Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 08-02-2007, 12.47.33   #21
Twinkle
Ospite
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Perdonami se ho frainteso, ma stavo spostando l’asse della discussione su un altro piano. Probabilmente sbaglio io… perciò torniamo al tema iniziale. Innanzitutto chiarisco che io non ho (non posso averla, non conoscendo lei) un’idea della tua ragazza, conosco solo l’immagine che tu trasmetti di lei. Ripeto, non dico assolutamente che l’immagine sia sbagliata, semplicemente che è la tua… in fondo una persona che può piacere a me, può non piacere ad altri, perché io ci vedo delle cose che altri non vedono (giusto per capirsi, spero di non tornare più su questo argomento).
Da quello che dici di lei non ho mai pensato che sia una persona fragile, ma piuttosto molto sensibile. E in base a questa convinzione, sono certa che (lei) non rinneghi niente del passato, ma allo stesso tempo la fa sentire un po’ in imbarazzo perché ha visto la tua reazione (mi permetto di dire questo perché non hai mai menzionato un “suo” disagio per il “tuo” passato). Ma chiudiamo anche questo argomento, visto che non posso spingermi oltre, e che giustamente non è questo che volevi sapere.
Io penso che parlare delle storie passato non sia proprio doveroso. È giusto chiedere, e anche rispondere, in linea di massima. Ma scendere in particolari non lo ritengo così necessario. Anche perché anche io (come te?) non ho voglia di sapere “proprio tutto”. Che poi inevitabilmente la sua vita (del partner intendo) sia esistita anche senza di noi, questo è una realtà con cui dobbiamo convivere. Mi è successo di provare una forte gelosia quando ho visto una ex del mio ragazzo, mi rendo conto sia una cosa incontrollabile e terribile, però bisogna avere la forza di pensare ad altro (non che sia facile, mi ci è voluta una giornata!). Ora, se un minimo ho capito come sei fatto, penso che questa cosa ti sembrerà molto strana, ma voglio ugualmente dirtelo. A volte mi rendo conto di essere totalmente irrazionale, sono una persona molto emotiva ed impulsiva, ma a volte esagero veramente (come nel caso che ti dicevo prima). Una cosa che apprezzo molto nel mio ragazzo, è che lui riesce (anche se a volte ci vogliono ore) a farmi tornare con i piedi per terra, riesce a dare il giusto peso alle cose e a farmelo capire… anche se a volte rischia di sembrare insensibile o assolutamente privo di tatto. E ci riesce perché lui non vive nel mio mondo! Ha capito come entrarci però, e mi porta via, mi riporta sul piano razionale.
Quanto a te, non riesco a capire. O la tua ragazza vive nel tuo mondo, oppure no, e in questo caso tu non riesci a capirlo (o accettarlo?) e ti convinci del contrario. Mi spiego meglio, se la tua ragazza vive nel tuo mondo, allora penso dobbiate fare un grosso sforzo tutti e due (lei per aiutare te), per superare questo tuo fastidio. Se invece non è così, allora lei può aiutarti a superarlo! Ma da quanto ho capito la vostra storia è iniziata da poco, quindi non vi conoscete benissimo ancora. Quello che si rischia qui, è che lei per non urtare la tua sensibilità non si esprima troppo liberamente. Magari a te potrebbe non piacere quello che vedi… ma in questo caso potrebbe essere solo un’illusione. Non continuo per paura di dire cose troppo sbagliate. Se vorrai spiegarmi meglio come stanno le cose allora forse potrò dire qualcosa in più.
Ma andiamo oltre…

«Sulla questione della condivisione di idee, ritengo che non sempre bisogna avere idee uguali, ma avere valori di base comuni. Non credo all'assioma secondo cui gli opposti si attraggono.»

Sono perfettamente d’accordo con te. È questo che rinsalda le unioni, ed è solo questo che le tiene in vita. Quindi te lo dici da solo, quella sorta di esclusività di cui parli non ha alcun valore in un rapporto. Forse sarebbe bello se ci fosse, ma come tu dici (e come altri in altri post hanno già detto) sapere che dopo varie esperienze la tua ragazza ora ha scelto te (parlo di lei ma il discorso è generico), è una grande soddisfazione. Vuol dire che non si è accontentata di quello che aveva, ma ha scelto di stare con te. Anch’io conosco coppie che si sono messe insieme in 1° o 2° liceo, e non vedo cosa possano condividere, visto che sono cresciuti insieme, e le esperienze bene o male sono le stesse.
Ma vorrei capire meglio un’altra cosa: cosa ti dà veramente fastidio? Che la tua ragazza abbia avuto esperienze sessuali prima di conoscere te, o che sia già stata innamorata? Non si capisce bene da quello che dici. Perché se ho capito bene sei almeno “contento” che abbia fatto l’amore all’interno di un rapporto consolidato.

Un appunto sulla verginità… vedo che l’argomento ti tocca particolarmente. Ovviamente definisco vergine una persona che non ha avuto rapporti sessuali completi, anche se come fai notare ci sono vari tipi di “vergini”. Ma quello che io non capisco è perché una ragazza che si spinge così lontano, poi non riesce a concludere (sorvola sul linguaggio un po’ spicciolo). Pur essendo una ragazza non so risponderti, sono scelte personali, forse discutibili, ma comunque sono delle scelte. Se una ragazza ci tiene alla sua integrità, non penso possa fare certe cose (in molti casi mooolto più “sporche” del sesso in sé), ripeto non ne vedo il senso, e comunque non mi riguarda, non mi interessa.
Beh fammi sapere. A presto
Twinkle is offline  
Vecchio 08-02-2007, 15.27.19   #22
gentlemen
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-12-2006
Messaggi: 76
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Cara Twinkle, è molto interessante parlare parlarne con Te. Certamente discutere via web è cmq limitativo perchè si riduce tutto a ciò che scriviamo.
Cercherò di essere chiaro; innanzitutto non ti scusare di nulla perchè cmq sei gentile ed educata, e cmq mi fa piacere sentire il tuo parere.
.....".... Da quello che dici di lei non ho mai pensato che sia una persona fragile, ma piuttosto molto sensibile. E in base a questa convinzione, sono certa che (lei) non rinneghi niente del passato, ma allo stesso tempo la fa sentire un po’ in imbarazzo perché ha visto la tua reazione (mi permetto di dire questo perché non hai mai menzionato un “suo” disagio per il “tuo” passato). Ma chiudiamo anche questo argomento, visto che non posso spingermi oltre, e che giustamente non è questo che volevi sapere ... "Certamente è una persona sensibile, e di certo non rinnega, anche perchè era innamorata degli ex...ora Lei dice che forse poteva attendere, ma ribadisce che ora lo afferma perchè è innamorata di me, più matura ma soprattutto perchè ci ragiona razionalmente, all'epoca pensava che quella fosse la persona giusta, per certi versi la persona definitiva. Se vuoi sapere l'impressione che a me ha fatto è che lei era la classica ragazza che credeva di farlo con una sola persona, quella della vita, e che cmq un pò la mette in imbarazzo, in quanto sensibile....un processo inconscio di chi forse sente di aver traito un suo ideale....non sò se mi sono spiegato bene....ma questo quando se ne è parlato ad hoc...ripeto a me Lei ha colpito in quanto ragazza solare, serena, equilibrata, piena di entusiasmo e anche sicura di sè....è orgogliosa e non accetterebbe di non dirmi qualcosa per paura di ferire, anche perchè con Lei ho sempre parlato in maniera pacata.
...".....Quanto a te, non riesco a capire. O la tua ragazza vive nel tuo mondo, oppure no, e in questo caso tu non riesci a capirlo (o accettarlo?) e ti convinci del contrario. Mi spiego meglio, se la tua ragazza vive nel tuo mondo, allora penso dobbiate fare un grosso sforzo tutti e due (lei per aiutare te), per superare questo tuo fastidio. Se invece non è così, allora lei può aiutarti a superarlo! Ma da quanto ho capito la vostra storia è iniziata da poco, quindi non vi conoscete benissimo ancora. Quello che si rischia qui, è che lei per non urtare la tua sensibilità non si esprima troppo liberamente. Magari a te potrebbe non piacere quello che vedi… ma in questo caso potrebbe essere solo un’illusione. Non continuo per paura di dire cose troppo sbagliate. Se vorrai spiegarmi meglio come stanno le cose allora forse potrò dire qualcosa in più.
...."....

Innanzitutto puoi dire ciò che pensi, non penso ci sia nulla che lei possa dirmi che possa ferirmi....ambedue non siamo mai scesi in particolari, riguardo il passato di entrambi, sarebbe autolesionistico e inutile, però Lei mi ha tranquillamente detto chge era fidanzata in tutte e due le storie....e che la storia che le brucia di più è l'ultima dove il sentimento è scemato pian piano, e per forze di cose si è accorta anche nell'intimità che i sentimenti scemavano, e questo a Lei un pò dà fastidio....non l'averlo fatto con il primo ragazzo, del quale era innamorata, e da cui si è allontanata solo per un carattere troppo asfissiante di quest'ultimo....a dir la verità(anche per farti capire quanto lei sia sincera) Lei mi raccontava che pur avendolo lasciato è passato un altro anno prima che lo dimenticasse, e che quando si era lasciata non le è dispiaciuto averlo fatto con lui, perchè ne ha cmq un bel ricordo, ovvero di un qualcosa fatta con amore(...io ho rosicato...vabbè è normale unpò di gelosia... ).
Sul fatto di essere nel mio mondo....beh, dopo 4 mesi e mezzo ti dico che abbiamo molte vedute in comune, nonchè valori...Lei non concepisce l'intimità se non si è innamorati e si stia insieme, come me d'altronde, ma anche in altri temi e visioni abbiamo simili idee e valori, come credere nel matrimonio e cmq non stare insieme tanto per stare insieme e poi si vede.....devo ammettere che cmq io, anche se cerco di correggermi, un pò maschilista lo sono(soprattutto riguardo al discorso di cui è oggetto la discussione....me ne vergogno un pò ma devo ammetterlo... ).
..."Sono perfettamente d’accordo con te. È questo che rinsalda le unioni, ed è solo questo che le tiene in vita. Quindi te lo dici da solo, quella sorta di esclusività di cui parli non ha alcun valore in un rapporto. Forse sarebbe bello se ci fosse, ma come tu dici (e come altri in altri post hanno già detto) sapere che dopo varie esperienze la tua ragazza ora ha scelto te (parlo di lei ma il discorso è generico), è una grande soddisfazione. Vuol dire che non si è accontentata di quello che aveva, ma ha scelto di stare con te...."
Infatti, ambedue le storie le ha chiuse lei...uno ha fatto il pazzo per non farsi lasciare, l'altro le proponeva di sposarsi, con tutto che lei gli ripeteva che lei non era felice e che forse non l'amava più....e credimi Lei è una ragazza sicura di sè, di certo non si accontenta.
..."...Ma vorrei capire meglio un’altra cosa: cosa ti dà veramente fastidio? Che la tua ragazza abbia avuto esperienze sessuali prima di conoscere te, o che sia già stata innamorata? Non si capisce bene da quello che dici. Perché se ho capito bene sei almeno “contento” che abbia fatto l’amore all’interno di un rapporto consolidato...."...
L'appunto, o meglio ciò che le dico, e penso quando ne discutiamo, è che secondo me se anche ami una persona ti devi dare un periodo finestra(un anno) e capire se è la person che realmente fa per te, e dopo vivere pienamente e concedersi, se davvero si vuole tenere fede a dei valori....capisco da solo, anzi di solito jme ne rendo conto dopo averlo detto, che questo è un discorso un pò assurdo perchè se si ama si ama, e cmq sono parole dettate più da un pizzico di gelosìa che dalla razionalità.
Vuoi sapere cosa mi dà fastidio....?...beh oltre il normale fatto che se immagino lei mentre fa l'amore con un altro mi fa male lo stomaco ...ma penso valga per tutti quasi, anche forse x te, e che sia normale...la cosa che mi dà fastidio è il non avere vissuto con Lei la sua prima volta, perchè, dato che sò che è molto profonda e sensibile, irrazionalmente avrei voluto che avesse aspettato...ma mi rendo conto che è assurdo...eppoi se devo essere realmente profondo, e questo senza che mi riferisco a Lei, idealmente penso che il sogno di una donna che ti dica di aver aspettato davvero e a lungo la persona giusta sia un ideale per tanti uomini...è come se non rientrasse in un ideale assoluto...ma questo penso sia una fesserìa inconscia maschilista(il bello è che me ne rendo conto da solo)
Possibile che forse ciò un pò dipenda che almeno nelle mie due ultime storie precedenti mi ero abituato al fatto che ero stato io il primo, e quindi abituato a fare "il maestro" e non avere pensieri del passato ????...penso sia anche questo...
Cmq di questa cosa un pò ci sto male, perchè con lei ci sto bene, e ritengo davvero assurdo che debba farmi fare ogni tanto un pò di sangue amaro per questo....
Fossi diventato un pò scklerotico???
Ciao
gentlemen is offline  
Vecchio 08-02-2007, 17.15.53   #23
Twinkle
Ospite
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Beh che altro dirti… l’importante in tutto ciò è che capisci che è solo una tua fissazione, e che non arrivi al punto di incrinare la stabilità del rapporto, come è successo ad AngeloDellaLuce. La gelosia è normale e nessuno può ignorarla, però bisogna cercare di controllarla. Il fatto che nelle tue storie precedenti tu sia stato “il primo” è ovvio che ora ti crea questa sensazione. Ma forse per spiegare meglio questo ci vorrebbe il parere di un altro ragazzo… io non mi sento la persona più indicata.
Non so cos’altro aggiungere. Ti auguro buona fortuna, a te e alla tua ragazza
Un bacio
Twinkle is offline  
Vecchio 08-02-2007, 21.50.08   #24
gentlemen
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-12-2006
Messaggi: 76
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Citazione:
Originalmente inviato da Twinkle
Beh che altro dirti… l’importante in tutto ciò è che capisci che è solo una tua fissazione, e che non arrivi al punto di incrinare la stabilità del rapporto, come è successo ad AngeloDellaLuce. La gelosia è normale e nessuno può ignorarla, però bisogna cercare di controllarla. Il fatto che nelle tue storie precedenti tu sia stato “il primo” è ovvio che ora ti crea questa sensazione. Ma forse per spiegare meglio questo ci vorrebbe il parere di un altro ragazzo… io non mi sento la persona più indicata.
Non so cos’altro aggiungere. Ti auguro buona fortuna, a te e alla tua ragazza
Un bacio
Ma come...??...Mi hai fatto scrivere fiumi di parole, spiegazioni punto per punto...e poi mi liquidi con un Buona Fortuna???? .....a parte scherzi mi dici cosa pensi?.....anche se quello che hai appena scritto corrisponde cmq al vero....queste sono fissazioni che non devono intaccare quello che oggi ho, e cioè Lei e la nostra storia.
A me Lei sembra molto sincera, e per me questo è importante....
Ciao
gentlemen is offline  
Vecchio 09-02-2007, 12.53.28   #25
Twinkle
Ospite
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

D’accordo pardon… hai ragione, ma io non posso fare molto. Ho cercato di offrirti degli spunti di riflessione, ma da quanto vedo (o piuttosto da quanto capisco, visto che non sono una psicologa!) il tuo “unico” problema è riuscire a risolvere questo tuo disagio. Il fatto è che la spiegazione che ti sei dato da solo a me sembra la più convincente, ed è difficile (per una che non ne sa niente) riuscire a dare consigli. Qui la tua ragazza non centra niente, tu puoi apprezzare la sua sincerità, il fatto che lei abbia fatto quello che ha fatto per amore, puoi apprezzare la sua comprensione, che ti sta accanto, che ti dice quello che pensa… ma più di così che cosa cerchi? Se il tuo malessere deriva “soltanto” dal suo passato (di lei) allora io veramente non so come aiutarti. È già difficile parlare con te e darti consigli utili (visto che non ti conosco bene), ma ci ho provato perché mi fa piacere. Ora, se vuoi una risposta al tuo problema, credimi non sono io la persona adatta a dartela. Per me non è stata una perdita di tempo scriverti, anche se come puoi ben vedere non ci ho speso esattamente 1 minuto… mi rendo conto che anche tu ci hai perso un po’ di tempo, ma a mio avviso non è stato tutto inutile. Questi scambi di opinione per me, sono interessanti perché ti aiutano a guardare le cose da un altro punto di vista. Ho cercato di capire se il tuo malessere potesse derivare da qualche altro fatto, ma in linea generale direi di no. Perciò… su questo punto non ho veramente nient’altro da aggiungere. L’unico consiglio che sento di darti è: concentrati su qualcos’altro. La tua storia è all’inizio, quindi le basi non sono ancora poste del tutto, cerca di scoprire più che puoi su di lei, e “imponiti” di rimandare al futuro (se proprio devi ) le tue preoccupazioni. Devi fare un gran lavoro di autoconvincimento. Credimi, posso immaginare come ti senti, perché anch’io sono molto gelosa… ma che ci si può fare??? Se ti può far piacere io sono sempre qui… Ciao
Twinkle is offline  
Vecchio 09-02-2007, 17.17.00   #26
gentlemen
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-12-2006
Messaggi: 76
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Citazione:
Originalmente inviato da Twinkle
D’accordo pardon… hai ragione, ma io non posso fare molto. Ho cercato di offrirti degli spunti di riflessione, ma da quanto vedo (o piuttosto da quanto capisco, visto che non sono una psicologa!) il tuo “unico” problema è riuscire a risolvere questo tuo disagio. Il fatto è che la spiegazione che ti sei dato da solo a me sembra la più convincente, ed è difficile (per una che non ne sa niente) riuscire a dare consigli. Qui la tua ragazza non centra niente, tu puoi apprezzare la sua sincerità, il fatto che lei abbia fatto quello che ha fatto per amore, puoi apprezzare la sua comprensione, che ti sta accanto, che ti dice quello che pensa… ma più di così che cosa cerchi? Se il tuo malessere deriva “soltanto” dal suo passato (di lei) allora io veramente non so come aiutarti. È già difficile parlare con te e darti consigli utili (visto che non ti conosco bene), ma ci ho provato perché mi fa piacere. Ora, se vuoi una risposta al tuo problema, credimi non sono io la persona adatta a dartela. Per me non è stata una perdita di tempo scriverti, anche se come puoi ben vedere non ci ho speso esattamente 1 minuto… mi rendo conto che anche tu ci hai perso un po’ di tempo, ma a mio avviso non è stato tutto inutile. Questi scambi di opinione per me, sono interessanti perché ti aiutano a guardare le cose da un altro punto di vista. Ho cercato di capire se il tuo malessere potesse derivare da qualche altro fatto, ma in linea generale direi di no. Perciò… su questo punto non ho veramente nient’altro da aggiungere. L’unico consiglio che sento di darti è: concentrati su qualcos’altro. La tua storia è all’inizio, quindi le basi non sono ancora poste del tutto, cerca di scoprire più che puoi su di lei, e “imponiti” di rimandare al futuro (se proprio devi ) le tue preoccupazioni. Devi fare un gran lavoro di autoconvincimento. Credimi, posso immaginare come ti senti, perché anch’io sono molto gelosa… ma che ci si può fare??? Se ti può far piacere io sono sempre qui… Ciao
Ciao, sei davvero gentile e di questo ti ringrazio....di risposte non ne cerco, di pareri sì, più che altro, come dicevi tu, per vedere le cose più da un punto di vista esterno....le cose viste dall'esterno sono molto più chiare, quando toccano la nostra intimità allora è cosa ben diversa.
Io mi vivo la mia storia, che cmq è felice, purtroppo quando ci si unisce quando non si è proprio ragazzini da una parte c'è il vantaggio di sapere cosa e quale tipo di persona si vuole, dall'altro c'è il fatto che entrambi abbiano avuto un passato che va accettato e compreso....e le gelosìe e la tentazione del giudizio facile ad ogni costo è dietro l'angolo.
La cosa più pericolosa è che questi "fantasmi mentali" ci potrebbero portare a non vivere la storia e allontanarci dalla persona amata, nel senso che impediremmo a noi stessi di conoscerla ed eventualmente apprezzarla per quello che ci dà.
Cmq possiamo sempre scambiarci opinioni....per esempio tu dici di essere molto gelosa....perchè non spieghi in cosa?
A prop ma quanti anni hai?....lo chiedo solo perchè ti esprimi in maniera molto matura....
Ciao
gentlemen is offline  
Vecchio 09-02-2007, 21.25.14   #27
Twinkle
Ospite
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Ciao, ti ringrazio per il complimento innanzitutto… ho quasi 26 anni, e un pizzico di esperienza ce l’ho . Per scelta personale non vorrei parlare troppo di me… quanto al tema di cui discutiamo da qualche giorno, io fortunatamente non ho il tuo problema. Per me la questione è diversa, mi creerebbe fastidio se il mio ragazzo fosse stato innamorato prima di conoscere me, ma così non è, e sono contenta di questo. Che abbia avuto rapporti sessuali sinceramente non mi interessa molto (ecco perché non so cosa dirti!!). La mia gelosia è tutt’altra, io mi fido ciecamente di lui, perché sono assolutamente convinta che non mi tradirà mai. Per me (come per lui) dire ti amo a una persona ha un significato, e conoscendo questo sono tranquillissima, come anche lui del resto. Questo è bello perché io posso uscire con le mie amiche e fare quello che più mi piace, senza che lui mi dica quello che posso o non posso fare, dove andare, chi frequentare. E così del resto faccio anch’io con lui. Quindi non ho modo di essere gelosa, neanche del suo passato sono gelosa… solo mi è capitato qualche volta di “impazzire” (come nel caso di cui ti ho già detto), ed è brutto perché in quel momento non capisci più niente, non ti basta sapere quanto l’altro ti ama, non ti basta sapere che se potesse tornerebbe indietro nel tempo per aspettare te, non ti basta sapere che si farebbe torturare pur di non vederti soffrire… eppure non puoi farci niente, non lo controlli.
A questo punto dipende tutto da te, dalla tua forza di volontà. Bisogna tornare lucidi e rimettersi in carreggiata dopo lo sbandamento del momento, e allora si continua là da dove ci si era interrotti. Lui mi aiuta molto in questi momenti, non mi fa pesare la mia gelosia, cerca di sdrammatizzare, insomma lo sento vicino. Però io con lui ho una certa confidenza, sono più di 4 anni che stiamo insieme, e lui è più grande di me quindi è abbastanza maturo da capire la situazione. Come vedi la mia situazione può sembrare simile alla tua… eppure non lo è, e la differenza è grande e sta al principio di tutto. Non so quali sono i tuoi propositi per risolvere il “problemino”, però forse parlandone con la tua ragazza lei ti può aiutare (ma probabilmente l’avrai già fatto).
A presto
Twinkle is offline  
Vecchio 10-02-2007, 09.56.05   #28
gentlemen
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-12-2006
Messaggi: 76
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Citazione:
Originalmente inviato da Twinkle
Ciao, ti ringrazio per il complimento innanzitutto… ho quasi 26 anni, e un pizzico di esperienza ce l’ho . Per scelta personale non vorrei parlare troppo di me… quanto al tema di cui discutiamo da qualche giorno, io fortunatamente non ho il tuo problema. Per me la questione è diversa, mi creerebbe fastidio se il mio ragazzo fosse stato innamorato prima di conoscere me, ma così non è, e sono contenta di questo. Che abbia avuto rapporti sessuali sinceramente non mi interessa molto (ecco perché non so cosa dirti!!). La mia gelosia è tutt’altra, io mi fido ciecamente di lui, perché sono assolutamente convinta che non mi tradirà mai. Per me (come per lui) dire ti amo a una persona ha un significato, e conoscendo questo sono tranquillissima, come anche lui del resto. Questo è bello perché io posso uscire con le mie amiche e fare quello che più mi piace, senza che lui mi dica quello che posso o non posso fare, dove andare, chi frequentare. E così del resto faccio anch’io con lui. Quindi non ho modo di essere gelosa, neanche del suo passato sono gelosa… solo mi è capitato qualche volta di “impazzire” (come nel caso di cui ti ho già detto), ed è brutto perché in quel momento non capisci più niente, non ti basta sapere quanto l’altro ti ama, non ti basta sapere che se potesse tornerebbe indietro nel tempo per aspettare te, non ti basta sapere che si farebbe torturare pur di non vederti soffrire… eppure non puoi farci niente, non lo controlli.
A questo punto dipende tutto da te, dalla tua forza di volontà. Bisogna tornare lucidi e rimettersi in carreggiata dopo lo sbandamento del momento, e allora si continua là da dove ci si era interrotti. Lui mi aiuta molto in questi momenti, non mi fa pesare la mia gelosia, cerca di sdrammatizzare, insomma lo sento vicino. Però io con lui ho una certa confidenza, sono più di 4 anni che stiamo insieme, e lui è più grande di me quindi è abbastanza maturo da capire la situazione. Come vedi la mia situazione può sembrare simile alla tua… eppure non lo è, e la differenza è grande e sta al principio di tutto. Non so quali sono i tuoi propositi per risolvere il “problemino”, però forse parlandone con la tua ragazza lei ti può aiutare (ma probabilmente l’avrai già fatto).
A presto
Per i tuoi 26 sei matura.....cmq non volevo che parlassi dei tuoi fatti, anche se genericamente, e poi via web(quindi è riservato), serve a capire se il parere di una persona è dovuto a pure idee teoriche o anche per esperienza.
Se quella con il tuo attuale ragazzo è la prima storia "vera" che hai (e da come mi scrivi ti sei messa con lui quando avevi 22 anni) allora capisco che ti può riuscire difficile capire anche il seppur minimo rimpianto che può avere la mia ragazza....infatti se sei superficiale la cosa non tocca proprio, ma se invece sei profonda e non istintiva, e il proprio ideale era "concederti" ad un solo uomo, pur sapendo che di male non si è fatto nulla, perchè innamorata ed in un rapporto, cmq, amando in maniera completa e matura(la maturità di un rapporto è dato anche dall'esperienza e dall'età) ti brucia, eccome se ti brucia...soprattutto se hai dei valori in cui credi...certo poi si supera tutto guardando cio che si sta vivendo e costruendo il futuro....però se non hai una esperienza simile non lo si capisce appieno.
Cmq, a parte questa discussione, la storia tra me e Lei va benissimo, anchio mi fido ciecamente di Lei(non sono geloso se esce da sola o quando va in giro, e nè le ho mai fatto discussioni stupide....anche io sono un pò grandicello e con un pò d'esperienza.
Riguardo al passato(ma forse questo è dovuto alla psicologia diversa maschile-femminile) io sarei molto turbato se la mia ragazza avesse avuto rapporti non essendo innamorata, dico che non riuscirei a sopportarlo, sapendo però che era innamorata(contraccambiata) e che era fidanzata, cmq ho di Lei una immagine non superficiale, e questo è importante per la stoima che ho per Lei. E questo per me è un aspetto importante....anche se capisco che nella vita tutti possiamo "sbagliare", e non per questo essere persone splendide.
Sempre riguardo alla gelosia del passato, o piccoli e momentanei disagi, dici che il tuo ragazzo è molto calmo e ti conduce alla "ragione"....è molto facile se si parla del suo passato...anche io quando la mia ragazza "sbrocca" pensando al mio passato per me è facile riportarla alla calma....con la mia ex io ero molto tranquillo e beato...grazie....la mia ex semplicemente non aveva un passato, nè sessuale nè sentimentale....è facile essere tranquilli e beati...se quella con Lui è stata la tua prima storia, diciamo profonda, allora capisco bene la sua tranquillità......
Io se sto in un rapporto con una ragazza mi devo fidare ciecamente, altrimenti neanche riesco a starci insieme, non ha senso stare insieme ad una persona e vivere male....che senso ha?
Ciao
gentlemen is offline  
Vecchio 10-02-2007, 12.10.07   #29
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Citazione:
Originalmente inviato da gentlemen
....infatti se sei superficiale la cosa non tocca proprio, ma se invece sei profonda e non istintiva, e il proprio ideale era "concederti" ad un solo uomo, pur sapendo che di male non si è fatto nulla, perchè innamorata ed in un rapporto, cmq, amando in maniera completa e matura(la maturità di un rapporto è dato anche dall'esperienza e dall'età) ti brucia, eccome se ti brucia...soprattutto se hai dei valori in cui credi...certo poi si supera tutto guardando cio che si sta vivendo e costruendo il futuro....però se non hai una esperienza simile non lo si capisce appieno...

Riguardo al passato(ma forse questo è dovuto alla psicologia diversa maschile-femminile) io sarei molto turbato se la mia ragazza avesse avuto rapporti non essendo innamorata, dico che non riuscirei a sopportarlo, sapendo però che era innamorata(contraccambiata) e che era fidanzata, cmq ho di Lei una immagine non superficiale, e questo è importante per la stoima che ho per Lei. E questo per me è un aspetto importante....anche se capisco che nella vita tutti possiamo "sbagliare", e non per questo essere persone splendide.

Scusa se mi intrometto di nuovo,
capisco che la discussione in realtà è un po' tra di voi.. ma visto che è pubblica dico la mia.
Gentlemen: tu i pregiudizi mi sa che ce li hai e anche ben radicati.
Facciamo un esempio: io non amo gli uomini che hanno avuto troppe esperienze sessuali.
Quelli, per intenderci, che si sono fatti solo delle gran sc.. senza sentimento.
Solitamente, dunque, tendo ad evitarli.
Preferisco quelli che hanno avuto poche storie ma con sentimento.
Se la tua ragazza la pensasse come me, tu non avresti una ragazza... perché nella tua vita - pur parlando tanto di moralità - hai avuto avventure tanto per fare (almeno se ricordo bene i primi post).
Al contrario, dal tuo punto di vista, la tua vita precedente è l'ordinario vissuto del maschio adulto, la sua è uno "sbaglio".
Scusa sai, ma io non credo che la tua ragazza la veda così...magari lo dice a te perché la asfissi.
Una cosa può essere il disagio di sapere che qualcuno sa come sei a letto anche se non sta più con te (e questa è una cosa che riguarda solo lei e dipende sopratutto dal come ci si è lasciati), altra cosa il tuo "ossessivo" (passami il termine) desiderio di possesso.
Scusa, ci stai da 4 mesi e mezzo e, se non ho frainteso, ci fai l'amore.
Pensi che sia l'anima gemella: e se non fosse così? Tale pensiero (ovvero affermare dopo 4,5 mesi che l'altro è l'uomo della tua vita) lei lo avrà avuto anche nelle storie precedenti... seguendo il tuo ragionamento lei non avrebbe dovuto far sesso mai, né con gli altri né con te, fino al raggiungimento della certezza matematica del "per sempre" (dunque cosa, il matrimonio? oppure il letto di morte?).
Mi auguro che tutti questi dubbi che hai, li manifesti a noi proprio per non gravare su di lei... perché se sei così con lei, ti dico la verità, rischi parecchio.
L'altro va accettato per quello che è: se lei non avesse avuto le esperienze che ha avuto, sarebbe una persona diversa... e magari anziché piacerti di più come pensi tu, ti piacerebbe di meno.
Noi siamo anche il nostro vissuto.
Chiudo con un pensiero che ho sempre avuto, ma che direi è diventato certezza: omertà assoluta sul "chi c'era prima", altrimenti non si vive +

In bocca al lupo
nevealsole is offline  
Vecchio 10-02-2007, 13.59.19   #30
gentlemen
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-12-2006
Messaggi: 76
Riferimento: Malessere in amore.....help !!!

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
Scusa se mi intrometto di nuovo,
capisco che la discussione in realtà è un po' tra di voi.. ma visto che è pubblica dico la mia.
Gentlemen: tu i pregiudizi mi sa che ce li hai e anche ben radicati.
Facciamo un esempio: io non amo gli uomini che hanno avuto troppe esperienze sessuali.
Quelli, per intenderci, che si sono fatti solo delle gran sc.. senza sentimento.
Solitamente, dunque, tendo ad evitarli.
Preferisco quelli che hanno avuto poche storie ma con sentimento.
Se la tua ragazza la pensasse come me, tu non avresti una ragazza... perché nella tua vita - pur parlando tanto di moralità - hai avuto avventure tanto per fare (almeno se ricordo bene i primi post).
Al contrario, dal tuo punto di vista, la tua vita precedente è l'ordinario vissuto del maschio adulto, la sua è uno "sbaglio".
Scusa sai, ma io non credo che la tua ragazza la veda così...magari lo dice a te perché la asfissi.
Una cosa può essere il disagio di sapere che qualcuno sa come sei a letto anche se non sta più con te (e questa è una cosa che riguarda solo lei e dipende sopratutto dal come ci si è lasciati), altra cosa il tuo "ossessivo" (passami il termine) desiderio di possesso.
Scusa, ci stai da 4 mesi e mezzo e, se non ho frainteso, ci fai l'amore.
Pensi che sia l'anima gemella: e se non fosse così? Tale pensiero (ovvero affermare dopo 4,5 mesi che l'altro è l'uomo della tua vita) lei lo avrà avuto anche nelle storie precedenti... seguendo il tuo ragionamento lei non avrebbe dovuto far sesso mai, né con gli altri né con te, fino al raggiungimento della certezza matematica del "per sempre" (dunque cosa, il matrimonio? oppure il letto di morte?).
Mi auguro che tutti questi dubbi che hai, li manifesti a noi proprio per non gravare su di lei... perché se sei così con lei, ti dico la verità, rischi parecchio.
L'altro va accettato per quello che è: se lei non avesse avuto le esperienze che ha avuto, sarebbe una persona diversa... e magari anziché piacerti di più come pensi tu, ti piacerebbe di meno.
Noi siamo anche il nostro vissuto.
Chiudo con un pensiero che ho sempre avuto, ma che direi è diventato certezza: omertà assoluta sul "chi c'era prima", altrimenti non si vive +

In bocca al lupo
Ciao Nevealsole, hai ragione...nel senso che cmq secoli di cultura maschilista noi uomini un pò ce la portiamo dentro.
Però credimi, ho postato quest'argomento perchè ne parlassimo, ma fiìdati che io non assillo nè mai assillato la mia ragazza; qualche volta, e mi sembra pure normale quando il rapporto diventa profondo, se ne è parlato, e stai sicura che Lei sensi di colpa e rimorsi non ne ha....ed è proprio questo che mi è anche piaciuto di Lei, ma non perchè fosse insensibile, ma solo perchè quando ha fatto l'Amore lo ha fatto perchè innamorata e in una storia, e questo non le crea rimorsi o rimpianti....poi è normale che amando me ed avendo dei valori tradizionali dica che le sarebbe piaciuto se ci fossi stato solo io, ma questo lo si dice con il senno di poi...e vale sia per me che per Lei....
Anche per Lei accettare che io abbia avuto delle avventure non è facile, e cmq le fa male.....ma non mi vedere come un arrogante o insensibile...mai mi sognerò di assilarla o farne una colpa...il la amo per come è.
Però mi piaceva èarlare di un qualcosa che cmq dentro ci sta....dovuto anche, come ho scritto prima, al fatto che nelle ultime storie io ero stato sempre il primo.
Ciao
gentlemen is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it