Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 11-04-2007, 13.37.10   #1
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Dott. Jekyill e Mr. Hyde, forse un pò lo siamo tutti,

Ogni giorno sentiamo parlare della cronaca nera. I mass media intervistano persone che conoscevano gli individui che hanno commesso crimini. Sequestri, stupri, rapine, estorsioni, violenze, assassinio…
Tutti indistintamente meravigliati rivelano che questi fino al giorno prima erano brave persone, provenienti da normali famiglie che non davano fastidio a nessuno, che avevano caratteri gentili, solari…
Non ho mai sentito dire da qualcuno: “quello era un tipo che non mi convinceva, era una brutta persona, era antipatico, sgarbato, violento, odioso…” E la frase più ricorrente è: “era un persona normale, come noi. Non capisco... non ci posso credere."
Allora questo vuol dire che dietro quella maschera di normalità da Dott. Jekyll, si nasconde spesso un alter ego tenebroso, l'inconfessabile Mister Hyde?
Ci sono sono forse in ognuno di noi questi due personaggi che ci convivono dentro, con accentuazione più o meno marcata?

Mirror is offline  
Vecchio 11-04-2007, 14.55.37   #2
linger
Ospite
 
Data registrazione: 26-01-2005
Messaggi: 5
Riferimento: Dott. Jekyill e Mr. Hyde, forse un pò lo siamo tutti,

Ciao!
Beh non sono uno psicologo o simili, ma un mio parere vorrei lasciarlo comunque!

Insomma, pensare qualche volta come il signor Hyde credo sia del tutto normale, il problema è agire come qesto!

Chi non ha pensato mai: "adesso mi getto dal VIII piano" oppure "questo lo ammazzo" ? Credo che queste cose si pensino perchè sicure. Un po come guardare un film Horror oppure un Pulp. Non fa davvero così impressione guardare un incidente mortale in un flim, guardarlo invece ad esempio su quei sanguinari siti internet, magari da fastidio proprio perchè VERO!

Personalmente, ogni tanto, quando Mr Myde mi dice qualcosa di "interessantemente cattivo" cerco di cavarne un racconto. Faccio succedere ciò che penso ... QUASI sul serio!

A presto!
linger is offline  
Vecchio 17-04-2007, 19.35.49   #3
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Dott. Jekyill e Mr. Hyde, forse un pò lo siamo tutti, o no?

Citazione:
Originalmente inviato da linger
Ciao!
Beh non sono uno psicologo o simili, ma un mio parere vorrei lasciarlo comunque!

Insomma, pensare qualche volta come il signor Hyde credo sia del tutto normale, il problema è agire come qesto!

Chi non ha pensato mai: "adesso mi getto dal VIII piano" oppure "questo lo ammazzo" ? Credo che queste cose si pensino perchè sicure. Un po come guardare un film Horror oppure un Pulp. Non fa davvero così impressione guardare un incidente mortale in un flim, guardarlo invece ad esempio su quei sanguinari siti internet, magari da fastidio proprio perchè VERO!

Personalmente, ogni tanto, quando Mr Myde mi dice qualcosa di "interessantemente cattivo" cerco di cavarne un racconto. Faccio succedere ciò che penso ... QUASI sul serio!

A presto!


Il pensare da Mister Hyde... cova, anche se è spesso inattivo, in sonno.
Piano piano però si rafforzano pensieri negativi.
Si accumulano, poi si cristallizzano.
E un giorno, quando me uno meno se l'aspetta... BOOM!!!

Se un lavoro di profonda autoconoscenza, di chiarimento, e liberazione interiore non è stata portata a termine o almeno è stata ampliata la nostra consapevolezza dei moti interiori che ci animano, si è sempre a rischio.
L'esplosione, per quanto controllata da svariati sistemi morali, etici e ideologici, è sempre in agguato.
Potenzialmente la carica è attiva. Basta l'innesco giusto per farla scattare.
Non dico che l'azione del Mr. Hyde che abbiamo in noi deve essere necessariamente un crimine, ma un botto di rabbia e violenza o di forte negatività, questo sì, è ampiamente possibile.
Basta leggere i giornali, guardare la TV, guardare la tensione che serpeggia in molte situazioni.
Il giorno prima, per tutti quelli che poi si meravigliano, quella era una persona 'normale'.

Mirror is offline  
Vecchio 18-04-2007, 13.03.40   #4
Albert.Potter
Ospite abituale
 
L'avatar di Albert.Potter
 
Data registrazione: 29-12-2005
Messaggi: 72
Riferimento: Dott. Jekyill e Mr. Hyde, forse un pò lo siamo tutti,

Devo dire che anche io talvolta temo di avere una doppia personalità, dietro l'aria di un ragazzo tranquillo, mite, c'è tutto un mio travoglio interiore. Quando a volte sono preso da momenti di rabbia e come se veramente non mi riconoscessi più, e dopo me ne pento anche. :(,

Non vorrei comportarmi in tal modo, ma è volte è più forte di me..
Albert.Potter is offline  
Vecchio 20-04-2007, 20.04.45   #5
Delirio
W LE DONNE
 
L'avatar di Delirio
 
Data registrazione: 22-01-2007
Messaggi: 34
Re: Dott. Jekyill e Mr. Hyde, forse un pò lo siamo tutti,

L'importante è non creare degli ostacoli alla propria parte nascosta"... bisogna accettarla, comprenderla, alle volte soddisfarla...

può capitare che nell'indecisione della propria identità sessuale si provi avendo esperienze anche con membri del proprio sesso, così, per provare, per accontentare quella parte nascosta e sperare di non scoprire alla fine che era lei quella principale...

ad ogni modo non sempre il proprio Hide è cattivo...
Delirio is offline  
Vecchio 21-04-2007, 20.30.16   #6
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: Dott. Jekyill e Mr. Hyde, forse un pò lo siamo tutti,

"..Allora questo vuol dire che dietro quella maschera di normalità da Dott. Jekyll, si nasconde spesso un alter ego tenebroso, l'inconfessabile Mister Hyde?[/b]
Ci sono sono forse in ognuno di noi questi due personaggi che ci convivono dentro, con accentuazione più o meno marcata?"mirror
------------------------

Sì, senza dubbio.
Certe volte non ti senti estraneo a te stesso quando ti vengono certi pensieri?

o come dicevi, ti senti strano dopo che aggredisci qualcuno perchè ti sei sentito esplodere dentro?

e quel salto dall'ottavo piano che ogni tanto accarezziamo..

forse é un po' in tutti noi. non so perchè sia così, ma é così.

In fondo siamo ancora molto animali nelle profondità del nostro cervello e questi atteggiamenti diciamo passeggeri non mi stupiscono più di tanto.

Però vorrei dire che per me é importante vederli bene, sul loro nascere e finché ne ho la forza, contrastarli, perché non sono parte del mio vero e profondo carattere. Sono solo l'espressione di paure ataviche che ancora non domino del tutto, che mi soffocherebbero e mi renderebbero aggressiva e troppo reattiva.

Mi piace sempre molto la frase" questo pensiero non mi interessa!"..e torno alla serenità.

feng qi
feng qi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it