Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-07-2007, 20.00.20   #11
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: rischi

Citazione:
Originalmente inviato da daria
"perché il semplice fermarsi a riflettere su se stessi, quale che sia lo spunto, offre l'occasione per una maggiore comprensione di sé "

da un tuo precedente commento colgo questa frase per dire che non solo si fa chiarezza su noi stessi, ma conoscendo i vari enneatipi, si può capire perchè agiscono in una determinata maniera, conoscendo se stessi e un pò anche gli altri, mi sento di dire, che un pò meno danni, in questo mondo, dovremmo riuscire a farli .
inoltre quello di seguire la persona sbagliata E' uno degli errori più pericolosi.
non credo tu sia l'unico a voler sapere la verità, conoscere la verità piacerebbe a tutti, soprattutto viverla.
non c'è menzogna in ciò che hai scritto, chi ha mai affermato che le tue erano menzogne?.

è un campo minato, se lo attreversi senza saltare in aria, dovresti passare dall'altra parte, e forse al dì là c'è la verità. chi ci arriva potrebbe dare indicazioni agli altri.
non credete a ciò che scrivo ma verificate!

buonagiornata daria
Allora iniziamo questo gioco
uranio is offline  
Vecchio 29-07-2007, 01.28.06   #12
giovanni
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-08-2004
Messaggi: 464
campi minati...

"l'unico rischio è quello appunto di seguire persone non competenti" Daria, 23-7-2007
"quello di seguire la persona sbagliata E' uno degli errori più pericolosi" sempre Daria, 27-7-2007
Qui mi sembra che la prima espressione guardi al rischio in oggetto come accettabile, mentre l'enfasi della seconda indica l'opposto. Forse si dovrebbe aggiungere che l'esito del lasciarsi guidare da chi non ne avrebbe i requisiti dipende dalla nostra capacità di fermarci ed esercitare il senso critico, cosa che in genere nei seminari di "cose" quali gli enneagrammi e similaria dubito venga incoraggiata, e dalla conoscenza dei vari inganni che la nostra stessa mente può proporci quali, per citarne uno, la tendenza a cercare conferme in ciò in cui crediamo ed a sorvolare sulle prove contrarie, o anche a giudicare più positivamente una esperienza se per la stessa si è dovuto patire qualcosa.

"in parte ciò che scrivi ha la sua verità, in parte no" Daria, 23-7-2007
"non c'è menzogna in ciò che hai scritto, chi ha mai affermato che le tue erano menzogne?" sempre Daria, 27-7-2007
Se è vera la prima frase, allora qualcosa di quel che avevo scritto dev'essere per te falso ("menzogna"); altrimenti, essendo tutto vero, devo aver fallito nel tentativo di esporre la discutibile "fondatezza" della teoria che hai abbracciato.

"non credete a ciò che scrivo ma verificate!" ancora Daria, 27-7-2007
È proprio quel che sto cercando di fare. Mi piacerebbe sapere se tu hai fatto lo stesso con i link da me proposti.
E proprio per verificare: che formazione possiede il tuo insegnate, in che misura è a conoscenza degli studi di psicologia sociale sui gruppi e l'influenza, come è diventato esperto di enneagrammi, propone di approfondirli iscrivendosi a pagamento a qualche corso? Hai cercato altrove riferimenti a questa teoria psicologica, per esempio in manuali o enciclopedie o libri non direttamente collegabili a chi la usa ed insegna, visto che se qualcosa ha un fondamento e funziona sarebbero ben stupidi coloro che la disdegnassero senza motivo? (per esempio, da una ricerca in www.vertici.com, www.holah.co.uk, www.abainternational.org, www.apa.org, www.psychologicalscience.org nulla risulta sugli enneagrammi, prego chiedere il perché al proprio mentore)
giovanni is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it