e il freddo..senza l'uno non puo nemmeno esistere l'altro(per noi poveri umani),il tutto come una moneta dalle due facce pensa! e per quanto si voglia credere il contrario delle differenze quindi esistono eccome,e questo a prescindere dai vari condizionamenti culturali che certo hanno molto influito a confondere le idee,ma con questo non si vuole certo affermare che uno sia superiore all'altro e viceversa...hai capito il concetto adesso?!
stop e chiudo
acquario69 is offline  
Vecchio 17-01-2007, 10.18.39   #5
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Citazione:
Originalmente inviato da elair85
da dove iniziare??? il concetto è questo: mi sono rotta di vedere discussioni sessiste... "le donne sono cosi'" "gli uomini sono cosi'" "perchè le donne fanno così?" "gli uomini sono tutti stupidi", "le ragazze sono più comprensive", "i ragazzi non ragionano"... e blah blah blah... SIAMO INDIVIDUI, NON C' ENTRA UN CAXXO IL NOSTRO SESSO!!! Perchè nel 2007 questa società si ostina a voler portare avanti delle idee sociali di massa così arcaiche??? sono io ( e poche altre persone di mia conoscenza) l' unica a vedere le cose da un punto di vista un attimo più "elargito" o sfortunatamente il 99% della gente che sento parlare in giro è stupida e vedo solo quella? C'è qualcuno che riesce a comprendere il mio discorso a parte il mio ragazzo?( discorso che a me sembra alquanto scontato ma non lo è per questa società), oppure sono un' entità a parte?
Ma più che sessismo, io vedo una grande sessuofobia....
Se ho paura di una donna perché è fisiologicamente diversa da me, ed io non ho più i paramteri per orientarmi in questa diversità, non potrò permettermi il lusso che la sua individualità e alla sua unicità si esprimano, ma farò di tutto per annichilirla e per annullarla..... e viceversa.


Ultima modifica di VanLag : 17-01-2007 alle ore 10.38.06.
VanLag is offline  
Vecchio 18-01-2007, 00.32.28   #6
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: dopo un po'... basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Citazione:
Originalmente inviato da Elair85
SIAMO INDIVIDUI, NON C' ENTRA [nulla] IL NOSTRO SESSO!!!

Simone de Beauvoir sarebbe stata di certo d'accordo con te.
Chi era?
La compagna di vita di Jean-Paul Sartre (spero che ora la domanda non sia... Ma chi era Sartre, perché dai... almeno lui, lo si dovrebbe già aver sentito da qualche parte).

On ne naît pas femme: on le devient. (Da Le Deuxième Sexe)

-> Non si nasce donne: si diventa.

Detto brevemente, Simone era una femminista convinta del fatto che non esistono una natura femminile e una natura maschile, l'uomo non è superiore alla donna, questa è solo un'idea che sorge dalla tradizione, dalla nostra cultura, storia passata, ma non è come stanno realmente le cose.

Ella parla anche di come la donna debba riprendersi le proprie responsabilità, e smetterla di nascondersi dietro all'uomo (N.B.: non è solo l'uomo che sottomette[va] la donna, ma era [è] anche la donna che ci sta[va] al gioco... e per la de Beauvoir è importante non starci più al gioco).

È tempo che la donna smetta di essere il "secondo sesso" e si assuma le proprie responsabilità - questo diceva e chiedeva/credeva/sosteneva.

Il Femminismo lo trovo intrigante...

Elijah is offline  
Vecchio 18-01-2007, 03.31.33   #7
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Riferimento: dopo un po'... basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
Simone de Beauvoir sarebbe stata di certo d'accordo con te.
Chi era?
La compagna di vita di Jean-Paul Sartre (spero che ora la domanda non sia... Ma chi era Sartre, perché dai... almeno lui, lo si dovrebbe già aver sentito da qualche parte).

On ne naît pas femme: on le devient. (Da Le Deuxième Sexe)

-> Non si nasce donne: si diventa.

Detto brevemente, Simone era una femminista convinta del fatto che non esistono una natura femminile e una natura maschile, l'uomo non è superiore alla donna, questa è solo un'idea che sorge dalla tradizione, dalla nostra cultura, storia passata, ma non è come stanno realmente le cose.

Ella parla anche di come la donna debba riprendersi le proprie responsabilità, e smetterla di nascondersi dietro all'uomo (N.B.: non è solo l'uomo che sottomette[va] la donna, ma era [è] anche la donna che ci sta[va] al gioco... e per la de Beauvoir è importante non starci più al gioco).

È tempo che la donna smetta di essere il "secondo sesso" e si assuma le proprie responsabilità - questo diceva e chiedeva/credeva/sosteneva.

Il Femminismo lo trovo intrigante...


Non è più possibile considerare i due sessi umani come opzioni culturali.
Per la verità, non lo era neppure al tempo di Sartre e Di Simone de Beauvoir, ma così piaceva, al tempo, di voler credere...
In un secolo che si apre privo di vocaboli adeguati a "dire" ciò che è la mente, privo di significanti riferibili a ciò che le neuroscienze ostensivamente ci mostrano, articolando gutturalità biofisiche, coniugando simboli con simboli e tessendo immagini da immagini, non esistono più spazi "concettuali di carattere filosofico e linguistico che si possano prestare alla descrizione di tali "differenze".
Scans, sezioni di neuroimaging, coniugazioni con radioarrays di tratti genomici, distillati di puri schemi biochimici, immagini interpretative che coincidono con i modelli sperimentali sottoposti a test, elaborazioni matematiche caotiche delle "utilità marginali" dei farmaci... Come tradurre in parole della "tribù" ciò che rampolla da questa immense e straordinarie sorgenti?

Per intuizioni e idee e non per argomenti, io credo.
D'accordo con la ragazzina che ha stilato il post d'apertura, ritengo che la contrapposizione sessuale abbia un agone deserto in cui dibattersi.
Credo che, in un modo o nell'altro, sopravanzino all'essere umano le due specie intelligenti di cui ha popolato il pianeta.
Ritengo il percorso evolutivo dell'intelligenza ormai prossimo ad emanciparsi dai suoi fondamenti biopsicologici di genere, e che, per farlo, il genio della specie abbia già iniziato a vagliare la fitness delle due opzioni.
Credo che il futuro prossimo sancirà la scomparsa dell'un genere rispetto all'altro: uomini e donne, nelle proprie prerogative biochimiche e neurofisiologiche, sceglieranno in quale forma tracciare i propri prossimi segmenti evolutivi.

In breve tempo, infatti, il laboratorio offrirà assai più varietà di quanta non ne possa fornire la riproduzione sessuale bruta in tutte le sue possibili opportunità in natura.
Le potenzialità virtuali dei media sono destinate ad azzerare la ricerca maschile di una femmina reale: il ricorso alla soddisfazione orgasmica con partners virtuali (quando,tra breve, sarà raggiunto) renderà inutili le umiliazioni del corteggiamento per il maschio e annullerà il peso e le fatiche, gli infiniti obblighi e i costi smodati della convivenza con una donna.
Quanto a quelle femminili, esse già (dallo sprigionarsi dell'intelligenza) hanno cessato di indirizzarsi al partner sessuale in quanto tale, strumentalizzandolo in vista di più complesse dinamiche sociali ed economiche.
L'opzione della riproduzione in laboratorio diventerà quasi ovvia, se non incoraggiata dalle agenzie di potere in vista della sopravvivenza del sistema collettivo.

A quel punto, i due sessi si confronteranno realisticamente in vista delle migliori performances possibili e le libere scelte dei soggetti desiderosi di riprodursi imporranno la selezione tra le due opzioni di genere, realizzando un nuovo, e primo nella storia dell'evoluzione, processo di selezione darwiniana all'interno della stessa specie biologica.
Weyl is offline  
Vecchio 18-01-2007, 09.52.45   #8
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Salve....sono una "new entry"........



Si nasce Maschio o Femmina ...

Uomo o Donna si diventa...

Nel mezzo sta la famiglia, l'educazione, la società in cui si vive con i "modelli" di riferimento...

Ci sarebbe tanto da scrivere...


Per ora grazie per l'ospitalità.
pallina is offline  
Vecchio 18-01-2007, 11.05.09   #9
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: dopo un po'...basta!!! (siamo individui, non c'entra il sesso)

Citazione:
Originalmente inviato da elair85
da dove iniziare??? il concetto è questo: mi sono rotta di vedere discussioni sessiste... "le donne sono cosi'" "gli uomini sono cosi'" "perchè le donne fanno così?" "gli uomini sono tutti stupidi", "le ragazze sono più comprensive", "i ragazzi non ragionano"... e blah blah blah... SIAMO INDIVIDUI, NON C' ENTRA UN CAXXO IL NOSTRO SESSO!!! Perchè nel 2007 questa società si ostina a voler portare avanti delle idee sociali di massa così arcaiche??? sono io ( e poche altre persone di mia conoscenza) l' unica a vedere le cose da un punto di vista un attimo più "elargito" o sfortunatamente il 99% della gente che sento parlare in giro è stupida e vedo solo quella? C'è qualcuno che riesce a comprendere il mio discorso a parte il mio ragazzo?( discorso che a me sembra alquanto scontato ma non lo è per questa società), oppure sono un' entità a parte?

Uomo e donna, appartengono ad una stessa e ampia categoria, quella umana!
Notare... AMPIA, gli individui, sono talmente eterogenei... perchè universificare?
Certamente sono sciocche le distinzioni del tipo "gli uomino sono meno sensibili" "le donne sono molto più premurose"...
Forse in linea di massima (sono stati effettuati studi statistici) è così, ma io sono convintissima che ogni caso è a se!!!
Quindi... attenta tu, è inevitabile diversificare!
Perchè si è diversi... a partire dai nostri geni....
MocassinoH2O is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it