Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-12-2007, 17.31.23   #11
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Per Koan

Amare significa
mangiare insieme
agli amici
una buonissima
insalata di cavolo bianco..

Amare siginifica
percepire
che il nostro cuore
non finisce
mai di battere un ritmo
di vita..

Amare è la vita..amare è ballare..

Amare è osservare le persone ed iniziare ad essere consapevole che comunque (bianco,nero e giallo che sia)noi amiamo le persone e gli animali..

Amore
A =senza more = morte

Amore : cascare in un centro vitale cascare e rialzarsi avendo bevuto un pò di succo di Amore..


ciao clelia
Cara Klee,
temo sia anche un bisogno primario dell'essere umano, tanto nel dare quanto nel ricevere .. Come poterlo controllare, domare, maturare ... ?
La realizzazione di se stessi non passa anche per l'amore ?

Esistono diversi tipi di modi di amare:
- amore familiare;
- amore fisico;
- amore d'amicizia/fraterno;
- amore idealistico/mentale;
- amore verso se stessi ( credo sia basilare );
- amore spirituale;
- amore coniugale/complementare ( importantissimo ) ..

koan is offline  
Vecchio 03-12-2007, 22.32.26   #12
-Ivan-
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2007
Messaggi: 49
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Da quale processo ... nasce l' a m o r e ?

Quattro sono - per logica - le possibilità ( da motivare ):

1) logico e ragionevole;
2) illogico e irragionevole;
3) logico e irragionevole;
4) illogico e ragionevole.

Secondo la psicologia e non, hanno senso tali termini così associati e che cosa si intende per essi .. ?

Essendo riscontrabile l'oggettiva ed innegabile forza, ascendente ed energia che il senso/la carica dell'amore può avere sulla persona umana, immagino si potrebbe conseguentemente arrivare a presumere che nell'amore e nella concezione dello stesso sia probabilmente rintracciabile l'origine di tutti i mali ( ma anche di tutti i beni ) dell'umanità d'ogni tempo...

Io lo vedo come un processo ragionevole perchè è una virtù che eleva l'uomo verso qualcosa di più alto dello stato in cui nasce. E' il vero progresso, è la manifestazione dell'uomo del tutto umano.
Logico qui non ci rientra perchè per logica intendo una capacità con fini pratici e non esistenziali. Ci vuole molta logica per ideare una bomba atomica ma molto poco ragione.
Sono d'accordo sul fatto che nella natura dell'amore sia rintracciabile l'origine di tutti i beni e nel suo contrario di tutti i mali.
L'amore è la capacità di sopraffare le passioni negative ed amare indiscriminatamente tutto ciò che è nel mondo proprio perchè esiste. L'esistenza è un fenomeno che diamo troppo spesso per scontato.
Se parli di amore nei confronti di una persona (desiderio, gelosia, possesso) questo lo vedo come una patologia e lo chiamo innamoramento. L'amore non deve essere diretto verso una persona che assorbe tutta la nostra capacità di amare, non è normale amare una persona, è normale amarle tutte, normale nel senso che è sano e non che è atteggiamento comune.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Si può divenire più facilmente:
schiavi d'amore o liberi d'amare ?
essere per amore o amore dell'essere .. ?


Si può divenire più facilmente schiavi d'amore ed è più facile essere per amore perchè l'amore è una manifestazione matura della persona, è una capacità che si acquisisce con la fatica, la ragione e l'impegno ed in pochi raggiungono tale maturità, mentre la schiavitù delle passioni è naturale quanto degradante e riporta l'uomo allo stato irrazionale della bestia, ma una bestia peggiore di qualsiasi animale che nello stato naturale delle cose non arriva mai ad essere peggio dell'uomo privo di ragione.
-Ivan- is offline  
Vecchio 04-12-2007, 10.41.26   #13
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Vivere il corpo
e sentire il cuore...?


Si,se vivi nel corpo, se pensi di essere solo corpo,
puoi essere attratto solo dal corpo di qualcuno.
Questo è lo stadio fisiologico dell’amore.
Ma un musicista, un pittore, un poeta, vivono
su un piano diverso.
Non pensano, sentono.

E, vivendo nel cuore, possono sentire
il cuore dell’altra persona.
Di solito questo viene chiamato Amore

I tre livelli dell'amore

1) il primo amore dovrebbe essere chiamato sesso
2) il secondo amore
3) il terzo dovrebbe essere chiamato amorevolezza – una qualità, non indirizzata a nessuno in particolare, che non è possessiva e non permette a nessun altro di possederti.

Questa qualità di amorevolezza è una rivoluzione così radicale che è difficile persino concepirla.


Amore è scoprire che ogni persona nuova ti può dare un'emozione nuova..

Come si scopre se qualcuno ci ama veramente?
klee is offline  
Vecchio 04-12-2007, 12.20.55   #14
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Come si scopre se qualcuno ci ama veramente?
Non credo ad esempio immaginandola dentro di sé, ma probabilmente interagendo con essa attraverso la realtà: percependola dentro di sé...

E' possibile avere dubbi quando si ama, prima, mentre e dopo .. ?
koan is offline  
Vecchio 04-12-2007, 16.41.19   #15
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Citazione:
Originalmente inviato da koan
probabilmente interagendo con essa
....e se fosse tutto solo frutto di un processo di compensazione mentale che ci fa vedere la realtà diversamente da come è ?

E'/sarà mai in grado l'amore che proviamo di trovare la libertà e rompere quella barriera imposta dalla nostra natura e che rende tutto tutto così meccanico ? Se anche si amasse .. si impara anche ad amare o tutto segue un processo naturale e puramente fisiologico ?

Si può fare a meno di amare ed essere amati da chi si ama ?
io non credo, ma non capisco da cosa dipenda ..... da qualcosa dipendere pure !
E' un bisogno l'amore o è un atto gratuito ? voglio dire: qual è il sottile confine che separa il 'vero' dall''effimero' ? l'immaginario dal reale .. ?
Pensate ad un amore che, prendendo pienamente coscienza di esso, finisse per essere mero bisogno fisiologico e mentale .. L'amore è in realtà egoistico ?

Quando sento di poter essere innamorato, sentendo l'amore, tutto si trasforma all'istante, tutto è come se si riempisse di una luce nuova, più "vera". Mi sento più vivo, felice, pieno di me stesso .. niente mi può colpire dentro... Mi dà l'energia di poter fare qualunque cosa.

Possibile che sia solo un bisogno tutto questo, qualcosa che nasce dentro di me per mera reazione chimica, fisiologica .. ?
Che valore ha la "dualità" dell'esistenza, in cui due realtà complementari vivono l'una per l'altra ( dove il senso di complementarietà può davvero essere infinito ), nell'economia universale ? qualcuno riesce a comprenderne/carpirne il significato racchiuso in tutto questo ? Che senso ha ?
A meno che non avesse alcun senso e funzionasse tutto per reazione cerebrale di tipo istintiva ( provate ad esempio a far ruotare in senso orario il piede destro alzandolo da seduti e a disegnare contemporaneamente in aria con la mano destra un 6 partendo dall'alto verso il basso... senza cambiare senso di rotazione con il piede .. )

Saluti.
koan is offline  
Vecchio 04-12-2007, 20.13.13   #16
tere
Ospite
 
Data registrazione: 21-11-2007
Messaggi: 11
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

CHE COS'È L'AMORE?
"Nessuno tra i poeti e i pensatori ha trovato risposta alla domanda: «Che cos'è l'amore?». Volete imprigionare la luce? Vi sfuggirà tra le dita! Può sembrare una domanda banale, soprattutto ai nostri giorni quando la parola «amore» viene pronunciata a ogni pie' sospinto e non solo nelle canzoni. E invece è arduo dare risposta a quell'interrogativo, un po' come cercare una definizione di Dio. Non per nulla s. Giovanni ricorrerà proprio alla parola agàpe, «amore», per definire il mistero di Dio. Ricordo in un film del regista polacco Kieslowski sul primo comandamento del Decalogo la replica di una donna: al suo bambino che le domandava: «Chi è Dio?», rispondeva abbracciandolo forte e dicendogli: «È quello che tu provi ora con me!». Reazioni sempre approssimative e imperfette, dunque, come ci ha ricordato sopra in modo illuminante il teologo russo Pavel Evdokimov, nato a S. Pietroburgo nel 1910 e morto in Francia nel 1970. Sì, perché l'amore non può essere definito e descritto in pienezza: sarebbe come tentare di chiudere in una mano la luce o far confluire in un piccolo stampo una colata incandescente. L'unica via per conoscerlo è viverlo e, nonostante il molto parlare d'amore fatto da poeti, scrittori, filosofi, psicologi e persone comuni, ci accorgiamo che in questi tempi l'uomo e la donna riescono sempre meno ad amare in modo autentico. Sanno tutto sul sesso, arrivano anche alla bellezza dell'eros e a tutto il suo fascino ma non approdano mai all'amore, quando si può finalmente ripetere la frase della donna del Cantico dei cantici: «Il mio amato è mio e io sono sua. Io sono del mio amato e il mio amato è mio» (2, 16; 6, 3). Dobbiamo, allora, avviarci di nuovo con impegno e donazione su questo sentiero d'altura la cui meta è assoluta e totale."
tere is offline  
Vecchio 05-12-2007, 09.37.39   #17
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Vivere il corpo
e sentire il cuore...?


Si,se vivi nel corpo, se pensi di essere solo corpo,
puoi essere attratto solo dal corpo di qualcuno.
Questo è lo stadio fisiologico dell’amore.
Ma un musicista, un pittore, un poeta, vivono
su un piano diverso.
Non pensano, sentono.

E, vivendo nel cuore, possono sentire
il cuore dell’altra persona.
Di solito questo viene chiamato Amore

I tre livelli dell'amore

1) il primo amore dovrebbe essere chiamato sesso
2) il secondo amore
3) il terzo dovrebbe essere chiamato amorevolezza – una qualità, non indirizzata a nessuno in particolare, che non è possessiva e non permette a nessun altro di possederti.

Questa qualità di amorevolezza è una rivoluzione così radicale che è difficile persino concepirla.


Amore è scoprire che ogni persona nuova ti può dare un'emozione nuova..

Come si scopre se qualcuno ci ama veramente?

Quoto il tuo intervento Klee... ne condivido l'essenza!
Dirò anche che secondo me ci sono persone che pur non essendo artisti "convenzionali", nel senso che non sono musicisti , né poeti o cosa simile, comunque sono "artisti" nel loro essere interiore... essi vedono l'Amore in tutto... quell'Amore che tu hai definito "amorevolezza"...

Come si scopre se qualcuno ci ama veramente?
Beh, premesso che penso che chi ama non si pone scopo alcuno nel manifestare il "proprio Amore"... chi ama, ama anche le pietre solo per l'Amore stesso... chi dice di amare per un motivo o per un altro, secondo me sta facendo qualcos'altro... forse sta provando ad amare, ma l'Amore non ha limiti... non si può amare questo e non amare quello... non è l'oggetto che fà "l'Amore", siamo noi che facciamo "l'Amore"...
...siamo noi che siamo Amore... se io sono Amore, qualsiasi cosa ho davanti sarà Amore, perché io lo sono... anche la morte, quando io sono Amore, è Amore.

Quando diciamo che l'Amore non è razionalità, stiamo limitando l'illimitabile...
l'Amore è tutto ed è anche "razionalità"... se escludiamo mentalmente qualcosa dall'Amore, escludiamo l'Amore da sé stesso... siamo noi che, con le nostre limitazioni mentali, vorremmo limitare anche l'Amore... che invece limitato non è!

Noi siamo Amore, ciò che dobbiamo fare è soltanto "riconoscerci" Amore... quando non amiamo non è perché non siamo Amore, è soltanto perché non sappiamo di esserlo... abbiamo paura, creiamo muri, limiti... ma prima o poi
tutti giungeremo all'Amore... ognuno attraverso il proprio percorso personale... e questo perché da Esso niente e nessuno può escludersi,
perché l'Amore "comprende" tutto.

L'Amore si scopre in noi stessi e quando lo abbiamo scoperto lì, lo abbiamo scoperto anche negli altri e in tutto ciò che ci circonda.

Questo è il mio pensiero.
Con affetto
veraluce is offline  
Vecchio 05-12-2007, 12.06.17   #18
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

L'Amore si scopre in noi stessi e quando lo abbiamo scoperto lì, lo abbiamo scoperto anche negli altri e in tutto ciò che ci circonda.

Questo è il mio pensiero.


Grazie VeraLuce..merci Vraielumière..condivido pienamente il tuo pensiero..

Non è facile scoprire l'Amore che dimora dentro di noi!!!

E' un cammino che facciamo "Nel Deserto nostro interno".. arriva il momento
che cerchiamo qualche cosa..cosa????e da lì che scatta

una scintilla...la Scintilla che apre la porta del Buio per fare penetrare la Veraluce
nell'Oscurità
anche se all'interno dell'Oscurità una Luce tenua illumina..!
klee is offline  
Vecchio 05-12-2007, 23.11.51   #19
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

Avete arricchito questo 3d di un amore da percepire ad un livello molto alto... così alto da farmi sentire piccolo piccolo..... eppure di forme di amore, tra quelle principali, ce ne sono diverse che possano descriverlo a tutti i livelli .. Va "postulato" - mi chiedo - l'amore, ossia raffigurato astrattamente, o lo si può anche "definire" in qualche modo rispetto a qualcuno degli aspetti dell'amore, cioè in rapporto al 'significato' e al 'genere' stessi del termine ed alle 'caratteristiche' che lo costituiscono
Credo che l'amore sbocci da un contatto con l'esterno .. ha senso questo ?
ma l'amore resta pur sempre una parola, voi come lo chiamereste se non esistesse la parola: a m o r e
koan is offline  
Vecchio 06-12-2007, 11.26.21   #20
daniele75
Ospite abituale
 
L'avatar di daniele75
 
Data registrazione: 12-10-2007
Messaggi: 127
Riferimento: Che cos'è l' a m o r e ?

L'amore?? niente a che vedere con il possesso che genera invidia-gelosia etc etc...
L'amore puro trascende il pensiero,lo definirei purà sensazione di vivere....
daniele75 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it