Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum in modalit solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 26-05-2003, 13.04.56   #41
Atha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-08-2002
Messaggi: 80
Per sofista

Converrai con me che l'affermazione

Questa frase vera falsa

una contraddizione in termini e quindi inaccettabile.
L'affermazione io mento sempre non rende l'espressione vera e falsa.
Ripeto:
Io mento sempre vuol dire che l'espressione falsa ed vera solo se vera. Se l'individuo mente sempre e l'espressione vera, allora vuol dire che anche quell'espressione falsa in quanto l'individuo non dice mai il vero, ma se non dice mai il vero, allora quell'espressione falsa... e cos via.
Ma se l'espressione falsa, allora vuole solo dire che quell'espressione falsa, mancando l'estensione al sempre.
Quando dovesse essere vera, la verit si estende anche al sempre, ma se dovesse essere falsa, il sempre viene a cadere e a non rientrare pi nel margine minimo della conferma da parte del PC.
Se il PC la dichiara falsa, non dice che tutte le altre espressioni espresse dall'individuo sono vere, tanto meno quella in esame.
Se io dico: io mento sempre, mi si pu tranquillamente rispondere che falso, perch pu essere vero relativamente a quella espressione, ma non sar vero sempre (solo a volte).
Il termine mentire un verbo che pu essere vero o falso.
L'ambiguit del termine lascia ampio spazio al PC.
Cos "io mento sempre" si rif ad una condotta, non ad una frase.
Se la mia frase falsa, sar vero che io ho mentito adesso, ma non che io mento sempre. Finche il soggetto sono io, l'espressione ha tante vie di fuga.
Ma poi si dice sempre, ed ancora un'altra apertura.
La risposta "falso", implica che pu essere falsa l'affermazione in quanto l'effermazione non dice il vero e quindi pu essere falsa in quanto l'individuo a volte non mente. E se non mente solo a volte, o solo a volte mente, non vero che dichiarare falsa l'espressione "io mento sempre" equivale a dire che l'individuo dica sempre la verit.
Pi semplice?
Io mento sempre!
Non vero, stai mentendo "solo ora", ma altre volte non hai mentito. Di conseguenza la frase vera potrebbe essere: io non mento mai, io mento solo a volte, io ho mentito solo questa volta.
Quindi se falsa va bene perch se falsa, l'affermazione diventa una menzogna che conferma che l'individuo mente, ma che non confuta il sempre. Qundi non falso che quella sia una menzogna, ma falso che l'individuo dice sempre menzogne.
Ripeto, la menzione del soggetto e la presenza dell'avverbio di tempo non fa andare in tilt il PC.
E in altro caso, quel sempre da ampio margine per tutte le altre espressioni dette dall'individuo e non verificabili.
Atha is offline  
Vecchio 26-05-2003, 13.18.13   #42
Atha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-08-2002
Messaggi: 80
Quest'affermazione falsa

Il concetto di affermazione del PC quello comune che comprende un soggetto un verbo e un complemento.

Quest'affermazione falsa

l'esempio del limite espressivo dei concetti verbalizzati.

Anche la frase:

Io dico il falso

vicina a questo concetto.
Se vero che ora dico il falso, allora sto dicendo il falso quindi l'efframzione falsa, ma se falsa non vera... ecc.
Se falso, allora vuol dire che io dico il vero e se dico il vero la frase falsa... ecc.

Dato che secondo te il "sempre" che fa andare il tilt il PC, mi potresti dare la risposta a questa affermazione senza "sempre" evitando di andare in tilt?

Io dico il falso.
Atha is offline  
Vecchio 26-05-2003, 13.40.05   #43
Sofista
Ospite abituale
 
L'avatar di Sofista
 
Data registrazione: 14-05-2003
Messaggi: 64
Il computer va in tilt perch il concetto che ha il computer di falso non vero, ovvero la negazione assoluta della frase.
Ecco perch la mia frase non n vera n falsa per un computer.
Sofista is offline  
Vecchio 30-05-2003, 12.42.15   #44
Atha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-08-2002
Messaggi: 80
Mi si consenta...

Il concetto di falso come non vero un concetto che ogni PC ha.
Ma qui stiamo parlando di un PC che in realt non esite... un paradosso che tu non hai colto.
Non puoi proporre un caso eccezionale con dei parametri normali.
La domanda era:
se un PC potesse dire sempre se un affermazione vera o falsa, quale frase lo farebbe andare in tilt?
Ma un Pc cos, non esiste...
di conseguenza, dire che il falso il non vero, non ha senso per un PC che capace di intendere il falso come oggettivo e non come relativo.
Atha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright Riflessioni.it