Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 02-09-2007, 11.21.42   #1
Flower88
Ospite
 
L'avatar di Flower88
 
Data registrazione: 01-09-2007
Messaggi: 8
E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Salve a tutti,
vi parlo con il cuore in mano sperando che qualcuno possa leggere fino in fondo la mia discussione ma soprattutto che possiate aiutarmi per farmi uscire da questo inferno che sto vivendo! Io ho 19 anni..mi chiamo Alessandra e il mio problema principale è l'amore!Questo strano e incapibile sentimento che, a quanto pare, solo io fino ad ora ho provato ed esternato veramente senza essere purtroppo ricambiata e nemmeno rispettata. Posso sembrare un pò monotona e noiosa ma da quando avevo 14 anni io fino ad ora HO SEMPRE E SOLO SOFFERTO! Dai 14 ai 17 anni sono stata seriamente fidanzata con un ragazzo per il quale io ero capace di fare di tutto, anche di scappare con lui, lui invece molto meno, era orgoglioso, freddo, narcisista, e con tutto ciò io l'ho sempre venerato come se fosse un Dio!e nn esagero, mi sottomettevo a lui così tanto che la gente che mi era accanto mi diceva "quanto sei stupida e ingenua"...insomma dopo 3 anni e mezzo di vere sofferenze e casini vari perchè me ne faceva veramente di cotte e di crude, vengo a scoprire che si vedeva con un altra!!!Bene!!!allora è stato lì che ho avuto finalmente l'occasione di dimostrargli che aveva l'oro in mano e che mi stava perdendo a causa solo delle sue stupide arie da "io so maschio e tu sei femmina".
Niente dopo questa tragica storia io mi riprendo dopo due mesi e vi giuro che non so nemmeno come diavolo ho fatto, e poi ecco lì che il destino mi manda, da non so quale pianeta, un ragazzo che, anche se l'ho avuto sempre affianco per un anno e 3 mesi, ancora non sono riuscita a definirlo!!lui ha 25 anni, mi ha praticamente lasciata giovedì 30, dopo una storia intensa e molto passionale!Ma anche lui, dopo i primi mesi che sono sempre i più belli, incomincia a dimostrarsi diversamente da quello che era, narcisista anche lui, ma soprattutto il suo difetto più grande, che nessuno davvero sopportava, era il fatto che si vedeva così bello, ma così bello che mi chiedeva quasi sempre se lo trovo il più bello che fino ad ora ho mai visto!potrà anche essere un bel ragazzo ma il suo comportamento poco naturale incominciava per me essere davvero insopportabile, addirittura sapete cosa faceva? si metteva davanti a lo specchio e si guardava dalla testa ai piedi con gli occhi a forma di cuoricino ed esclamava "mamma mia quanto sono bello"..e questo ragazzi non è niente...non posso raccontarvi tutto perchè non basterebbe un sito intero....basta solo che sappiate che con tutto ciò, io dalla prima storia sembra che non ho imparato proprio niente, io di questo ragazzo ne sono ancora tantissimo innamorata, ora lui mi ha lasciato perchè solo dopo un anno e tre mesi mi viene a dire che ha capito di non amarmi veramente e che vuole pensare ancora a divertirsi!!!!vi rendete conto?un anno e 3 mesi sempre insieme in casa e anche fuori e adesso mi lascia così, per i suoi amici e per i suoi divertimenti...ora io mi chiedo ma..sono sbagliata io? o sono proprio loro? cioè mi rendo conto che loro fanno solo pietà ma perchè io amo così tanto le persone sbagliate? poi magari mi capita di conoscere un bravissimo ragazzo, dolce e delicato eeeeee....niente mi viene di scartarlo subito!!forse sono attirata da quelli che col carattere forte tanto che quanto più mi calpestano più io come una vera cretina gli vado dietro!!aiutatemi, io mi rendo conto di meritare di più, ma vorrei delle risposte vere, non riesco in fondo al mio cuore di convincermi che posso dimenticarlo, col primo ci sono riuscita veramente, ma con il secondo vi dico che sto veramente ma veramente male! piango sempre, se esco non riesco a distrarmi, tutto mi ricorda lui!!!alla mattina mi sveglio con l'ansia che magari potrebbe succedere sempre qualcosa, non sto mai tranquilla, non mangio e tutti mi dicono che se continuo così rischio veramente di ammalarmi per lu, e io lo so me ne rendo conto, ma io dentro il mio cuore ho tanto amore ancora per lui, e mi chiedo ma come si fa a far sparire un sentimento del genere?come posso dimenticarlo se io ho sempre e solo respirato per lui??ho paura di me stessa e del mio futuro...e di come potranno evolversi le cose....vorrei ritornare indietro e non averli mai conosciuti, perchè se l'amore è veramente questo allora io non voglio più amare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!

al mondo esistono problemi veramente più gravi e me ne rendo conto...ma la sofferenza che ho dentro mi distrugge e non mi fa vivere serenamente la mia vita!!!!grazie lettori,gradirei tantissimo delle risposte...chissà se grazie a voi io possa veramente riprendermi!!!!!un bacio..Alessandra!
Flower88 is offline  
Vecchio 02-09-2007, 11.42.26   #2
cielosereno52
Ospite abituale
 
L'avatar di cielosereno52
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Citazione:
Originalmente inviato da Flower88
Salve a tutti,
vi parlo con il cuore in mano sperando che qualcuno possa leggere fino in fondo la mia discussione ma soprattutto che possiate aiutarmi per farmi uscire da questo inferno che sto vivendo! Io ho 19 anni..mi chiamo Alessandra e il mio problema principale è l'amore!Questo strano e incapibile sentimento che, a quanto pare, solo io fino ad ora ho provato ed esternato veramente senza essere purtroppo ricambiata e nemmeno rispettata. Posso sembrare un pò monotona e noiosa ma da quando avevo 14 anni io fino ad ora HO SEMPRE E SOLO SOFFERTO! Dai 14 ai 17 anni sono stata seriamente fidanzata con un ragazzo per il quale io ero capace di fare di tutto, anche di scappare con lui, lui invece molto meno, era orgoglioso, freddo, narcisista, e con tutto ciò io l'ho sempre venerato come se fosse un Dio!e nn esagero, mi sottomettevo a lui così tanto che la gente che mi era accanto mi diceva "quanto sei stupida e ingenua"...insomma dopo 3 anni e mezzo di vere sofferenze e casini vari perchè me ne faceva veramente di cotte e di crude, vengo a scoprire che si vedeva con un altra!!!Bene!!!allora è stato lì che ho avuto finalmente l'occasione di dimostrargli che aveva l'oro in mano e che mi stava perdendo a causa solo delle sue stupide arie da "io so maschio e tu sei femmina".
Niente dopo questa tragica storia io mi riprendo dopo due mesi e vi giuro che non so nemmeno come diavolo ho fatto, e poi ecco lì che il destino mi manda, da non so quale pianeta, un ragazzo che, anche se l'ho avuto sempre affianco per un anno e 3 mesi, ancora non sono riuscita a definirlo!!lui ha 25 anni, mi ha praticamente lasciata giovedì 30, dopo una storia intensa e molto passionale!Ma anche lui, dopo i primi mesi che sono sempre i più belli, incomincia a dimostrarsi diversamente da quello che era, narcisista anche lui, ma soprattutto il suo difetto più grande, che nessuno davvero sopportava, era il fatto che si vedeva così bello, ma così bello che mi chiedeva quasi sempre se lo trovo il più bello che fino ad ora ho mai visto!potrà anche essere un bel ragazzo ma il suo comportamento poco naturale incominciava per me essere davvero insopportabile, addirittura sapete cosa faceva? si metteva davanti a lo specchio e si guardava dalla testa ai piedi con gli occhi a forma di cuoricino ed esclamava "mamma mia quanto sono bello"..e questo ragazzi non è niente...non posso raccontarvi tutto perchè non basterebbe un sito intero....basta solo che sappiate che con tutto ciò, io dalla prima storia sembra che non ho imparato proprio niente, io di questo ragazzo ne sono ancora tantissimo innamorata, ora lui mi ha lasciato perchè solo dopo un anno e tre mesi mi viene a dire che ha capito di non amarmi veramente e che vuole pensare ancora a divertirsi!!!!vi rendete conto?un anno e 3 mesi sempre insieme in casa e anche fuori e adesso mi lascia così, per i suoi amici e per i suoi divertimenti...ora io mi chiedo ma..sono sbagliata io? o sono proprio loro? cioè mi rendo conto che loro fanno solo pietà ma perchè io amo così tanto le persone sbagliate? poi magari mi capita di conoscere un bravissimo ragazzo, dolce e delicato eeeeee....niente mi viene di scartarlo subito!!forse sono attirata da quelli che col carattere forte tanto che quanto più mi calpestano più io come una vera cretina gli vado dietro!!aiutatemi, io mi rendo conto di meritare di più, ma vorrei delle risposte vere, non riesco in fondo al mio cuore di convincermi che posso dimenticarlo, col primo ci sono riuscita veramente, ma con il secondo vi dico che sto veramente ma veramente male! piango sempre, se esco non riesco a distrarmi, tutto mi ricorda lui!!!alla mattina mi sveglio con l'ansia che magari potrebbe succedere sempre qualcosa, non sto mai tranquilla, non mangio e tutti mi dicono che se continuo così rischio veramente di ammalarmi per lu, e io lo so me ne rendo conto, ma io dentro il mio cuore ho tanto amore ancora per lui, e mi chiedo ma come si fa a far sparire un sentimento del genere?come posso dimenticarlo se io ho sempre e solo respirato per lui??ho paura di me stessa e del mio futuro...e di come potranno evolversi le cose....vorrei ritornare indietro e non averli mai conosciuti, perchè se l'amore è veramente questo allora io non voglio più amare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!

al mondo esistono problemi veramente più gravi e me ne rendo conto...ma la sofferenza che ho dentro mi distrugge e non mi fa vivere serenamente la mia vita!!!!grazie lettori,gradirei tantissimo delle risposte...chissà se grazie a voi io possa veramente riprendermi!!!!!un bacio..Alessandra!

Addolcisciti le lacrime.. e ridi dei ragazzi che hai incontrato.. impara ad essere innamorata di te stessa.. nel modo giusto.. sapendo che si sbaglia per cambiare.. e..adesso che hai capito i tuoi errori ( lo scegliere o farsi scegliere
da persone non proprio appropriate ai nostri gusti e desideri..)..
cambia.. con serenità.
Ciao
cielosereno52 is offline  
Vecchio 02-09-2007, 15.24.23   #3
domydea
Ospite
 
Data registrazione: 20-08-2007
Messaggi: 4
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Ciao Alessandra,
se dici che la vostra storia si e' fermata 2 giorni fa il tuo dolore e' ancora troppo forte per accogliere lucidamente eventuali indicazioni.
Per cui, innanzitutto, e' importante che tu ritrovi un briciolo di calma... anche se difficile, me ne rendo conto, ma devi provarci.
Lasciati aiutare dalle importanti parole di Cielesereno52

Citazione:
Addolcisciti le lacrime.. e ridi dei ragazzi che hai incontrato.. impara ad essere innamorata di te stessa.. nel modo giusto.. sapendo che si sbaglia per cambiare.. e..adesso che hai capito i tuoi errori ( lo scegliere o farsi scegliere
da persone non proprio appropriate ai nostri gusti e desideri..)..
cambia.. con serenità.

parole dove io correggerei il verbo cambiare, con il verbo migliorare.

Non fare infatti violenze su di te ma prendi solo il meglio (quindi migliora) dalle esperienze passate.

E poi un consiglio te lo do... da usare quando lo riterrai opportuno, con calma... quando starai meglio (abbi fede... fra qualche giorno starai meglio):

In questo passaggio tu dici:

Citazione:
ora io mi chiedo ma..sono sbagliata io? o sono proprio loro? cioè mi rendo conto che loro fanno solo pietà ma perchè io amo così tanto le persone sbagliate? poi magari mi capita di conoscere un bravissimo ragazzo, dolce e delicato eeeeee....niente mi viene di scartarlo subito!!forse sono attirata da quelli che col carattere forte tanto che quanto più mi calpestano più io come una vera cretina gli vado dietro!!

Ebbene: sono perfettamente in accordo con te sul fatto che l'amore sia una cosa importante... che ci si mette con un ragazzo perche' lo si ama... e quello potrebbe tranquillamente essere l'amore della tua vita...

...pero' io ti dico: 'datti un pochino di tempo'.

Hai 19 anni... ok! Ti puoi impegnare in un rapporto serio a 20; 23; 25 anni... sono tutti momenti validi, vero? Anche a 19 anni ok! Ma in questo momento hai bisogno di riflettere un attimo...

...allora il mio consiglio e': accetta la corte, anche se timida, anche se inesistente, di uno di quei ragazzi che dici sembrano non avere carattere (cosa che tu associ all'essere dolce e delicato)... ma fallo dandoti (e dando alla neo coppia) tempo e calma. Non ti prendere eccessivamente sul serio. Non dico che devi fare una prova, un test... semplicemente di a te stessa (e dillo anche al tuo prescelto: e' importante): "ok... stiamo insieme... ma vediamo come va, conosciamoci, vediamo se stiamo veramente bene insieme". Facendolo di comune accordo, dandovi del tempo gioioso e spensierato... insieme.

Perche' ti dico questo: mi piacerebbe tanto che accadesse una cosa: che tu rivedessi, in questo tuo nuovo lui, te stessa... la ragazza delle tue prime 2 esperienze. Ora, pero', riflessa nel tuo lui. Un ragazzo, quindi, che come hai fatto tu con i tuoi 2 precenti ragazzi, provasse per te sentimenti di dedizione, accettasse qualche tuo tradimento, accettasse, questa volta, il tuo narcisismo.

Questa situazione potrebbe farti un po' senso... non e' bello vedersi riflessi in un altro (tipo vedere un proprio sosia)... tutti ci sentiamo unici e irripetibili...

...ma lascia che cio' accada, e rifletti.

Datti tempo...

...te lo raccomando.

Sono sicuro che meriti un mondo di piu'.

Un abbraccio,

Domenico
domydea is offline  
Vecchio 02-09-2007, 16.23.46   #4
Flower88
Ospite
 
L'avatar di Flower88
 
Data registrazione: 01-09-2007
Messaggi: 8
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

ciao domenico,
ti ringrazio tanto per le tue parole...per me migliorare potrebbe veramente essere un grande passo avanti...voglio però precisare una cosa, non intendevo dire che scarterei subito i bravi ragazzi perchè non hanno carattere...mi correggo...nel senso che io dopo queste due esperienze posso dedurre che forse mi intrigano di più quelli fortemente "strxxxx"...non è una cosa bella anzi è una bruttissima cosa, più che altro è una paura..forse più in là potrei caderci di nuovo nelle mani di uno che mi prende solo in giro, spero davvero d'ora in poi di conoscere e frequentare persone pure di cuore e magari poi chissà se nasce qualcosa di reale e di vero!!!!cmq per ora prenderò in considerazione solo il fatto di rimanere da sola!!!!di darmi questo tempo che voi mi consigliate...io mi rendo conto di avere solo 19 anni!!!!ma per me sembra impossibile non avere la presenza di un ragazzo affianco a me...forse questo è tutto dipeso dal fatto che non ho il papà..magari sto cercando di colmare quel vuoto... è una cosa ke mi hanno detto in molti..ma ogni volta ke me la dicono ho sempre risposto "non è assolutamente così"...voi cosa ne pensate????????a presto da Ale tanti bacioni
Flower88 is offline  
Vecchio 02-09-2007, 16.29.43   #5
Flower88
Ospite
 
L'avatar di Flower88
 
Data registrazione: 01-09-2007
Messaggi: 8
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

ciao cielosereno52,
ti ringrazio tanto per le parole...cercherò di riderci sopra....c'è solo un problema...ma essere innamorati di se stessi cosa vuol dire veramente?io esteticamente mi piaccio ma è solo questo?come dovrei sentirmi?non riesco veramente a capire!!!!a presto baci da Ale
Flower88 is offline  
Vecchio 02-09-2007, 16.30.12   #6
micio
Ospite
 
L'avatar di micio
 
Data registrazione: 28-01-2007
Messaggi: 30
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

io ti dico che forse non era vero amore il tuo ,
nel senso che forse sentivi il bisogno di qualcuno che ti facesse sentire
importante o parte di un qualcosa ,
impara ad amarti te stessa , cerca di volerti bene ed accettarti per come sei .
per tutta te stessa , e vivi i tuoi 19 anni senza ansia .
ora senti una pietra sul cuore , ma si sciogliera' come neve al sole
sorridi ad ogni alba
micio is offline  
Vecchio 02-09-2007, 19.34.18   #7
Flower88
Ospite
 
L'avatar di Flower88
 
Data registrazione: 01-09-2007
Messaggi: 8
Smile Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Citazione:
Originalmente inviato da micio
io ti dico che forse non era vero amore il tuo ,
nel senso che forse sentivi il bisogno di qualcuno che ti facesse sentire
importante o parte di un qualcosa ,
impara ad amarti te stessa , cerca di volerti bene ed accettarti per come sei .
per tutta te stessa , e vivi i tuoi 19 anni senza ansia .
ora senti una pietra sul cuore , ma si sciogliera' come neve al sole
sorridi ad ogni alba


Ciao micio,
mi rendo perfettamente conto che non era una vera storia d'amore...era una storia a senso unico...io amavo lui ma lui non amava me...è anche giusto pensare che forse sto solamente cercando di colmare quel vuoto sentendomi amata e tutto il resto...ma chissà forse non ne ho così bisogno per ora di un fidanzato....purtroppo però mi sembra difficile abituarmi a stare da sola...mi sono sempre vista affianco a qualcuno..seppur non amata ma almeno considerata....come se mi bastasse solo la loro presenza fisica e nient'altro....e invece mi rendo conto solo ora che sto soffrendo che non è questo che mi può rendere felice!!!!!!!vi ringrazio tantissimo!!!un bacio Ale
Flower88 is offline  
Vecchio 02-09-2007, 19.43.33   #8
domydea
Ospite
 
Data registrazione: 20-08-2007
Messaggi: 4
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Citazione:
Originalmente inviato da Flower88
forse questo è tutto dipeso dal fatto che non ho il papà..magari sto cercando di colmare quel vuoto... è una cosa ke mi hanno detto in molti..ma ogni volta ke me la dicono ho sempre risposto "non è assolutamente così"...voi cosa ne pensate????????

Penso che dovresti chiederlo ad un esperto (oltre che a te stessa). Il forum non puo' esserti di aiuto in questo (IMHO).
Penso che appurarlo ti aiuterebbe certamente a vivere meglio la tua vita amorosa.
Non temere di farlo (rivolgerti ad un esperto), non sentirtene sminuita... si tratta di un passaggio troppo importante per la tua vita.

Nelle tue parole si legge l'assolutezza, il fiume in piena, l'urgenza, tipiche della tua preziosa eta'.

Un esempio di come amare / rispettare te stessa

Citazione:
c'è solo un problema...ma essere innamorati di se stessi cosa vuol dire veramente?io esteticamente mi piaccio ma è solo questo?come dovrei sentirmi?

puo' essere proprio accorgerti di questa tua urgenza (accettarla come parte di te)

Citazione:
ma per me sembra impossibile non avere la presenza di un ragazzo affianco a me

comprendere che puo' essere dannosa per te stessa (e non e' solo una questione di scegliere ragazzi strxxx)

e andarci piu' piano d'ora in poi.

Andarci piu' piano significa vivere l'amore spogliandolo, il piu' possibile, di questo senso di assolutezza.
Mettere in conto, ad esempio, che una storia puo' finire.
Vivere la storia d'amore dandole dei tempi fisici piu' ridotti rispetto alle precedenti... e conservando quindi piu' tempo per farti bella, per migliorare la tua cultura, per frequentare anche altre persone della tua vita... per te insomma.

Questo almeno per le prossime 3 storie ...

ti assicuro che tempo per la passione e il coinvolgimento totale ce ne sara'!!

Voglio anche dirti che

Citazione:
per me migliorare potrebbe veramente essere un grande passo avanti

il solo fatto che tu stia riflettendo su quanto ti e' accaduto produrra' in te un miglioramento. Non te ne accorgerai subito... ma sta accadendo, fidati.
domydea is offline  
Vecchio 02-09-2007, 22.15.35   #9
renzananda
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 22-08-2007
Messaggi: 152
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Vari'azioni per sofferenze (mai s'offerenze) amorose:

Non mi rispetto, non posso rispettare uno che mi rispetti.
Posso solo rispettare qualcuno che non mi rispetta.
Rispetto X “perché” non mi rispetta, disprezzo Y perchè non mi disprezza.
Solo un essere spregevole può rispettare una persona spregevole come me, non posso amare uno che disprezzo.
Dal momento che amo X non posso credere ch'egli mi ami
Che prova mi può dare?
renzananda is offline  
Vecchio 03-09-2007, 00.47.39   #10
Alexiel
Ospite
 
L'avatar di Alexiel
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 35
Riferimento: E' possibile che per amore si soffre così tanto?

Ciao cara flower,
ti dispiacerà sapere che la fattrice del tuo dolore e gli errori li hai combinati solo tu.
Non c'entrano i ragazzi che hai scelto, nè tantomeno i loro difetti.
La risposta ce l'hai in questa semplice frase che tu stessa hai scritto.
Citazione:
Come posso dimenticarlo se io ho sempre e solo respirato per lui??
L'amore non è un sottomettersi a qualcuno, non è un esistere per qualcuno, non è un riempirsi la testa di qualcuno.
L'amore vero, e quello che dura per sempre, è un convivere e un rispettarsi a vicenda, rispettando soprattutto sè stessi.
Amare ok, ma mai cancellarsi.
Se quel ragazzo ti ha trattato senza rispetto non c'è motivo di perdersi dietro a lui, non merita il tuo amore, perchè non ha capito il tuo valore.
Purtroppo nella situazione che stai vivendo, immersa nella nostalgia dei ricordi con "lui" che pian piano diventano idilliaci, è difficile per te vedere la realtà con oggettività e razionalità, ma è quella: quel ragazzo non ti merita, non vale una cicca.
Infine una risposta alla domanda contenuta nella citazione.
Solo il tempo fa dimenticare i ricordi, solo il tempo attenua i sentimenti.
Con il tempo riuscirai piano piano a vedere la cosa con più serenità e razionalità, MA solo se riuscirai a capire che l'amore non è solo da dare agli altri ma da dare con assoluta priorità a sè stessi.
In poche parole, se non ti ami e non ti rispetti non avrai vita facile in nessun campo e rischierai sempre di essere sottomessa.
Arrivederci e auguri, cara Flower.
E ricorda, l'amore gira, prima o poi ritorna e ti farà ricominciare a vivere una nuova storia, magari triste, magari eterna, tutto è da vedere.
Alexiel is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it