Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 13-06-2003, 17.40.40   #1
Iula
Ospite
 
Data registrazione: 11-06-2003
Messaggi: 4
solitudine

Il divorzio può essere positivo in alcuni casi ma il senso di fallimento persiste con gli anni. Come si può non farsi perseguitare dal pensiero:se avessi avuto più pazienza e tolleranza! Tanti "SE" continuamente, un vero incubo.Chi ci è passato forse lo sa. A distanza di tempo sono sempre più convinta che l'unità sia una forza magnifica!
Iula is offline  
Vecchio 13-06-2003, 18.16.07   #2
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
L'unità è magnifica finchè c'è relazione vera tra le due persone.
Quando, per qualsiasi motivo, questo non c'è più l'unità può rappresentare un ergastolo.

Si sbagliano atteggiamenti, si cambia con l'aumentare dell'esperienza di vita e non sempre le due persone che fanno parte di una coppia si evolovono alla stessa maniera.

Per fortuna oggi è più semplice uscire da situazioni che non vanno più e non siamo costretti a rimanere iin una storia che non va più bene per noi.

Ricominciare? Sicuramente è difficile.

Ma nella vita è inutile continuare a rileggere sempre lo stesso capitolo, va voltata la pagina e si deve proseguire.
Cercando di capire, questo si, se e dove abbiamo sbagliato ma usando poi questa comprensione per ricostruire e non per continuare a distruggerci pensando a qualcosa che tanto non tornerà più.

Un abbraccio
rodi is offline  
Vecchio 16-06-2003, 19.34.51   #3
ksana
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-06-2003
Messaggi: 77
qui ed ora

Abbandona i “se ”, questi fanno parte del passato, oramai non c’è più. Non sussiste
Abbandona i “ sarà “, questi fanno parte del futuro, potranno avvenire, ? Non sussiste
Abbandonati nel qui ed ora, è un percorso scomodo, pieno di responsabilità, in quanto dai ed esigi delle risposte ora, ma vivi la Vita.

Ultima modifica di ksana : 16-06-2003 alle ore 19.38.54.
ksana is offline  
Vecchio 16-06-2003, 23.35.30   #4
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
L’unica affermazione veramente vera che si può dire sul passato è che non è qui.
Willow is offline  
Vecchio 17-06-2003, 08.20.39   #5
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Non voglio essere fatalista...ma se doveva essere sarebbe stato...nel senso che c'è sempre un motivo per cui le relazioni finiscono, magari passa l'amore e nessuno ne ha colpa, magari solo ad uno passa e l'altro purtroppo soffre...però se l'amore persiste nel tempo ci vuole una volontà, certo, ma anche che l'intesa, l'unione, sia veramente intatta. Non è semplice, assolutamente, soprattutto quando si ha a che fare con la quotidianità. In ogni caso il rimpianto porta sempre e SOLO dolore. Se c'era qualcosa da fare per salvare la storia credo che sarebbe stato fatto...
Rain
rain is offline  
Vecchio 17-06-2003, 20.52.44   #6
artista
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-05-2003
Messaggi: 91
Re: solitudine

Citazione:
Messaggio originale inviato da Iula
Il divorzio può essere positivo in alcuni casi ma il senso di fallimento persiste con gli anni. Come si può non farsi perseguitare dal pensiero:se avessi avuto più pazienza e tolleranza! Tanti "SE" continuamente, un vero incubo.Chi ci è passato forse lo sa. A distanza di tempo sono sempre più convinta che l'unità sia una forza magnifica!


IULA

Si, il senso di fallimento persiste solo se ricordiamo sempre il passato, ad esempio nel dire: "se avessi agito diversamente" ecc...; ma questo pensiero rivolto al passato è una trappola che non ci permette di pensare al presente e di vedere la realtà. L'unico sistema per chiudere definitivamente con la ex relazione è capire il carattere del nostro/a partner e tirare le somme......

Io ho ritrovato me stesso ed è stato come scoprire un nuovo mondo: quello vero e meraviglioso: "me stesso".

Vero, l'unità è una cosa magnifica ma con la persona giusta.....


Ciao
Artista
artista is offline  
Vecchio 18-06-2003, 10.25.04   #7
Alambra
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2003
Messaggi: 40
Re: solitudine

Citazione:
Messaggio originale inviato da Iula
Il divorzio può essere positivo in alcuni casi ma il senso di fallimento persiste con gli anni. Come si può non farsi perseguitare dal pensiero:se avessi avuto più pazienza e tolleranza! Tanti "SE" continuamente, un vero incubo.Chi ci è passato forse lo sa. A distanza di tempo sono sempre più convinta che l'unità sia una forza magnifica!

Concordo con chi dice che i se non portano a nulla...ma come si dice....la vita andrebbe vissuta due volte!
Si, l'unità è una forza magnifica, ma dipende tra chi e chi!
Ti parla la figlia di due scellerati che pur di mantenere l'unità sono andati a scapito dei figli. Non ti nascondo che se si fossero divisi mi sarei evitata di vedere certe scene pietose!
Quindi credo che dare per assoluto il concetto di unità=forza magnifica sia errato.
Dipende dai casi, come sempre!
E poi non lo potrai mai sapere come sarebbe andata se....oppure se....forse sarebbe andata peggio perchè ti saresti fatta sopraffare dalla pazienza e dalla tolleranza e avresti sofferto dentro....
Almeno questa è la mia umile opinione!
Bacioni
Alambra is offline  
Vecchio 19-06-2003, 21.19.29   #8
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
x Iula

Non è facile affrontare il proprio fallimento. Lo so bene.

Ma quel fallimento si trasformerà in una grande ricchezza se riuscirai a comprendere invece di recriminare.

Tutto quello che potevi fare lo hai fatto.
La domanda a cui devi cercare di dare una o più risposte è : chi è l'uomo che ho sposato?! E perché l'ho sposato?!
Dire che lo amavi non è una risposta.

Quando due persone si vedono esattamente per quello che sono e si amano ugualmente niente al mondo potrà mai dividerli.

Tu hai sposato un uomo senza vederlo nella sua vera realtà.
Hai sposato l'idea che avevi di lui. Hai amato l'ideale che ti avrebbe inondata di felicità e di benessere.
Così avrà fatto anche il tuo ex marito e il risentimento dell'uno verso l'altra è stato inevitabile.
Non è quello che hai fatto o non hai fatto a distruggere il tuo matrimonio ma la mancanza del vero legame, del vero amore.

Il vero amore non può essere distrutto da niente e da nessuno.

Quel che sto dicendo è il frutto di anni e anni di riflessioni, esperienze e sofferenze personali.

Comincia a chiederti cosa volevi, cosa ti aspettavi dal tuo ex?!
E lui cosa voleva o si aspettava da te?!

Analizza a fondo, in piena sincerità.

Era un dare e ricevere?! era un puro scambio come da contratto matrimoniale?! Uno dei due o entrambi non avete trovato molto soddisfacente lo scambio?!

Se affronti la verità a viso aperto non potrà farti più male della tua attuale sofferenza.

Aggiungo solo che quando si ama davvero non ci si aspetta niente in cambio, non si chiede niente, si da quel che si può dare senza sacrificio o fatica.
Quando si ama è nel dare che si vede la propria ricchezza crescere. Quando il nostro dare genera un debito o un credito non stiamo parlando più di amore ma di un puro scambio. Ed essere alla pari in qualsiasi tipo di baratto è davvero difficile.

E' una grande ricchezza quella che ti è stata offerta devi solo cercare di vederla.

Un abbraccio
Mary
Mary is offline  
Vecchio 26-06-2003, 14.52.04   #9
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Ma la solitudine è veramente possibile al giorno d'oggi ?

Afa.Sudore secco.
Il ronzio del pc.

E' dentro.
E' tutto dentro.
E' dentro che vivo ed amo
e Qui di tanto in tanto
m'affascinerò di non-solitudine
poichè la solitudine è un'utopia
per chi è Stella Splendente
prima d'ogni altra definizione.

...poichè la solitudine è un dono,
un'illusione,un presagio
sono rose che ancora s'aggrovigliano ai tuoi piedi
benedette dall'istinto
e disarmate di rosso

Tutto converge in Me
ma tu questo non puoi saperlo
perchè saltando di fiore in fiore
non ci si può distrarre
dalla passione dei profumi

Un'altra volta,magari,un'altra vita
quando non saprai d'essere invisibile
e remando dentro di te
contro l'impetuosa corrente
del tuo bisogno d'amore
saprò spalancarti : "ti amo"

sì,un'altra volta,un'altra vita
- intanto rido
-non ce l'ho con nessuno

p.s.: spesso parlo con le mie visioni
- compatitemi

dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 27-06-2003, 23.21.57   #10
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Grazie dawoR (k)
di condividere i dialoghi con le tue visioni.

Sono come una brezza nell'arsura.

Grazie
Mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it