Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-04-2007, 12.21.29   #11
falbala48
Ospite abituale
 
L'avatar di falbala48
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 110
Riferimento: Del Matrimonio E Altri Demoni

Citazione:
Originalmente inviato da Rejoice
Hai ragione. Il matrimonio è una cosa complessa, ma travagliata no, o almeno non dovrebbe esserlo se c'è un sincero impegno da parte di entrambi i coniugi a costruire una vita a due insieme, basata sull'amore, il sostegno reciproco e la solidarietà. Io ovviamente parlo per la mia esperienza personale.
Per mantenere questa promessa solenne ci vuole l'impegno di entrambi i coniugi; se viene a mancare uno solo, si finisce con il divorziare, o stare insieme solo per i figli e per mantenere una certa sicurezza che comunque il matrimonio dà.
Tu mi chiedi come si fa. Non so risponderti. Una cosa è certa però: se c'è l'amore il matrimonio diventa una passeggiata e io sono convinta che insieme si possa superare qualunque ostacolo.

Non sono invece d'accordo con l'utente che ha scritto che il matrimonio davanti al prete e la promessa di amore eterno è pura follia, perché la gente ha bisogno di sognare. Niente di più falso. Per i cattolici, il matrimonio in Chiesa ha un significato che va ben al di là di un semplice sogno o di una semplice invenzione ecclesiastica. E poi, comunque, ricordo che il matrimonio l'ha voluto Dio, fin dall'inizio dei tempi.

e' difficile far combaciare o quantomeno trovare un punto di incontro fra due realtà diverse, tu ed io abbiamo seguito percorsi diversi, scaturiti ovviamente da esperienze diverse, per cui difficilmente posso capire il tuo punto di vista di cattolica praticante, sono più vicina a catopleba, ma non per questo dico che sia sbagliato o contestabile, dico soltanto che è diverso e mi piace pure leggere il tuo punto di vista.
buona giornata
falbala48 is offline  
Vecchio 20-04-2007, 13.06.34   #12
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Del Matrimonio E Altri Demoni

Citazione:
Originalmente inviato da falbala48
(Titolo vero del libro dell’amore e altri demoni)

Nulla a che vedere col vero romanzo, ma penso che il matrimonio sia tanto quanto l’amore una cosa complessa e travagliata, discorso scontato? Forse ma mille domande mi vengono alla mente per esempio cosa c’entra l’amore col matrimonio? Perché abbiamo tutti o quasi l’urgenza del matrimonio , questo bisogno di chiudere, imprigionare, regolarizzare un amore? L’amore è irrazionale, libero,ingovernabile, quanti matrimoni conoscete che funzionano veramente e che non si trascinano nel tempo per tutta una serie di circostanze che tutti noi conosciamo bene vedi i figli, la paura di restare soli, la paura di ritrovarsi a gestire le proprie paure senza poter incolpare l’altro dei nostri fallimenti, delle nostre delusioni, la gente, la chiesa, i conti che non tornano mai in due figurarsi da soli. Allora siamo tutti vigliacchi? Ipocriti? Prigionieri delle nostre assurde convenzioni sociali o che?
E’ ovvio e scontato che mi piacerebbe leggere il vostro pensiero

io credo che sia esattamente come dici tu..pero vedo due possibilita d'ora innanzi; la prima sarebbe la frantumazione della societa che penso gia stiamo vivendo,la seconda una vera consapevolezza che si affaccia in ogni singolo individuo che si liberi da tutte queste regole imposte a priori e per tantissimo tempo..cosa e' meglio dunque l'illusione della coesione,come poteva esserci un tempo o la profonda consapevolezza della nostra natura umana come individui terribilmente soli nella vita?!
acquario69 is offline  
Vecchio 20-04-2007, 14.33.27   #13
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: Del Matrimonio E Altri Demoni

Citazione:
Originalmente inviato da Rejoice
A me non fa comodo proprio un bel niente... forse non le sta bene il fatto che ogni tanto si legga, in un forum, qualche buona parola spesa per il matrimonio?
Non capisco questo suo tono ingiustificato nei miei confronti. Ad ogni modo sono convinta che prima di affrontare, in un luogo pubblico, un argomento di cui non si conosce bene, è meglio pensarci prima tre volte, oppure rimanere in silenzio ad ascoltare. Questo vale anche e soprattutto per gli argomenti religiosi. Se lei avesse letto con attenzione le prime pagine della Bibbia, adesso non affermerebbe che Adamo ed Eva non erano sposati.

Era un affermazione provocatoria-ironica...non è stata colta...pazienza.
Adamo ed Eva sono due figure che stanno a simboleggiare l'umanità intera, e tra l'altro non sono neanche originarie della tradizione ebraica, ma più probabilmente fanno parte della mitologia dell'antica Mesopotamia, ma aldilà di questo, io sono dell'idea che sia ora di considerare il matrimonio, civile o religioso che sia, solo UNA delle possibilità di progetto di vita insieme.
Tutto questo per un semplice fatto: amare o comunque innamorarsi di più persone , anche se si è sposati è un fatto assolutamente naturale e molto più vicino alla natura umana che non promettere Amore Eterno, che Lei (visto che non accetta il "tu") mi insegna non essere di questa terra......
catoblepa is offline  

 

« chat | VORREI avere »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it