Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-10-2007, 16.00.50   #21
iulbrinner
Utente bannato
 
Data registrazione: 25-10-2007
Messaggi: 303
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

Due premesse di ordine generale:
1 - porto il mio punto di vista ma non chiedo di condividerlo ad alcuno, se non lo ritiene.
2 - non credo che le spiegazioni migliori delle cose (agire umano compreso) debbano necessariamente essere complesse per essere attendibili.
Tanto premesso, la mia filosofia (ma non è tale, si tratta di un'angolazione visuale) potrà essere spicciola ed utilitaristica; spesso lo è anche il comportamento umano, maschile o femminile che sia, e tanto riporta.
Se, poi, si vuole andare alla ricerca di principi etici universali (ossia validi necessariamente per tutti) allora è tutt'altro discorso. Non mi arrischio in simili imprese...
Per Aile:
il discorso che ho fatto lo ritengo valido (come spiegazione, non come giustificazione etica bada bene) sia per i single che per gli ammogliati. Si tratta di un'impostazione generale della vita maschile e della vita femminile. In altri termini, una fotografia della realtà che vorrebbe mostrare come siamo effettivamente, indipendentemente dalle vocazioni morali individuali.
iulbrinner is offline  
Vecchio 30-10-2007, 23.33.17   #22
Eretiko
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-10-2007
Messaggi: 663
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

Citazione:
Originalmente inviato da iulbrinner
Due premesse di ordine generale:
1 - porto il mio punto di vista ma non chiedo di condividerlo ad alcuno, se non lo ritiene.
2 - non credo che le spiegazioni migliori delle cose (agire umano compreso) debbano necessariamente essere complesse per essere attendibili.
Tanto premesso, la mia filosofia (ma non è tale, si tratta di un'angolazione visuale) potrà essere spicciola ed utilitaristica; spesso lo è anche il comportamento umano, maschile o femminile che sia, e tanto riporta.
Se, poi, si vuole andare alla ricerca di principi etici universali (ossia validi necessariamente per tutti) allora è tutt'altro discorso. Non mi arrischio in simili imprese...

Personalmente non ho dato nessun giudizio morale alle tue spiegazioni, mi sembrava "singolare" l'esempio della frutta a portata di mano, questo sì.E' vero che nel mondo animale il "maschio" deve corteggiare, fare qualcosa di vistoso, saper conquistare la "femmina" e quindi anche nell'uomo si verifica un meccanismo simile. Però è vero anche che tra gli animali molte specie formano coppie durature esattamente come l'uomo (es: piccioni, delfini) e non hanno una tendenza specifica al "tradimento" (almeno non mi risulta).
Certo, l'uomo non si accoppia sessualmente al solo fine della riproduzione, quindi fa sicuramente differenza.

Comunque non ho capito perchè secondo te c'è differente valenza tra il tradimento dell'uomo e della donna.
Eretiko is offline  
Vecchio 31-10-2007, 11.04.28   #23
iulbrinner
Utente bannato
 
Data registrazione: 25-10-2007
Messaggi: 303
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

"Comunque non ho capito perchè secondo te c'è differente valenza tra il tradimento dell'uomo e della donna." (Eretiko)

Perché c'è la medesima differenza che corre tra il rubare per fame e il rubare per arricchirsi a spese degli altri.
A me sembra una differenza vistosa.
iulbrinner is offline  
Vecchio 05-11-2007, 20.58.42   #24
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

Citazione:
Originalmente inviato da iulbrinner
"Comunque non ho capito perchè secondo te c'è differente valenza tra il tradimento dell'uomo e della donna." (Eretiko)

Perché c'è la medesima differenza che corre tra il rubare per fame e il rubare per arricchirsi a spese degli altri.
A me sembra una differenza vistosa.



spero di aver frainteso..
un uomo occupato ruba per fame e una donna occupata ruba per arricchirsi a spese degli altri?
Un uomo che tradisce..tradisce perchè siccome deve faticare di piu non puo farsi scappare l'occasione??
Ma teoricamente,se sei con qualcuno,non dovresti avere fame..

Per me se si ha fame e si trova altra frutta,quando si è con qualcuno,maschi o femmine che siano,
tocca fare i conti con la propria coscienza e con l'altro,
non trovare scusanti o aggravanti!
Che discorso è!!
Lascio qui se no comincio a sentirmi troppo femminista..e forse tu intendevi dire qualcos'altro
aile is offline  
Vecchio 12-11-2007, 15.27.40   #25
iulbrinner
Utente bannato
 
Data registrazione: 25-10-2007
Messaggi: 303
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

"spero di aver frainteso.." (aile)

Nono (tuttoattaccato), hai compreso benissimo.

"Ma teoricamente,se sei con qualcuno,non dovresti avere fame.." (aile)

Questa è pura teoria. Nella pratica i motivi della "fame" vengono sollecitati quasi costantemente.
Mi assumo la responsabilità delle mie affermazioni ed attendo, al riguardo, smentite dagli altri utenti di sesso maschile ma - il diluvio di tette, cosce e culi a cui quotidianamente veniamo sottoposti - è qualcosa che differenzia profondamente il vissuto maschile da quello femminile.
Se si è innamorati della zuppa di pesce, difficilmente resteremo comunque insensibili ad altre pietanze che ci vengano fatte sfilare sotto il naso ogni momento, a prescindere dalla fame (come ho già evidenziato prima).

"Per me se si ha fame e si trova altra frutta,quando si è con qualcuno,maschi o femmine che siano,
tocca fare i conti con la propria coscienza e con l'altro,
non trovare scusanti o aggravanti!"

Certo. Infatti, come ho già scritto "....Se, poi, si vuole andare alla ricerca di principi etici universali (ossia validi necessariamente per tutti) allora è tutt'altro discorso. Non mi arrischio in simili imprese..."

Ma, se non stiamo discutendo di moralismi, il tradimento maschile continua ad avere, a mio avviso, una valenza profondamente diversa da quello femminile.

"Lascio qui se no comincio a sentirmi troppo femminista..e forse tu intendevi dire qualcos'altro"

...questo è quello che ho detto e lo ribadisco. Ovviamente sei liberissima di pensarla diversamente; anche in termini femministi.
iulbrinner is offline  
Vecchio 16-11-2007, 12.42.01   #26
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

Citazione:
Originalmente inviato da Iulbrinner:
"Ma teoricamente,se sei con qualcuno,non dovresti avere fame.." (aile)

Questa è pura teoria. Nella pratica i motivi della "fame" vengono sollecitati quasi costantemente.
Mi assumo la responsabilità delle mie affermazioni ed attendo, al riguardo, smentite dagli altri utenti di sesso maschile ma - il diluvio di tette, cosce e culi a cui quotidianamente veniamo sottoposti - è qualcosa che differenzia profondamente il vissuto maschile da quello femminile.
Se si è innamorati della zuppa di pesce, difficilmente resteremo comunque insensibili ad altre pietanze che ci vengano fatte sfilare sotto il naso ogni momento, a prescindere dalla fame (come ho già evidenziato prima).

Scusa ma personalmente, ho un'altra idea dell'uomo... quello che descrivi tu sembra una "discarica"... posso capire che ci sono tante sollecitazioni visive (come dici tu: tette, cosce, etc) ma che vuoi usare questo, a giustificazione della tua tesi "ingurgita-donna-come-fosse-cibo", non aggrada il mio intelletto.

Come esiste il "buon gusto" a tavola esiste anche il "buon gusto" a letto... se permetti...
Probabilmente gli uomini che stai considerando nel tuo discorso sono privi di tale "dote"... e sinceramente mi dispiace per loro...
Come ben saprai poi, non è detto che chi mangia tanto mangi bene... anzi direi piuttosto il contrario... resta tutto sullo stomaco e poi non si riesce più a sentire i veri "sapori"... ma questo lo può sapere colo chi (almeno una volta ) ha mangiato bene nella sua vita e non chi si è soltanto "abboffato" .

Citazione:
Da Iulbrinner:
Ma, se non stiamo discutendo di moralismi, il tradimento maschile continua ad avere, a mio avviso, una valenza profondamente diversa da quello femminile.

Condivido... anche se talvolta possono esser motivati dalle stesse "ragioni".

Comunque, secondo me, il tradimento dell'uomo come quello della donna è prima di tutto un tradire sé stessi... confessione o non confessione!

Pace!
veraluce is offline  
Vecchio 16-11-2007, 13.56.49   #27
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

Citazione:
Originalmente inviato da iulbrinner
"spero di aver frainteso.." (aile)

Nono (tuttoattaccato), hai compreso benissimo.

"Ma teoricamente,se sei con qualcuno,non dovresti avere fame.." (aile)

Questa è pura teoria. Nella pratica i motivi della "fame" vengono sollecitati quasi costantemente.
Mi assumo la responsabilità delle mie affermazioni ed attendo, al riguardo, smentite dagli altri utenti di sesso maschile ma - il diluvio di tette, cosce e culi a cui quotidianamente veniamo sottoposti - è qualcosa che differenzia profondamente il vissuto maschile da quello femminile.
Se si è innamorati della zuppa di pesce, difficilmente resteremo comunque insensibili ad altre pietanze che ci vengano fatte sfilare sotto il naso ogni momento, a prescindere dalla fame (come ho già evidenziato prima).

"Per me se si ha fame e si trova altra frutta,quando si è con qualcuno,maschi o femmine che siano,
tocca fare i conti con la propria coscienza e con l'altro,
non trovare scusanti o aggravanti!"

Certo. Infatti, come ho già scritto "....Se, poi, si vuole andare alla ricerca di principi etici universali (ossia validi necessariamente per tutti) allora è tutt'altro discorso. Non mi arrischio in simili imprese..."

Ma, se non stiamo discutendo di moralismi, il tradimento maschile continua ad avere, a mio avviso, una valenza profondamente diversa da quello femminile.

"Lascio qui se no comincio a sentirmi troppo femminista..e forse tu intendevi dire qualcos'altro"

...questo è quello che ho detto e lo ribadisco. Ovviamente sei liberissima di pensarla diversamente; anche in termini femministi.



mmmmhh...
la mia domanda è questa..ma se per te il tradimento è del tutto naturale,
e innaturale soltanto secondo la moralità
..
allora che fai?Perchè uno che la pensa come te si mette in coppia?

Io sono assolutamente per la libertà,ognuno è libero di avere gli amanti che vuole,non sono moralista in questo senso.Però sono per la coerenza.Se non senti dentro di te quel "qualcosa" che ti lega a una persona e solo a una,
allora semplicemente non devi metterti in coppia.Io non sarò di certo quella che dice che bisogna "resistere alle tentazioni".Ciò che conta è la franchezza!

Allora è proprio vero che centinaia e centinaia di persone si mettono insieme e si sposano solo perchè "si deve fare"
e poi tradiscono "perchè tanto è naturale"



Bè se tradire è cosi naturale,statevene ognuno per conto proprio,invece di aggiungere altri problemi e dispiaceri alla società!Non sarebbe neanche più tradimento,sarebbe solo e soltanto godersi la vita!!

Se mi dici che non hai alcuna intenzione di sposarti o di unirti con una donna facendole credere che sia l'unica,siamo totalmente d'accordo,
e ti ribadisco che se sto con una persona,non è perchè qualcuno mi ha obbligato,semplicemente lei mi basta e mi riempie tutta la parte emozionale,sessuale e tutto il resto..
Se mi innamoro di qualcuno..lui è antipasto,primo,
pasta al forno,crepe,secondo di carne ,secondo di pesce,sorbetto,frutta dolce caffè..e tutto il resto!
funziona la metafora?
Non è uno sforzo di resistenza a cui mi sottopongo in nome della moralità!

Poi il fatto che il maschio possa essere in grado di vivere il sesso più come una cosa "meccanica" e senza troppi coinvolgimenti,come risposta alle bellezze femminili,
è un altro discorso,che secondo me poco c'entra con l'inclinazione naturale di ognuno di noi ad innamorarsi (Innamorarsi per davvero)o meno o a tradire.

Non li vedo univocamente collegati.
aile is offline  
Vecchio 23-01-2008, 17.05.08   #28
AntOne
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-12-2007
Messaggi: 52
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

iulbrinner, ormai non so se insulti più le donne o gli uomini che affermi tanto difendere. Pazzesco, mi dissocio da uomo. Ho sentito dire tante volte questa tesi ed è proprio uno dei motivi per cui l'uomo è talvolta visto di cattivo occhio. I motivi di tradimento sono tantissimi, ci sono tanto quelli che dici tu per uomini e donne come tanti altri per entrambi.
AntOne is offline  
Vecchio 23-01-2008, 20.30.15   #29
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
La necessità di tradire spesso ce l'ha anche una donna e non solo un uomo. Ma io non la definirei vera e propria necessità. Secondo me è più che altro un capriccio.
Le motivazioni possono essere tante, ma in generale penso che ci cerca sesso altrove non ne ha abbastanza nella propria coppia. Oppure c'è, ma manca il dialogo, la comunicazione di alcuni desideri o carenze.
layla is offline  
Vecchio 24-01-2008, 03.34.04   #30
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Il coraggio della Confessione!

Citazione:
Originalmente inviato da layla
La necessità di tradire spesso ce l'ha anche una donna e non solo un uomo. Ma io non la definirei vera e propria necessità. Secondo me è più che altro un capriccio.
Le motivazioni possono essere tante, ma in generale penso che ci cerca sesso altrove non ne ha abbastanza nella propria coppia. Oppure c'è, ma manca il dialogo, la comunicazione di alcuni desideri o carenze.

...quindi secondo logica,alla fine o manca una cosa o manca un altra,da come sembra pare sia proprio inevitabile....(punto di domanda) e a quel punto non ce "capriccio" che possa resistere,ne tantomeno fedelta e amore eterno
acquario69 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it