Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-10-2007, 01.21.54   #1
Alexiel
Ospite
 
L'avatar di Alexiel
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 35
Tanta rabbia, poca ragione...qualche consiglio?:D

Un'altra volta in preda alla rabbia
E sempre per la storia che aveva occupato un intero post il mese scorso, ricordate "colpevole di verità"?
Sarò breve, questi tre, A, B e C non mollano.
Sono ridicoli, vero?
Lo penso anche io, anche se con amarezza in bocca...arrivano a dei livelli di malignità che non credevo fossero intrinsechi in un essere umano.

Sarò breve e citerò solo l'ultimo caso, l'unico che veramente mi fa perdere la pazienza per la frustrazione.
Mi ha chiamata il mio ex, da un po' che non ci sentiamo, e cosa mi dice?
A ci prova con lui!
E fa avances piuttosto spinte.
Sesso à gogo si direbbe...: "voglio il tuo corpo", "ti ho sempre amato","Ho litigato con lei (io) solo perchè le ho detto che mi piacevi e lei si è arrabbiata".
Mi cascano le palle a terra mentre leggo (scusate l'espressione eh...).
Gli chiedo cos'ha intenzione di fare.
Lui in questa faccenda pare decisamente divertito, sembrerebbe anche disposto al sesso (poi se ne pente quando fa il danno, lo conosco ).
Ma la cosa che più mi prude è che non crede alla mia storia, dice che ci sono tutte le premesse per credermi...ma non si schiera, o meglio, crede agli altri (secondo me).
Scusate se lo dico...ma è proprio vero: i ragazzi spesso finiscono a ragionare con altre zone senza accorgersene.

Passiamo al dunque.
Ma a che livelli puô arrivare questa A, a che livelli arriva l'uomo?
Ha mentito sulla mia questione leggeramente, e mi ha messo la scuola contro, ok.
Ma ce l'ha così tanto con me da dovermi anche portare via gli ultimi amici che ho (questo giochetto delle proposte sessuali lo ha già fatto con altri miei due amici a scuola, con cui ci siamo fatti quattro risate alle sue spalle e in faccia a lei...non potevo resistere) e da andare a letto con il mio ex?
Per di più...io ho letto la conversazione (è stata scelta mia) tra questo tizio e lei: usava le stesse parole che ha usato la settimana prima che litigassimo per descrivere un altro ragazzo (di cui diceva di essere perdutamente innamorata), che si è portata a letto e con il quale la storia è finita in pochi giorni.
Ho tanta rabbia dentro...mi sento impotente.
Non tanto verso lei che si porta a letto un tizio che mi ha baciata per qualche mese, quanto per il fatto di non essere creduta da chi mi conosce per ragazza onesta (anche se forse non mi crede proprio perchè ha ancora qualche dissapore per una storia conclusa rapidamente e con un mio piccolo tradimento taciuto, un bacio, ...quindi lui una rivalsa su di me non la disprezzerebbe), e fin a mai...di sapere quanto è disposta ad accanirsi la gente.
Io ad essere sincera non volevo neanche una vendetta per quanto era successo, ridevo quando mi raccontavano che lei chiamava "cuccioli" i miei compagni con cui non aveva mai parlato, o quando con uno di questi appunto in presenza di B ho parlato di "gente senza ideali"(senza fare nomi) e l'ho vista schizzare in piedi e correre in stampelle da A a raccontarle tutto e a dire tra loro "che brutta vacca" o qualcosa del genere.
Però a tutta questa malignità vorrei dare un bel calcio dove so io.
Mi sento arrabbiata, ma anche e soprattutto triste: A, B e C sono il mondo di domani...vi rendete conto in che mondo vivrò domani?
Non voglio stare in un posto dove si combatte con la falsità, con l'ipocrisia, con l'invidia e con la malignità, ma come cambiarlo questo bruttissimo mondo?
Quando ricevo queste cattiverie mi dico che devo combatterle...ma mi rendo conto che dovrei andare contro tutta una società intera...è possibile tutto questo?
Finisco così: io credo in Dio, ma questo arriva prima o poi a punire laddove c'è male o cosa?
Mi sembra di vedere gente che da 17 anni non ha altri problemi che scegliere quale preservativo usare, mentre io continuo a trovarmi delle crisi da affrontare e superare ogni anno.
Senza essere vittima, ma è la verità.
Spero che qualcuno abbia voglia di aiutarmi a ragionare e di confrontarsi con me su questi soggetti, che purtroppo, lo so, non sono interessanti quanto quelli che trattano problemi di coppia o d'amore
Alexiel is offline  
Vecchio 30-10-2007, 21.32.05   #2
olddeuteronomy
Ospite
 
Data registrazione: 29-10-2007
Messaggi: 3
Riferimento: Tanta rabbia, poca ragione...qualche consiglio?:D

Carissima, mi spiace leggerti così arrabbiata e sfiduciata sul mondo.
Vedi mai i telegiornali? Mi dirai: certo cara babbiona (32 anni, lo ammetto) cosa importa se li vedo?
Beh.. i telegionali per avere audience cercano di presentare le notizie piu' negative e massacranti che si possano trovare. Raramente cercano cose belle, presentano solo brutture.
Ebbene: anche la nostra mente seleziona in questo modo. Il nostro inconscio si nutre (a nostra insaputa...) di emozioni forti, soprattutto negative e lì si focalizza per poter avere sembre pappa buona.
La tua mente sembra orientata e assolutamente perseguitata da questa storia, senza minimamente contare sul fatto che:
- i tuoi veri amici non ascolteranno mai le chiacchiere di una ninfetta su di te, hanno già la loro opinione!
- se un ex è EX può farsi anche il mondo se vuole, purchè non venga a brucare nel mio prato e mi lasci fare la mia santa vita!

Quindi esci da questo film d'orrore sulla tua amica e concentrati sul fatto che non importa come siano gli altri o come ci vedono, importa chi siamo noi.
E' vero che nella vita, al lavoro, in famiglia, troviamo un sacco di gente che si comporta in modo anomalo, ma teniamo presente che sono loro che hanno i problemi, non facciamoceli apposta venire noi.

L'ipocrisia, la falsità... si, ci sono. C'e' anche la sofferenza, tuttavia e il disagio. Queste sono cose che affrontiamo tutti i giorni, ma ricordati che chi si comporta male probabilmente è una persona che sta molto più male di te e che comunque pensa di avere molta piu' ragione di te.

Non fare audience nel tuo cervello: GUARDA LE NOTIZIE POSITIVE!!!!!
olddeuteronomy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it