Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 12-07-2007, 23.56.03   #1
luce83
Ospite
 
Data registrazione: 12-07-2007
Messaggi: 4
Come Tornare Alla Normalita?

Ciao a tutti, sono nuova del forum e scrivo perchè ho bisogno di altri punti di vista, di consigli che mi aiutino a reagire.

Sono una ragazza di 24 anni e un anno fa ho aperto il locale dei miei sogni nel centro della mia città. Tanti sacrifici, tante paure, tante difficoltà ma anche tante soddisfazioni. Purtroppo pochi mesi fa un malvivente è entrato nel locale rubando una manciata di soldi minacciandomi con un coltello.... è stato difficile ma sono riuscita a reagire grazie all'aiuto di chi mi vuole bene. Purtroppo però un paio di settimane fa è successo di nuovo solo che al posto di puntarmi un coltello sono stata stesa con un colpo secco in testa..... ora vivo con la paura, non dormo la notte perchè continuo a pensare, sto odiando il locale che ho realizzato con tanta fatica e vorrei vendere e sentirne più parlare. Vorrei riuscire a piangere ed a urlare, sfogarmi con qualcuno, ma ogni volta che qualcuno mi chiede cosa è successo io parlo come se raccontassi la disavventura di un'altro... come se la cosa non mi toccasse, ma poi... quando arriva la sera, i pensieri mi assalgono.... Sono una ragazza forte ma a volte gli eventi di distruggono...

Come reagire anche a questa disavventura?
luce83 is offline  
Vecchio 13-07-2007, 12.18.52   #2
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
La normalità non esiste.

Iscirviti ad un corso di kick boxing, karate o kung-fu, non servirà forse a evitarti un'altra botta in testa, ma sicuramente a buttare fuori la tua rabbia per quanto hai subito e prendere contatto con la violenza che è una emozione come un'altra.

La nostra è una vita strana.

Coltiviamo le nostre illusioni come piante preziose, ci ancoriamo alle nostre piccole certezze che sono solo nostre e che sono sicuramente piccole, ci occupiamo di tutto meno che di noi stessi veramente.

Sei giovane e ne devi mangiare di pastasciutta, datti tempo.
Combatti per quello che credi e non permettere alle tue paure più o meno giustificate di rallentarti.

Ricorda che siamo tutti sospesi ad un ramo come foglie in autunno.
Solo le nostre radici non conoscono le alterne fortune delle stagioni.

Il prossimo che proverà a metterti sotto credendoti una donna fragile deve trovare un guerriero spietato ad aspettarlo.

Allenati duramente, ma ricordati che il vero nemico è sempre dentro di noi.

Ultima modifica di visir : 13-07-2007 alle ore 13.19.11.
visir is offline  
Vecchio 13-07-2007, 14.22.10   #3
NebbiaINvalPadana
Ospite abituale
 
L'avatar di NebbiaINvalPadana
 
Data registrazione: 28-12-2006
Messaggi: 158
Riferimento: Come Tornare Alla Normalita?

Citazione:
Originalmente inviato da luce83
Come reagire anche a questa disavventura?

E' dura, ma più che altro credo che ti servirebbe avere (non so in che modo) protezione, perchè tu molto banalmente rischi la vita e temi per questo.
Probabilemnte ti fai forte, ma com'è ovvio dentro stai male dicorata dalla paura.

Fai pure il corso di autodifesa, ma cerca una soluzione al problema pratico di sicurezza, e poi parlane con persone che sanno ascoltare, ehi, aspetta, questo lo stai già facendo
NebbiaINvalPadana is offline  
Vecchio 13-07-2007, 15.12.59   #4
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Come Tornare Alla Normalita?

Citazione:
Originalmente inviato da luce83
Ciao a tutti, sono nuova del forum e scrivo perchè ho bisogno di altri punti di vista, di consigli che mi aiutino a reagire.

Sono una ragazza di 24 anni e un anno fa ho aperto il locale dei miei sogni nel centro della mia città. Tanti sacrifici, tante paure, tante difficoltà ma anche tante soddisfazioni. Purtroppo pochi mesi fa un malvivente è entrato nel locale rubando una manciata di soldi minacciandomi con un coltello.... è stato difficile ma sono riuscita a reagire grazie all'aiuto di chi mi vuole bene. Purtroppo però un paio di settimane fa è successo di nuovo solo che al posto di puntarmi un coltello sono stata stesa con un colpo secco in testa..... ora vivo con la paura, non dormo la notte perchè continuo a pensare, sto odiando il locale che ho realizzato con tanta fatica e vorrei vendere e sentirne più parlare. Vorrei riuscire a piangere ed a urlare, sfogarmi con qualcuno, ma ogni volta che qualcuno mi chiede cosa è successo io parlo come se raccontassi la disavventura di un'altro... come se la cosa non mi toccasse, ma poi... quando arriva la sera, i pensieri mi assalgono.... Sono una ragazza forte ma a volte gli eventi di distruggono...

Come reagire anche a questa disavventura?

mi dispiace per quello che ti e' accaduto e capisco perfettamente perche anchio quando ero in italia avevo un negozio e anchio ho subito 2 rapine a mano armata e so cosa significa!...non me lo scordero' finche campo il brivido di ghiaccio che mi ha attraversato la schiena e che ho provato quando un attimo prima ho capito le intenzioni dei due...io da allora ho cominciato a vivere con l'ansia,se vedevo qualche faccia sospetta mi mettevo all'erta e schizzavo,quando si avvicinava la sera e cominciava a fare buio mi mettevo davanti la porta per anticipare l'arrivo di possibili malcapitati,magari con una bella mazza di ferro in mano e il cellulare pronto dall'altra,figurati come stavo messo!..alla fine ero cosi stressato che poi tempo 2 anni ho mollato tutto e ora sono rinato,mi sento pure libero dagli impegni cosi oppressivi di chi ha un'attivita che per quanto possa essere interessante ma che nelle condizioni attuali di criminalita e pressione fiscale non so fino a che punto valga la pena di imbarcarsela.
io ho scelto il cambiamento radicale!
acquario69 is offline  
Vecchio 14-07-2007, 18.14.54   #5
daria
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 78
Riferimento: Come Tornare Alla Normalita?

ti capisco e ti sono vicina, subire una violenza che sia fisica o psichica sconvolge la vita è orribile. si cerca di dimenticare, ma è impossibile, prima o poi riaffiora. quello che scrivi, che raccontando è come se parlassi di un'altra, è la difesa che la psiche mette in atto per proteggersi, è così nella maggior parte dei casi. ma prima o poi ritorna, la scena, il momento, la paura, l'angoscia.
posso solamente invitarti a parlare con uno specialista.ti farà fare un percorso dal quale riuscirai a riemergere e ritrovare la fiducia in te stessa e nella vita. queste cose non si risolvono con consigli volanti, o frasi di circostanza. posso dirti che più cerchi di resistere in questo tuo disagio, malessere, più difficile sarà. sicuramente non dimenticherai mai ma almeno avrai fatto un percorso con il quale senz'altro ritroverai la forza.
coraggio. non mollare.

daria
daria is offline  
Vecchio 15-07-2007, 01.32.30   #6
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: La normalità non esiste.

Citazione:
Originalmente inviato da visir
Iscirviti ad un corso di kick boxing, karate o kung-fu, non servirà forse a evitarti un'altra botta in testa, ma sicuramente a buttare fuori la tua rabbia per quanto hai subito e prendere contatto con la violenza che è una emozione come un'altra.

La nostra è una vita strana.

Coltiviamo le nostre illusioni come piante preziose, ci ancoriamo alle nostre piccole certezze che sono solo nostre e che sono sicuramente piccole, ci occupiamo di tutto meno che di noi stessi veramente.

Sei giovane e ne devi mangiare di pastasciutta, datti tempo.
Combatti per quello che credi e non permettere alle tue paure più o meno giustificate di rallentarti.

Ricorda che siamo tutti sospesi ad un ramo come foglie in autunno.
Solo le nostre radici non conoscono le alterne fortune delle stagioni.

Il prossimo che proverà a metterti sotto credendoti una donna fragile deve trovare un guerriero spietato ad aspettarlo.

Allenati duramente, ma ricordati che il vero nemico è sempre dentro di noi.

Quoto in tutto il Gran Visir.
Ho sperimentato su di me la stessa cosa; probabilmente non ne avrai nemmeno piu' la necessità, ma sentirsi in grado di potersi difendere è un potente ansiolitico.

Il mio istruttore mi raccontò l'inizio della sua passione nelle arti marziali.
Da ragazzino, vivendo in un quartiere periferico di una città del nord europeo, veniva spesso preso di mira e malmenato da altri ragazzi.

Esasperato, iniziò appunto a frequentare una palestra di kung fu; stranamente da quel momento non subì piu' nessun tipo di aggressione.
"Siamo animali.... e come tali avvertiamo il senso di paura nell'altro...basta uno sguardo e il tuo potenziale aggressore sa che non sei vittima ma una potenziale avversaria".

Una tecnica di difesa meno affascinante dal punto di vista coreografico ma, si dice, molto efficace è il krav maga, che è la tecnica di difesa usata dall'esercito israeliano.

In questo caso a me non sembra che possa essere utile una terapia psicoanalitica: il pericolo esiste, è reale, serve qualcosa di altrettanto reale per darti forza.

La ritroverai, e anche piu' di prima.
cannella is offline  
Vecchio 15-07-2007, 12.35.14   #7
daria
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 78
Riferimento: La normalità non esiste.

Citazione:
Originalmente inviato da cannella
Quoto in tutto il Gran Visir.
Ho sperimentato su di me la stessa cosa; probabilmente non ne avrai nemmeno piu' la necessità, ma sentirsi in grado di potersi difendere è un potente ansiolitico.

Il mio istruttore mi raccontò l'inizio della sua passione nelle arti marziali.
Da ragazzino, vivendo in un quartiere periferico di una città del nord europeo, veniva spesso preso di mira e malmenato da altri ragazzi.

Esasperato, iniziò appunto a frequentare una palestra di kung fu; stranamente da quel momento non subì piu' nessun tipo di aggressione.
"Siamo animali.... e come tali avvertiamo il senso di paura nell'altro...basta uno sguardo e il tuo potenziale aggressore sa che non sei vittima ma una potenziale avversaria".

Una tecnica di difesa meno affascinante dal punto di vista coreografico ma, si dice, molto efficace è il krav maga, che è la tecnica di difesa usata dall'esercito israeliano.

In questo caso a me non sembra che possa essere utile una terapia psicoanalitica: il pericolo esiste, è reale, serve qualcosa di altrettanto reale per darti forza.

La ritroverai, e anche piu' di prima.


scusami, rispettando tutti gli interventi, mi sento però di dire:- siamo sicuri che difronte a un'aggressione abbiamo la lucidità e la freddezza di reagire? anch'io ho frequentato molti anni fa kung-fu, ma non posso esser sicura che la paura non mi paralizzi, non mi provochi panico e quant'altro, a volte reagire è molto pericoloso-

daria
daria is offline  
Vecchio 15-07-2007, 14.13.57   #8
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: La normalità non esiste.

Citazione:
Originalmente inviato da daria
scusami, rispettando tutti gli interventi, mi sento però di dire:- siamo sicuri che difronte a un'aggressione abbiamo la lucidità e la freddezza di reagire? anch'io ho frequentato molti anni fa kung-fu, ma non posso esser sicura che la paura non mi paralizzi, non mi provochi panico e quant'altro, a volte reagire è molto pericoloso-

daria

quoto..semmai e' proprio la freddezza che in talune occasioni andrebbe coltivata,quel tipo di freddezza che al contrario non ti fa entrare nel panico,magari reagendo e che porterebbe solo a conseguenze molto spesso tragiche
acquario69 is offline  
Vecchio 15-07-2007, 14.49.03   #9
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: Come Tornare Alla Normalita?

"scusami, rispettando tutti gli interventi, mi sento però di dire:- siamo sicuri che difronte a un'aggressione abbiamo la lucidità e la freddezza di reagire? anch'io ho frequentato molti anni fa kung-fu, ma non posso esser sicura che la paura non mi paralizzi, non mi provochi panico e quant'altro, a volte reagire è molto pericoloso-

daria"

credo ti stia già dando delle risposte da sola: ho subito due aggressioni, sono spaventata, non so reagire (vedi sopra)...in attesa dell'uomo nero che li metta in galera o di una società tollerante e civile io chiuderei baracca e burattini ciao
crepuscolo is offline  
Vecchio 15-07-2007, 17.45.52   #10
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: La normalità non esiste.

Citazione:
Originalmente inviato da daria
scusami, rispettando tutti gli interventi, mi sento però di dire:- siamo sicuri che difronte a un'aggressione abbiamo la lucidità e la freddezza di reagire? anch'io ho frequentato molti anni fa kung-fu, ma non posso esser sicura che la paura non mi paralizzi, non mi provochi panico e quant'altro, a volte reagire è molto pericoloso-

daria
Ma il panico da cosa è scatenato?
Dal sentire che l'aggressore ha più forza di te, e dalla sua aggressività.
Nessuno avrebbe paura se l'aggressore fosse un bambino.
Ora non voglio esagerare e non sostengo che un corso di poche lezioni possa mettere una persona in condizioni di difendersi da un'orda di maniaci, ma sicuramente aiuta a cambiare la percezione personale.
La difesa tra l'altro implica in prima battuta il mettere l'aggressore nella condizione di non offendere, non quella di aggredire a propria volta.
Il fatto di trovarsi di fronte una persona che non è inerme come si credeva è nella maggior parte dei casi, spiazzante.
Tanto più che questi vigliacchi non se la prendono mai con quelli più grandi di loro.
cannella is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it