Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-06-2007, 21.16.13   #11
lordalbert
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-02-2006
Messaggi: 54
Riferimento: intimorire una persona serve?

Citazione:
Originalmente inviato da Lucy
Ancora un pensiero per Lord Albert:

forse questa professoressa è una occasione per te imparare come trovare un compromisso con la tua futura suocera ....

Non si sa mai, un certo Visir ha parlato di una suocera che non muore mai, con una leggerra tristezza e resignazione. Le suocere cattive accadono ...

Uno no può sempre scegliere le personne del suo ambiente, nel lavoro e anche nella famiglia.

eheh... istintivamente sono vendicativo... e anche MOLTO. Però se ragiono... capisco che non ha senso. Non cambia le cose.

Cmq domani è l'ultimo giorno di scuola. Se devo tirare le somme, ho imparato molto. Non tanto a livello nozionistico, di cui me ne faccio ben poco. Tutti parlano di cultura. Interessante, bella... Ma la cultura di chi ha scritto l'Alcyone, perchè, quando, etc non mi serve a niente. Preferisco ben altra cultura. Ma indipendentemente da questo, ho imparato un pezzo di vita. Ho conosciuto persone diverse, personalità opposte alla mia, ho fatto esperienze seppur pessime e brutte, ma costruttive. Alla fine, sono cresciuto. Ho imparato molto, a non stupirmi di nulla, a togliere l'ingenuità che avevo. Ho imparato a comportarmi, reagire, combattere. E ho imparato anche il sacrificio, a studiare pur prendendo 5. Dall'esperienza di impara moltissimo. Cresce la propria personalità, si rinforza.
Sicuramente ho imparato molto di più di chi ha preso sempre dei 9 regalati. Queste persone al test di ammissione del Politecnico non sono passate, mentre altri compagni con 6 o 7 son passati.

finisco con una citazione dei Moravagine: "non ho intenzione di aspettare l'aldilà per metter pace alla mia sete di giustizia!"
Quindi vedrò di risolvere. Avevo aperto questo topic per chiedere se minacciandola avrei potuto impaurirla e quindi ottenere quello che mi spetta... non ho avuto risposte, però credo lo farò. Tanto non ho da perdere nulla. E farò una mini-esperienza nuova
lordalbert is offline  
Vecchio 07-06-2007, 22.34.44   #12
karlem
Ospite abituale
 
L'avatar di karlem
 
Data registrazione: 28-05-2007
Messaggi: 61
Riferimento: intimorire una persona serve?

Albert,sei all'ultimo anno hai detto:ancora un mese o poco più e ti libererai per sempre di quell'arpia.
Se non credi che possa mettere in questione la tua ammissione e promozione,non mi pare il caso di smuovere le acque adesso,col rischio di complicarti ulteriormente la vita.
Se hai abbozzato tutto questo tempo (a torto secondo me,perché i comportamenti che hai citato sono inammissibili e non avresti dovuto accettarli neanche per un momento,a mio avviso) puoi farlo benissimo ancora qualche settimana,uscire da quell'ambiente di merda e non pensarci più.
karlem is offline  
Vecchio 07-06-2007, 23.05.44   #13
lordalbert
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-02-2006
Messaggi: 54
Riferimento: intimorire una persona serve?

Citazione:
Originalmente inviato da karlem
Albert,sei all'ultimo anno hai detto:ancora un mese o poco più e ti libererai per sempre di quell'arpia.
Se non credi che possa mettere in questione la tua ammissione e promozione,non mi pare il caso di smuovere le acque adesso,col rischio di complicarti ulteriormente la vita.
Se hai abbozzato tutto questo tempo (a torto secondo me,perché i comportamenti che hai citato sono inammissibili e non avresti dovuto accettarli neanche per un momento,a mio avviso) puoi farlo benissimo ancora qualche settimana,uscire da quell'ambiente di merda e non pensarci più.

si forse hai ragione, complicherei le cose... boh...
Si, beh, domani è l'ultimo giorno di scuola, poi dopo il 20 ci sono gli esami. Son curioso se ha il coraggio di comportarsi all'esame come si è sempre comportata. Voglio vedere se ha il coraggio di dirmi che "assai difficile" è diverso da "molto difficile", perchè il primo è un comparativo di maggioranza (secondo lei) e togliermi 1 punto per quello. -_-' Non credo lo faccia davanti agli altri commissari (esterni). Quindi...

Cmq hai ragione, ho sbagliato a non reagire in modo deciso ed "esemplare" subito... però... che dovevo fare? Alla fine ero da solo, i miei genitori mi capivano, però mi trattenevano dal rivolgermi al provveditorato o da qualsiasi altra parte.
Vabbè, ormai...

(e poi, ero l'unico che ha partecipato a stage, al caffe filosofico, a convegni sulla bioetica, che si è dato da fare per un lavoro sui monumenti ai caduti, facendo foto ai paesi e creando un sito per raccogliere i contenuti.... e poi mi hanno fatto passare per menefreghita, disinteressato, fannullone, etc... probabilmente perchè sono un po' introverso... mentre alcuni che giocavano a playstation portatile o facevano la settimana enigmistica durante le lezioni, andava tutto bene...) Boh, a volte faccio fatica io stesso a crederci...

Per fortuna ho incontrato 2-3 altri professori che mi invogliavano, stimolavano, capivano... apprezzavano e rispettavano.
E fateci caso, questi qua sono famosi per essere severi, esigenti, ma persone del tutto rispettate e stimate dai vari colleghi.
Le altre 2, son famose in tutta la città, gli stessi colleghi ne parlano malissimo, sono poco serie..
lordalbert is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it