Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-09-2007, 13.34.25   #11
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Riferimento: Attrazione fatale e sindrome della compagna della scuola elementare

Sinceramente sono dell'idea che poco importa se non esiste la possibilità di conoscere ed amare in maniera oggettiva: tanto l'essere umano, anche preso atto di ciò, non può disertare la sua natura, e continuerà ad innamorarsi e a desiderare un altro essere umano, prima o poi.
Per fortuna è così....per fortuna non credo si possa decidere di non innamorarsi più: la natura umana, sotto sotto, continuerà a scavare fra i meandri delle nostre paranoie mentali e un giorno sbucherà all'aperto, facendoci ritrovare cotti e persi per quel tizio caio che ha le gambe come due pilastri o una mente così prodigiosa e via dicendo.

Quello che mi fa riflettere, visto che ognuno è figlio delle proprie esperienze (come dice donella: proprio lei) e anche leggendo ultimamente il forum, è come a volte succeda di stare assieme ad un partner da tanto tempo per poi arrivare a dire: "non credevo che fosse così." oppure "All'inizio era tutta un'altra persona che si è rivelata poi diversa."
Ma come?

Io non ci credo. Non voglio più che altro.

Sono affermazioni che purtroppo mi sono anche state direttamente rivolte,e in più di una occasione: le ho sempre trovate inverosimili, perchè ritengo di essere sempre stata grosso modo come sono ora. PIù di una volta mi sono resa conto di essere stata in qualche modo oggetto di idealizzazione insomma,e questo non mi ha mai portato a nulla di buono.
A volte ne sono nate scenette anche comiche (con un chè di irritante nel sottofondo però...lo ammetto) ad esempio è bastato che mi accendessi una sigaretta, oppure che mi ordinassi una birretta assieme alla pizza perchè il mio neo-partner storcesse il naso o mi chiedesse inorridito "ma come, non pensavo che fumassi???" non pensavi che? che ne sai?

Atre volte ho idealizzato io, e poi sono rimasta delusa, certo. Col senno di poi comunque, so che sempre, ma proprio sempre, non è il mio partner che è cambiato, sono io che non ho voluto vedere delle cose che ho sempre avuto sotto il naso.
Succede. Ci si deve conoscere.

Con questo spero di non aver cantato messe funebri o suonato sirene di pompieri e carabinieri: in effetti sto scrivendo proprio dell'acqua calda. Sto scrivendo che nell'amore, come in tante altre faccende della vita, una delle cose più difficili da realizzare è davvero quella di guardare quello che si ha davanti e di guardalo sforzandosi di vederlo per davvero. Capita fra innamorati, fra genitori e figli, fra amici....capita quando sappiamo che stiamo facendo qualcosa che non è proprio giusta, ma la facciamo lo stesso e facciamo finta di non sentire il problema.

Tutto qui.
un saluto
odissea is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it