Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 11-12-2007, 10.36.33   #21
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Da NabbiaINvalPadana:
Il tu era ovviamente un tu impersonale. Qualcosa da sistemare è un problema, se poi preferisci usare dei termini all'acqua di rose fai pure. Un dettaglio di per se non è da sistemare, quindi non funziona col ragionamento tuo.


Qualcosa da sistemare è qualcosa da sistemare se si vuol sistemare...
altrimenti è solo un modo di essere... poi ritengo di poter usare la terminologia che mi rispecchia come persona... io non ho definito "acqua di rose" il tuo ragionamento o i tuoi termini anche se non li condivido e non mi rispecchiano... per cui non capisco perché devi dire che il mio ragionamento non funziona... certo non funziona per te ma per me si... non è un problema? Almeno per me no...

Citazione:
Da NebbiaINvalPadana:
Certo non si può definire giusto e sbagliato in assoluto, ma se ci limitiamo ad alzare le mani per dire "non si può fare nulla" allora stiamo parlando di aria fritta. Tu stai parlando di giusto e sbagliato. Se poi non vuoi imporre la tua visione questo è ancora una volta un altro paio di maniche. Per te un comportamento è sbagliato. Siamo tutti uguali. Non so te ma io uno come me non l'ho mai visto. Siamo tutti sulla stessa barca al massimo.

Se tu non guardi al prossimo come se fosse te stesso, certo che non vedi chi è come te... ma io, anche ora che ti parlo, vedo me stessa in te... è un problema? Per me no...


Citazione:
inviato da veraluce:
e ribadisco: pensala come vuoi, io non ti dirò mai che tu sbagli e io sono nel giusto, perché tu sei tu e io sono io...


Da NebbiaINvalPadana:
Puoi dirmi quello che ti pare a me non interessa il tuo giudizio. Faccio fatica a far entrare nella testa questa cosa a queli con cui parlo. Il fatto che sia netto nelle mie affermazioni non significa mica disprezzo o rancore.


Ma io non ti ho giudicato (anche se tu sei libero di pensarlo)... anche se siamo esperienzalmente diversi, per me siamo essenzialmente uguali, ok? Perché dovrei giudicarti? Ma che mi dà giudicarti? E non ho neanche pensato che disprezzassi o avessi rancore..
perché dovresti scusa? A me stai anche simpatico (o simpatica)... pensi una cosa e la dici... non vedo perché dovrei condannare il pensiero di un altro essere umano?
E poi mi ricollegavo ai tuoi post non perché non mi piacessero, ma solo per riferire a qualcosa il mio pensiero... la prossima volta eviterò... così si comprenderà meglio che non contesto alcuna opinione altrui...
quindi scusami se ti ho fatto pensar questo.

Buona giornata a tutti!
veraluce is offline  
Vecchio 11-12-2007, 16.23.33   #22
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Riferimento: tirarsela

mmm, non è che per caso, solo per caso, questa persona che se la tira è solo più bella di te ed ha un approccio più disinvolto con il mondo? sei sicura di non guardare la cosa con l'occhio dell'invidia?
Catone is offline  
Vecchio 11-12-2007, 21.33.59   #23
NebbiaINvalPadana
Ospite abituale
 
L'avatar di NebbiaINvalPadana
 
Data registrazione: 28-12-2006
Messaggi: 158
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Qualcosa da sistemare è qualcosa da sistemare se si vuol sistemare...
altrimenti è solo un modo di essere... poi ritengo di poter usare la terminologia che mi rispecchia come persona... io non ho definito "acqua di rose" il tuo ragionamento o i tuoi termini anche se non li condivido e non mi rispecchiano... per cui non capisco perché devi dire che il mio ragionamento non funziona... certo non funziona per te ma per me si... non è un problema? Almeno per me no...

Il mio infatti non è all acqua di rose. Rigiri le frittate ma la solfa è sempre quella. Allora, se qualcosa da sistemare è qualcosa da sistemare se si vuol sistemare,/ Se non lo si vuol sistemare allora non è qualcosa da sistemare.
Non funziona per come è esplicitato, per una questione di logica, non che sia condannabile.

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Se tu non guardi al prossimo come se fosse te stesso, certo che non vedi chi è come te... ma io, anche ora che ti parlo, vedo me stessa in te... è un problema? Per me no

Io non sono come gli altri e viceversa. Comunque non è un problema in alcun modo.

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
quindi scusami se ti ho fatto pensar questo.

Non l ho pensato. Parlavo di me.
NebbiaINvalPadana is offline  
Vecchio 12-12-2007, 08.58.57   #24
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Da NebbiaINvalPadana:
Il mio infatti non è all acqua di rose. Rigiri le frittate ma la solfa è sempre quella. Allora, se qualcosa da sistemare è qualcosa da sistemare se si vuol sistemare,/ Se non lo si vuol sistemare allora non è qualcosa da sistemare.
Non funziona per come è esplicitato, per una questione di logica, non che sia condannabile.

Forse hai ragione... probabile che non sia logico il mio ragionamento...
è vero... magari facendo io un cammino spirituale (detto in parole povere) questo mi porta ad avere un'interpretazione non convenzionalmente logica
di tutte le cose, sempre basata sulla non-condanna, sul non giudicare... e quindi è giusto quello che dici...
Magari il confronto, e tra questi anche il nostro, arriva ad esaltare il fatto che ci sono vissuti che portano a prospettive diverse... più o meno logiche ma comunque rispettabili...

Ciao Nebbia ...
ti abbraccio!
veraluce is offline  
Vecchio 12-12-2007, 10.11.09   #25
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Originalmente inviato da rugginella
perchè secondo voi se una se la tira raccoglie molti più consensi di una persona semplice e disponibile?

Perchè la media mentale degli italiani è sotto zero e sono troppo attaccati al luogo comune e all' autolesionismo è lo stesso principio per il quale senti spesso persone affermare "voglio un uomo/una donna che mi tratti male".. (della serie.. MA COME C.... STAI? )
elair85 is offline  
Vecchio 20-03-2008, 18.24.09   #26
Lady Macbeth
Ospite
 
L'avatar di Lady Macbeth
 
Data registrazione: 15-03-2008
Messaggi: 12
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Posso chiederti cosa intendi per "tirarsela"?

Per me "se la tira" , per esempio, quella che recita sempre la parte dello "spirito eletto" per la serie "si va bè, scendo un attimo dall'Olimpo per sentire che vuoi, .... uffa che sciocchezze... Ok, mo' t'illumino... ma sappi capire perchè non ripeto"....
....però non mi risulta che riscuota molti consensi...


Dipende: quando qualcuno la manda a quel paese perchè stufo del suo atteggiamento da "spirito eletto" e si mette a fare la vittima, di consensi ne prende eccome..perchè in genere le persone che se la tirano hanno bisogno di consenso, e farebbero qualsiasi cosa pur di ottenerlo, anche sparare balle colossali.
Lady Macbeth is offline  
Vecchio 21-03-2008, 01.00.18   #27
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Originalmente inviato da Lady Macbeth
Dipende: quando qualcuno la manda a quel paese perchè stufo del suo atteggiamento da "spirito eletto" e si mette a fare la vittima, di consensi ne prende eccome..perchè in genere le persone che se la tirano hanno bisogno di consenso, e farebbero qualsiasi cosa pur di ottenerlo, anche sparare balle colossali.

L'osservazione mi piace, la trovo riscontrabile e sono d'accordo.
E' vero che esiste un "tirarsela" facendo la vittima.
Però... che questo sia un "tirarsela" nato fallito....diventa leggibile come ogni scritta a caratteri cubitali!
Insomma: che cosa può ragionevolmente "tirarsi" qualcuno che tanto palesemente mendichi consensi? O, meglio: tirarsi... può tirarsi quel che vuole, ma resta che - oggettivamente - i consensi li ha dal pietirli a capo chino (sia pure con artifici e raggiri) e NON dal possedere o potersi illudere di possedere il potere di CONQUISTARLI a testa alta!

Non credi?

donella is offline  
Vecchio 21-03-2008, 14.25.52   #28
Lady Macbeth
Ospite
 
L'avatar di Lady Macbeth
 
Data registrazione: 15-03-2008
Messaggi: 12
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Originalmente inviato da donella
L'osservazione mi piace, la trovo riscontrabile e sono d'accordo.
E' vero che esiste un "tirarsela" facendo la vittima.
Però... che questo sia un "tirarsela" nato fallito....diventa leggibile come ogni scritta a caratteri cubitali!
Insomma: che cosa può ragionevolmente "tirarsi" qualcuno che tanto palesemente mendichi consensi? O, meglio: tirarsi... può tirarsi quel che vuole, ma resta che - oggettivamente - i consensi li ha dal pietirli a capo chino (sia pure con artifici e raggiri) e NON dal possedere o potersi illudere di possedere il potere di CONQUISTARLI a testa alta!

Non credi?


Beh, se uno se la tira, i consensi non sono mai sinceri e conquistati, perchè non sono ottenuti con l'essere davvero se stessi, ma mostrando ciò che non si è. Comunque, l'idea di persona che se la tira non era precisamente di una vittimista, ma di colui/colei che fa la parte della vittima innocente di un mostro che la tratta male, ma che in realtà l'ha mandato/a a quel paese xkè esasperato. Mi spiego meglio: la persona in questione che se la tira attira consensi mostrando, come avevi detto, di essere uno "spirito eletto", che sa tutto e che è in grado di dare risposte sagge e giuste a chiunque e che concede i suoi consigli perchè pervasa da un'aura benevola. Quando qualcuno si scoccia e lo/la evita, questo individuo è colpito nell'orgoglio, perchè viene messa in discussione la sua autorità ed importanza, ma non ha il coraggio di dirlo, così cerca ancora + consensi in quelli che gli/le sono rimasti intorno x assicurarsi che davvero lo/la approvino e x compiacersi, nel vittimismo, di ricevere attenzione.
Credo che il nesso sia questo, scusa se sembra non avere troppo senso, è che poi mi lascio prendere dallo scrivere!XD
Lady Macbeth is offline  
Vecchio 21-03-2008, 19.36.18   #29
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: tirarsela

Citazione:
Originalmente inviato da Lady Macbeth
[color="Purple"]Beh, se uno se la tira, i consensi non sono mai sinceri e conquistati, perchè non sono ottenuti con l'essere davvero se stessi, ma mostrando ciò che non si è.

Questa premessa è preziosa per capirsi , ma non la condivido : sia perchè è possibilissimo che il tirarsela derivi da consensi che preesistono al tirarsela (Tizio può riscuotere consensi sinceri in un certo ambito e cominciare a tirarsela anche per questo); sia perchè il tirarsela è comunque anch'esso una estrinsecazione di qualcosa di sè (se a Tizio viene da tirarsela.... quando se la tira è perfettamente sè stesso, nel luogo e nel tempo dati; altrimenti non se la tirerebbe!).

E poi non dimentichiamo che "il tirarsela" non è proprietà fisica oggettivamente misurabile (come febbre con termometro), bensì semplice qualificazione di un aspetto relazionale, non di rado individuato e quantificato in modo e misura assai diversi tra soggetto osservato e soggetto osservante (insomma: rarissimo che osservato e osservante convengano che l'osservato "se la tiri a mille", "se la tiri a cento" , o "non se la tiri affatto") , da cui il problema già sollevato : Tizio se la tira davvero o à Caio che osserva a leggere ciò che non è scritto? E che è poi la ragione per la quale mi era venuto spontaneo chiedere: cosa si intende?

Io direi che "se la tira" chi porta ostentatamente in trionfo una qualche propria ritenuta qualità (fisica o mentale o culturale o intellettiva, ecc.) che è oggettivamente presente in quantità (questa volta perfettamente "misurabili") irrisorie o comunque non degne di nota nell'ambito di un particolare contesto... senza avvedersi di questa irrisorietà o banalità di dosaggio in rapporto al contesto stesso.
Esempio: la bellona del villaggio, autorità indiscussa del medesimo, che supponentemente porti il senso di sè maturato al villaggio..... dentro le batterie di selezione per Miss Italia; oppure: il professore di Lettere del Liceo che, vissuto come arca di sapienza dai suoi allievi, approdi con la stessa prosopopea al cenacolo tra Filosofi.

Per chi condivide questa premessa, chi "se la tira".... altri non è che un altezzoso supponente troppo benevolo verso sè stesso: imprudentemente "carico" della sua esperienza da beato in terra caecorum... rischia di sembrar cieco tra normovedenti, e sconfina nel ridicolo quando tra costoro afferma "io vedo oltre!"....

Qui, finalmente, torno al "recupero vittimista" che tu ipotizzavi.
Chi, sia pur con quel solo occhio, abbia capacità di suggestione del prossimo potenzialmente normovedente e riesca persino a farlo creder cieco al proprio cospetto.... bah! E' un rarissimo esempio di mago del tirarsela, ma quando c'è.... in realtà non lo vivi neanche come uno che se la tira... lo vivi semmai come un carismatico in solo eventuale sporadico e larvatissimo dubbio d'impostura.
Ma è rarissimo!
Infinitamente più frequente che questa capacità suggestiva non esista, che il solo occhio venga visto e valutato per quel che è, e che il gridare "vedo oltreeeee" generi semplice, fredda, motivata e motivabile antipatia da parte dei normovedenti.
Resta , appunto, la svolta vittimistica.... del tipo "ecco, guardate come sono solo; e sono solo perchè i normovedenti mi isolano e fanno branco contro di me".
....Sembra niente, ma il passaggio a questa fase è già il de profundis del "tirarsela" iniziale!
Sembra niente.... e invece.... quella platea che il soggetto "in tiro" dava scontata come oggetto creato al solo scopo d'essere illuminato dal proprio verbo e per questo doverosamente genuflesso e adorante.... ecco che anche per il soggetto in tiro..... diventa Altro Soggetto.
Per lui fastidioso, ma anche per lui Altro Soggetto.
Di cui , piaccia o non piaccia, tener diverso conto rispetto al supposto da supponente.
E ricevere sulla spalla qualche tiepida pacca di consolazione... e al volo afferrare quella mano per devotamente ringraziarla a suon di biaciamano.... a me non sembra affatto uguale all'aver dall'alto suggestionato tutti ... come da ambizioso progetto iniziale... e come riuscirebbe al carismatico (che resta poi quello che se vogliamo se la tira fino in fondo... eppure non si vede per niente ...perchè ha stile e metodo).
donella is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it